Senghor Leopold Sédar|Canti d’ombra e altre poesie| Passigli Editore 2000

Senghor Leopold Sédar|Canti d’ombra e altre poesie| Passigli Editore 2000

L’Africa viveva là, al di là dell’occhio profano del giorno, sotto il suo viso nero stellato nelle insenature agitate, sature del rumore inquieto che minaccia la tempesta

Momentaneamente non disponibile

L’autore : nato a Joal [Dakar, Senegal] nel 1906, brillante intellettuale di formazione europea, Leopold Sédar Senghor svolse una intensa attività politica nell'ambito dei movimenti nazionalisti dell'africa francofona. Nel 1960 divenne presidente della Repubblica del Senegal. Amico di Aimé Césaire, con lui elaborò negli anni '50 il fondamentale concetto di negritudine, inteso come recupero dell'identità africana snaturata dal colonialismo. A questi temi politici e culturali dedicò la sua ampia produzione poetica in lingua francese. Dalla prima raccolta poetica dei Canti d'ombra (Chants d'ombre, 1945), alle successive raccolte: Canti per Naëtt (Chants pour Naëtt, 1949), Etiopiche (Ethiopiques, 1956), Notturni (Nocturnes, 1961), Lettere d'inverno (Lettres d'hivernage, 1972). Sono versi che riprendono i motivi del folklore e della mitologia africani, cercando di uguagliare con il loro andamento melodioso e solenne, il ritmo e la cadenza dei canti popolari.

Titolo: Canti d’ombra e altre poesie
Autore: Leopold Sédar Senghor
Editore: Passigli
Anno: 2000, pag. 170
ISBN: 9788836806171

14,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.