Presentazione del libro “La minoranza inesistente”, di Marisa Fois

Venerdì 6 dicembre, alle 17.30, GRIOT presenta il saggio di Marisa Fois “La minoranza inesistente. I berberi e la costruzione dello Stato algerino”, di Marina Fois

Assieme all’autrice, interverrà Francesca Sibani, responsabile della sezione Africa e Medio Oriente della rivista Internazionale

Schermata 2013-12-03 a 10.07.17L’Algeria ha una storia complicata: dopo una colonizzazione più che centenaria e una lunga lotta di liberazione nazionale, è passata attraverso il monopolio del partito unico, il multipartitismo e la vittoria di un raggruppamento politico su base religiosa, il radicalismo islamico e la guerra civile. La sua complessa e frammentata società è stata spesso letta attraverso le istituzioni o il movimento nazionale. Studiare i gruppi minoritari, in uno spazio presentato come esclusivamente arabo, risulta quindi particolarmente interessante. I berberi, minoranza linguistica e culturale, nonostante la loro incidenza, sono stati volutamente dimenticati nella narrazione della storia algerina e solo recentemente sono diventati oggetto di studio. Il libro di Marisa Fois intende contribuire al dibattito storico sulla costruzione dello Stato, ponendo l’accento sull’identità, il dissenso e l’opposizione politica. Se dal 2011 si parla con assiduità di primavere arabe, l’Algeria rappresenta un caso emblematico: la prospettiva – propugnata dal movimento berberista – di una “Algeria algerina” rispetto a quella di una Algeria “arabo-islamica” ha tuttora un’attualità valida ben oltre la realtà maghrebina.

Venerdì 6 dicembre alle 17.30 GRIOT ospiterà l’autrice Marina Fois che discuterà del suo libro con Francesca Sibani, responsabile della sezione Africa e Medio Oriente di Internazionale

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.