Saggistica

Storia, Antropologia, Società
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

#GeziPark Coordinate di una rivolta | AA. VV. | Alegre

Gezi Park, un nome che nell’estate 2013 ha dominato per settimane le cronache globali, associato a immagini che mescolavano imponenti schieramenti di polizia, nuvole di lacrimogeni, volti insanguinati ma soprattutto folle festanti e accampamenti colorati. Dopo quella di Erdoğan, del miracolo economico e della “cool Istanbul” meta privilegiata del turismo internazionale, con Gezi il mondo ha scoperto anche la Turchia che si ribella e l’energia di un paese che reclama nuove forme di partecipazione e spazi di libertà. Da allora Gezi Park si è trasformato in un marchio, un’icona capace di suscitare interpretazioni inverosimili ma anche entusiasmi spericolati e che è divenuta fonte di ispirazione per altre mobilitazioni di portata globale.

Additional DescriptionMore Details

Questo volume collettivo, frutto del lavoro di un gruppo di autori che studiano la Turchia e che l’erba di Gezi l’hanno calpestata per davvero, si propone di offrire una cassetta degli attrezzi per ricostruire e comprendere quanto successo per le strade di Istanbul e della Turchia. Una descrizione della rivolta da angolazioni differenti per comprendere anche le complessità spesso trascurate se non del tutto ignorate. Con la consapevolezza che dopo Gezi “nulla sarà più come prima”. In Turchia e altrove.

Titolo: #GeziPark Coordinate di una rivolta
Autore: Moira Bernardoni, Fazila Mat, Piero Maestri, Lea Nocera, Fabio Salomoni, Fabio Ruggiero
Editore: Alegre (collana Tempi Moderni)
Anno: 2013 pagg.192
ISBN: 9788889772966


14,00€Price:
3,20€P&P:
Loading Updating cart…

AAVV | Come un uomo sulla terra (libro e dvd) | Infinito edizioni 2009

“Come un uomo sulla terra”, un documentario sulle tragedie e le speranze dei migranti che attraversano il Mediterraneo

 

Additional DescriptionMore Details

Un documentario che è nato da un progetto ambizioso, e si è diffuso a macchia d’olio in tutto il paese grazie a una rete di cinema indipendenti e associazioni culturali che l’hanno voluto proiettare: uno sguardo senza filtri se non l’infinita poesia del dolore sull’esperienza dell’attraversamento del Mediterraneo da parte di migliaia di migranti dal continente africano in fuga da guerre e persecuzioni. Il dvd è corredato da un libro che contiene gli interventi degli autori del documentario, oltre a quelli di Gabriele Del Grande, Stefano Liberti, Dario Zonta e Boris Sollazzo.

“Il 7 maggio 2009 dieci anni di politiche di cooperazione tra Italia e Libia sul contrasto dell’immigrazione irregolare, incondizionate sul piano dei diritti umani, hanno iniziato a produrre i prevedibili frutti: da quel giorno in poi a decine, a centinaia, donne, uomini e bambini sono stati trasferiti in Libia dalle autorità italiane, tramite consegne dirette alle autorità libiche o un trasporto forzato sino a Tripoli. Si tratta di persone intercettate nel Mar Mediterraneo mentre tentavano di raggiungere l’Europa in fuga da conflitti armati, povertà estrema, persecuzione, torture e altre violazioni dei diritti umani. Persone come i protagonisti di ‘Come un uomo sulla terra’, cui la Sezione Italiana di Amnesty International è orgogliosa di concedere il patrocinio” (Christine Weise, Amnesty International).


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

AAVV | Conflitti globali 4. Internamenti. Cpt e altri campi | Agenzia X 2007

Dai Cpt alla dimensione del “campo di internamento”

Additional DescriptionMore Details

Una serie di contributi di vari studiosi per riflettere sulla dimensione del “campo di internamento” a partire dalle logiche perverse che normano i Cpt nostrani

Autore: AAVV
Titolo: Internamenti. Cpt e altri campi
Editore: Agenzia X
Anno: 2007
Numero pagine: 192


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

AAVV | Conflitti globali 6. Israele come paradigma | Agenzia X 2008

Israele non più eccezione storica, ma paradigma di tendenze diffuse su scala globale

Additional DescriptionMore Details

I contributi degli autori di questo numero di Conflitto globali interrogano le vicende storico-politiche dello Stato di Israele leggendole nell’ottica non più della sua sempre ribadita eccezionalità, ma come paradigma di tendenze in atto su scala planetaria, che nel piccolo stato mediorientale emergono e conflagrano con maggiore vigore

Autore: AAVV
Titolo: Conflitti globali 6. Israele come paradigma
Editore: Agenzia X
Anno: 2008
Numero pagine: 192


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

AAVV | Conflitti globali 7. Palestina anno zero | Agenzia X 2010

Quali sono le strategie di sopravvivenza che caratterizzano una popolazione da decenni sotto occupazione

Additional DescriptionMore Details

Come si svolgono le vite quotidiane dei palestinesi in un territorio, quello di Gaza, divenuto un’enorme prigione a cielo aperto, attraversata da innumerevoli confini, visibili e invisibili

Autori: AAVV
Titolo: Conflitti globali 7. Palestina anno zero
Editore: Agenzia X
Anno: 2010
Numero pagine: 175


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

AAVV | La condizione femminile in Africa fra mercato globale ed emancipazione | L’Harmattan Italia 2003

Una raccolta di saggi sulla condizione femminile in Africa di Makthar Diouf, Danielle De Lame, Wim Van Binsbergen, Filip De Boeck, Marie-Claire Foblets

Additional DescriptionMore Details

Quali sono gli effetti della globalizzazione sulla condizione delle donne in Africa? E che ruolo giocano le donne nei progetti di sviluppo rivolti al continente, sia da potenziali agenti di crescita che da passive destinatarie di programmi di aiuti? Una raccolta di saggi di alcuni studiosi provenienti da varie parti del mondo ci aiutano a orientarci

Titolo: La condizione femminile in Africa fra mercato globale ed emancipazione
Autore: Autori Vari
Editore: L’Harmattan Italia
Anno: 2003, 146 pagg.
ISBN: 9788888684369


15,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

AAVV. | Nuove lettere persiane. Sguardi dall’Italia che cambia (a cura di Francesca Spinelli) | Ediesse 2011

Quattordici giornalisti di origine straniera che vivono in Italia ci sfidano a (ri)conoscere il nostro paese attraverso i loro sguardi

Additional DescriptionMore Details

Quattordici racconti di quattordici narratori d’eccezione compongono questo volume edito da Ediesse: sono giornalisti che vivono e lavorano in Italia, ma che sono di origine straniera. La professione del giornalista consente loro di avere uno sguardo attento, raffinato e approfondito sul nostro paese, sui suoi vizi e le sue virtù, i suoi tic culturali e le sue resistenze identitarie. Il titolo del libro, “Nuove lettere persiane”, vuole essere un omaggio a uno dei più geniali e virulenti testi di satira che siano mai stati scritti, ossia le “Lettere persiane” di Montesquieu: nella sua opera, l’illuminista francese affidava a due alter ego “stranieri”, persiani, il compito di raccontare la Francia dell’Ancien Régime, e di sottolineare le ingiustizie e l’oppressione su cui si fondava. In queste “Nuove lettere persiane” Barbara Spinelli lancia a quattordici colleghi la sfida di raccontare l’Italia: lo fanno parlando con amici e parenti, e partendo da episodi di vita quotidiana che illuminano storie diverse tra loro, ma tutte ambientate in un Paese – il nostro – che è anche il loro, e ci appare all’improvviso diverso, e al tempo stesso familiare.

Titolo: Nuove lettere persiane. Sguardi dall’Italia che cambia
Autore: Francesca Spinelli (a cura di)
Editore: Ediesse
Anno: 2011 pag. 120


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Abdi, Hawa | Tener viva la speranza | Vallardi 2014

La storia di una donna coraggiosa che ha salvato 90.000 vite in uno dei paesi più pericolosi del mondo

Additional DescriptionMore Details

Nella Somalia devastata da una guerra civile che va avanti da più di vent’anni, ci sono donne e uomini che cercano di tenere viva la speranza in un futuro migliore. Hawa Abdi è una di queste: è una ginecologa che, nonostante le condizioni impossibili, gestisce uno dei pochi ospedali attivi nel paese, riuscendo a salvare molte vite umane, soprattutto donne e bambini, il possibile futuro del martoriato paese dell’Africa Orientale

Autore: Hawa Abdi
Titolo: Tenere viva la speranza
Editore: Vallardi
Anno: 2014
Pagine: 303


14,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Abebe Berhanu e Lusini Gianfrancesco | Vocabolario Italiano Amarico | Arada Books 2014

Un importante strumento per chi si muove tra l’Italia e l’Etiopia

Additional DescriptionMore Details

Questo vocabolario nasce grazie alla collaborazione tra Berhanu Abebe, storico e studioso di diritto etiope, e Gianfrancesco Lusini, professore associato di Amarico e Geez presso l’Università di Napoli “L’Orientale”. Gli autori, determinati a creare uno strumento di consultazione moderno, che potesse sostituire l’ultimo dizionario pubblicato in Italia nel lontano 1937, hanno scelto di abbinare al rigoroso impianto scientifico un criterio di consultazione semplice e funzionale. Il vocabolario è inoltre particolarmente attento agli sviluppi contemporanei della lingua amarica, che negli ultimi decenni è profondamente cambiata a causa degli eventi storici che hanno riguardato l’Etiopia e l’intero continente africano.

Autori: Berhanu Abebe e Gianfrancesco Lusini
Titolo: Vocabolario Italiano Amarico
Editore: Arada Books
Anno: 2014
Pagine: 389


22,00€Price:
3,20€P&P:
Loading Updating cart…

Achille Mbembe | Necropolitica | Ombre Corte

Scritto nel 2003, il saggio del più importante filosofo africano, è – se possibile – ancora più attuale e fondamentale oggi rispetto a quando è stata pubblicata la sua versione originale. Fondando la sua riflessione su Arendt, Agamben, Foucault, Gilroy, traccia la genealogia dei poteri di morte che esprimono nella nozione di sovranità la loro essenza più cupa.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Necropolitica
Autore: Achille Mbembe
Editore: Ombre Corte
Anno: 2016 pagg. 107
ISBN: 9788869480072


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Adichie, Chimamanda Ngozi | Dovremmo essere tutti femministi | Einaudi

«Io vorrei che tutti cominciassimo a sognare e progettare un mondo diverso. Un mondo piú giusto. Un mondo di uomini e donne più felici e piú fedeli a se stessi. Ecco da dove cominciare: dobbiamo cambiare quello che insegniamo alle nostre figlie. Dobbiamo cambiare anche quello che insegniamo ai nostri figli».

Additional DescriptionMore Details

In questo saggio molto personale, scritto con grande eloquenza – frutto dell’adattamento di una conferenza TEDx dal medesimo titolo di straordinario successo – Chimamanda Ngozi Adichie offre ai lettori una definizione originale del femminismo per il XXI secolo.

Titolo: Dovremmo essere tutti femminsti
Autore: Chimamanda Ngozi Adichie
Editore: Einaudi
Anno: 2015 pagg. 50
ISBN: 9788806227081


9,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n. 55 – Dossier SULLA STORIA DELL’ARTE AFRICANA CONTEMPORANEA, Edizioni Lai Momo 2006

Il dossier fa il punto sulla storia del processo di definizione del concetto di “arte contemporanea africana”.

Additional DescriptionMore Details

Gli ultimi decenni hanno visto in Africa un processo di conservazione e di riscoperta delle tradizioni artistiche e culturali che ha portato alla definizione del concetto di “arte contemporanea africana”. In questo panorama, si è intensificato uno scambio artistico e culturale tra artisti africani e il resto del mondo attraverso festival, esposizioni, workshop, pubblicazioni, suscitando un fecondo interesse fra la critica e il pubblico. Il dossier n. 55 di Africa e Mediterraneo contiene anche la versione aggiornata al 20 luglio 2006 della bibliografia sull’arte contemporanea africana, creatasi collettivamente su Wikipedia Italia.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 55
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2006, 96 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n. 60-61 – Dossier “OGGETTI D’ARTE” NEI MUSEI E NELLE COLLEZIONI PRIVATE NEL CONTINENTE AFRICANO, Edizioni Lai Momo 2007

A cura di Giovanna Parodi da Passano e Sandra Federici, questo numero costituisce la prima tappa di un percorso di riflessione sulla rappresentazione dell’Africa nei patrimoni museali

Additional DescriptionMore Details

Il dossier, curato da Giovanna Parodi e Sandra Federici, costituisce un’analisi sulla raccolta e la collezione di oggetti provenienti dall’Africa e presenti anche in Occidente, come simbolo di una conservazione culturale, nonché artistica inserita nel processo di decolonizzazione avvenuta negli ultimi decenni. Infatti la riscoperta nel continente di oggetti antichi e tradizionali incontra il bisogno di rappresentare identità mutevoli, scardinata dalle concezioni eurocentriche e occidentalizzanti, che nel periodo “buio” delle colonizzazioni ha eroso un panorama fecondo di idee e valori artistici. All’interno del numero, anche alcune storie a fumetti sulla complessa tematica dell’emigrazione verso l’Europa, ideati e realizzati da alcuni giovani illustratori senegalesi, emersi nell’ambito del workshop Africa Comics organizzato da Africa e Mediterraneo nell’ambito della Biennale di Dakar.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 60-61

Autore: Vari

Editore: Edizioni Lai Momo

Anno: 2007, 128 pag.

