Giovedi 19 Giugno, ore 19.00: "Poesie da Guantánamo. La parola ai detenuti"

AMNESTY International presenta
 
"Poesie da Guantánamo. La parola ai detenuti"
 
Letture di Carlotta Caimi e Mirella Mazzeranghi

 

In vista della Giornata internazionale per le vittime di tortura, giovedi 19 Giugno alle ore 19.00, la Libreria GRIOT propone la presentazione del libro "Poesie da Guantanmo. La parola ai detenuti", A cura di Marc Falkoff, Amnesty International, EGA Editore.

"Questo libro contiene una serie di poesie scritte, nelle circostanze più difficili e disperate, da uomini reclusi da anni nel centro di detenzione statunitense di Guantánamo Bay, a Cuba. Le loro poesie riflettono la disperazione, la rabbia e il senso d’ingiustizia provati da persone sottoposte in modo arbitrario al durissimo regime di Guantánamo. I loro testi descrivono la sofferenza cui gli autori e altri detenuti sono stati esposti e riflettono la capacità dello spirito umano di risalire la china dalle esperienze più sconvolgenti".


(dalla prefazione di Irene Khan, Segretaria generale di Amnesty International)

Per la prima volta, dopo sei anni, i detenuti e gli ex detenuti di Guantánamo prendono la parola, attraverso 22 poesie, scritte "da dietro le sbarre" da 17 autori, per denunciare la propria condizione, raccontare la propria sofferenza, ma anche e soprattutto per resistere e mantenere viva la propria coscienza.

Amnesty International

Poesie da Guantánamo
A cura di Marc Falkoff
EGA Editore
Torino, maggio 2008
€ 10,00, pp. 96
Prefazione di Flagg Miller
Introduzione di Ariel Dorfman
Edizione italiana curata da Riccardo Noury e Laura Renzi

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.