Tutuola, Amos | La mia vita nel bosco degli spiriti | Adelphi 1983

Tutuola, Amos | La mia vita nel bosco degli spiriti | Adelphi 1983

Il secondo libro del capostipite della letteratura nigeriana: Amos Tutuola

Amos Tutuola viene considerato il capostipite di una tradizione letteraria, quella nigeriana, che ha regalato al mondo autori di enorme levatura e persino un Premio Nobel. "La mia vita nel bosco degli spiriti" è il suo secondo libro, un caleidoscopio di favole, del genere più alto e immortale, ambientate in diverse Città degli Spiriti, tutte contrassegnate da un numero romano. E' l'iniziazione al centro delle favole di Tutuola, come di tutte le grandi favole delle tradizioni folkloriche di tutto il mondo: mascherati da avventure fantastiche, quelli che si descrivono sono gli innumerevoli "passaggi" che attendono la vita di tutti, le prove che tutti devono affrontare. Un libro che merita di essere annoverato tra i grandi classici della letteratura mondiale

L'autore: Tutuola nacque nel 1920 ad Abeokuta, in Nigeria. I suoi genitori erano coltivatori di cacao di etnia Yoruba e religione cristiana. Alla morte di suo padre, nel 1939, Tutuola abbandonò gli studi e divenne un apprendista fabbro. Nel 1946 completò il suo primo libro, "The Palm-Wine Drinkard". I primi tre libri di Tutuola gli guadagnarono la notorietà a livello addirittura internazionale: fu amato da Dylan Thomas e da Brian Eno, che realizzò un'intero album ispirato al suo libro "La mia vita nel Bosco degli Spiriti"

18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.