“Casablanca” di Marco Barbon. Assieme all’autore interverrà Claudio Corrivetti della casa editrice Postcart

Sabato 5 novembre, alle 18.30, GRIOT presenta il libro fotografico “Casablanca”, di Marco Barbon
Assieme all’autore, sarà presente anche Claudio Corrivetti, fotografo e ideatore della casa editrice Postcart
Ogni città ha una sua anima, un suo carattere, proprio come gli esseri umani. Casablanca, una delle principali metropoli del Nord Africa e la più grande del Marocco,  è soprattutto un porto, proteso verso l’oceano e aperto a chi qui ci è approdato da tutto il mondo. Nei suoi numerosi vagabondaggi tra le strade e i vicoli della “città bianca”, Marco Barbon ha seguito itinerari assolutamente personali per cogliere l’anima della “sua” Casablanca: un’anima che ha il colore bianco dei muri dipinti con la calce e l’odore del pesce che si espande dagli imbarcadero del porto. E’ una città dai mille volti, che può essere sontuosa e imporsi con l’eleganza dei suoi viali, delle sue passeggiate sul lungomare, dei suoi palazzi, ma può essere anche misera, marginale, decadente. Le polaroid di Marco Barbon cercano di cogliere le molte sfaccettature della città, senza lasciarsi impigliare dal prestigio di un luogo più famoso – questa non è una guida turistica – ma restituendo il senso di scoperta, di meraviglia e di nostalgia che si prova quando ci si immerge nei colori e negli odori di una città complessa e affascinante come questa. Un intenso scritto della scrittrice marocchina Souad Bahechar, che è stata anche conservatrice presso il Museo della Kasbah e direttrice della Tanjah Flandria Art Gallery, commenta e conclude il volume.§

Assieme a Marco Barbon, con noi a discutere del libro ci sarà Claudio Corrivetti, fotografo e ideatore della casa editrice Postcart, una delle più interessanti realtà editoriali italiane sul versante della fotografia.
L’autore: Marco Barbon è autore dei libri “Asmara Dream” (Postcart 2009) e “Cronotopie” (Postcart 2010). I suoi scatti sono pubblicati su importanti riviste internazionali ed esposti regolarmente in Italia, Francia e Marocco.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.