Al-Hussein, Lubna Ahmad | Quaranta frustate | Piemme 2011

Al-Hussein, Lubna Ahmad | Quaranta frustate | Piemme 2011

Un romanzo autobiografico che attraverso una storia personale racconta quella di molte altre donne.

Lubna, autrice e protagonista di questo romanzo, ha un limite: è una donna. Vive in Sudan, dove ancora oggi sono molte le violenze, sia fisiche che morali, perpetrate sulle donne. E’ sufficiente che quattro uomini denuncino una donna come prostituta per farla condannare alla lapidazione. L’esperienza di Lubna Ahmad Al-Hussein non vuole essere il racconto di una storia personale, perché è una realtà comune a tante donne, centinaia di migliaia. L’autrice è stata condannata a quaranta frustate perché ha avuto la presunzione di indossare dei pantaloni in pubblico, non perché fosse una giornalista dissidente, ma in quanto donna. Non rimane in silenzio, vuole ottenere una possibilità di riscatto dando voce a tutte quelle donne maltrattate e abusate, sottolineando non solo la violenza fisica che queste sono costrette a subire ma anche quella morale, dalla quale sono condotte ad una morte sociale, la cui sola realtà è la vergogna.

Titolo: Quaranta frustate
Autore: Lubna Ahmad Al-Hussein
Editore: Piemme
Anno: 2011, 196 pagg.
ISBN: 9788856616446

14,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura