Rivera, Annamaria | Spelix. Storia di gatti, di stranieri e di un delitto | Edizioni Dedalo 2010

Rivera, Annamaria | Spelix. Storia di gatti, di stranieri e di un delitto | Edizioni Dedalo 2010

Un gatto alle prese con la soluzione di un delitto misterioso in un quartiere romano

Un pastiche letterario, un giallo ambientato nella capitale: ecco il panorama narrativo in cui si muove Spelix il gatto, il protagonista indiscusso della storia, attorno al quale girano curiosi personaggi e un carabiniere del tutto atipico che proverà a risolvere un misterioso delitto che ha sconvolto il quartiere, grazie anche agli indizi lasciati dal micio. Sullo sfondo, una città che cambia, a partire dal diminuito amore per i gatti per arrivare all’ostilità nei confronti di chi è estraneo o, peggio, straniero.
Il romanzo, che guarda con giocosa ironia al capolavoro di Gadda “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana”, è strutturato su temi di rilievo per l’autrice Annamaria Rivera, studiosa dei meccanismi e delle strutture del razzismo, e docente all’Università di Bari. Nell’intreccio narrativo trovano spazio temi come la xenofobia, l’amore per gli animali, la violenza, la solidarietà.

Titolo: Spelix. Storia di gatti, di stranieri e di un delittto.
Autore: Annamaria Rivera
Editore: Edizioni Dedalo
Anno: 2010 pag.208
ISBN: 9788822041685

16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.