ISBN: 9771121894663


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.58 – Dossier ESPERIENZE PER LA CREAZIONE DI UNA SCUOLA INTERCULTURALE EUROPEA, Edizioni Lai Momo 2006

Numero dedicato alla scuola nell’ottica di una didattica interculturale

Additional DescriptionMore Details

I saggi che costituiscono il corpus principale del numero indagano il diversificato panorama della didattica interculturale in Italia. E’ nella scuola, infatti, che il modello interculturale, fondato non tanto sulla giustapposizione di culture intese come elementi a se stanti ma come frutto di prolifici contatti e contaminazioni, trova la sua applicazione per ampia

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 58
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2006, 80 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.62 – Dossier L’AFRICA NEI MUSEI E NELLE COLLEZIONI OCCIDENTALI, Edizioni Lai Momo 2007

Numero conclusivo del percorso sulle rappresentazioni museali concernenti l’Africa

Additional DescriptionMore Details

Le categorie di “oggetti d’arte” e “oggetti etnografici” vengono messe in discussione dai saggi presenti in questo numero di Africa e Mediterraneo. L’occhio si sposta sulla presenza di oggetti provenienti dal continente africano e custoditi ed esposti nei musei occidentali: come vengono categorizzati? Cosa rappresentano? Quali storie si portano dietro? Cosa non possono raccontare?

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 62
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2007, 80 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.63 – Dossier CITTÀ EDUCATIVA, MIGRAZIONE ED EDUCAZIONE ALLA PACE, Edizioni Lai Momo 2008

Additional DescriptionMore Details

L’interculturalità è un processo di incontro e di scambio sociale, culturale e artistico, fra culture diverse e distanti, per storia e tradizione. Un ruolo fondamentale in questo percorso è giocato città, centro nevralgico d’incontro e d’integrazione. Questo numero di Africa e Mediterraneo riflette sull’importanza che assumono le istituzioni nel ruolo di mediazione e di educazione, sullo sfondo del panorama multietnico diffuso ormai in tutte le grandi città del mondo. Educazione: perché è fondamentale insegnare, soprattutto alle nuove generazione ancora poco influenzate dal passato, l’importanza dello scambio come beneficio personale e sociale. Mediazione: perché in un contesto ancora troppo eurocentrico, è importante assumersi il ruolo di coordinatori fra realtà diverse, per permettere uno scambio equo e duraturo.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 63
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2008, 80 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.64 – Dossier MEDICINA E MIGRAZIONE, Edizione Lai Momo 2008

La salute fisica e mentale nel processo migratorio

Additional DescriptionMore Details

Il dossier affronta, toccando diversi punti, la difficoltà dell’integrazione come culmine del processo migratorio. Ponendo come tematica fondamentale la salute del corpo e della mente dei migranti che, provati dalla condizione di sradicamento e dalle difficoltà di inserimento in contesti socio-culturali diversi dai propri, trovano inevitabilmente delle grosse difficoltà. Un ruolo fondamentale è giocato dalle istituzioni che rappresentano lo Stato di destinazione, alle quali è affidato il compito e l’obbligo di incoraggiare e seguire l’inserimento vigilando anche sul piano sanitario e psicologico.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 64
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2008, 80 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.65-66 – Dossier AFRICA TURISMO E PATRIMONIO, Edizioni Lai Momo 2008

Il turismo in Africa: volano di crescita economica e culturale

Additional DescriptionMore Details

Il turismo in Africa è un panorama “nuovo”, che investe sulle tradizioni, gli splendidi panorami e le culture accoglienti e affascinanti. La rivalutazione del proprio patrimonio naturale e culturale è la sfida che si sono posti molti paesi africani: oltre ad un ovvio beneficio economico, il turismo permette di esportare all’estero valori, culturali e materiali, che possano proiettare un’immagine “aggiornata” del continente, distante dalle rappresentazioni coloniali dense di stereotipi.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 65-66
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2008, 112 pag.
ISBN: 9771121849663


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.71 – Dossier STORIE E PRATICHE DEL FOOTBALL IN AFRICA, Edizioni Lai Momo 2010

Per un mese i media sono stati monopolizzati dal primo Campionato mondiale di Calcio mai organizzato in Africa, ma cosa ci hanno fatto realmente conoscere di questo “magico” sport nel continente africano?

Additional DescriptionMore Details

Il Campionato mondiale di Calcio del 2010, tenutosi in Sudafrica, ha segnato un’apertura e una riscoperta degli aspetti più positivi e dinamici del continente africano. Esistono però storie e aneddoti che raccontano di un diverso rapporto tra sport e Africa, meno mediatizzate ma non per questo meno significative. Come ad esempio quella di Dhlomo, calciatore, pugile e cantante jazz sudafricano emigrato in Olanda ai tempi dell’Apartheid, che nello sport e nella musica ha trovato la sua rivincita personale. In questo numero di Africa e Mediterraneo, la storia del calcio in Africa è raccontata attraverso storie che non abbiamo mai sentito, e diventa addirittura strumento di coesione politica nella visione del presidente Nkwame Nkrumah. Nel dossier, anche una serie di articoli dedicati ai progetti di sviluppo e sostegno portati avanti in Africa in vista del Mondiale e sulla loro sostenibilità e durata dopo che i riflettori del circo mediatico si sono spenti

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 71
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2010, pag.80
ISBN: 9771121849007


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Agasso, Domenico | Un profeta dell’Africa. Daniele Comboni | San Paolo edizioni 2012

Un volume che tratteggia il profilo umano, spirituale e sacerdotale di un grande vescovo, fondatore, missionario in Africa centrale (Sudan) nel secolo XIX

Additional DescriptionMore Details

L’Africa deve molto a questo grande pioniere, che per essa parlò sempre di rigenerazione tra fatiche e sofferenze, portando ovunque il Vangelo e promuovendo lo sviluppo umano nelle terre di missione ove instancabilmente operò.
«L’evangelizzazione del continente africano è un problema che ancora oggi si presenta con rinnovato richiamo. In tale contesto, l’idea di riproporre l’esperienza vissuta in prima persona e a contatto con la realtà africana da un’anima grande come Daniele Comboni rappresenta un contributo concreto alla sensibilizzazione di problemi e avvenimenti tanto attuali». (Dall’Introduzione del card. Carlo Maria Martini)

Autore: Domenico Agasso, Domenico jr. Agasso
Titolo: Un profeta dell’Africa. Daniele Comboni
Editore: San Paolo edizioni
Anno: 2012
Pagine: 352
ISBN: 9788821572555


11,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Aime, Marco | Diario dogon | Bollati Boringhieri 2008

Un antropologo in viaggio nel paese dei Dogon

Additional DescriptionMore Details

Pochi popoli sono noti agli studenti o ai semplici appassionati di antropologia come i Dogon del Mali. “Merito” di Marcel Griaule, grande antropologo francese che negli anni ’30 “scopre” questo popolo nella regione di Bandiagara, e dà il via a un’opera di idealizzazione dagli esiti complessi e imprevedibili. Marco Aime racconta in questo libro del continuo gioco di specchi tra i Dogon, i turisti e gli studiosi, un gioco in cui ciascuno crede di sapere già cosa voglia il suo interlocutore e vi si adatta non senza ambiguità.

Marco Aime è ricercatore di Antropologia Culturale presso l’Università di Genova. Tra i suoi campi di ricerca, il Benin, il Burkina Faso, il Mali. Scrittore prolifico, tra i suoi libri si ricordano “Taxi brousse” (1997), “Il mercato e la collina” (1997), “Fiabe nei barattoli” (1999), “Le radici nella sabbia” (1999)

Titolo: Diario dogon
Autore: Marco Aime
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 2000, 115 pagg.
ISBN: 978833912257


11,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Aime, Marco | Gli uccelli della solitudine | Bollati Boringhieri 2010

Viaggio nella città di Timbuctu, dalla storia millenaria e dalla cultura complessa e raffinata

Additional DescriptionMore Details

In questo testo l’antropologo Marco Aime racconta del complesso tessuto sociale che caratterizza la città di Timbuctu, città carica di storia e di fascino, ancora oggi uno dei principali centri dell’Africa Subsahariana. Una rete di appartenenze segna la vita sociale degli abitanti della città: alla famiglia, ma anche all’etnia, alla corporazione e alle “kondey”, ossia le “compagnie di età” all’interno delle quali i membri godono di uno status assolutamente paritario sviluppando vincoli che dureranno per tutta la vita. Gli “uccelli della solitudine”, a cui fa riferimento il titolo di questo libro, sono gli anziani sopravvissuti di una kondey, tristi perché hanno visto morire a poco a poco tutti i loro pari.

Marco Aime è ricercatore di Antropologia Culturale presso l’Università di Genova. Tra i suoi campi di ricerca, il Benin, il Burkina Faso, il Mali. Scrittore prolifico, tra i suoi libri si ricordano “Taxi brousse” (1997), “Il mercato e la collina” (1997), “Fiabe nei barattoli” (1999), “Le radici nella sabbia” (1999)

Autore: Marco Aime
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 2010, 170 pagg.
ISBN: 9788833921617


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Aime, Marco | La macchia della razza, Elèuthera 2013

L’antropologo Marco Aime cerca di spiegare al piccolo Dragan, un bambino rom, quale sia la ragione per la quale gli vengono richieste le impronte digitali

Additional DescriptionMore Details

Il razzismo non c’entra con la storia delle impronte digitali da prendere a tutti i bimbi rom presenti in Italia, e poi chissà, magari a tutti gli stranieri. Si tratta di soddisfare un bisogno di “sicurezza” che ormai sembra essere la parola d’ordine di tutti i politici italiani, un’onda cavalcata felicemente dalla stampa che si bea di specificare accuratamente la nazionalità o l’etnia di appartenenza di ciascun presunto responsabile di crimini. In questo libro Marco Aime parte dal suo dialogo con il piccolo rom Dragan per ricordare ancora una volta quali siano stati gli effetti della “macchia della razza” sull’emigrazione italiana, e augurarsi che questa macchia stinga progressivamente fino a sparire del tutto.

Marco Aime è ricercatore di Antropologia Culturale presso l’Università di Genova. Tra i suoi campi di ricerca, il Benin, il Burkina Faso, il Mali. Scrittore prolifico, tra i suoi libri si ricordano “Taxi brousse” (1997), “Il mercato e la collina” (1997), “Fiabe nei barattoli” (1999), “Le radici nella sabbia” (1999)

Titolo: La macchia della razza
Autore: Marco Aime
Editore: Ponte alle grazie
Anno: 2009, 96 pagg.
ISBN: 9788862200691


8,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Albertino, Bruno – Alberghina, Anna | Mama Africa. La maternità nell’arte africana | Neos Edizioni

Un viaggio estetico e antropologico nell’arte africana, alla scoperta della maternità, concetto ispiratore di opere scultoree di grande originalità.

Additional DescriptionMore Details

In tutte le civiltà l’evento della maternità è sacralizzato, spesso divinizzato fino a diventare metafora della genesi. La ricerca di Bruno Albertino e Anna Alberghina parte dal tema scultoreo della maternità, conducendo l’attenzione del lettore in un viaggio esplorativo attraverso l’Africa subsahariana e occidentale. Il repertorio fotografico consente di osservare e scoprire i segreti delle sculture femminili e delle bamboline di fertilità, che evocano la donna e la madre.

Autori: Bruno Albertino, Anna Alberghina
Titolo: Mama Africa. La maternità nell’arte africana
Editore: Neos Edizioni
Anno: 2016, pag.171
ISBN: 9788866082392


27,00€Price:
3,20€P&P:
Loading Updating cart…

Allovio, Stefano | La foresta di alleanze | Editori Laterza 2008

Un testo sui popoli e i riti in Africa equatoriale.

Momentaneamente non disponibile.

Additional DescriptionMore Details

Quali sono i meccanismi attraverso i quali le culture costruiscono gli esseri umani e modellano le relazioni sociali? L’antropologo Stefano Allovio offre delle riflessioni su questo tema a partire dalle sue ricerche presso alcune popolazioni stanziate in Africa Equatoriale, mettendo in evidenza l’importanza di rituali, patti di sangue e società segrete per il rafforzamento della coesione sociale, ma anche la fragilità di simili meccanismi di fronte ai mutamenti storici.

L’autore: Stefano Allovio è professore associato di Antropologia culturale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano. Le sue ricerche lo hanno portato in Burundi, nella Repubblica Democratica del Congo e nelle Alpi Occidentali. Tra i suoi libri, “Burundi. Identità, etnie e potere nella storia di un antico regno” (1997); “Sapersi muovere. Pastori transumanti di Roaschia” (scritto con M. Aime e P.P. Viazzo, 2001); “Culture in transito. Trasformazioni, performance e migrazioni nell’Africa sub-sahariana” (2002); “Culture e congiunture. Saggi di etnografia e storia mangbetu” (2006).

