Hampâté Bâ, Amadou | Signorsì, Comandante | Edizioni Ibis 2007

Hampâté Bâ, Amadou | Signorsì, Comandante | Edizioni Ibis 2007

Un'importante autobiografia che si fa collettiva nell'interpretare la voce di un'intero popolo.

Questo romanzo si presenta come il continuum di “Amkoullel il bambino fulbe”, nel quale Amadou Hampâté Bâ racconta i primi anni della sua vita nel suo paese, l’odierno Mali, in cui si osservano i primi effetti del colonialismo. “Signorsì, Comandante” si configura come la seconda puntata di un’autobiografia di ampio respiro, collettiva poiché l’autore adotta una scrittura tanto vicina alla lingua parlata da farsi interprete della voce di un intero popolo. Amkoullel non frequenta la Scuola normale di Goreé in Senegal, a causa del divieto impostogli dalla madre, così il suo governo lo spedisce d’ufficio lontano dal suo paese, in Alto Volta, l’attuale Burkina Faso. Trascorrerà molti anni passando da un luogo all’altro, si sposerà, ma alla fine riuscirà a far ritorno nella sua cara Bandiagara.

Titolo: Signorsì, Comandante
Autore: Amadou Hampâté Bâ
Editore: Edizioni Ibis (collana Tusitala)
Anno: 2006, 421 pag.
ISBN: 9788871641874

19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.