Presentazione del libro “L’abisso. Piccolo mosaico del disumano parte III” di Flore Murard-Yovanovitch

Domenica 5 novembre alle 18 GRIOT presenta “L’abisso. Piccolo mosaico del disumano parte III” di Flore Murard-Yovanovitch
A discuterne assieme all’autrice ci sarà il filosofo e giornalista Filomeno Lopes

C’è un abisso, una faglia tra Africa ed Europa, dove migliaia di migranti stanno scomparendo ieri e oggi. Fatti sparire. Presi a tenaglia tra due fronti: gli abusi e i conflitti nei paesi di origine e i muri europei.
L’abisso descrive il passaggio storico: dalla xenofobia alla manifestazione del nuovo Fascismo in Europa: il Fascismo della Frontiera. Il passaggio geopolitico, lo spostamento della Frontiera in Africa. Di fronte a migliaia di persone in movimento, l’Europa dichiara guerra ai migranti.
Esiste un modo per combattere questo “Fascismo della Frontiera”? Sì, e sta nel trasformare la cronaca in racconto e poi in memoria e da lì in Storia.
L’abisso è la terza parte del Piccolo mosaico del disumano, dopo Derive (Stampa Alternativa, 2014) e La Negazione del Soggetto Migrante (Stampa Alternativa, 2015).

Flore Murard-Yovanovitch è una scrittrice e giornalista nata in Francia. Laureata in Storia, ha lavorato dieci anni per le Nazione Unite e per diverse ONG nei Paesi del Sud del mondo. È l’autrice di Derive (2014) e di La Negazione del Soggetto Migrante (2015), entrambi pubblicati da Stampa Alternativa.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.