Diaz, Junot | La breve favolosa vita di Oscar Wao | Mondadori 2008

Diaz, Junot | La breve favolosa vita di Oscar Wao | Mondadori 2008

Premio Pulitzer per la narrativa nel 2008, favola letteraria e realistica sulla brutalità quotidiana della dittatura

Il nome del protagonista è una storpiatura di Oscar Wilde, così egli è stato ribattezzato da un suo amico domenicano. E' un ragazzo poco attraente, sovrappeso, impacciato, ma molto intelligente. Sua madre Belicia, al contrario, è un'ex reginetta di bellezza, emigrata da Santo Domingo nel New Jersey per sfuggire al regime del dittatore Trujilo. La stranezza del protagonista, il suo aspetto fisico, la sua passione per i giochi di ruolo fantasy e i fumetti, lo rendono un estraneo agli occhi dei coetanei e specialmente delle ragazze, alimentando i suoi tentativi di suicidio, che non giungono mai a concretizzarsi. La sofferenza emotiva del protagonista, il suo senso di esclusione, diventato un riflesso della vita quotidiana dei suoi familiari, come suo nonno Abelard, costretti a subire la violenza quotidiana del regime, la tortura, la povertà, il martirio, come del resto l'intero popolo dominicano. Lo stile innovativo e ironico trasforma questi drammi paralleli in una lettura piacevole, consegnandoci da vicino l'intimità sofferta dei suoi personaggi.

Titolo: la breve favolosa vita di Oscar Wao
Autore: Diaz Junot
Editore: Mondadori
Anno: 2008
pp.: 346

9,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.