Presentazione del libro “L’altra metà del mondo” di Carlo Nardi

Sabato 6 febbraio alle 18 GRIOT presenta “L’altra metà del mondo” di Carlo Nardi

Parteciperà all’incontro insieme all’autore Nima Baheli, analista geopolitico ed esperto di Iran

Copertina-grandeVenezia, 1628. Presso la stamperia di Francesco Baba viene pubblicato un libro di un nobile romano rientrato in Italia dopo un viaggio in Oriente durato dodici anni, Pietro Della Valle detto il Pellegrino. Il libro darà spunto al veneziano Jacopo Bon per raccontare la sua storia.
La sua storia è una storia di viaggio e di domande. Tra le tante una è questa: “Che ci faccio qui?” La stessa che funge da titolo di un libro celebre di Bruce Chatwin, giornalista, scrittore e viaggiatore inglese. E’ una domanda che precede una partenza. Una domanda inquieta. In qualche modo una domanda simile a quella che Dio fa ad Adamo nella Genesi: “Dove sei?” Una domanda che apre ad una partenza, segna l’inizio del cammino di sudore e fatica nella libertà, fuori dal paradiso, là per la terra che anche noi percorriamo. Senza scomodarla ancora per molto la Genesi è un racconto di viaggio e di viaggi, un racconto di un cammino che, in fondo, è metafora del senso di una vita.
Inizia lì la letteratura di viaggio.

“Un lungo dialogo tra Oriente ed Occidente con gli occhi di un viaggiatore che da Venezia giunge in Persia” (Dalla quarta di copertina)

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.