Titolo: La foresta di alleanze
Autore: Stefano Allovio
Editore: Editori Laterza
Anno: 2008, 238 pagg.
ISBN: 9788842059141


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Allovio, Stefano | Pigmei, europei e altri selvaggi | Editori Laterza 2010

Un testo antropologico che mette in discussione le certezze e le presunzioni della civiltà occidentale

Additional DescriptionMore Details

Sin dal loro primo contatto con gli europei, nel XIX secolo, i pigmei sono stati a lungo considerati simbolo della condizione più “primitiva” conosciuta dall’umanità. Piano piano lo sguardo degli antropologi ha contribuito a svelare l’infondatezza di opinioni basate su pregiudizi: in questo volume, Stefano Allovio espone alcune considerazioni su queste popolazioni, usandole come pretesto per riflettere anche sulla scarsa incidenza che hanno avuto le “scoperte” degli antropologi nel mainstream intellettuale, se ancora oggi permangono molte resistenze riguardo al riconoscimento dell’antropologia in quanto – spesso – scienza della marginalità ed essa stessa marginale.

L’autore: Stefano Allovio è professore associato di Antropologia culturale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano. Le sue esperienze di ricerca lo hanno condotto in Burundi, nella Repubblica Democratica del Congo e nelle Alpi Occidentali. Tra i suoi libri, “Burundi. Identità, etnie e potere nella storia di un antico regno” (1997); “Sapersi muovere. Pastori transumanti di Roaschia” (con M. Aime e P.P. Viazzo, 2001); “Culture in transito. Trasformazioni, performance e migrazioni nell’Africa sub-sahariana” (2002); “Culture e congiunture. Saggi di etnografia e storia mangbetu” (2006).

Titolo: Pigmei, europei e altri selvaggi
Autore: Stefano Allovio
Editore: Editori Laterza
Anno: 2010, 187 pagg.
ISBN: 9788842092544


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Amselle, Jean-Loup | Connessioni | Bollati Boringhieri 2001

Frutto di un lavoro sul campo, anch’esso globalizzato, condotto tra Bamako (Mali), Il Cairo (Egitto) e Conakry (Guinea), questo libro intende dimostrare in primo luogo, contro il relativismo culturale, che non esistono contraddizioni tra universalismo e particolarismo e, soprattutto, che la manifestazione delle identità contemporanee passa per l’utilizzo di significanti globali.

Prodotto momentaneamente non disponibile

 

Additional DescriptionMore Details

Il concetto di globalizzazione occupa ormai la teoria politica e sociologica da qualche decennio, ma non è un processo nuovo nella storia, né necessariamente fatto di omologazione e assimilazione. In questo libro l’antropologo francese Jean-Loup Amselle segue la storia di Souleymane Kanté, marabout guineano e inventore dell’alfabeto n’ko, che non disdegna di effettuare delle connessioni tra Luigi il Santo e Sundiata Keita, imperatore del Mali. Attraverso alcune riflessioni sul movimento N’ko, Amselle tenta una riconciliazione tra relativismo e universalismo, a suo modo di vedere non antitetici.

L’autore: Jean-Loup Amselle è un antropologo francese. Ha realizzato specifiche ricerche sul campo in Mali, in Costa d’Avorio e in Guinea. Il suo lavoro focalizza l’attenzione su temi quali l’etnicità (“L’invenzione dell’etnia”, 2008), l’identità e l’ibridismo (“Logiche meticce”, 1999), ma anche sull’Africa e l’arte africana contemporanea, come sul multiculturalismo (“Vers un multiculturalisme français”, 1996) e il postcolonialismo (“L’Occident décroché: enquête sur les postcolonialismes”, 2008) e la subalternità. Attualmente è Directeur d’études presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e caporedattore della rivista internazionale “Cahiers d’études africaines” (pubblicata in lingua inglese e francese).

Titolo: Connessioni
Autore: Jean-Loup Amselle
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 2001, 216 pagg.
ISBN: 883391318X


25,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Amselle, Jean-Loup | L’arte contemporanea africana | Bollati Boringhieri 2007

Qual è il posto occupato dall’arte africana, e dell’Africa più in generale, nell’immaginario occidentale?

Additional DescriptionMore Details

A cosa si fa riferimento quando si parla di “arte africana”? Cosa rievoca quell’aggettivo? L’arte “tribale”, quella “tradizionale”? E che posto occupa nel mainstream globale del mercato dell’arte la produzione artistica contemporanea legata al continente africano? L’antropologo Jean-Loup Amselle si pone questi interrogativi, e alla luce del crescente spazio conquistato dagli artisti africani attraverso mostre, pubblicazioni e performance in tutto il mondo, cerca di rispondere. Tra i suoi strumenti concettuali, la categoria di “friche”, riscattata dal suo legame con tutto ciò che è “scarto” e utilizzata per parlare di un mondo artistico che dalla sua marginalità trae la forza per porsi come mainstream alternativo a quello dell’arte occidentale, chiusa in un vicolo cieco.

L’autore: Jean-Loup Amselle è un antropologo francese. Ha realizzato specifiche ricerche sul campo in Mali, in Costa d’Avorio e in Guinea. Il suo lavoro focalizza l’attenzione su temi quali l’etnicità (“L’invenzione dell’etnia”, 2008), l’identità e l’ibridismo (“Logiche meticce”, 1999), ma anche sull’Africa e l’arte africana contemporanea, come sul multiculturalismo (“Vers un multiculturalisme français”, 1996) e il postcolonialismo (“L’Occident décroché: enquête sur les postcolonialismes”, 2008) e la subalternità. Attualmente è Directeur d’études presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e caporedattore della rivista internazionale “Cahiers d’études africaines” (pubblicata in lingua inglese e francese).

Titolo: L’arte africana contemporanea
Autore: Jean-Loup Amselle
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 2007, 192 pagg.
ISBN: 978833917528


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Amselle, Jean-Loup | Logiche meticce | Bollati Boringhieri 1999

LIBRO NON DISPONIBILE 

 

In questo libro Amselle mette in luce come l’invenzione delle etnie sia spesso il risultato dell’opera congiunta di amministratori coloniali e di etnologi di professione, nonchè di quanti riuniscono le due qualifiche.

Additional DescriptionMore Details

Il continente africano è spesso descritto attraverso i numerosi conflitti che lo attraversano, invariabilmente etichettati come “etnici”. Ma cos’è l’etnia in Africa? Cosa distingue davvero un peul o un bambara dai loro vicini, cosa lo rende diverso? In questo libro, divenuto ormai un classico del pensiero antropologico, Jean-Loup Amselle chiama in causa la ragione coloniale, responsabile di aver favorito la divisione e la vera e propria creazione di “etnie” rispondendo alla stessa logica del potere coloniale di cui è spesso (e a ragione) stata definita figlia.

L’autore: Jean-Loup Amselle è un antropologo francese. Ha realizzato specifiche ricerche sul campo in Mali, in Costa d’Avorio e in Guinea. Il suo lavoro focalizza l’attenzione su temi quali l’etnicità (“L’invenzione dell’etnia”, 2008), l’identità e l’ibridismo (“Logiche meticce”, 1999), ma anche sull’Africa e l’arte africana contemporanea, come sul multiculturalismo (“Vers un multiculturalisme français”, 1996) e il postcolonialismo (“L’Occident décroché: enquête sur les postcolonialismes”, 2008) e la subalternità. Attualmente è Directeur d’études presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e caporedattore della rivista internazionale “Cahiers d’études africaines” (pubblicata in lingua inglese e francese).

Titolo: Logiche meticce
Autore: Jean-Loup Amselle
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 1999, 189 pagg.
ISBN: 8833911950


19,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Amselle, Jean-Loup|Arte africana contemporanea (L’) |Bollati Boringhieri 2007

Con straordinaria lucidità e rigore scientifico, Jean-Loup Amselle discute le ragioni che motivano la presenza sempre più costante dell’arte africana contemporanea all’interno dei maggiori circuiti artistico-culturali mondiali

Additional DescriptionMore Details

Fenomeno culturale in notevole espansione, come dimostra il numero sempre crescente di riviste, esposizioni, pubblicazioni e istituzioni che ne fanno il proprio orizzonte di riferimento, l'”arte africana contemporanea” include aspetti e componenti di natura diversa: dalla somma degli stili e delle produzioni nazionali del continente africano, alle opere degli artisti cosiddetti africani, fino a una produzione in qualche modo legata all’Africa ed esclusa dai circuiti internazionali. In ogni caso, ci troviamo di fronte a una dimensione alternativa, un luogo abbandonato in cui vengono realizzate forme artistiche nuove: in una parola, quella che oggi si è soliti chiamare “friche”. Ed è proprio a partire da questo modello in qualche misura paradossale (la “friche” trae la sua vitalità dalle rovine) che occorre comprendere i nostri rapporti con l’arte africana. Dato il suo carattere autoreferenziale, l’arte contemporanea occidentale si trova chiusa in un vicolo cieco: di fronte a questo processo di disgregazione, il meticciato, il riciclo, l’ibridazione delle culture potrebbero costituire una soluzione miracolosa, e all’Africa spetterebbe allora il ruolo di principale fonte di rigenerazione dell’arte occidentale. Ma – si chiede Amselle – di quale Africa parliamo? Il problema, dunque, non è tanto di avviare una riflessione sulle qualità propriamente estetiche dell’arte africana quanto di delimitare, attraverso di essa, il posto occupato dall’Africa nel nostro immaginario.

L’autore: Jean-Loup Amselle, antropologo, è direttore di studi all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi, caporedattore dei “Cahiers d’études africaines” e autore di numerose pubblicazioni, tra cui, per le nostre edizioni, Logiche meticce. Antropologia dell’identità in Africa e altrove (1999) e Connessioni. Antropologia dell’universalità delle culture (2001).

Titolo: L’arte africana contemporanea
Autore: Jean-Loup Amselle
Editore: Bollati Boringhieri (Casa Cultura)
Anno: 2007 pag. 192
ISBN: 8833917525


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Arru, Angiolina, Caglioti, Daniela Luigia, Ramella Ramella (a cura) | Donne e uomini migranti | Donzelli 2008

Chi sono i migranti, cosa desiderano, cosa cercano e come si muovono?

Additional DescriptionMore Details

Quali sono le motivazioni alla base della scelta di migrare o restare? E perché scegliere di emigrare in un altro paese, oppure muoversi in un’altra località all’interno dei confini del paese natale? Quali sono le relazioni che si instaurano tra chi è partito e chi è rimasto, e in che modo i migranti mobilitano, sfruttandole, risorse identitarie nazionali, etniche o religiose al fine di ampliare i loro spazi di manovra? Quando finisce davvero un percorso migratorio, e cosa si colloca in mezzo, tra il punto di partenza e il punto di arrivo? Questi e altri sono i quesiti al centro di questa raccolta di saggi a cura di tre tra i maggiori esperti del fenomeno migratorio in Italia

Titolo: Donne e uomini migranti
Autore: autori vari
Editore: Donzelli
Anno: 2008, XII-386 pagg.
ISBN: 9788860362735


37,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Aruffo, Alessandro | Lumumba | Massari 2001

E se Lumumba non fosse stato ucciso?

Additional DescriptionMore Details

Quella di Patrice Lumumba è una figura complessa nel panorama dei leader delle indipendenze africane. Primo presidente della Repubblica Democratica del Congo, finalmente libera dalle catene del sanguinario colonialismo belga, nel breve periodo in cui fu al potere, prima di essere ucciso da avversari politici manovrati dall’Europa, dimostrò inclinazioni politiche precise, battendosi contro l’affermazione dei poteri coloniali e contro la secessione di aree incluse nel territorio della neonata repubblica. Alessandro Aruffo, ricercatore universitario e studioso dei paesi afroasiatici, racconta in questo testo la storia e la vita politica di quest’uomo, vissuto in un periodo di forti tensioni mondiali e segnato dalle contrapposizioni globali della Guerra Fredda, interrogandosi su quella che potrebbe essere stata la sua azione politica se non fosse stato assassinato tanto prematuramente.

Titolo: Lumumba
Autore: Alessandro Aruffo
Editore: Massari
Anno: 2001, 128 pagg.
ISBN: 9788885378292


5,16€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Aruffo, Alessandro | Sankara | Massari 2007

La storia di Thomas Sankara, soprannominato il Che Guevara africano

Additional DescriptionMore Details

Thomas Sankara, conosciuto anche come il Che Guevara africano, fu un politico e primo presidente del Burkina Faso dal 1984 al 1987, mostrando un carisma e una capacità di raccogliere consensi che travalicarono i confini del suo paese, diffondendosi in tutta l’Africa occidentale. Alessandro Aruffo, ricercatore universitario e studioso dei paesi afroasiatici, racconta in questo testo la storia travagliata di un personaggio di grande importanza per tutta l’Africa, che si è battuto contro il colonialismo culturale e politico nel continente e ha puntato il dito contro le ragioni della povertà dei paesi africani. Il libro contiene anche il testo della dichiarazione di indipendenza dell’allora Repubblica dell’Alto Volta, e una commemorazione di Ernesto Che Guevara.

Titolo: Sankara
Autore: Alessandro Aruffo
Editore: Massari
Anno: 2007, 128 pagg.
ISBN: 9788845702402


7,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Aruffo, Alessandro| Il colonialismo italiano | Datanews 2010

Prodotto momentaneamente non disponibile 

Un libro che documenta il carattere violento e brutale del passato coloniale italiano, da Crispi a Mussolini.

