Presentazione del libro “Sai tu quante stelle ci sono in cielo? Ninna nanne da paesi vicini e lontani”

Sabato 3 febbraio, alle 18.30, GRIOT ospita la presentazione del libro “Sai tu quante stelle ci sono in cielo? Ninna nanne da paesi vicini e lontani” di Anna Maria Di Stefano, Susanna Messeca, Caterina Pontrandolfo e Irene Veglione (2017, Aperion edizioni). 

Parteciperanno le autrici con l’editore Giovanni Di Costanzo; presenterà il libro la dottoressa Daniela Bruno, psicoterapeuta dell’età evolutiva. Durante la presentazione Caterina Pontrandolfo (canto), Irene Veglione (violino), Gianni Pappalardo (chitarra) ci faranno ascoltare dal vivo una selezione delle ninna nanne del libro. 

 

“Sai tu quante stelle ci sono in cielo?” è una raccolta di ninna nanne, scritte e cantate, che le autrici, pur provenendo da formazioni professionali diverse, hanno incontrato nel loro percorso di vita. Hanno messo in comune le loro differenti capacità ed esperienze, per far emergere un senso ancora attuale in queste antiche canzoni provenienti da diverse culture, molte dall’area mediterranea, ma anche da paesi più lontani. Le autrici hanno cercato canti di paesi in guerra tra loro, come Israele e Palestina, Russia e Ucraina, canti che esprimono, nonostante tutto, l’universalità delle esperienze umane. Di proposito hanno scelto quelle che aiutano ad accettare una visione realistica e meno mitizzata della relazione madre-bambino: accettare ad esempio che possano esserci delle paure, delle attese magiche, degli scoraggiamenti, talvolta perfino la rabbia, accanto allo stupore per il miracolo della vita nascente. Il libro, e il cd che lo accompagna, è quindi adatto a genitori e figli che durante l’incontro potranno ascoltare dal vivo una selezione dei canti.

Vi aspettiamo! 

 

Le autrici

Susanna Messeca: psicoterapeuta dell’età evolutiva, socia dell’A.I.P.P.I., lavora nel suo studio privato di Napoli e in un Centro dell’hinterland, dove ha organizzato laboratori della fiaba con bambini

Anna Maria Di Stefano: sociologa, lavora e ricerca per le comunità Rom della città di Napoli da più di quindici anni. Si interessa del patrimonio favolistico e culturale delle comunità immigrate

Caterina Pontrandolfo: attrice, cantante, performer, drammaturga e regista lucana. Conduce un’articolata attività artistica che va dal canto popolare al teatro, al cinema, alla scrittura, alla ricerca etno-musicologica e antropologica.

Irene Veglione: violinista, diplomata presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli, ha al suo attivo esperienze orchestrali e di musica da camera, nonché esibizioni da solista di musica etnica.

 

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.