Italia in Africa, Africa in Italia

In Francia o in Gran Bretagna esistono moltissimi romanzi e racconti, alcuni dei veri e propri classici, che hanno come sfondo i domini coloniali e, più di recente, la convivenza tra ex colonizzati ed ex-colonizzatori in quella che un tempo era la madrepatria. Autori come Salman Rushdie in Gran Bretagna o —- in Francia non potrebbero essere compresi se non sullo sfondo del rapporto coloniale tra Europa e resto del mondo. Un rapporto che anche in Italia è stato vivo e che, sebbene minore in termini di durata e di terre “dominate”, ha significato moltissimo per diverse generazioni di italiani da un lato, e di somali, eritrei, etiopi, libici dall’altro. Colonialismo e impero sono scivolati nell’oblio in Italia, ma di tanto in tanto quel periodo affiora dalle pagine di alcuni – bellissimi – libri, di italiani e di scrittori provenienti da quell’area del continente che abbiamo dimenticato, ma che non ci ha dimenticati affatto. Ecco qualche esempio:
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

Aden Sheikh, Mohamed | La Somalia non è un’isola dei Caraibi. Memorie di un pastore somalo in Italia | Diabasis Edizioni 2010

La straordinaria storia personale di una delle più importanti personalità intellettuali e politiche della Somalia contemporanea si intreccia con le vicende dei due paesi nei quali ha vissuto e che ha servito con eguale amore, la Somalia e l’Italia

Additional DescriptionMore Details

La storia della Somalia negli ultimi cinquant’anni, dall’indipendenza all’avvento di Siad Barre, dalla caduta della sua dittatura all’esplosione del paese frantumato da una guerra civile che dura ormai da più di vent’anni. A ripercorrerla è, sul filo dei ricordi personali e con grande rigore intellettuale, Mohamed Aden Sheikh, chirurgo somalo laureatosi e specializzatosi in Italia e tra i protagonisti della vita politica somala negli anni ’70. Nel suo racconto, Aden includerà anche accurate analisi dell’Italia, del suo ruolo nelle vicende somale e dei cambiamenti nel suo atteggiamento nei confronti dei migranti somali.

Titolo: La Somalia non è un’isola dei Caraibi – Memorie di un pastore somalo in Italia
Autore: Mohamed Aden Sheikh
Editore: Diabasis (Collana I muri bianchi)
Anno: 2010, pag. 324
ISBN: 9788881037063


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Camilleri, Andrea | Il nipote del Negus | Sellerio 2010

Andrea Camilleri trae spunto da un fatto vero per mettere in ridicolo il regime fascista e le sue mire imperiali

Additional DescriptionMore Details

Andrea Camilleri torna con questo romanzo alla sua vena più satirica, sbeffeggiando attraverso le avventure del “nipote del Negus” il regime fascista nel momento del suo massimo splendore, quando afferma i suoi valori anche nelle colonie e vuole dare al mondo intero – e soprattutto all’odiato Negus d’Etiopia, al quale avrebbe mosso guerra guerra nel 1936 – un saggio della magnanimità e della liberalità del regime. Vigàta si appresta a ricevere in pompa magna il principe africano, che si rivelerà un gran briccone che ne combinerà di cotte e di crude agli ottusi rappresentanti del fascio nel paesino siciliano, ai suoi abitanti e soprattutto alle fanciulle destinate ad innamorarsene. Un tripudio di trovate grottesche attraverso le quali il maestro siciliano mette in ridicolo il fascismo e il suo becero e cavilloso razzismo

L’autore: Andrea Camilleri (Porto Empedocle, 1925), regista di teatro, televisione, radio e sceneggiatore. Ha insegnato regia presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica. Ha pubblicato numerosi saggi sullo spettacolo e il volume, “I teatri stabili in Italia” (1898-1918). Il suo primo romanzo, Il corso delle cose, del 1978, è stato trasmesso in tre puntate dalla TV col titolo “La mano sugli occhi”. “Il nipote del Negus” è stato pubblicato anche nella versione audiolibro.

Titolo: Il nipote del negus
Autore: Andrea Camilleri
Editore: Sellerio(collana La memoria)
Anno: 2010, pag. 277
ISBN: 9788838924538


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Flaiano, Ennio | Tempo di uccidere | BUR 2008

Primo e unico romanzo di Ennio Flaviano. Uno straordinario capolavoro.

