Presentazione di “Storia del pensiero politico palestinese” di Maher Charif (2018, Edizioni Zikkaron) – INCONTRO RIMANDATO

Domenica 8 marzo alle 18, GRIOT ospita la presentazione del volume  “Storia del pensiero politico palestinese” di Maher Charif (2018, Edizioni Zikkaron). Insieme all’autore partecipano Wasim Dahmash, docente di lingua e letteratura araba e Ignazio De Francesco (Edizioni Zikkaron).

La prima uscita in arabo del libro di Maher Charif, con il titolo Alla ricerca di una entità. Storia del pensiero politico palestinese 1908-1993, pubblicato nel 1995 (Cipro, Centro di ricerca e studi socialisti nel mondo arabo), fu accolto dalla critica come il primo tentativo di superare la parzialità tematica e scientifica di molti lavori precedenti, applicandosi allo sforzo di «leggere la storia attraverso documenti degni di fede». Il volume, infatti, racconta l’evoluzione del modo in cui i palestinesi hanno pensato se stessi, gli ebrei e gli altri arabi nel corso di un secolo.

Questa nuova edizione, aggiornata ai giorni nostri, è dunque una storia completa non degli eventi ma del pensiero politico palestinese. La ricerca di Charif segue passo dopo passo l’evoluzione prodottasi su quattro grandi sfide: appartenenza e distinzione dal mondo arabo circostante; scelta tra contro oppure accanto agli ebrei israeliani, definizione del proprio destino sul più vasto scacchiere internazionale e in particolare accanto agli altri popoli diseredati; invenzione ex novo di una società attraversata da forti tensioni, tra democrazia e autoritarismo, nazionalismo laico e religioso, palestinesi dei Territori, di Israele e della diaspora.

Nel trattare in modo organico l’ampia materia, Charif non esita a gettare luce anche sulle insufficienze, i ritardi, le contraddizioni interne al “palestinismo” del quale anch’egli è figlio. Puntando a conseguire il più alto livello di oggettività possibile, l’autore ha attinto a un deposito documentario vasto, formato esclusivamente da documenti originali e fonti di prima mano, capaci di condurre il lettore all’interno del dibattito politico.

Maher Charif fa parte di una famiglia di palestinesi fuggiti nel 1948 dalle proprie terre intorno a Jaffa, ha conseguito il dottorato alla Sorbona di Parigi con una tesi sulla storia del Partito comunista palestinese, del quale ha fatto parte. Membro del gruppo riformatore che ha dato vita al Partito del popolo palestinese dopo la fine dell’Unione Sovietica, è un intellettuale impegnato sul doppio fronte del riformismo religioso arabo e della questione palestinese. Il focus del suo interesse accademico è la storia del pensiero, ambito nel quale ha scritto anche un importante testo sull’evoluzione del concetto di jihad.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.