Everett, Percival | La cura dell’acqua | Nutrimenti 2008

Everett, Percival | La cura dell’acqua | Nutrimenti 2008

Esplicito atto d'accusa contro l'amministrazione Bush

L'esistenza di Ishmael Kidder viene sconvolta dalla più atroce delle sventure: sua figlia, di appena undici anni, viene violentata e uccisa. Il protagonista non riesce a reagire al dolore, a farsene una ragione, e decide di imboccare la via solitaria della giustizia fai da te. Cattura e imprigiona il principale indiziato del delitto e inizia a torturarlo. La peggiore delle sevizie che gli infligge è, appunto, la "cura dell'acqua", sinistro riferimento alla pratica del "waterboarding" messa in atto dall'amministrazione Bush contro i sospettati di terrorismo internazionale. Un romanzo duro e spietato, e insieme un'atto d'accusa contro la tortura di stato.

L'autore: Percival Everett è uno scrittore americano. Oggi insegna presso la Univiersity of Southern California. Tra i suoi romanzi pubblicati in italiano, "Cancellazione" (2007), "Glifo" (2007, "La cura dell'acqua" (2008), "Deserto americano" (2009), "Non sono Sidney Poitier" (2010) e "Il paese di Dio" (2011)

15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.