“I ragazzi di piazza Tahrir” con Azzurra Meringolo, Anna Bozzo e Ahmed Haiba

Giovedi 16 Giugno alle 19 Azzurra Meringolo presenta: I ragazzi di piazza Tahrir 

Partecipano insieme all’autrice: la prof. Anna Bozzo – docente di storia dei Paese Islamici a Roma Tre e Ahmed Haiba, italo-egiziano, docente di arabo.

 

 

Ecco cosa scriveva all’indomani delle agognate dimissioni del presidente egiziano Hosni Mubarak, l’11 febbraio del 2011, un anonimo blogger egiziano: “Fino ad ora nella mia vita ho corso troppo, ho avuto troppe ansie, convivevo con una paura quotidiana, ora invece ha tutto un altro sapore. Questa notte anche le lenzuola erano più lisce, il tappeto sotto i miei piedi più vellutato, l’acqua della doccia più temperata, l’asciugamano nel quale mi sono avvolto più soffice. È cambiato tutto per me”. La blogosfera del mondo arabo non è nata nei mesi scorsi, anzi. Da anni proprio su internet tantissimi dissidenti hanno trovato cittadinanza per portare avanti un’opposizione silenziata nelle istituzioni e per sensibilizzare un pubblico giovane e sempre più attento e insofferente nei confronti di classi dirigenti autoritarie e corrotte. Quello che è successo negli ultimi mesi del 2010 e nella prima metà del 2011 è stata la materializzazione di questa dissidenza virtuale nelle piazze e nelle strade delle grandi capitali del mondo arabo, giovani donne e uomini che sono andati oltre le differenze di genere, religiose o di orientamento politico e hanno scandito tanti slogan, tutti variazione di un unico ordine a chi li ha governati fino ad ora: “Andate a casa”. Piazza Tahrir, al Cairo, è stata uno dei simboli di questa straordinaria stagione, uno spazio sul quale si sono aperte le telecamere dei principali network di tutto il mondo pronte a cogliere l’energia e la passione dei giovani che l’hanno presidiata per giorni e giorni, e che sono esplosi di gioia all’annuncio delle dimissioni di Mubarak.

Azzura Meringolo, dottoranda presso l’Università di Roma Tre con una tesi sull’anti-americanismo egiziano, si trovava in quella piazza, ne ha raccolto le ragioni e le istanze e le ha raccontate nel libro “I ragazzi di piazza Tahrir”. Assieme a lei, presenteranno il libro la professoressa Anna Bozzo, docente di Storia dei Paesi Islamici all’Università di Roma Tre, e Ahmed Haiba, italo-egiziano docente di arabo

Nota: L’immagine è utilizzata secondo i termini Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported license. Foto Sherif9282

 

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.