Presentazione del numero di marzo della rivista “Africa e Affari”, dedicato all’ascesa “irresistibile” di una classe media africana

Venerdì 28 marzo, alle 18.00, GRIOT presenta il numero di marzo della rivista “Africa e Affari”, dedicato all’ascesa “irresistibile” di una classe media africana

Saranno presenti i giornalisti della redazione di “Africa e Affari”

cover_marzo_webUn dato e una notizia. Sono questi i due principali indicatori dell’esistenza di una classe media in continua crescita in Africa e del conseguente sviluppo di un vasto mercato di consumi tutto ancora da costruire e raffinare. Il dato è quello diffuso dalla Banca Mondiale qualche anno fa che, a dispetto dei luoghi comuni che considerano la ricchezza del continente africano figlia delle materie prime, evidenzia come i consumi interni abbiano contribuito a circa il 60% della crescita economica del continente. La notizia è quella, dell’estate del 2011, della più grande transazione commerciale registrata finora in Africa sub-sahariana: l’acquisizione (per 2,4 miliardi di dollari) da parte del gigante statunitense della grande distribuzione WalMart del suo equivalente sudafricano Mass Mart, il gruppo che, insieme all’altra catena sudafricana Shoprite, si divide il mercato della distribuzione nell’area sub-sahariana del continente africano. Tanto il dato quanto la notizia poggiano sull’esistenza e sulla crescita di una nuova classe media africana, che negli ultimi anni ha visto il proprio potere d’acquisto aumentare rispetto al passato e che sempre più è disposta a spendere per beni e servizi che vanno oltre la propria sussistenza.

Di questo e di molto altro si parla nel numero di marzo della rivista “Africa e Affari”, che GRIOT presenterà venerdì 28 marzo alle 18.00, assieme ai giornalisti della redazione

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.