Incontro-Aperitivo con Harold Bradley, o dell’eclettismo di un afroamericano a Roma

Domenica 22 febbraio ore 18.30 presso la Libreria GRIOT, Badara Seck presenta:

Aperitivo-incontro con Harold Bradley o dell’eclettismo di un afroamericano a Roma. Tra parole e musica, Bradley ripercorrerà il suo percorso tra arte, musica e diritti civili degli afro-americani accompagnato dall’attore Angelo Blasetti. .

Famoso esecutore e ricercatore di musica afro-americana, Bradley è tra gli l’americani più noti di Roma; senz’altro tra quelli che più hanno contribuito ad arricchire cultralmente la capitale.

Fondatore nel 1961 nel suo studio di pittura in Trastevere del celeberrimo “Folkstudio” nel quale si esibirono artisti come Bob Dylan, Pete Seegar, Steve Lacy, la Trinidad Steel Band, Bradley è un personaggio poliedrico: artista, musicista, militante per i diritti civili, in continuo movimento tra Italia e Stati Uniti.

Autentico griot contemporaneo, Bradley è uno straordinario interprete di blues, jazz, gospel, e di canti della lotta per i diritti Civili in America, spesso assieme alla celebre formazione “Folkstudto Singers” con il quale Archie Savage e’ stato co-scrittore.

Dopo lunghi periodi negli Stati Uniti, Bradely vive di nuovo a Roma dove con i “Bronzeville America Gospel” porta avanti le tematiche tradizionali e moderne della musica sacra nera esibendosi non solo nell’ambito di importanti festival (tra cui Umbria Jazz), in manifestazioni destinate a tenere viva l’attenzione ai problemi causati dall’apartheid. YouTube

The RomanForum.com

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.