Additional DescriptionMore Details

Quella del colonialismo italiano è una storia marginale nella storiografia ufficiale e nella memoria collettiva italiana. Eppure non si trattò di un periodo marginale: dal 1882 al 1941, con il tramonto delle ultime pretese imperiali di Mussolini e della sua dittatura, l’Italia ha partecipato a pieno titolo – sia pure da una posizione di minore forza e prestigio rispetto alle altre potenze coloniali – alla “corsa per l’Africa”. Purtroppo ancora oggi questo tema non è affrontato come meriterebbe. Alessandro Aruffo, ricercatore universitario e studioso dei paesi afroasiatici, ha ripreso quest’argomento approfondendo, attraverso l’attenta analisi di documenti dell’epoca, gli aspetti di un colonialismo che spesso è stato etichettato come più “buono” e dal “volto umano”, ma che ha mostrato in Africa un volto tutt’altro che bonario, fatto di violenze, deportazioni, razzismo e sopraffazione.

Titolo: Il colonialismo italiano
Autore: Alessandro Aruffo
Editore: Deanews
Anno: 2010, 168 pagg.
ISBN: 9788879813143


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Augé, Marc | Il dio oggetto | Meltemi 2002

Il mistero delle religioni africane attraverso l’analisi del feticismo

Momentaneamente non disponibile 

Additional DescriptionMore Details

Qual è la concezione del mondo e dello spirito che si cela dietro l’adorazione di oggetti? Ce lo spiega Marc Augé, affrontando in questo saggio l’analisi di un mondo in cui tra materia e vita, tra mondo dei vivi e mondo dei morti non esistono confini definiti, e il soffio dello spirito è libero di passare anche attraverso oggetti inanimati, i “feticci” tanto denigrati dai primi missionari cristiani e da molti etnologi nel continente africano.

Marc Augé è tra gli antropologi più conosciuti grazie anche alla pubblicazione di tesi particolarmente fortunati e divulgativo come “Un etnologo nel metro” (1992) e “Non luoghi” (1996). E’ Direttore degli Studi presso l’École des Hautes Études di Parigi

Titolo: Il dio oggetto
Autore: Marc Augé
Editore: Meltemii
Anno: 2002, 192 pagg.
ISBN: 9788883531545


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Barbaro, Ada | La fantascienza nella letteratura araba | Carocci 2013

Un viaggio nel genere fantascientifico nella letteratura araba

Additional DescriptionMore Details

Un testo che vuole scardinare molti cliché sulla letteratura araba esaminandone un genere poco conosciuto in occidente, quello fantascientifico. Una panoramica di autori e brani tra i più significativi offrono un’immagine vivace e fertile di un genere latterario che ha saputo mescolare elementi della tradizione araba con suggestioni provenienti dalle letterature occidentali

Autore: Ada Barbaro
Titolo: La fantascienza nella letteratura araba
Editore: Carocci
Anno: 2013
Pagine: 302


29,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Barbon, Marco | Casablanca | Postcart 2011

Un viaggio fotografico nell’anima multiforme della città bianca

Additional DescriptionMore Details

Ogni città ha una sua anima, un suo carattere, proprio come gli esseri umani. Casablanca, una delle principali metropoli del Nord Africa e la più grande del Marocco, è soprattutto un porto, proteso verso l’oceano e aperto a chi qui ci è approdato da tutto il mondo. Nei suoi numerosi vagabondaggi tra le strade e i vicoli della “città bianca”, Marco Barbon ha seguito itinerari assolutamente personali per cogliere l’anima della “sua” Casablanca: un’anima che ha il colore bianco dei muri dipinti con la calce e l’odore del pesce che si espande dagli imbarcadero del porto. E’ una città dai mille volti, che può essere sontuosa e imporsi con l’eleganza dei suoi viali, delle sue passeggiate sul lungomare, dei suoi palazzi, ma può essere anche misera, marginale, decadente. Le polaroid di Marco Barbon cercano di cogliere le molte sfaccettature della città, senza lasciarsi impigliare dal prestigio di un luogo più famoso – questa non è una guida turistica – ma restituendo il senso di scoperta, di meraviglia e di nostalgia che si prova quando ci si immerge nei colori e negli odori di una città complessa e affascinante come questa. Un intenso scritto della scrittrice marocchina Souad Bahechar, che è stata anche conservatrice presso il Museo della Kasbah e direttrice della Tanjah Flandria Art Gallery, commenta e conclude il volume.

Autore: Marco Barbon
Titolo: Casablanca
Editore: Postcart 2011
Pagine: 96


27,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bauer Wolfgang | Al di là del mare | La Nuova Frontiera 2016

Una catastrofe umanitaria è in atto davanti ai nostri occhi: la guerra civile che insanguina la Siria e l’instabilità politica dei paesi dell’Africa settentrionale hanno trasformato il Mediterraneo in una delle frontiere più insanguinate della storia. Wolfgang Bauer, sotto mentite spoglie, si unisce a un gruppo di siriani che dall’Egitto vogliono raggiungere le coste dell’Italia per poi proseguire il loro viaggio alla volta dei paesi del nord Europa. Un racconto appassionato e commovente, un’immersione in presa diretta nel mare della speranza di chi fugge e lotta per una vita migliore e che spesso noi sentiamo come lontano e diverso.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Al di là del mare
Autore: Bauer Wolfgang
Editore: La Nuova Frontiera
Anno: 2015 pagg. 153
ISBN: 9788883732874


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bausani, Alessandro | L’Islam | Garzanti Libri 1999

Un saggio che sgombra il campo dai notevoli pregiudizi in materia di religione musulmana, scritto da uno dei massimi islamologi italiani del ‘900

Additional DescriptionMore Details

L’Islam non è soltanto una religione, ma una concezione globale e integrata della storia, della cultura, dell’etica, del diritto. D’altro canto, proprio perché è vicino alle altre religioni monoteiste, spesso si crede di conoscerlo incorrendo in pregiudizi e luoghi comuni.
Bausani da un lato mette in evidenza l’originalità dell’islamismo, pur segnalando l’essenziale identità del suo monoteismo con quello ebraico-cristiano; e dall’altro cerca di soddisfare la curiosità di un occidentale su quello che il musulmano medio crede, pensa e sente.
Si sofferma in particolare sulla teologia, la legge canonica e la mistica dell’Islam sannita. Ma illustra ampiamente anche la Si’a e le altre correnti radicali che hanno sempre giocato un ruolo significativo nella storia dell’Islam e che sono oggi alla ribalta.

Per questa edizione il volume è stato aggiornato per quanto riguarda l’attuale situazione dell’Islam e la bibliografia, da Stefano Allievi.

Titolo: L’Islam
Autore: Alessandro Bausani
Editore: Garzanti Libri (Gli Elefanti Saggi)
Anno: 1999, 222 pag.
ISBN: 9788811674191


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Belladonna, Simone | Gas in Etiopia | Neri Pozza

Il conflitto contro l’Etiopia, scoppiato il 3 ottobre del 1935, rappresenta uno dei momenti più bui della storia d’Italia: una guerra dispendiosa, costellata di atrocità impunite e su cui negli anni calò “una spessa cortina fumogena”.

Additional DescriptionMore Details

Articolato in cinque sezioni, il saggio di Belladonna si serve delle teorie degli storici Giorgio Rochat e Anthony Mockler per analizzare i mesi precedenti allo scoppio; segue l’avanzata dell’aviazione e la flotta del Duce; descrive il massacro di Debrà Libanòs; insiste sugli effetti del gas impiegato da Mussolini (il cui uso è stato ammesso dall’Italia soltanto nel 1996), spingendosi persino in Somalia o nei Balcani a rintracciare altri esempi scellerati di un colonialismo italiano a dir poco disumano.

Titolo: Gas in Etiopia
Autore: Simone Belladonna
Editore: Neri Pozzi
Anno: 2015 pagg. 304
ISBN: 9788854508149


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bellagamba, Alice | Inclusi/Esclusi | UTET 2009

I diritti di cittadinanza nel continente africano

Additional DescriptionMore Details

Il tema dei diritti umani e la cittadinanza in Africa è percorso, in questo testo, con un’analisi di case studiose che illustrano le contorsioni del discorso sulla cittadinanza di diversi paesi africani, alle prese con strumenti concettuali e ideologici ereditati e con pesanti limitazioni nei diritti a gruppi minoritari percepiti come “diversi”. Lo sguardo dell’autrice, Alice Bellagamba, non si limita alla realtà sociale africana, ma approda al difficile e complesso panorama dell’emigrazione africana in Italia e in Europa. “Inclusi/Esclusi” esamina dunque non solo i problemi relativi al mancato riconoscimento di identità percepite come minoritarie negli stati africani di partenza, ma anche le difficoltà di individui che sperimentano simili dinamiche di esclusione nei paesi di destinazione del loro progetto migratorio
L’autrice: Alice Bellagamba insegna Antropologia Politica e Antropologia dei processi migratori all’Università Bicocca di Milano. Tra le sue pubblicazioni, “Ricordati di ieri” (2000), “Ethnographie, histoire et colonialisme en Gambie” (2002), “L’Africa e la stregoneria” (2008) e, insieme con Georg Klute, “Beside the state. Emergent powers in contemporary Africa” (2008

Titolo: Inclusi/Esclusi
Autore: Alice Bellagamba (a cura di)
Editore: Utet
Anno: 2009, XXXIII-189 pagg.
ISBN: 9788860082503


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bellagamba, Alice | L’Africa e la stregoneria | Laterza 2008

Un’analisi storico-antropologica del fenomeno della stregoneria in Africa

Additional DescriptionMore Details

L’Africa è spesso ritratta come terra selvaggia e crudele, popolata da uomini e donne soggetti a logiche lontane anni luce dalla modernità. In questo saggio, Alice Bellagamba ripercorre la storia africana attraverso la lente dell’antropologia e della ricostruzione storiografica, seguendo il filo rosso di uno dei fenomeni più complessi, quello della stregoneria. Un fenomeno che viene sottratto all’ambito del folklore e dell’orrorifico e utilizzato per illuminare visioni alternative della società, della storia e della politica

Autore: Alice Bellagamba
Titolo: L’Africa e la stregoneria
Editore: Laterza
Anno: 2008
Numero pagine: 234


22,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bellavia, Enrico (et. al.) | L’immigrazione che nessuno racconta | Baldini Castoldi Dalai 2008

L’immigrazione una nuova forma di sviluppo economico.

Additional DescriptionMore Details

L’immigrazione è una nuova forma di sviluppo. E’questo il motto con cui si porta avanti un progetto imprenditoriale diverso. I migranti costituiscono un potenziale economico sia per il paese d’origine che per il paese che li accoglie. Ghanacoop è una cooperativa che si occupa del commercio di frutta secca equa e solidale di produzione ghanese. Questo libro nasce con l’intenzione di far radicare l’idea di una nuova cooperazione internazionale, in un’Italia in cui il termine immigrazione è sempre e solo affiancato al concetto di sicurezza.

Titolo: L’immigrazione che nessuno racconta
Autore: Enrico Bellavia/Thomas McCarthy/Enrico Messora/Stephen Ogongo
Editore: Baldini Castoldi Dalai
Anno: 2008, 221 pagg.
ISBN: 8860734371


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bellino, Francesca | Uno sguardo più in là | Aram Betmultimedia 2010

Una raccolta dei reportage e degli articoli di viaggio pubblicati dalla scrittrice Francesca Bellino

Additional DescriptionMore Details

“Si viaggia per varcare nuove frontiere, per poggiare lo sguardo più in là e per lasciarsi cambiare dagli incontri e si scrive per restituire al mondo meraviglia o sdegno, stupore o indignazione. Il tutto in un processo infinito: non si smette mai di viaggiare”: ecco come Francesca Bellino spiega l’impulso a tradurre in racconto e in parola la sua sete di conoscenza attraverso il viaggio. Il libro raccoglie diversi articoli pubblicati per varie testate, in un viaggio che va dall’Italia all’India, dalla Thailandia alla Norvegia, e che l’autrice restituisce sforzandosi di cogliere dappertutto particolari in grado di restituire lo spaesamento e al tempo stesso la sensazione di riconoscersi negli incontri che il viaggio regala.

L’autrice: Francesca Bellino è una giornalista, una scrittrice e una conduttrice e autrice televisiva e radiofonica. Tra i suoi libri, “Il prefisso di Dio. Storie e labirinti di Once, Buenos Aires” (Infinito, 2008), “Non sarà un’avventura. Lucio Battisti e il jazz italiano” (Elleu, 2004) e “È ancora vivo! Lucio Battisti risorge attraverso i mezzi di comunicazione” (Sottotraccia, 2000). Nel 2009 ha ricevuto la Targa Olaf al “Premio Cronista Piero Passetti” e il “Premio Principessa Sichelgaita”.

Titolo: Uno sguardo più in là
Autore: Francesca Bellino
Editore: Aram Betmultimedia
Anno: 2010, pag. 158
ISBN:


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bellucci, Stefano | Africa contemporanea. Politica, cultura e istituzioni al sud del Sahara | Carocci 2010

Un manuale di storia politica dell’Africa Sub-Sahariana

Additional DescriptionMore Details

Le eredità del colonialismo sulla contemporaneità africana sono molte: tra le più pesanti, una concezione di stato nazione viziato dalle distinzioni etniche che i regimi coloniali hanno sfruttato per manipolare la vita politica e i sistemi di alleanze dei popoli sottomessi, e che nella fase post-coloniale hanno continuato a pesare a volte – vedi Rwanda – con esiti tragici. Questo libro analizza la struttura degli stati africani in base al loro grado di superamento delle eredità coloniali.

