Presentazione del libro “Siamo qui. Storie e successi di donne migranti” di Giusi Sammartino

Sabato 17 novembre alle 18 GRIOT presenta il saggio “Siamo qui. Storie e successi di donne migranti” di Giusi Sammartino (Bordeaux ed.). Insieme all’autrice parteciperanno Alba Coppola, docente di Storia e Filosofia, e Tatiana Nogalic sociologa e presidente di AssoMoldave.

“Siamo qui” raccoglie le storie di trenta donne migranti, arrivate nel nostro paese per i più svariati motivi e obiettivi e capaci di reinventarsi di fronte alle difficoltà di una scelta, quella migratoria, spesso presa in totale autonomia e con il peso di una famiglia lasciata a casa.

Le donne sono il 54% degli immigrati e tra questi sono la parte più produttiva e innovativa. dopo una prima fase che le ha viste domestiche, badanti o semplicemente mogli e madri (giunte in Italia per ricongiungimento), le donne riescono a rinnovarsi e a mettere in campo competenze e abilità che nel paese di origine non sono riuscite ad esprimersi. Il libro di Giusi Sammartino ci racconta trenta storie, trenta ritratti di donne “forti” che in Italia sono state capaci di inventarsi una nuova vita.

Giusi Sammartino è laureata in lingua e letteratura russa. Ha scritto su vari quotidiani (La Repubblica, Il Messaggero) e riviste culturali. Hao insegnato lingua russa nei licei romani e lingua italiana (L2) al CARA di Castelnuovo di Porto. Collabora come consulente e ufficio stampa della cooperativa sociale Synergasia onlus. Ho curato l’edizione  di Nuovi scenari socio-linguistici della rivista Affari internazionali (Idos, 2014) e il testo “L’interpretazione del dolore. Storie di rifugiati e di interpreti” (Sensibili alle foglie, 2014).

 

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura