Gli Hope Raisers: La musica per raccontare la vita in uno slum di Nairobi

Giovedì 2 Aprile alle ore 20,00 Daniel Onyango e Isaiah Kimani, due componenti degli Hope Raisers, saranno da GRIOT per presentare il documentario Akiongea_He’s talking e raccontare la loro esperienza.

Gli Hope Raisers sono un gruppo musicale nato nel 2005, sono ragazzi di Korogocho*, uno dei più grandi slums di Nairobi, che hanno scelto la musica come mezzo di denuncia, sensibilizzazione e conoscenza della vita in una baraccopoli. Le loro canzoni parlano dei diritti sociali, politici ed economici delle persone che vivono emarginate a causa della povertà, delle ingiuste relazioni economiche internazionali, della condizione giovanile.

La serata, organizzata dall’Ong IPSIA, che lavora a Nairobi per i diritti dei lavoratori, si concluderà con un aperitivo equo e solidale, il cui ricavato contribuirà a sostenere i campi di volontariato estivi promossi dalla stessa associazione.

Nella stessa sede sarà inoltre allestita una mostra fotografica curata dai volontari di IPSIA che l’estate scorsa hanno partecipato al campo di volontariato in Kenya.

—————–
*Korogocho è uno dei più grandi slum di Nairobi, una delle numerose baraccopoli che è sorta ai bordi della grande capitale del Kenya in seguito all’enorme e disorganica crescita urbana degli ultimi decenni. E’ uno di quei luoghi in cui si vive in condizioni abitative precarie ( case di fango o lamiera), senza strutture sanitarie adeguate e scarse condizioni igieniche; è uno di quei luoghi-discarica in cui si è costretti a convivere non solo con i propri rifiuti, che le autorità locali non raccolgono più, ma anche con quelli della ricca Nairobi; un luogo in cui si sopravvive di lavoro informale, unica possibilità di mangiare e pagare l’affitto della propria casa in lamiera.
Questo e molto altro è Korogocho….

—————–
Per informazioni sulle attività dell’associazione è possibile consultare i siti:
www.ipsia.acli.it
www.terreliberta.org

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.