Black Italians

Seconde generazioni? Nuovi italiani? Italiani neri? Sono tante le etichette che i media si affannano a dare agli italiani (o aspiranti tali) che si portano nella loro storia familiare un percorso migratorio. Spesso sono i genitori ad essere venuti qui da molti paesi dell’Africa. E loro? Sono italiani, che vivono qui. E tra loro ci sono anche molti scrittori, che riflettono sul loro (e sul nostro) Paese.
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

AAVV | Pecore Nere | Editori Laterza 2009

Racconti di identità divise in quattro scrittrici di seconda generazione

Additional DescriptionMore Details

Una raccolta di otto racconti curata da Flavia Capitani e Emanuele Cohen per raccontare, attraverso le voci di quattro scrittrici di seconda generazione, storie di identità multiple, oblique, e dunque preziose e per contestare l’idea di un’omogeneità culturale che nel nostro paese non è mai esistita.

Le autrici: Gabriella Kuruvilla è nata a Milano da padre indiano e madre italiana; Ingy Mubiayi è nata al Cairo nel 1972 da madre egiziana e padre congolese e vive a Roma; Igiaba Scego, nata a Roma nel 1974 da genitori somali vive attualmente a Roma; Laila Wadia, genitori indiani di origine persiana, è nata a Bombay e vive a Trieste.

Titolo: Pecore Nere
Autore: Gabriella Kuruvilla, Ingy Mubiayi, Igiaba Scego, Laila Wadia.
Editore: Editori Laterza (collana Contromano)
Anno: 2009
ISBN: 9788842077978


9,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ali Farah, Cristina Ubah | Il comandante del fiume | 66thand2nd 2014

Dopo “Madre piccola”, la scrittrice italo-somala ci regala un altro, splendido racconto

Additional DescriptionMore Details

Un ragazzo, alle soglie dell’età adulta, alla ricerca di un passato che assume i contorni dell’immagine sfocata e quasi mostruosa del padre che ha abbandonato lui e la madre molti anni prima, e di un paese, la Somalia, che continua a vivere in un angolo della sua storia. Un racconto delicato e potente di una scrittrice di grande talento

Autore: Ubah Cristina Ali Farah
Titolo: Il comandante del fiume
Editore: 66thand2nd
Anno: 2014
Pagine: 204


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Caferri, Francesca | Non chiamatemi straniero | Mondadori 2014

Chi sono i “nuovi italiani”?

Additional DescriptionMore Details

Un viaggio nella cosiddetta “generazione Balotelli”, bambini e giovani nati in Italia da genitori di origine straniera o giunti nel nostro paese da piccolissimi, in bilico tra più mondi, alla ricerca di una identità nel paese che sentono loro.

Autore: Francesca Caferri
Titolo: Non chiamatemi straniero
Editore: Mondadori
Anno: 2014
Pagine: 140


17,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ghermandi, Gabriella | Regina di fiori e di perle | Donzelli 2011

“Attraverso queste pagine potrete conoscermi, capire da dove sorge la mia scrittura, la mia esigenza di narrare, la storia della mia famiglia mista e conoscere la terra in cui sono nata.”

Gabriella Ghermandi

Additional DescriptionMore Details

Oltre cento anni di storia racchiusi tra le pagine di questo splendido romanzo di Gabriella Ghermandi, incentrato sul rapporto tenero e profondo tra il vecchio Yacob e la sua nipotina Mahlet. E’ dalle parole del nonno che la piccola apprenderà tante storie riguardanti il suo paese, l’Etiopia, e la resistenza opposta dai suoi fieri guerrieri agli invasori italiani. Quando la vita la porterà in Italia, in un periodo tra i più neri della storia del suo paese, Mahlet ricorderà le storie del nonno e le racconterà a sua volta.

L’autrice: Gabriella Ghermandi è una scrittrice italiana di origine etiope. Nata ad Addis Abeba nel 1965 e trasferitasi in Italia nel 1979, vive a Bologna. È tra le fondatrici della rivista di letteratura della migrazione “El Ghibli” ed è impegnata in un’intensa attività teatrale sul tema della multiidentità e della scrittura, ispirandosi all’arte della metafora tipica della tradizione culturale etiope. Scrive e interpreta spettacoli di narrazione che rappresenta sia in Italia sia all’estero e conduce laboratori di scrittura creativa nelle scuole sulla ricerca dell’identità. Ha pubblicato racconti in varie collane e riviste. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Regina di fiori e di perle” (Donzelli), un viaggio nel tempo e nello spazio, in cui scorrono le vicissitudini di una famiglia etiope nel periodo che va dal conflitto con l’Italia alla dittatura di Mengistu Hailé Malram ai giorni nostri. Quest’opera l’ha fatta conoscere anche negli Stati Uniti.

Titolo: Regina di fiori e di perle
Autore: Gabriella Ghermandi
Editore: Donzelli Editore
Anno: 2007, 268 pag.
ISBN: 8860361303


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Lakhous, Amara | Divorzio all’islamica a viale Marconi | Edizioni e/o 2010

Viale Marconi è solo uno dei tanti quartieri multietnici di Roma o nasconde un intrigo internazionale?

Additional DescriptionMore Details

Dopo Piazza Vittorio, è un altro quartiere multietnico di Roma a fare da sfondo – e a diventare quasi personaggio – a un altro romanzo di Amara Lakhous. Stavolta lo scrittore di origine algerina ci porta a Viale Marconi, dove accanto ai romani vivono ormai persone provenienti da molti altri paesi, soprattutto dal mondo arabo. Christian, il protagonista del romanzo, si ritrova catapultato dal mondo ovattato dell’università, dove si è laureato in arabo, al mondo del controterrorismo, in pieno clima post-11 settembre. Un susseguirsi di avventure, disavventure e colpi di scena attraverso i quali Lakhous interpella i nostri stereotipi e le nostre debolezze nei confronti della “pericolosità del diverso”

L’autore: Amara Lakhous è nato ad Algeri nel 1970 e vive a Roma dal 1995. Ha studiato filosofia all’Università di Algeri, e Antropologia alla Sapienza di Roma, conseguendo in seguito un dottorato di ricerca con una tesi intitolata “Vivere l’Islam in condizione di minoranza. Il caso della prima generazione degli immigrati musulmani arabi in Italia”. Dal 1999 inizia a pubblicare i suoi romanzi: “Le cimici e il pirata” (Arlem editore) in versione bilingue arabo/italiano, “Come farti allattare dalla lupa senza che ti morda”, pubblicato nel 2003 in arabo in Algeria e successivamente riscritto in italiano con il titolo “Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio” (Edizioni E/O 2006). Il romanzo sarà un successo, verrà tradotto in varie lingue e vincerà il premio Flaiano per la narrativa e il premio Racalmare – Leonardo Sciascia nel 2006. Il film ispira anche un film, uscito con lo stesso titolo del romanzo nel maggio 2010 per la regia di Isotta Toso.

Titolo: Divorzio all’islamica a viale Marconi
Autore: Amara Lakhous
Editore: Edizioni e/o (collana Dal Mondo -I Leoni)
Anno: 2010, pag. 192
ISBN: 9788876419294


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Thuram, Lilian | Le mie stelle nere da Lucy a Barack Obama | Add 2013

Thuram racconta la lotta al razzismo attraverso le storie delle personalità che hanno illuminato la sua vita

Additional DescriptionMore Details

“Durante l’infanzia mi hanno indicato molte stelle. Le ho ammirate, le ho sognate: Socrate, Baudelaire, Einstein, Marie Curie, il generale De Gaulle, Madre Teresa… Ma nessuno mi ha mai parlato delle stelle nere. I muri della mia classe erano bianchi, erano bianche le pagine dei libri di storia. Non sapevo nulla dei miei antenati. Soltanto la schiavitù veniva citata. Presentata in quel modo, la storia dei neri non era altro che una valle di armi e di lacrime. Questi ritratti di donne e uomini sono il frutto delle mie letture e conversazioni con alcuni storici e studiosi. Perché il modo migliore per combattere il razzismo e l’intolleranza è arricchire le nostre conoscenze e il nostro immaginario. Da Lucy a Barack Obama, passando per Esopo, Dona Beatriz, Puskin, Anna Zingha, Aimé Césaire, Martin Luther King e molti altri: stelle che mi hanno permesso di evitare la vittimizzazione, di credere nell’Uomo e soprattutto di avere fiducia in me stesso.”

Autore: Lilian Thuram
Titolo: Le mie stelle nere da Lucy a Barack Obama
Editore: Add
Anno: 2013
Numero pagine: 446 pagg.


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.