Van Niekerk, Marlene | La via delle donne | Neri Pozza 2010

Van Niekerk, Marlene | La via delle donne | Neri Pozza 2010

«Il più importante romanzo sudafricano dai tempi di Vergogna di Coetzee». (Times Literary Supplement)

Un romanzo grandioso che abbraccia la storia di una famiglia e della sua fattoria, nel Sudafrica che va dagli anni Cinquanta agli anni Novanta. I protagonisti sono tanti, ma sono soprattutto due donne a tessere, l'una con le parole, l'altra con la sua silenziosa presenza, la trama di una storia che si intreccia con quella della fattoria di Grootmoedersdrift. Milla Redelinghuys ne è l'erede, e sposa il giovane e ambizioso Jaak sperando che con la sua vitalità e i suoi capitali possa restituire una nuova vita all'amata proprietà di famiglia. Niente di tutto ciò accadrà: Jaak si rivelerà incapace di sporcarsi le mani con la terra, e tra lui e Milla si apriranno abissi, anche in seguito all'arrivo nella fattoria della piccola Agaat, una bambina nera e menomata che diventerà la serva personale di Milla. Tra le due si svilupperà un rapporto ambiguo, con continui bracci di ferro, fino al ribaltamento completo dei ruoli quando Milla scoprirà di avere una malattia incurabile che la trasformerà lentamente in un bozzolo prigioniera del suo corpo.

L'autrice: Marlene Van Niekerk è una delle più importanti scrittrici sudafricane contemporanee. Attualmente insegna letteratura afrikaans e olandese all'università di Stellenbosch

Titolo: La via delle donne
Autore: Marlene Van Niekerk
Editore: Neri Pozza (collana Le Tavole d'Oro)
Anno: 2010, pag. 782
ISBN: 9788854502550

20,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.