Additional DescriptionMore Details

In un’Italia che si proietta verso le sperimentazioni del neorealismo, “Tempo di uccidere”, il primo e unico romanzo di Ennio Flaiano, costituisce sicuramente una novità nel panorama letterario. Il protagonista è un tenente dell’esercito italiano, è un perfetto antieroe, una serie di coincidenze controllano le sue azioni e quindi determinano lo svolgersi della vicenda. L’indefinito caso domina l’esistenza, è questa la chiave di lettura che il narratore onnisciente propone, tanto al lettore quanto al protagonista. Il tenente diventa simbolo dell’esperienza colonialista italiana in Africa, attraverso la sua incapacità di agire matura la consapevolezza delle atrocità perpetrate dall’esercito occupante, proprio in un momento storico in cui l’informazione veicola notizie che rappresentano gli italiani come “i buoni” che offrivano ad un intero popolo nuove occasioni. L’incontro con Miriam è determinate nell’incedere del racconto e i dubbi che questa presenza silenziosa seminano nella sua vita si impossesseranno della sua ragione trascinandolo in una crisi esistenziale che lo porterà a credere di essere una pedina in un destino già scritto.

Titolo: Tempo di uccidere
Autore: Flaiano Ennio
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana I grandi romanzi)
Anno: 2008, pag. 312
ISBN: 8817023337
ISBN-13: 9788817023337


9,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ghermandi, Gabriella | Regina di fiori e di perle | Donzelli 2011

“Attraverso queste pagine potrete conoscermi, capire da dove sorge la mia scrittura, la mia esigenza di narrare, la storia della mia famiglia mista e conoscere la terra in cui sono nata.”

Gabriella Ghermandi

Additional DescriptionMore Details

Oltre cento anni di storia racchiusi tra le pagine di questo splendido romanzo di Gabriella Ghermandi, incentrato sul rapporto tenero e profondo tra il vecchio Yacob e la sua nipotina Mahlet. E’ dalle parole del nonno che la piccola apprenderà tante storie riguardanti il suo paese, l’Etiopia, e la resistenza opposta dai suoi fieri guerrieri agli invasori italiani. Quando la vita la porterà in Italia, in un periodo tra i più neri della storia del suo paese, Mahlet ricorderà le storie del nonno e le racconterà a sua volta.

L’autrice: Gabriella Ghermandi è una scrittrice italiana di origine etiope. Nata ad Addis Abeba nel 1965 e trasferitasi in Italia nel 1979, vive a Bologna. È tra le fondatrici della rivista di letteratura della migrazione “El Ghibli” ed è impegnata in un’intensa attività teatrale sul tema della multiidentità e della scrittura, ispirandosi all’arte della metafora tipica della tradizione culturale etiope. Scrive e interpreta spettacoli di narrazione che rappresenta sia in Italia sia all’estero e conduce laboratori di scrittura creativa nelle scuole sulla ricerca dell’identità. Ha pubblicato racconti in varie collane e riviste. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Regina di fiori e di perle” (Donzelli), un viaggio nel tempo e nello spazio, in cui scorrono le vicissitudini di una famiglia etiope nel periodo che va dal conflitto con l’Italia alla dittatura di Mengistu Hailé Malram ai giorni nostri. Quest’opera l’ha fatta conoscere anche negli Stati Uniti.

Titolo: Regina di fiori e di perle
Autore: Gabriella Ghermandi
Editore: Donzelli Editore
Anno: 2007, 268 pag.
ISBN: 8860361303


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Lucarelli, Carlo | L’ottava vibrazione | Einaudi 2008

Un grande romanzo di guerra e d’amore. E di delitti.

Additional DescriptionMore Details

Uno dei maestri del thriller contemporaneo si confronta con la storia coloniale italiana, e sceglie Massaua per ambientare un romanzo a tinte forti. Siamo nel 1896, Massaua è un porto affascinante e torrido, popolato dai colonizzatori italiani che dominano la popolazione locale. Sullo sfondo dei preparativi per espandere ancora i confini della giovane colonia, si intrecciano storie e destini, tra i quali si muove un detective atipico alla caccia di un misterioso assassino di bambini. Nel frattempo, l’esercito italiano va incontro alla più grande sconfitta che una potenza coloniale abbia mai subito, la leggendaria battaglia di Adua

L’autore: Carlo Lucarelli (Parma 1960) vive tra Mordano e San Marino.
L’opera di Lucarelli è tradotta in piú lingue ed è oggetto di versioni cinematografiche e televisive, tra cui la serie L’ispettore Coliandro e il ciclo dedicato al commissario De Luca. Conduce da alcuni anni in Tv Blu notte, la fortunata trasmissione dedicata a casi misteriosi e insoluti, o ad aspetti in ombra della storia italiana.

Titolo: L’ottava vibrazione
Autore: Carlo Lucarelli
Editore: Einaudi (collana Stile libero Big)
Anno: 2008, pag. 462
ISBN: 9788806190699


13,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Mengiste, Maaza | Lo sguardo del leone | Neri Pozza 2010

Opera strabiliante sulla tragedia di una rivoluzione e sull’insopprimibile bisogno di libertà degli esseri umani

Additional DescriptionMore Details

Il dramma di una delle più feroci dittature del Novecento, quella attuata da Menghistu in Etiopia dal 1974 al 1991, fa da sfondo alle vicende di Hailu, mite e scrupoloso medico che continua a fare il suo dovere al suo ospedale fino a quando il suo mondo non va in pezzi, e della sua famiglia. L’imperatore Haile Selassie, il discendente del Re Solomone, il Leone di Giuda che ha affrontato le truppe di Mussolini è stato assassinato, il nuovo corso inaugurato di Menghistu viene inaugurato nel sangue di migliaia di uomini e donne assassinati e lasciati a marcire ai lati delle strade, la guerra contro gli oppositori affama sempre di più il paese. Nella tragedia Maaza Menghiste riesce a ritagliare per ciascuno dei suoi personaggi un palcoscenico di umanità, sul quale le ragioni di ciascuno troveranno la loro rappresentazione, e verranno trattate tutte con un tocco di pietà e comprensione

L’ autrice: Maaza Mengiste è nata ad Addis Abeba e vive a New York. Insegna Scrittura Creativa all’Università di New York. Nel 2007 è stata nominata New Literary Idol dal New York Magazine. “Lo sguardo del leone” è il suo romanzo d’esordio.

Titolo: lo sguardo del leone
Autore: Maaza Mengiste
Editore: Neri Pozza
Anno: 2010 pag. 366
ISBN: 9788854503595


17,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Mohamed, Nadifa | Mamba Boy | Neri Pozza Editore 2010

Un ragazzo alla ricerca del padre attraverso il continente africano

Additional DescriptionMore Details

Jama è un bimbo fortunato. O almeno dovrebbe esserlo, visto che a un mese dalla nascita il pancione della sua mamma Ambaro, una nomade somala, è stato “benedetto” dalla visita fugace di un mamba nero, il più velenoso dei serpenti. Ambaro interpreta la visita del mamba come un buon presagio, e la ricorderà chiamando Goode (ossia mamba nero) il suo figlio, che per tutti sarà invece Jama. La buona sorte però sembra fuggire via da Jama e da sua madre che, abbandonati da un padre musicista ed eterno adolescente, si ritroveranno migranti nella città di Aden, a combattere per sopravvivere. Il giovane Jama non si rassegnerà mai alla scomparsa del padre e, alla morte della madre, deciderà di tornare nella sua Somalia alla ricerca del padre.

L’autrice: Nadifa Mohamed è nata nel 1981 a Hargesia. Da piccolissima si è trasferita con la famiglia in Inghilterra, dove vive tutt’ora. Dopo aver completato gli studi, si è dedicata alla scrittura.

Titolo: Mamba Boy
Autore: Nadifa Mohamed
Editore: Neri Pozza (Collana Le tavole d’oro)
Anno: 2010, pag. 287
ISBN: 9788854503991


16,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Wu Ming 2 | Basta uno sparo | Transeuropa Edizioni 2010

La storia di Giorgio Marincola, partigiano nato in Somalia nel 1923 da padre italiano e madre somala

Additional DescriptionMore Details

La storia è quella di Giorgio Marincola, partigiano italiano nato in Somalia da madre somala e padre italiano, cresciuto a Roma sotto il fascismo e arruolatosi nel Partito d’Azione. Una storia che il collettivo Wu Ming 2 racconta in un reading affascinante e incalzante, che mette al centro le scelte di un uomo in bilico tra più mondi, che nel momento in cui l’Europa lottava contro mostruosi totalitarismi razzisti scelse la sua parte, e la sua razza, quella partigiana. Libro più CD.

Titolo: Basta uno sparo
Auto Wu Ming 2
Editore: Transeuropa edizioni (collana Inaudita)
Anno: 2010, pag. 64
ISBN: 9788875800994


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.