Non solo calcio: il sud Africa

I mondiali sudafricani sono ormai passati, si è spento l’amato/odiato frastuono delle vuvuzelas e il paese arcobaleno è tornato alla sua vita di sempre. Se la scorsa estate avete “scoperto” questo meraviglioso paese, o se desiderate approfondire aspetti legati alla sua storia e alla sua ricchissima produzione letteraria, ecco qualche suggerimento di lettura.
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

Coetzee, J.M. | Diario di un anno difficile | Einaudi 2009

Se siete interessati alla letteratura, alle idee e al potere che l’arte esercita nel cuore degli uomini, dovete leggere questo libro.

Additional DescriptionMore Details

Uno scritto polifonico dal quale emergono tematiche care allo scrittore, ma allo stesso tempo universali. L’ormai anziano scrittore John C., incaricato di curare una raccolta di saggi sulla natura del potere, instaura con la giovane Anya, attraente e curiosa dattilografa improvvisata, un rapporto sottile e ambiguo, che lo porterà a ricredersi su molte delle sue convinzioni. Coetzee compone in questo romanzo un’opera a più livelli, facendo interagire i dubbi e le convinzioni del protagonista con la freschezza di Anya e con le arroganti certezze del compagno di lei, convinto assertore delle derive più estreme del neoliberismo. Un libro complesso e multivocale, testimonianza della continua ricerca narrativa del Premio Nobel sudafricano.

Titolo: Diario di un anno difficile
Autore: J. M. Coetzee
Editore: Einaudi (Supercoralli)
Anno: 2009, pag. 234


11,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Coetzee, J.M. | Tempo d’estate. Scene di vita di provincia | Einaudi 2010

Chi è Coetzee? E’ davvero il grande scrittore acclamato in tutto il mondo e insignito del premio Nobel? In questo ideale terzo capitolo della sua autobiografia, lo scrittore sudafricano tenta di rispondere a questa domanda

Additional DescriptionMore Details

L’autore e il personaggio s’intrecciano nella narrazione di “Tempo d’estate”, che in questo modo si configura come un ideale terzo capitolo dell’autobiografia del grande scrittore sudafricano premio Nobel per la letteratura. In questo testo, però, i due personaggi – l’autore e il protagonista – che in un’autobiografia dovrebbero coincidere, si scindono, perché il protagonista Coetzee è morto, e il biografo Coetzee si mette a caccia delle sue tracce intervistando le persone che lo hanno conosciuto. Tracciando le linee di una personalità complessa, la figura che ne esce è quella di un uomo freddo e distaccato nelle relazioni umane, la cui inadeguatezza si spinge fino a mettere in discussione la sua stessa capacità di essere un vero scrittore.


20,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | Beethoven era per un sedicesimo nero | Feltrinelli 2008

Tredici dialoghi, veri o virtuali, con altrettante personalità del ‘900, sul tema dei rapporti umani

Additional DescriptionMore Details

Tredici racconti che indagano, con raffinata profondità, le pieghe più nascoste dei sentimenti umani e delle relazioni, di coppia ma non solo. Storie d’amore ai quali si intrecciano incontri reali o virtuali con grandi scrittori del ‘900.

L’autrice: Nadine Gordimer è una delle voci più alte della letteratura contemporanea, ma anche una delle più appassionate e intransigenti attiviste per i diritti civili. Ha dedicato la sua vita e la sua attività di artista (spesso bandita in patria) alla causa della lotta contro l’apartheid. Ha vinto nel 1991 il Premio Nobel per la letteratura, e oggi ricopre la carica di Goodwill Ambassador of the United Nations.

Titolo: Beethoven era per un sedicesimo nero
Autore: Nadine Gordimer
Editore: Feltrinelli (I Narratori)
Anno: 2008, pag. 181
ISBN: 9788807017452


8,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | Il conservatore | Feltrinelli Editore 2009

Una vita di privilegi nel chiuso di una dorata fattoria nel paese dell’apartheid

Additional DescriptionMore Details

Spietato ritratto di un paese stretto nella morsa dell’apartheid, questo romanzo racconta le vicende di Mehring, un afrikaaner che insegue il mito della vita da gentiluomo di campagna isolato nella sua fattoria nei pressi di Johannesburg. Niente sembra scalfirlo, né gli episodi di violenza da cui è circondato, né la solitudine dovuta all’abbandono della moglie e del figlio, appena lenita dalla presenza evanescente di un’amante ambigua. Sono le sue ambizioni, grette e dall’orizzonte ristretto, ad alimentare uno dei regimi di segregazione razziale più duri e controversi del ‘900, contro cui la Gordimer si è battuta nell’arco della sua intera esistenza.