Titolo: Africa contemporanea. Politica, cultura e istituzioni al sud del Sahara
Autore: Stefano Bellucci
Editore: Carocci (collana Studi Superiori)
Anno: 2010, pag. 316
ISBN: 9788843048892


27,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bellucci, Stefano | Africa Contemporanea. Politica, cultura, istituzioni a sud del Sahara| Carocci 2010

Una ricostruzione del passato recente dell’Africa Sub-Sahariana partendo dai processi messi in moto dalla colonizzazione e ancora oggi persistenti

Additional DescriptionMore Details

I problemi politici e sociali dell’Africa contemporanea non consistono soltanto nell’artificiosità dei confini nazionali o nell’ingiusta organizzazione economica, ma derivano soprattutto dall’eredità amministrativa coloniale. Le amministrazioni coloniali, dispotiche e fortemente decentrate, hanno prodotto precise identità politiche e culturali in Africa sub-sahariana: razziali ed etniche. Se la manipolazione razziale è stata sostanzialmente superata con gli ordinamenti giuridici post-indipendenza, l’identità etnica è sopravvissuta all’ondata nazionalista. In questo lavoro, gli Stati africani indipendenti, nella loro varietà, sono analizzati e descritti in base al grado d’emancipazione dall’eredità politica coloniale. Il libro spiega come durante la guerra fredda certe ideologie abbiano tentato di superare la coincidenza tra confini politici e culturali presente nell’idea di Stato nazionale. Alcuni governi post-coloniali sono stati più determinati di altri a riformare la legge, le istituzioni e le amministrazioni, spogliandole del carattere da cui origina l’esclusione etnica. L’analisi della situazione politica odierna mostra come neppure la democratizzazione abbia portato a risultati migliori, rispetto agli autoritarismi post-coloniali, quanto a inclusione sociale e fine del nativismo. Ne è prova l’aumento delle crisi soprattutto in concomitanza di processi elettorali.

Autore: Stefano Bellucci
Titolo: Africa contemporanea. Politica, cultura, istituzioni a sud del Sahara
Editore: Carocci
Anno: 2010


27,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ben Jelloun, Tahar | La rivoluzione dei gelsomini | Bompiani 2011

Riflessioni a caldo dello scrittore marocchino sulle fasi iniziali delle “Primavere Arabe”

Additional DescriptionMore Details

Tahar Ben Jalloun interviene a caldo subito dopo l’esplosione delle proteste che hanno sconvolto il mondo arabo, le cosiddette “Primavere Arabe”. Dalla Tunisia la “Rivoluzione dei Gelsomini” ha fatto sentire i suoi echi e incendiato i cuori di altri paesi in Nordafrica e in Medio Oriente. Milioni di persone sono scese in piazza per rivendicare dignità e diritti politici e sociali, e abbattere tiranni ottusi e corrotti. In poche, preziose pagine, lo scrittore marocchino ci offre il suo punto di vista su questi avvenimenti, rivendicando l’emergere di nuove soggettività politiche in paesi a lungo considerati – soprattutto in Occidente – ibernati dal punto di vista politico e sociale.

Titolo: La rivoluzione dei gelsomini
Autore: Tahar Ben Jelloun
Editore: Bompiani
Anno: 2011, 144 pag.
ISBN: 9788845267741


9,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Beneduce Roberto (a cura di) | Poteri e identità in Africa subsahariana | Liguori Editore 2009

Additional DescriptionMore Details

Frutto di lunghe ricerche nell’ambito della Missione Etnologica Italiana in Africa Subsahariana, questo testo esplora le dinamiche identitarie e i modi in cui esse si manifestano, dall’ambito artistico a quello religioso o politico.

L’autore: Roberto Beneduce insegna Antropologia Culturale e Psicologica presso l´Università di Torino.

Titolo: Poteri e identità in Africa subsahariana
Autore: Roberto Beneduce (a cura)
Editore: Liguori
Anno: 2009, 456 pagg.
ISBN: 978-88-207-4345-1


35,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Beneduce, Roberto | Corpi e saperi indocili | Bollati Boringhieri 2010

Il mondo dei guaritori, i segreti della foresta, le minacce della stregoneria: il teatro di una lotta incerta in cui, sullo sfondo delle nuove economie del miracolo, si avvertono l’eco della storia coloniale e la precarietà del presente.

Additional DescriptionMore Details

Una ricerca tra i guaritori bantu del Camerun meridionale mette in luce le complesse costruzioni teoriche della medicina tradizionale e la concettualizzazione della malattia e della sanità nell’Africa contemporanea. L’universo di riferimento di questi guaritori si confronta con altri immaginari e pratiche, in primo luogo la medicina dei bianchi, e poi l’offerta salvifica dei missionari, portatori di una diversa accezione di morale e di colpa. Di fronte a questo, la medicina africana non soccombe, ma mostra un’insospettabile capacità di rinnovarsi e adeguarsi a realtà sociali in continuo mutamento

L’autore: Roberto Beneduce, docente di Antropologia culturale e di Antropologia del corpo, della malattia e della violenza all’Università di Torino

Titolo: Corpi e saperi indocili
Autore: Roberto Beneduce
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 2010, 407 pagg.
ISBN: 9788833920504


34,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Benevelli, Luigi | La psichiatria coloniale italiana dell’Impero (1936-1941) | Argo 2010

Uno studio sulla psichiatria e l’assistenza psichiatrica nelle colonie italiane

Additional DescriptionMore Details

Le colonie italiane non avranno mai dei veri e propri centri di assistenza psichiatrica, con l’eccezione della Libia amministrata da Balbo. Ricostruendo la storia della psichiatria coloniale italiana, l’autore di questo saggio non solo metterà in luce alcuni risvolti poco noti del dominio coloniale italiano in Africa, ma individuerà proprio in questa storia negata alcuni elementi che formeranno le basi della psichiatria italiana.

Titolo: La psichiatra coloniale italiana negli anni dell’Impero (1936-1941)
Autore: Lugi Benevelli
Editore: Argo
Anno: 2010, 167 pag.
ISBN: 9788882341367


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Benhabib, Seyla | I diritti degli altri. Stranieri, residenti, cittadini | Raffaello Cortina 2006

Un appello a favore del federalismo cosmopolita

Additional DescriptionMore Details

La studiosa Seyla Benhabib riflette sul tema dei confini e dei diritti, proponendo non l’abbattimento delle frontiere, ma un concetto di confine poroso, che consenta il transito a richiedenti asilo e rifugiati cui non sia più negata la possibilità di godere dei diritti che vengono loro riconosciuti sulla carta ma spesso negati nella realtà

Autore: Seyla Benhabib
Titolo: I diritti degli altri. Stranieri, residenti, cittadini
Editore: Raffaello Cortina
Anno: 2006
Numero pagine: 197


19,80€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bethencourt Francisco | Razzismi dalle Crociate al XX secolo | Il Mulino 2017

Am I not a man and a brother?

Additional DescriptionMore Details

Il libro indaga le forme che il razzismo ha preso nel corso della storia occidentale, dal Medioevo a oggi. Per l’autore il razzismo è un fenomeno relazionale, ossia il risultato di circostanze economiche o politiche specifiche. Nella storia europea ci sono tre svolte importanti: il momento delle crociate, il momento delle scoperte geografiche e della mappatura delle civiltà, e il momento della costruzione delle società coloniali con le loro gerarchie, cui fa seguito il razzismo contemporaneo.

L’autore: Francisco Bethencourt insegna Storia al King’s College di Londra. Tra i suoi libri ricordiamo la grande storia globale dell’Inquisizione,apparsa in più lingue.

Titolo: Razzismi dalle Crociate al XX secolo
Autore: Francisco Bethencourt
Editore: Il Mulino
Anno: 2017, pag. 658
ISBN: 9788815271624


49,00€Price:
3,20€P&P:
Loading Updating cart…

Betts, Raymond F. | La decolonizzazione | Il Mulino 2007

Dalla dissoluzione degli imperi coloniali alla nascita del mondo contemporaneo

Additional DescriptionMore Details

Un libro che analizza le dinamiche storiche, politiche e culturali che portarono, nell’arco di trent’anni, al tramonto degli imperi coloniali e alla nascita del mondo fatto di stati nazionali che conosciamo oggi. Dalle ripercussioni delle due guerre mondiali alla diffusione, nell’opinione pubblica mondiale, di un sentimento anticolonialista, l’autore mette in evidenza come i processi di decolonizzazione abbiano obbedito a dinamiche di segno diverso, e hanno dato vita a un mondo globalizzato nel quale le ingiustizie e le disparità riflettono pesanti eredità di un passato coloniale duro a tramontare definitivamente.

L’autore: Raymond F. Betts insegna Storia nell’Università del Kentucky. Tra i suoi libri, “L’alba illusoria. L’imperialismo europeo nell’Ottocento” (Il Mulino, 1992).

Titolo: La decolonizzazione
Autore: Raymond F. Betts
Editore: il Mulino
Anno: 2007, 192 pagg.
ISBN: 9788815105103


11,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Beuret, Michel; Michel, Serge; Woods, Paolo | Cinafrica | Edizioni Il Saggiatore 2009

La Cina è solo un altro dei protagonisti della “scramble for Africa”, la corsa per il controllo del continente africano e delle sue risorse? E cosa la differenzia dalle vecchie potenze coloniali?

Additional DescriptionMore Details

L’Africa è, agli occhi dell’Occidente, spesso una palla al piede destinataria unicamente di aiuti umanitari. Non la pensano così i cinesi, che negli ultimi due decenni hanno silenziosamente iniziato la loro “conquista dell’Africa” alla ricerca di petrolio e materie prime per sostenere una crescita dai numeri impressionanti. Gli africani tirano le somme, paragonando i cinesi ai loro vecchi governanti coloniali: i nuovi arrivati costruiscono strade, ponti, dighe e ospedali, non pretendono di evangelizzare né civilizzare nessuno né tantomeno si preoccupano di lanciare vacui proclami per la democrazia e il rispetto dei diritti civili. Sono imprenditori che trattano con ministri e capi di stato, ma anche contadini venuti dal cuore delle campagne cinesi in cerca di fortuna. Serge Michel e Michel Beuret tracciano in questo volume i contorni di quel nuovo continente, “Cinafrica”, ultimo parto della globalizzazione contemporanea. Le foto che corredano il volume sono di Paolo Woods.

Titolo: La Chinafrique
Autore: Michel Beuret, Serge Michel, Paolo Woods
Editore: Il Saggiatore (collana La Cultura)
Anno: 2009, 240 pag.
ISBN: 9788842815440


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Biagini, Antonello (a cura di) | C’era una volta la Libia | Miraggi 2011

Un secolo di storia di un Paese profondamente legato all’Italia

Additional DescriptionMore Details

Una raccolta di interventi che toccano alcuni aspetti dell’ultimo secolo di storia della Libia, dalla guerra contro l’Italia alla creazione del mito della “quarta sponda” fino alla ribellione del 2011 contro il colonnello Muammar Gheddafi.

Autore: Antonello Biagini (a cura di)
Titolo: C’era una volta la Libia
Editore: Miraggi
ISBN: 978-88-96910-14-6, p. 120


9,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Biondillo, Gianni | L’Africa non esiste | Guanda 2014

Un libro contro gli stereotipi su un continente vasto e differenziato

Additional DescriptionMore Details

L’Africa rievoca immagini stereotipate nella mente di chi non ci vive e non la conosce. L’Africa, dice Biondillo, quell’Africa che parla di fame, guerre e disperazione, non esiste. Esiste invece un continente vastissimo, diviso in stati, culture, classi sociali, in rapido mutamento e di difficile comprensione attraverso le lenti degli steretipi più duri a morire.

Autore: Gianni Biondillo
Titolo: L’Africa non esiste
Editore: Guanda
Anno: 2014
Pagine: 205


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Boaglio, Giovanni, Dominioni, Matteo (a cura) | Plotone chimico | Mimesis Edizioni 2010

Un diario di bordo di un sergente dell’esercito italiano in Etiopia.

Additional DescriptionMore Details

“Plotone chimico” nasce dal diario di bordo di Alessandro Boaglio, sergente maggiore di un settore chimico dell’esercito spedito in Etiopia durante il periodo del colonialismo italiano. Attraverso le preziosissime testimonianze sulla strage di Zeret del 1939 i curatori del libro intendono restituire memoria e dignità ad un intero popolo e ad un intero paese, che oltre ad aver subito i soprusi della guerra e la crudeltà degli attacchi con gas vietati dalle convenzioni internazionali, ha anche visto celare molte scomode verità. Il sergente ormai lontano da quei luoghi, ripensa alle stragi e ai gesti efferati commessi, iniziando a vederli sotto una nuova luce.

