Presentazione del libro “Cinémas des diasporas noires: esthétiques de la reconstruction” di Daniela Ricci (L’Harmattan, 2016)

Sabato 1 aprile, alle 18.30, la Libreria GRIOT, in collaborazione con l’associazione rainbow submarine,  presenta il libro “Cinémas des diasporas noires: esthétiques de la reconstruction” di Daniela Ricci, edito da L’Harmattan France.

Insieme all’autrice parteciperà Leonardo De Franceschi, docente di Teorie e pratiche postcoloniali del cinema e dei media all’Università di Roma Tre.

9782343089744r

Daniela Ricci, attraverso i ritratti di cinque registi della Diaspora nera (Newton I. Aduaka, Sarah Bouyain, Haile Gerima, Alain Gomis et Balufu Bakupa-Kanyinda), racconta l’emergenza di nuove rappresentazioni dell’Africa e dell’esperienza dell’emigrazione in Europa, esplorando le modalità con cui l’ibridazione culturale di questi autori ne influenzi l’estetica e le strategie narrative.  A quale Africa fanno riferimento? Quali prospettive sul mondo d’oggi, e di domani, propongono? Come esprimono la complessità della ricostruzione identitaria che inevitabilmente accompagna l’esperienza migratoria?

L’autrice cerca di dare queste risposte con lo studio e l’analisi estetica dell’opera di questi registi, inserendoli nel loro contesto produttivo e artistico. Adottando un metodo mai usato negli studi del cinema africano, analizza alcune sequenze chiave per sottolineare le continuità e le discontinuità con i “padri fondatori” della settima arte in Africa.

Daniela Ricci, organizzatrice a Savona la rassegna di cinema internazionale “Uno sguardo all’Africa” , ha conseguito il dottorato presso l’Università Jean Moulin Lyon – co-diretto con la Howard University di Washington. La sua ricerca si concentra sui film contemporanei provenienti dall’Africa e le sue diaspore. Insegna “Studi cinematografici” presso l’Università Paris Ouest-Nanterre ed è ricercatrice associata presso il Gruppo di ricerca Marge di Lione. E’ membro della Federazione Africana dei critici cinematografici  di Dakar e ha diretto il documentario “Imaginaires en exil. Cinq cinéastes d’Afrique se racontent”.

Insieme all’autrice parteciperà Leonardo De Franceschi, docente di Teorie e pratiche postcoloniali del cinema e dei media all’Università di Roma Tre.

Vi aspettiamo sabato 1 aprile alle 18,30 da GRIOT!

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura