Head, Bessie| Una questione di potere| Edizioni Lavoro 1994

Head, Bessie| Una questione di potere| Edizioni Lavoro 1994

Attraverso l'esemplarità della sua storia di vita, Bessie Head, una delle maggiori interpreti della letteratura sudafricana, ci offre un mosaico crudo e complesso della cultura nera africana in cui si è formata

Né bianca, né nera. Meticcia. Head Bessie è una delle figure letterarie più complesse e controverse del continente nero. Nella sua autobiografia, il personaggio di Elizabeth ripropone la vicenda esistenziale dell'autrice, segnata da una serie di rifiuti, a partire dalla nascita, per parte di una donna internata in manicomio, e dalla violenza del potere politico razzista in Sudafrica e, in seguito, doppiamente esule in Botswana, in una società tradizionale a lei sconosciuta culturalmente e linguisticamente: ancora una volta straniera in terra straniera. I due principali antagonisti che popolano la comunità di Motabeng, Sello e Dan, figure al contempo oniriche e demoniache, incarnano la violenza del potere maschile, insieme privato e politico, sessuale e spirituale, razziale e di genere. Ad essi si contrappone il personaggio di Kenosi, la cooperatrice agricola grazie alla quale la protagonista scopre la sua dedizione alla terra e, a partire da questa, la sua africanità.

12,91€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

RSS feed for comments on this post

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.