Titolo: Plotone chimico
Autori: Giovanni Boaglio, Matteo Dominioni (a cura di)
Editore: Mimesis Edizioni
Anno: 2010, 171 pagg.
ISBN: 9788857501567


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Boccitto, Marco | Capo Verde un luogo a parte. Storie e musiche migranti di un arcipelago africano | Exòrma 2012

Un viaggio  alla scoperta della musica capoverdiana, della sua storia e dei suoi colori

Additional DescriptionMore Details

“Capo Verde non è granché verde, ma colori ne avrebbe da vendere”. Così comincia il viaggio di Marco Boccitto attraverso storie, ritmi, canzoni e colori, appunto, di questo arcipelago africano “frantumato” nell’Atlantico. Nel tempo, dalle isole di Capo Verde, l’emigrazione ha sparpagliato nel mondo molta più gente di quanta ne sia rimasta; e con la gente la musica. Questo libro ne racconta la storia, quella della morna, del “poeta senza tante parole”, di finançon e coladera, della colonna sonora di Capo Verde oggi.

Autore: Marco Boccitto
Titolo: Capo Verde un luogo a parte. Storie e musiche migranti di un arcipelago africano
Editore: Exòrma
Anno: 2012; Pagg. 186
Prezzo: 12.90 euro


12,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bonaglia, F.; Wegner, L. | Africa. Un continente in movimento | Il Mulino 2014

In che direzione si muove il continente africano?

Additional DescriptionMore Details

Un saggio per sfatare lo stereotipo dell’Africa come continente fuori dalla storia e presentare invece le sue potenzialità, le direzioni intraprese dall’economia, dalla politica e dalla società e le sfide che lo attendono nell’immediato futuro

Autore: Federico Bonaglia, Lucia Wegner
Titolo: Africa. Un continente in movimento
Editore: Il Mulino
Anno: 2014
Pagine: 240


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Boncompagni, Paola | Rifugiati | Luca Sossella Editore 2002

Profughi in tutto il mondo raccontano le loro vicissitudini. Prefazione di S.S. Dalai Lama

 

Additional DescriptionMore Details

“Questo libro raccoglie storie di rifugiati in varie parti del pianeta, e contiene racconti di perdita e di dolore che rivelano un’esperienza comune. Sono certo che il lettore ne sarà commosso” (dalla prefazione di S.S. il Dalai Lama). Una preziosa raccolta di testimonianze di rifugiati che vivono nei campi profughi in tutto il mondo (dalla Birmania al Ruanda, da Gaza all’Afghanista) e che raccontano cosa significhi vivere nelle loro condizioni

Titolo: Rifugiati
Autore: Paola Boncompagni
Editore: Luca Sossella Editore
Anno: 2002, 168 pag.
ISBN: 9788887995346


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Borruso, Paolo | L’ultimo impero cristiano | Guerini e Associati 2002

Un’analisi storica e politica del lungo regno di Heile Selassie in Etiopia

Additional DescriptionMore Details

L’Etiopia rappresenta un’eccezione in Africa sotto diversi punti di vista: un’indipendenza a lungo difesa dalle mire coloniali europee (e nella fattispecie italiane) e la presenza di una chiesa cristiana non di importazione europea, ma autonoma e dotata di una storia millenaria. In questo libro Paoolo Borruso, docente di Storia Contemporanea presso l’Università Cattolica di Milano analizza le vicende che hanno caratterizzato il lungo regno dell’ultimo imperatore etiopico, Heile Selassie, personalità tra le più influenti e affascinanti del XX secolo

Titolo: L’ultimo impero cristiano
Autore: Paolo Borruso
Editore: Guerini e Associati
Anno: 2002, 391 pagg.
ISBN: 8883352777


29,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bottero Alessandro | Il razzismo nei fumetti | NPE 2015

” Una storia a fumetti è una capsula del tempo che spesso ci raggiunge da anni passati, e ci dice qualcosa sul mondo in cui è apparso”.

Additional DescriptionMore Details

Il razzismo come teoria che definisce razza, quella bianca, come superiore e tutte le altre come inferiori è un male che ciclicamente torna ad infettare la società umana. Nell’America degli anni ’30 la questione era più complessa. Mentre gli USA si battevano contro il Nazismo in Europa, sul fronte interno la popolazione di colore viveva una realtà quotidiana di razzismo e separazione, frutto delle leggi approvate dopo la Guerra Civile. Il fumetto rifletteva questa contraddizione.

L’autore: Alessandro Bottero, nato a Roma nel 1962, è traduttore, sceneggiatore, critico ed editore. Ha scritto per Walt Disney Italia, Eura, AVE, Star Comics.

Titolo: Il razzismo nei fumetti
Autore: Alessandro Bottero
Editore: NPE
Anno: 2015, pag. 281
ISBN: 9788897141532


16,90€Price:
3,20€P&P:
Loading Updating cart…

Breccia, Gastone | Le guerre afgane | Il Mulino 2014

Nel cuore dell’Asia Centrale una terra che da due secoli non conosce pace

Additional DescriptionMore Details

Campo di battaglia dei grandi imperi del XIX secolo, l’Afghanistan da due secoli non ha pace. Una serie di invasioni e resistenze, guerre aperte o latenti, fino alla guerra al terrore inaugurata dagli Stati Uniti dopo l’11 settembre

Autore: Gastone Breccia
Titolo: Le guerre afgane
Editore: Il Mulino
Anno: 2014
Pagine: 192


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Bussotti, Luca (a cura) | Il dibattito sull’africanismo e la cultura africana contemporanea | L’Harmattan Italia 2003

L’Africa nel dibattito filosofico contemporaneo

Additional DescriptionMore Details

Al centro dei saggi raccolti in questo volume alcuni dei temi fondamentali nel dibattito contemporaneo sull’Africa: il rapporto tra africanismo ed eurocentrismo, la filosofia africana, il rapporto tra sapere orale e sapere scritto, la dialettica tra la costruzione di identità nazionali figlie di confini coloniali e particolarismi etnici non meno indebitati con il pesante passato coloniale.

Titolo: Il dibattito sull’africanismo e la cultura africana contemporanea
Autore: Luca Bussotti (a cura di)
Editore: L’Harmattan Italia
Anno: 2003, 133 pag.
ISBN: 9788888684475


14,30€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Calandra, L.M., Turco, A. | Atlante del turismo sostenibile in Africa | Franco Angeli 2009

Il turismo può davvero essere un volano di sviluppo per il continente africano solo se concepito e organizzato attorno all’idea di sostenibilità, ambientale e culturale

Additional DescriptionMore Details

Il turismo può essere un vero e proprio volano di sviluppo economico per l’Africa: le sue innumerevoli bellezze naturali, i suoi straordinari paesaggi umani e sociali, la varietà degli ecosistemi e la ricchezza culturale rappresentano delle attrazioni per i turisti che, nell’era della globalizzazione, si muovono con facilità e viaggiano molto più che in passato. Perché questo accada, occorre che sia la sostenibilità, culturale e ambientale, a guidare gli attori preposti alla valorizzazione di quest’industria (attori locali, ma non solo). Quest’atlante è stato concepito proprio come un sussidio per orientarsi tra le tante offerte di turismo in Africa, mettendo in evidenza le realtà più “virtuose” da un punto di vista della sostenibilità

Titolo: Atlante del turismo sostenibile in Africa
Autori: L.M. Calandra e A. Turco
Editore: Franco Angeli
Anno: 2007, 112 pag.
ISBN: 9788846480750


39,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Calchi Novati; Valsecchi|Africa: la storia ritrovata | Carocci 2015

Un libro che rifiuta l’idea di un continente senza storia, tracciandone le tappe fondamentali e dando il giusto rilievo alle sue specificità

Additional DescriptionMore Details

L’immagine dell’Africa che ha prevalso a lungo è quella di un continente senza storia, o con una storia che è solo il riflesso di quella di altri. Questa concezione ha contagiato in qualche misura anche gli stessi africani, fino al momento in cui la riscoperta del proprio passato ha costituito un momento cruciale nella temperie che ha portato i popoli di quel continente all’indipendenza, dopo la fase del colonialismo europeo. Il libro vuole porre nella sua giusta prospettiva il capitolo dell’incontro/scontro con l’Europa: da una partenza su basi di sostanziale parità a un’evoluzione che ha comportato un crescente dislivello nel corso dell’età moderna, attraverso il trauma della tratta negriera, fino alla relazione completamente squilibrata della colonizzazione di fine Ottocento. Il volume offre così una lettura complessiva della storia dell’Africa che, dando il giusto rilievo alle specificità di un continente con un forte sottofondo comune ma anche con esperienze assai diversificate, ripercorre i processi istituzionali, culturali ed economico-sociali nel loro svolgimento reale. I fattori esterni diventano una componente di una storia fatta di scambi e di reciprocità insieme alle svariate dinamiche sollecitate via via dalle condizioni peculiari in cui si sono mossi i popoli del continente.

Giampaolo Calchi Novati ha insegnato Storia e istituzioni dei Paesi afro-asiatici all’Università di Pavia
Pierluigi Valsecchi insegna Storia dell’Africa all’Università di Pavia

Autori: Giampaolo Calchi Novati e Pierluigi Valsecchi
Titolo: Africa: la storia ritrovata. Dalle prime forme politiche alle indipendenze nazionali
Editore: Carocci
Anno: 2005 (ristampa 2015)
Pagine: 360
ISBN: 9788843033249


26,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Camarrone, Davide | Lampaduza | Sellerio 2014

Un reportage scritto con i piedi piantati nell’isola e con gli occhi rivolti al Mediterraneo

Additional DescriptionMore Details

“Quando cammino per strada, so che quelli che vedo – volti neri o nerissimi, di una parte o di un’altra dell’Africa – sono in realtà dei sopravvissuti; so che, ovunque andranno, si porteranno dietro immagini di morte”. Il 3 ottobre del 2013 al largo delle coste di Lampedusa si verifica un tragico naufragio. Non è il primo, e forse non sarà nemmeno l’ultimo, ma resta particolarmente impresso nella memoria degli isolani per le sue proporzioni e per il carico di disperazione che i superstiti si portano dietro. L’autore, sull’isola per lavoro un anno prima di quel tragico evento, ne trae spunto per far affiorare alla sua e alla nostra memoria frammenti di una storia che coinvolgono un mare, il Mediterraneo, che mette in comunicazione Africa ed Europa, e che hanno dato forma all’isola di Lampedusa trasformandola in quello che è oggi, un palcoscenico dove l’Italia e l’Europa mettono in scena il proprio confine.

Autore: Davide Camarrone
Titolo: Lampaduza
Editore: Sellerio
Anno: 2014
Pagine: 145


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Campanini, Massimo | Islam e politica | Il Mulino 2003

Una contestazione di tutte quelle letture puramente teocratiche che si danno dell’Islam. Per mostrare, dall’interno, la sua peculiarità politica

Additional DescriptionMore Details

Mettendo in discussione il presupposto che l’Islam sia insieme religione e stato, questo libro studia le ricadute e le implicazioni della riflessione religiosa e della storia islamica nell’ambito della dottrina politica. Forte di una conoscenza diretta della letteratura filosofica musulmana, tanto medievale quanto contemporanea, l’autore contesta le letture puramente teocratiche che si danno dell’Islam e ne mostra dall’interno la peculiarità politica. Questa nuova edizione rivista e aggiornata dà conto tra l’altro degli sviluppi connessi con il diffondersi del fondamentalismo agli inizi del Ventunesimo secolo.

Massimo Campanini insegna Storia dei paesi islamici nell’Università di Trento. Fra i numerosi libri pubblicati con il Mulino ricordiamo in particolare la «Storia del Medio Oriente» (2010).

Titolo: Islam e politica
Autore: Massimo Campanini
Editore: Il Mulino, collana “Saggi”
Anno: 2015, 314 pag.


25,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Capuzzo P., Curcio A., Mellino M., Mezzadra S., Roggero G. | Saperi in polvere, Una introduzione agli studi culturali e postcoloniali | ombre corte 2012

Una raccolta di saggi  che introducono al nuovo punto di vista costruito dagli studi culturali e postcoloniali.

Additional DescriptionMore Details

Il postcoloniale è un’attitudine più che un canone definito, un insieme di pratiche discorsive che, dall’importante lavoro di Edward Said e dalle intuizioni dei ” Subaltern Studies” in avanti, ha decostruito radicalmente l’ordine del discorso coloniale e post-coloniale restituendo la sguardo di quei soggetti e di quelle masse subalterne la cui capacità di avere voce è per secoli stata neutralizzata proprio da saperi scientifici, sociali e antropologici che hanno costituito e continuano a tradurre, in forme e assetti diversi, concetti come l’identità, la nazionalità, la Storia, in pratiche politiche e simboliche di dominio, violenza e sfruttamento. Assumendo l’ibridazione, l’incontro tra le discipline e la falsa neutralità del sapere, gli studi culturali e postcoloniali si pongono come un percorso di ricerca, d’interpretazione e di nuova costruzione di punti di vista “di parte” strettamente connessi alle trasformazioni sociali e politiche contemporanee, facendo sì che il nostro sapere sia immediatamente uno strumento d’intervento collettivo nel mondo materiale.

Autori: Capuzzo, Curcio, Mellino, Mezzadra, Roggero
Titolo: Saperi in polvere
Editore: ombre corte
isbn: 9788897522119
numero pagine: 141


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Carrisi, Giuseppe | Kalami va alla guerra. I bambini soldato | Edizioni Ancora 2006

L’infanzia violata dei bambini africani nelle zone di guerra deve essere debellata.

Additional DescriptionMore Details

Kalami è un bambino congolese, il fucile che imbraccia è più pesante di lui. E’ stato rapito, picchiato e costretto insieme a tanti suoi coetanei a combattere in una guerra voluta dai grandi, quelli che, se qualcuno di loro si fosse tirato indietro, li avrebbero torturati e uccisi. Questo è quello che accadeva e accade in moltissimi territori africani: Sudan, Ruanda, Uganda, Sierra Leone, Congo. Giuseppe Carrisi attraverso interviste e testimonianze inedite approfondisce tematiche ancora poco esplorate, come la presenza della bambine-soldato ridotte in schiavitù e costrette alla prostituzione, in una tratta che va dall’oriente fino all’Europa balcanica. Questa infanzia violata è sbattuta in faccia alla società civile e alle istituzioni che devono prendere coscienza che le associazioni non governative e le missioni religiose, da sole, non sono in grado di risolvere questi drammatici problemi.

Titolo: Kalami va alla guerra. I bambini soldato
Autore: Giuseppe Carrisi
Editore: Edizioni Ancora (Frontiere)
Anno: 2006 pag. 200
ISBN: 88-514-0393-7


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Casement, Roger | Il Rapporto sul Congo | Fuorilinea 2011

Un implacabile atto d’accusa contro il colonialismo europeo in Africa, finalmente tradotto in italiano

Additional DescriptionMore Details

Roger David Casement (1864-1916) fu implacabile accusatore dei misfatti coloniali in Africa e Sud America. Nel dicembre del 1903 compilò il “Rapporto sul Congo” del quale la casa editrice Fuorilinea pubblica, con questo volume, la prima traduzione in italiano. Incaricato dal Foreign Office di indagare sulle voci sempre più insistenti di atrocità perpetrate ai danni dei nativi da parte dell’amministrazione coloniale belga, Casement trascurò ogni cautela diplomatica mettendo a nudo un sistema feroce di predazione e morte. Il “Rapporto sul Congo” è un documento di eccezionale valore morale scritto da un uomo che con indomito coraggio compie un viaggio all’inferno per scoprire una verità agghiacciante: che nel cuore dell’Africa è iniziato un genocidio, il primo del XX secolo e che, purtroppo, sarà anche il primo a essere dimenticato. La pubblicazione di questo straordinario testo è l’occasione per riconsiderare una delle figure più controverse e contraddittorie del primo Novecento perché, come sottolinea il Premio Nobel Mario Vargas Llosa, autore del “Il sogno del Celta”, “Casement è stato uno dei primi europei ad aver avuto una chiara coscienza di cosa fosse realmente il colonialismo”. Un orribile sopruso, come lo definirà in seguito Joseph Conrad, che si ispirò alle agghiaccianti scoperte di Casement per il suo capolavoro, “Cuore di Tenebra”.

Autore: Roger Casement
Curatore: Mario Scotognella
Titolo: Il Rapporto sul Congo
Editore: Fuorilinea 2011


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Césaire, Aimé | Discorso sul colonialismo | Ombre Corte 2010

Un testo fondamentale dell’autore martinicano Aimè Césaire

Additional DescriptionMore Details

Uno dei testi politici fondamentali del ‘900, il “Discorso sul colonialismo” di Aimé Césaire, uscito per la prima volta negli anni ’50, ha ispirato non solo le lotte anticoloniali in tutto il mondo, ma anche i movimenti antimperialisti degli anni ’60 e ’70 in America Latina, così come le lotte per i diritti civili in America e in Europa.

Autore: Aimé Césaire
Titolo: Discorso sul colonialismo
Editore: Ombre Corte
Anno: 2010
Pagine: 102


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Chebel, Malek | Il corpo nell’Islam | Argo 2013

Un saggio in cui il celebre antropologo e psicanalista algerino riflette sul concetto di “corpo” come istanza determinante dell’organizzazione sociale della cultura islamica

Additional DescriptionMore Details

“Il corpo di cui parliamo -molto più che corpo anatomico, percepito attraverso qualche misurazione antropologica o biologica- è corpo di linguaggio, di credenze, di miti. In effetti, ciò che importa è l’implicazione di questo corpo antropologico in una prospettiva esistenziale, nel contesto del vissuto. E’, a tutti gli effetti, un corpo per l’etnologia: un corpo di rappresentazione e non il corpo disseccato del laboratorio. Il CORPO vive. E -in questa ricerca- ci occuperemo proprio di questa movenza impercettibile dell’indicibile del corpo, di ciò che non è espresso dai riti, riti che appaiono sempre in filigrana. Si comprende allora che ci importa poco dare una descrizione del corpo del maghrebino; darà un apporto molto maggiore decriptare i prolungamenti simbolici del corpo significante nei quadri più ristretti, più interiori”.

Autore: Malek Chebel
Titolo: Il corpo nell’Islam
Editore: Argo
Numero pagine: 222


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Cinquante ans de la vie de l’Eglise catholique au Tchad | Vandame, Charles | L’Harmattan 2009

Storia dei missionari cattolici in Ciad dagli anni ’50 in poi. In francese.

14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Collier, Paul | Exodus. I tabù dell’immigrazione | Laterza 2015

Come la migrazione sta cambiando il nostro mondo

Additional DescriptionMore Details

“Poche sono le politiche pubbliche che hanno bisogno di analisi accessibili e spassionate quanto l’immigrazione. In questo libro voglio scuotere le posizioni che si sono ormai polarizzate: da un lato l’ostilità nei confronti dei migranti, intrisa di accenti xenofobi e razzisti, ampiamente diffusa tra i comuni cittadini, dall’altro lo sprezzante ritornello delle élites liberali, condiviso dagli studiosi delle scienze sociali, secondo cui la politica delle porte aperte è un imperativo etico che in più garantisce grandi benefici”.

Titolo: Exodus
Autore: Paul Collier
Editore: Laterza
Anno: 2015, XIV-286 pag.
ISBN: 9788858104774


24,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Collier, Paul | Guerre, armi e democrazia | Laterza 2014

Il libro di Paul Collier sul rapporto che lega violenza politica e povertà negli Stati in via di sviluppo

Additional DescriptionMore Details

Nelle società dell’ultimo miliardo la democrazia ha fatto aumentare la violenza politica invece di ridurla. Per quanto riguarda l’Africa, l’unica regione i cui dati complessivi sono disponibili, dal 1945 a oggi, 82 sono stati i colpi di Stato riusciti, 109 i tentativi falliti e 145 i complotti sventati sul nascere. Un altro dato: nei 58 paesi a basso reddito che Collier prende in esame, 9 miliardi di dollari vengono spesi in armi, il 40% dei quali è finanziato dagli aiuti per la cooperazione della comunità internazionale. Eppure molti di questi paesi non sono più coinvolti in guerre civili o di confine e negli ultimi decenni hanno avuto libere elezioni. Allora perché? Perché sono paesi i cui governi sono solo apparentemente democratici e non garantiscono né i diritti basilari né le libertà delle persone. «La ragione pura e semplice per cui nei paesi dell’ultimo miliardo gli effetti della responsabilità e della legittimità della democrazia non fanno diminuire il rischio di violenza politica è che in quelle società la democrazia non è né responsabile né legittima.» Questa la cattiva notizia. La buona è che ci troviamo di fronte a una situazione drammatica soltanto perché non siamo stati in grado di gestirla con competenza.

Autore: Paul Collier
Titolo: Guerre, armi e democrazia
Editore: Laterza
Anno: 2010 (ristampa 2014)
Pagine: 268
ISBN: 9788842098034


9,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Collier, Paul | L’ultimo miliardo | Laterza 2009

Perché i paesi più poveri diventano sempre più poveri e cosa si può fare per aiutarli

Additional DescriptionMore Details

L’‘ultimo miliardo’ di poveri e emarginati del nostro pianeta convive con il XXI secolo ma la sua realtà assomiglia a quella del XIV secolo. È in coda al sistema economico globale e non solo perché è il più povero. Non segue lo schema di sviluppo degli altri. È in caduta libera. A meno che… Questo libro parla proprio di quell’«a meno che».
Cercate di immaginare per un istante lo sviluppo come una serie di scivoli e di scale. Nel mondo moderno globalizzato esistono scale favolose, ma anche scivoli ripidi: le une o gli altri portano dritti in cima o al fondo dello sviluppo. Nell’insieme, i paesi che sono incappati negli scivoli raggiungono una popolazione di circa un miliardo di persone. Sono i Malawi e le Etiopie del mondo, un drappello di nazioni poverissime che va alla deriva. Per lo più si tratta di Stati africani, ma se ne trovano anche altrove, da Haiti alla Birmania all’Asia centrale. La loro situazione è destinata a peggiorare, le loro possibilità di integrazione a diminuire. Paul Collier individua quattro trappole che ne spiegano il mancato sviluppo, perché liberarli dal loro ghetto è la sfida chiave di questo millennio.

Autore: Paul Collier
Titolo: L’ultimo miliardo
Editore: Laterza
Anno: 2009
Pagine: 272
ISBN: 9788842090748


6,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Costa, Carlo; Teodonio, Lorenzo | Razza partigiana. La storia di Giorgio Marincola (1923-1945) | Iacobelli Edizioni 2008

La vita straordinaria di Giorgio Marincola, partigiano nero morto lottando contro il fascismo

Additional DescriptionMore Details

La storia della vita e della morte di Giorgio Marincola, liceale nell’Italia fascista, che sceglierà la sua parte e si unirà alla lotta partigiana, morendo in un agguato proprio mentre l’Italia veniva liberata. Unico partigiano italo-somalo pluridecorato alla memoria, Marincola visse in un periodo in cui la sua stessa esistenza di meticcio venne negata dalle leggi razziali promulgate dal regime, e mise la sua esistenza al servizio della liberazione dell’Italia.


18,00€Price:
0,00€P&P:

This product has sold out.

Cresti, Federico; Cricco, Massimiliano | Storia della Libia contemporanea | Carocci 2012

Dall’epoca dell’Impero ottomano fino ai giorni nostri, la storia di un Paese fondamentale negli equilibri del Mediterraneo

Additional DescriptionMore Details

Dall’altra parte del Mar Mediterraneo, la Libia è un paese gigantesco, in gran parte un deserto, la cui storia da oltre un secolo si intreccia alla nostra. Difficilissimo territorio di conquista per i nostri eserciti coloniali all’inizio del XX secolo, la Libia attraversa nel dopoguerra varie vicissitudini, segnate dalla scoperta di ingenti giacimenti petroliferi negli anni ’50 e, parallelamente, dall’ingombrante personalità di Muammar Gheddafi. Protagonista, nel bene e nel male, della scena politica internazionale a più livelli – dalle controversie con le Nazioni Unite al ruolo di leadership assunto più recentemente nell’Unione Africana – la Libia resta un Paese con cui fare i conti, anche dopo la tumultuosa caduta del regime di Gheddafi nel 2011.

Autore: Federico Cresti, Massimiliano Cricco
Editore: Carocci
Anno: 2012
ISBN: 978-88-430-6088-7, pag. 331


24,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Del Boca, Angelo | Gheddafi | Editori Laterza 2010

Una biografia scritta da Angelo Del Boca sulla figura del leader libico  Muammar al-Gheddafi.

Additional DescriptionMore Details

Quantomai attuale, questa biografia di Muhammar Gheddafi, il controverso leader libico a lungo sulla black list in cui gli Stati Uniti avevano inserito i leader accusati di terrorismo e solo di recente riabilitato grazie anche alla mediazione italiana, esce per la prima volta a metà degli anni ’90, e viene ristampata nei primi mesi del 2011 in seguito al precipitare degli eventi in Libia. Una biografia lucida e multisfaccetata scritta dal grande storico del colonialismo italiano Angelo Del Boca

L’autore: Angelo Del Boca ha lavorato per lungo tempo come inviato speciale in Africa e Medio Oriente per la “Gazzetta del Popolo” in Africa e in Medio Oriente. E’ il pioniere degli studi sul colonialismo africano, presidente dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Piacenza e direttore della rivista “Studi Piacentini”. Attualmente dirige la rivista di storia contemporanea “I sentieri della ricerca”.


8,26€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Del Boca, Angelo | Gli italiani in Libia | Mondadori 1997

Il secondo volume dell’opera di Del Boca

Additional DescriptionMore Details

Nel secondo volume della sua opera dedicata alla presenza italiana in Libia, lo storico Angelo Del Boca analizza gli anni che vanno dal fascismo all’ascesa di Gheddafi

Autore: Angelo Del Boca
Titolo: Gli italiani in Libia. Vol. 2
Editore: Mondadori
Anno: 1997
Pagine: 544


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Del Boca, Angelo | The Negus | Arada books

 

The life and death of the last King of kings.

