Presentazione del saggio “Cine-Ethiopia: The History and Politics of Film in the Horn of Africa” di Jedlowski, Thomas, Ashagrie.

Venerdì 12 aprile alle 18, GRIOT presenta il volume “Cine-Ethiopia: The History and Politics of Film in the Horn of Africa” a cura di A. Jedlowski, M. W. Thomas e A. Ashagrie, pubblicato da Michigan State University Press. Partecipano Alessandro Triulzi (AMM e Università di Napoli L’Orientale), i curatori del libro Alessandro Jedlowski (Université Libre de Bruxelles) e Michael W. Thomas (SOAS), e Aurora Massa, autrice di uno dei saggi (Università di Trento).

Da ormai una quindicina di anni, il cinema etiope è in pieno “boom”. I muri di Addis Abeba sono tappezzati di poster cinematografici, e la pubblicità degli ultimi film in uscita si affaccia dalle vetrine dei negozi e dalla carrozzeria degli autobus. Nei sempre più numerosi e affollati cinema multisala -simbolo di una prosperità di cui i giovani etiopi sono affamati- la produzione locale ha sbaragliato la concorrenza di Hollywood e Bollywood. Nonostante la sua crescita dirompente, questo fenomeno è stato ampiamente trascurato dagli studiosi di film e media africani. Cine-Ethiopia: The History and Politics of Film in the Horn of Africa rappresenta il primo volume interamente dedicato allo studio della storia e degli sviluppi recenti del cinema etiope. Nel corso di questo incontro, uno dei curatori del libro, Alessandro Jedlowski, e gli autori di uno dei capitoli inclusi nella raccolta, Aurora Massa e Osvaldo Costantini, discuteranno i contenuti del libro e delle loro più recenti ricerche nel Corno d’Africa insieme ad Alessandro Triulzi, presidente dell’Archivio delle Memorie Migranti e professore di Storia dell’Africa.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura