Helene Paraskeva e Silvia Balossi in: La vecchia dalla testa mozza e altre storie

Domenica 13 dicembre alle ore 18.30, la Libreria Caffè GRIOT presenta “La vecchia dalla testa mozza e altre storie”, racconti e poesie di Helene Paraskeva con accompagnamento musicale della kora di Silvia Balossi.

lo sguardo dell'altroIl racconto “La vecchia dalla testa mozza” è tratto dall’antologia “Lo Sguardo dell’altro” (Mangrovie editore, 2008), che raccoglie una serie di racconti divertenti o “impegnati” di scrittori stranieri che hanno scelto di esprimersi in lingua italiana.

La scelta di scrivere in italiano, che resta per loro una questione aperta, per alcuni rappresenta anche un po’ un tradimento nei confronti della lingua madre, per altri una necessità. L’intento delle edizioni Mangrovie è quello di preservare, quasi di accudire e rispettare la scrittura che ci arriva in un italiano creolizzato, una lingua dell’altrove, che vive nelle frontiere linguistiche e si muove tra la lingua madre e quella ospite.

Helene Paraskeva è nata ad Atene e vive a Roma. Immigrata ed extracomunitaria ante litteram ha imparato a convivere con la precarietà quotidiana. Per recuperare una parte di sé racconta storie. Collabora con la rivista settimanale “Internazionale”.

Silvia Balossi, cresciuta respirando il vento dell’Africa, inizia l’arte e lo studio della kora per recuperare una parte di sé. La kora è uno strumento per tradizione suonato dagli uomini nati nella casta specifica dei griot di cultura Mandinga. Suonando e cantando una lingua che non parla, la lingua mandinga, l’obiettivo è quello di “sentirsi a casa”, pur essendo sempre in “territorio straniero”.

LO SGUARDO DELL’ALTRO. ANTOLOGIE DI SCRITTURE MIGRANTI (a cura di) De Marchi S.
pp. 202
euro 12.00
Mangrovie Editore 2008

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.