L’autrice: Nadine Gordimer è una delle voci più alte della letteratura contemporanea, ma anche una delle più appassionate e intransigenti attiviste per i diritti civili. Ha dedicato la sua vita e la sua attività di artista (spesso bandita in patria) alla causa della lotta contro l’apartheid. Ha vinto nel 1991 il Premio Nobel per la letteratura, e oggi ricopre la carica di Goodwill Ambassador of the United Nations.

Titolo: Il conservatore
Autore: Nadine Gordimer
Editore: Feltrinelli (Collana Universale Economca)
Anno: 2009, 267 pag.
ISBN: 9788807721038


9,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Krog, Antije | Terra del mio sangue | Nutrimenti 2006

Il libro da cui è stato tratto il film “In My Country” di John Boorman, con Juliette Binoche e Samuel L. Jackson.

Additional DescriptionMore Details

All’indomani dell’apartheid il Sudafrica è stato teatro di un coraggioso esperimento per uscire dal rovinoso regime di segregazione razziale senza amnistie né vendette. Tra il dicembre 1995 e l’estate 1998 Desmond Tutu ha presieduto la Commissione per la verità e la riconciliazione, fortemente voluta dal carismatico presidente sudafricano Nelson Mandela. Nelle tantissime sedute che si sono susseguite, vittime e carnefici si sono fronteggiati a viso aperto, per un processo di presa di coscienza del male fatto e subito e un perdono senza sconti né ipocrisie. Antjie Krog, poetessa e giornalista, ha seguito per la radio i lavori della commissione, e racconta in questo libro le tante testimonianze dense di dolore e crudeltà, senza risparmiare nemmeno se stessa, nel suo ruolo di bianca in un paese in cui il colore della pelle ha significato, per molti, violenza, tortura e morte.

L’autrice: Antjie Krog è una poetessa e giornalista sudafricana. Il poeta Johan Hambridge l’ha definita “il Pablo Neruda degli Afrikaans” ha coraggiosamente messo in versi il suo amore per il Sudafrica e la sua protesta contro l’apartheid proprio mentre il regime era al suo culmine.

Titolo: Terra del mio sangue
Autore: Antjie Krog
Editore: Nutrimenti (Collana Specchi)
Anno: 2006, pag. 525
ISBN: 97888 88389608


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Magona, Sindiwe | Ai figli dei miei figli | Nutrimenti edizioni 2006

Il primo capitolo dell’autobiografia della scrittrice sudafricana, che è anche la biografia del suo paese

Additional DescriptionMore Details

Il primo capitolo della struggente autobiografia della grande scrittrice sudafricana. In queste pagine, redatte in forma di lettera a una pronipote non ancora nata, Sindiwe Magona racconta la storia del suo paese, dal periodo antecedente all’introduzione dell’apartheid alla vita quotidiana nel regime di segregazione razziale.

Titolo: Ai figli dei miei figli
Autore: Sindiwe Magona
Editore: Nutrimenti edizioni
Anno: 2006,253 pag.
ISBN: 9788888389523


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Mandela, Nelson | Io, Nelson Mandela. Conversazioni con me stesso | Sperling & Kupfer 2010

La straordinaria esistenza del grande uomo politico sudafricano attraverso note e appunti di una vita

Additional DescriptionMore Details

Straordinaria opera che svela un Nelson Mandela inedito, non un eroe né un essere fuori dal mondo, ma uno di noi, che ha saputo reagire all’ingiustizia e resistere all’oppressione senza mai cedere alla tentazione della violenza cieca. Composto da appunti, ricordi, annotazioni, oltre che da più di settanta ore di conversazioni con amici e confidenti, “Io, Nelson Mandela” arricchisce di mille sfaccettature il ritratto complesso e affascinante di uno degli uomini più determinanti dei nostri tempi. La prefazione al testo è di Barack Obama

Titolo: Io, Nelson Mandela. Conversazioni con me stesso
Autore: Nelson Mandela
Editore: Sperling & Kupfer (Collana Saggi)
Anno: 2010, pag. XXI-446
ISBN: 9788820049591


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Mda, Zakes | Verranno dal mare | Edizioni e/o 2005

Una profetessa-bambina del popolo Xhosa, Nongqawuse, prevede l’arrivo di un «popolo nuovo».

Additional DescriptionMore Details

Nel 1835 la piccola Nogqawuse, profetessa bambina di un villaggio Xhosa affacciato sull’Oceano Indiano, ha una visione: un popolo nuovo, gli antenati degli Xhosa, tornerà dal regno dei morti con bestiame e raccolti abbondanti. I viventi però dovranno abbattere il loro bestiame e distruggere i raccolti, per propiziare l’arrivo degli antenati. Una profezia destinata a dividere la popolazione: c’è chi ci crede, e chi invece pensa sia tutta una macchinazione degli inglesi per occupare le terre degli indigeni. A distanza di due secoli, la diatriba continua, stavolta per la costruzione di un casinò.

L’autore: Zakes Mda, scrittore, giornalista e autore di opere teatrali, è nato nel 1948 a Herschel in Sud Africa ed è uno degli scrittori più noti della scena culturale sudafricanaesponenti più vivaci e noti della cultura sudafricana.

Titolo: Verranno dal mare
Autore: Zakes Mda
Editore: Edizioni e/o (Collana I Leoni)
Anno: 2005, pag. 320
ISBN: 9788876416576


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Mhlongo, Niq | Cane mangia cane | Morellini 2009

Uno studente universitario osserva il Sudafrica che cambia faccia

Additional DescriptionMore Details

Dingz è un giovane studente universitario che si trova ad affrontare mille difficoltà quotidiane in un paese, il Sudafrica, attraversato da enormi cambiamenti e fermenti culturali. Il romanzo si sviluppa con uno stile tagliente e ironico, e la voce narrante, quella di Dingz, offre uno sguardo fresco sulla vita nelle township, sull’orgoglio della popolazione nera, sulla fine dell’apartheid. Il ritmo è quello meticcio ed esplosivo del Kwaito, il nuovo genere musicale che mescola musica tradizionale e hip hop e ritma il passo di un paese in cammino

Titolo: Cane mangia cane
Autore: Nicholas Mhlongo
Editore: Morellini (collana Griot)
Anno: 2008, pag. 238
ISBN: 9788862980326


18,50€Price:
2,00€P&P:
Loading Updating cart…

Moele, Kgebetli | Camera 207 | Edizioni Epoché 2009

«È la città dei sogni e qui i sogni muoiono ogni singolo secondo, come ogni singolo secondo nascono»

Additional DescriptionMore Details

Ambientato in un edificio fatiscente di Hillbrow, un sobborgo dell’impietosa e affascinante Johannesburg, il romanzo racconta dieci anni di vita di sei ragazzi che vivono nella camera 207 tra musica, ragazze, arte di arrangiarsi, speranze e disincanto. Un testo sorprendente che, con una prosa densa, cruda e a tratti poetica, dipinge un quadro vivido e avvincente di un mondo in cui convivono ironia e disperazione e in cui il desiderio di farcela porta alla luce il meglio e il peggio della natura umana.

L’autore: Kgebetli Moele è nato nel 1978 a Polokwanw (Sudafrica). Attualmente lavora nell’industria dello spettacolo e vive a Pretoria. Camera 207, il suo romanzo d’esordio, ha vinto il Noma Award, il Charles Bosman Prize e lo University of Johannesburg Debut Fiction Prize.

Titolo: Camera 207
Autore: Kgebetli Moele
Editore: Epoché (collana Cauri)
Anno: 2009, 259 pag.
ISBN: 9788888983462


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Van Niekerk, Marlene | La via delle donne | Neri Pozza 2010

«Il più importante romanzo sudafricano dai tempi di Vergogna di Coetzee». (Times Literary Supplement)

Additional DescriptionMore Details

Un romanzo grandioso che abbraccia la storia di una famiglia e della sua fattoria, nel Sudafrica che va dagli anni Cinquanta agli anni Novanta. I protagonisti sono tanti, ma sono soprattutto due donne a tessere, l’una con le parole, l’altra con la sua silenziosa presenza, la trama di una storia che si intreccia con quella della fattoria di Grootmoedersdrift. Milla Redelinghuys ne è l’erede, e sposa il giovane e ambizioso Jaak sperando che con la sua vitalità e i suoi capitali possa restituire una nuova vita all’amata proprietà di famiglia. Niente di tutto ciò accadrà: Jaak si rivelerà incapace di sporcarsi le mani con la terra, e tra lui e Milla si apriranno abissi, anche in seguito all’arrivo nella fattoria della piccola Agaat, una bambina nera e menomata che diventerà la serva personale di Milla. Tra le due si svilupperà un rapporto ambiguo, con continui bracci di ferro, fino al ribaltamento completo dei ruoli quando Milla scoprirà di avere una malattia incurabile che la trasformerà lentamente in un bozzolo prigioniera del suo corpo.

L’autrice: Marlene Van Niekerk è una delle più importanti scrittrici sudafricane contemporanee. Attualmente insegna letteratura afrikaans e olandese all’università di Stellenbosch

Titolo: La via delle donne
Autore: Marlene Van Niekerk
Editore: Neri Pozza (collana Le Tavole d’Oro)
Anno: 2010, pag. 782
ISBN: 9788854502550


20,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.