Presentazione di “Walking the line” di G. Cecere, C. Dalla Negra e C. Elia (2018, Milieu edizioni)

Sabato 24 novembre, alle 18 GRIOT presenta il libro “Walking the line. Palestina e Israele lungo il confine che non c’è” di Gianluca Cecere, Cecilia Dalla Negra e Christian Elia (Milieu edizioni). Insieme a Cecilia Dalla Negra e Christian Elia parteciperà Chiara Comito di Editoriaraba.

Walking the line è un progetto multimediale dei giornalisti Cecilia Dalla Negra e Christian Elia che insieme al fotografo Gianluca Cecere hanno esplorato i territori intorno alla “Linea Verde”, il confine tra Palestina e Israele precedente alla guerra del 1967. Da questa esplorazione, sostenuta con un crowdfounding da moltissime persone e in collaborazione con Q Code Magazine e Osservatorio Iraq – Medio Oriente e Nord Africa, è nato un libro che racconta con testi e immagini quello che rimane di quel vecchio confine, cancellato da 50 anni di occupazione, colonizzazione e separazione.

“La crescita costante delle colonie illegali, il muro di separazione costruito da Israele che annette ampie porzioni di territorio palestinese, così come il controllo di ogni aspetto della vita della popolazione occupata e di ogni risorsa naturale disponibile: questa è oggi l’essenza di un’occupazione iniziata nel 1967, ma che nel corso di questi 50 anni è mutata profondamente. Camminare lungo quella Linea – fisica, ma anche concettuale e simbolica – raccontandone incontri e scontri, confronti e sogni, memorie e storie. Questo è stato ed è l’obiettivo del nostro viaggio. Che ha la Linea come punto di partenza, per raccontare l’occupazione andando oltre l’occupazione, perché non sia cancellata la memoria di ciò che è stato in passato, ma soprattutto le aspirazioni, i sogni e le speranze per il futuro. Lungo il cammino, le persone e i temi chiave: l’acqua e il muro di separazione, l’espropriazione della terra e delle risorse, la questione delle identità, la resistenza popolare. E ancora, la cancellazione della memoria, la militarizzazione del territorio, l’imposizione di una narrazione egemonica e dominante da parte dell’occupante sull’occupato.” (dal sito walking the line)

Christian Elia, condirettore di Q Code, a raccontato più di 40 paesi per più di 20 testate, per anni con PeaceReporter ed E il mensile. Si occupa di Mediterraneo, Medio Oriente e Balcani. E’ autore di libri, teatro, documentari e radio.

Cecilia Dalla Negra è autrice, ricercatrice e giornalista indipendente, vice-direttore di Osservatorio Iraq. Da anni attraversa la Palestina e la racconta, con uno sguardo attento ai movimenti politici e sociali giovanili e femminili. Si occupa di dinamiche di genere in Medio Oriente e Nord Africa.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura