Nollywood Party da GRIOT!

Domenica 3 luglio, alle 19.00 Nollywood sbarca da GRIOT

Un incontro con Alessandro Jedlowski, antropologo esperto di cinema nigeriano, e a seguire Nollywood Party, aperitivo a base di specialità africane

All’ombra dei colossal prodotti da Hollywood e seguendo l’esempio dello strabiliante successo di Bollywood, in meno di vent’anni la Nigeria ha dato vita a Nollywood, oggi la seconda industria cinematografica più produttiva al mondo. Prodotti a basso costo e distribuiti in dvd e videocassetta nei mercati di tutte le più grandi città africane, i film nigeriani (prodotti in inglese, hausa, yoruba e igbo) dominano ormai gli schermi dell’intero continente. Viaggiando attraverso le reti tracciate dalla migrazione, questi stessi film arrivano in Europa e abitano i quartieri delle nostre periferie. Alessandro Jedlowski ha seguito alcuni di questi itinerari, spostandosi da Lagos ad alcune delle principali città europee, con l’obbiettivo di tracciare un ritratto non solo storico, ma anche antropologico ed estetico del fenomeno Nollywood analizzando le ragioni economiche e culturali del suo successo e le sfide che si affacciano sul suo futuro. Durante l’incontro è prevista la proiezione di spezzoni video tratti dalle produzioni più note e con più ampia diffusione: il pubblico sarà così coinvolto anche visivamente in un universo di rappresentazioni e in un modo di intendere il cinema assolutamente innovativo e ricco di fascino.

Alessandro Jedlowski è dottorando in Africanistica presso l’Università di Napoli “L’Orientale” ed ha ottenuto un diploma in Media Studies presso la School of Oriental and African Studies di Londra. E’ autore di diversi saggi ed del libro “Teatro, violenza e resistenza in Congo Brazzaville. Il percorso di Dieudonné Niangouna”, edito da L’Harmattan nel 2007.

E al termine dell’incontro, Nollywood Party da GRIOT! Restate con noi per un aperitivo a base di specialità nigeriane (10€ buffet+bevanda)

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.