Presentazione del nuovo corso di persiano da GRIOT

Venerdì 13 gennaio, a partire dalle 18.30, Officina GRIOT presenta un nuovo corso di persiano

Sarà presente l’insegnante Nima Baheli, analista, ricercatore e curatore per la rivista “Limes” di una rubrica sull’Iran

A partire dal 20 gennaio Officina GRIOT avvierà un nuovo corso di lingua persiana. Il persiano (chiamato “farsi” in Iran, “dari” in Afghanistan e “tagik” in Asia Centrale) è una lingua della famiglia indoeuropea diffusa all’epoca della sua massima espansione dai confini europei dell’Impero Ottomano all’India Moghul, dalla Siberia all’Oceano Indiano e alle coste di Zanzibar. E’ una lingua viva, parlata da oltre 110 milioni di persone in Iran, Afghanistan, Tagikistan, Uzbekistan, e consente di interagire, ad un livello base, anche con chi parla il curdo, il pashtun e l’urdu. Il corso è rivolto a chi vuole avvicinarsi, per motivi di studio, di lavoro o per semplice curiosità, al vasto mondo iranico.

Venerdì 13 gennaio, a partire dalle 18.30, chi fosse interessato o incuriosito dal corso, potrà incontrare presso la Libreria GRIOT il nostro insegnante, Nima Baheli, analista, ricercatore e collaboratore della rivista “Limes”, dove tiene una rubrica fissa sull’Iran intitolata “Res Persica”. Nel corso dell’incontro sarà presentato il corso, le sue finalità e le sue modalità di svolgimento. L’insegnante sarà inoltre a disposizione per qualsiasi chiarimento o informazione. Vi aspettiamo!

Nota: L’immagine è utilizzata secondo i termini Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported license. Autore: sconosciuto.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.