L’affascinante biografia di Hayla-Sellase I, ultimo imperatore d’Etiopia, che ha dominato la scena africana e mondiale della maggior parte del ventesimo secolo. Un ritratto completo e accurato, rafforzato da ricerche rigorose sui documenti, ma scritto con lo stile e il ritmo di un romanzo.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: The negus
Autore: Angelo Del Boca
Introduzione: Richard Pankhurst
Editore: Arada Books
Anno: 2012 pagg. 396 , foto 37
ISBN: 9789994482399


22,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Del Grande, Gabriele | Il mare di mezzo | Infinito edizioni 2010

Il Mar Mediterraneo e le sue rotte, tra il passato e il presente

Additional DescriptionMore Details

Gabriele Del Grande, viaggiatore, giornalista e scrittore, ripercorre in questo saggio-inchiesta le rotte dei viaggiatori del passato e quelli del presente, presentandoci i cambiamenti sociali e culturali avvenuti nel corso dei secoli. Con un occhio particolare al presente, “Il mare di mezzo” è una riflessione sulle difficoltà che molti incontrano nel lungo viaggio della speranza fra le due sponde del Mare Mediterraneo, dalla Libia all’Italia. Nel racconto di Del Grande, Sant’Agostino in quanto africano rappresenta perfettamente la figura del migrante che nel suo caso ha apportato alla cultura occidentale un bagaglio culturale e di sapere fondamentale per la costruzione della sua identità. Cosa sarebbe accaduto se a un viaggiatore come lui fosse stato impedito di viaggiare liberamente, come accade oggi a molti migranti che provengono dalla stessa area geografica?

L’autore: Gabriele Del Grande è nato a Lucca nel 1982, si è laureato a Bologna in Studi Orientali. Collabora con L’Unità, Il Redattore Sociale e Peace Reporter e con la fondazione Lettera27. Nel 2006 ha fondato l’osservatorio sulle vittime dell’emigrazione Fortress Europe, divenuto ormai un punto di riferimento autorevole e costantemente aggiornato. Tra i suoi libri, “Mamadou va a morire” e “Roma senza fissa dimora”

Titolo: Il mare di mezzo. Al tempo dei respingimenti
Autore: Gabriele Del Grande
Editore: Infinito edizioni
Anno: 2010, pag. 222
ISBN: 978888602720


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Deplano, Valeria | Quel che resta dell’impero | Mimesis 2014

La cultura coloniale degli italiani

Additional DescriptionMore Details

Il “posto al sole” ha tracciato solchi profondi nella mente degli italiani. L’occupazione delle colonie e la costruzione dell’impero sono stati resi possibili dalla diffusione di un mito che ha conquistato l’immaginario e la cultura di un popolo, e ne ha influenzato l’agire. “Quel che resta dell’impero” approfondisce tutti gli aspetti di questa costruzione. La propaganda, sicuramente, l’educazione scolastica, ma anche il violento contributo di una scienza asservita alla bugia dell’invenzione delle razze, dell’assurda gerarchia tra uomini, segnata dal sangue e dalla nascita. Come gli italiani, brava gente, abbiano potuto credere a tutto ciò, non è forse più un mistero così fitto. Questo libro, mettendo in evidenza come i caratteri della mentalità coloniale penetrino in profondità nella società e vi permangano nonostante la fine del colonialismo, è un contributo essenziale per dipanarlo.

Titolo: Quel che resta dell’impero
Autore: Valeria Deplano (a cura di)
Editore: Mimesis (collana Passato Prossimo)
Anno: 2014, 450 pag.
ISBN: 9788857525389


28,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Di Luzio, Giulio | Non si fitta agli extracomunitari | Editori Riuniti

La favola di un’Italia mite e accogliente

Additional DescriptionMore Details

Dov’è finita la storia dell’Italia come Paese mite e accogliente? Intorno a questo interrogativo l’Autore raccoglie l’intera vicenda immigratoria. Ripercorre con leggerezza il fenomeno, che sul finire degli anni Settanta vede avviare un processo schiacciato sulle corde dell’emergenza e dell’ordine pubblico. La politica risponde con l’istituzione dei C.p.t. della “Turco-Napolitano”, la stagione proibizionista della Tolleranza Zero, la “Bossi-Fini” con la sua anima segregazionista. L’ossessione securitaria sgrava il Pacchetto Sicurezza e segna l’impennata di una visione reclusiva: galere etniche, “sindaci-sceriffo”, ronde razziste, ghetti e recinti inquinano il Paese. E la nuova stagione di criminalizzazione dei migranti.

Titolo: Non si fitta agli extracomunitari
Autore: Giulio di Luzio
Editore: Editori Riuniti
Anno: 2014, 201 pag.
ISBN: 978-88-359-9397-1


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Dozon, Jean-Pierre | L’Africa tra Dio e il Diavolo | Liguori 2014

Una riflessione sulle minacce di stampo confessionale agli Stati nazionali in Africa

Additional DescriptionMore Details

Con la fine della guerra fredda e l’ondata neoliberista che ha pervaso il continente africano, gli stati nazionali sono stati attraversati da linee di frattura anche di tipo religioso. Proselitismi cristiani e islamici, culti più tradizionali rivisitati, si ripropongono di rifondare dalle basi le società dividendole in ciò che appartiene a Dio e ciò che appartiene al Diavolo.

Autore: Jean-Pierre Cozon
Titolo: L’Africa tra Dio e il Diavolo. Stati, etnie e religioni
Editore: Liguori
Anno: 2014
Pagine: 160


13,99€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Eboussi Boulaga, Fabien | Autenticità africana e filosofia | Marinotti 2007

L’autore mette in scena il “Muntu”, un “africano” tipico e tradizionale secondo i gusti europei

Additional DescriptionMore Details

“Muntu” è il suono esotico che evoca quell’Africa tutta emozione, danza e naturalità, che ingolosisce il pubblico, promettendo rimedi succulenti alla noia dei soliti passatempi e panorami metropolitani. L’intelligenza sarcastica e la passione etica sono le armi con cui l’autore svergogna tale mistificazione, smontando questa etnoantropologia imperante, vantaggiosa per i poteri planetari forti, per l’esportazione del loro dominio finanziario, politico e culturale.

Autore: Fabien Eboussi Boulaga
Titolo: Autenticità africana e filosofia. La crisi del Muntu: intelligenza, responsabilità, liberazione
Editore: Marinotti
Anno: 2007
Pagine: 280
ISBN: 9788882730734


24,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ebrahim, Zak | Il figlio del terrorista | Rizzoli 2015

“La mia è la storia di un ragazzo addestrato a odiare, e di un uomo che ha scelto una strada diversa”

Additional DescriptionMore Details

Il 5 novembre 1990 il rabbino Meir Kahane, fondatore della Lega di difesa ebraica, viene assassinato con un colpo d’arma da fuoco durante un incontro pubblico al Marriott Hotel di New York. Il 26 febbraio 1993 un furgone giallo esplode nel parcheggio sotterraneo del World Trade Center, uccidendo sei persone e ferendone oltre mille. Dietro i due attentati, tra i primi compiuti dalla cellula terroristica che prenderà il nome di al-Qaida, c’è la mano dello stesso uomo, El Sayyid Nosair, un ingegnere egiziano con una moglie americana e tre figli. Zak, uno di loro, racconta oggi, da una prospettiva unica, il prima e il dopo di quegli atti scellerati. La conversione all’Islam della madre, il matrimonio dei genitori, la serenità di un’infanzia normale, e poi la moschea, la rabbia crescente del padre, il fondamentalismo, l’addestramento alla jihad, fino allo sparo che cambierà per sempre la vita della sua famiglia. Solo dopo anni di frustrazione e sofferenza, povertà e isolamento, Zak riuscirà a fare i conti con il fantasma del padre e ad abbracciare la causa della nonviolenza. Questa è la sua storia. «La storia di un ragazzo addestrato a odiare, e di un uomo che ha scelto una strada diversa».

Titolo: Il figlio del terrorista
Autore: Zak Ebrahim
Editore: Rizzoli
Anno: 2015, 144 pag.
ISBN: 9788817079549


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

El Houssi, Leila | Il risveglio della democrazia | Carocci 2013

Il futuro della Tunisia dopo la “Rivoluzione dei Gelsomini”

Additional DescriptionMore Details

Dopo la cacciata dell’autocrate Ben Ali, la Tunisia si è avviata lungo un percorso verso la democrazia. Un percorso difficile e accidentato, attraversato da elementi inquietanti ma sorretto dalla voglia di cambiare di un popolo intero

Autore: Leila El Houssi
Titolo: Il risveglio della democrazia
Editore: Carocci
Anno: 2013
Pagine: 110


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ela, Jean-Marc| L’Africa a testa alta di Cheikh Anta Diop | Emi 2012

Il pensiero di Cheikh Anta Diop, storico africano al quale si deve la tesi secondo cui la civiltà egizia è radicalmente negro-africana e non “bianca”

Additional DescriptionMore Details

Cheikh Anta Diop (1923-1986) è, con Joseph Ki-Zerbo, il padre della storiografia africana. La sua ipotesi sulla civiltà egizia, radicalmente negroafricana e non bianca, entra nel dibattito della comunità scientifica solo nel 1974, a vent’anni dalla pubblicazione della sua tesi di dottorato che non gli era stato permesso di difendere alla Sorbona. In questo saggio appassionato, l’autore ci introduce all’anima poliedrica, alla mente interdisciplinare dell’insigne senegalese, fisico e chimico e al contempo linguista, storico e antropologo. Una ricerca rivoluzionaria, la sua, motivata da un intento preciso: a un continente che accede all’indipendenza – in un quadro possibilmente panafricanista – serve la fiducia in sé, possibile solo grazie alla conoscenza della propria storia, cultura e protagonismo anche nella scienza. Un obiettivo politico, dunque ma che Ela ci mostra essere sempre subalterno al rigore metodologico della ricerca scientifica. Cheikh Anta Diop rimane, anche nella provvisorietà di certe conclusioni, un faro per l’Africa che pensa.

Autore: Ela Jean-Marc
Titolo: L’ Africa a testa alta di Cheikh Anta Diop
Editore: Emi
Anno: 2012
Pagine: 160
ISBN: 9788830720534


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ercolessi, Maria Cristina | L’Angola indipendente | Carocci 2011

Maria Cristina Ercolessi ripercorre la storia politica dell’Angola dall’indipendenza al presente.

Additional DescriptionMore Details

Il libro di Maria Cristina Ercolessi, “L’Angola indipendente”, affronta gli ultimi trentacinque anni di storia del paese, dall’indipendenza a oggi, e offre un’analisi approfondita degli eventi drammatici che hanno segnato questo periodo inquadrandoli di volta in volta in un contesto geopolitico regionale, continentale e internazionale. L’autrice è docente di Sistemi politici dell’Africa contemporanea presso l’università di Napoli “L’Orientale”.

Autore: Maria Cristina Ercolessi
Titolo: L’Angola indipendente
Editore: Carocci
Anno: 2011
ISBN: 978-88-430-5788-7


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Eyoum, Ngangué | Capo di buona speranza | EMI 2015

Una carrellata di notizie buone e inaspettate dall’Africa

Additional DescriptionMore Details

Il motore che funziona… a pipì, brevettato da quattro adolescenti nigeriane; la città di Ifrane (Marocco), secondo centro urbano più pulito al mondo; Vuya, il tablet made in Sudafrica che si ricarica con la luce del sole; il pepe bianco di Penja, la spezia camerunese più pregiata della terra; il primo corso per donne imam lanciato in Mauritania, antidoto all’estremismo religioso; Natnael Berhane, ciclista eritreo in fuga dalla dittatura e nuova stella del ciclismo afro…
Con la sua vivace penna di cronista Eyoum Nganguè ci fa conoscere un’altra Africa rispetto a quella dei soliti cliché. Una terra di donne e uomini che costruiscono una società migliore grazie a fantasia, talento e inventiva. L’Africa vanta mille vicende di bene spesso (e purtroppo) a noi sconosciute. In questa carrellata spiccano numerose storie al femminile che raccontano un continente intriso di speranza e capace di futuro: scrittrici e fumettiste, modelle e attrici, esploratrici e cuoche di fama internazionale. Grazie a Nganguè vediamo l’Africa da una prospettiva diversa. E ci nutriamo di un «afrottimismo» che ribalta tanti (e ormai vecchi) luoghi comuni.

Titolo: Capo di buona speranza
Autore: Nganguè Eyoum
Editore: EMI
Anno: 2015 pagg.


0,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Faravelli, Stefano | Egitto. Cercando l’Aleph | EDT 2008

I sublimi acquerelli di Stefano Faravelli raccontano un itinerario in Egitto sulle tracce dei grandi pittori viaggiatori del XVIII-XIX secolo

Additional DescriptionMore Details

“Borges racconta che una colonna dell’immensa sala ipostila della moschea di ‘Amr, al Cairo, una vera foresta, (le colonne sono romane, copte, bizantine, frutto di infinite spoliazioni), racchiude, ne più ne meno, l’Universo.
“Nessuno, certo, può vederlo, ma chi accosta l’orecchio alla superficie afferma di percepire, dopo un po’, il suo incessante rumore”.
Lì si troverebbe appunto un Aleph, un occhio di Dio in questo mondo.
Ho ritrovato quella pagina mentre aspettavo, come rabdomante, i ‘segni’ che avrebbero indicato la meta del prossimo viaggio: la pagina del libro si è aperta e l’occhio è caduto su quelle righe; il viaggio era deciso. Il Cairo, l’Egitto…”

Autore: Stefano Faravelli
Titolo: Egitto. Cercando l’Aleph
Editore: EDT
Anno 2008, Pagg. 102


35,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Fausta, Fonju Ndemesah | La radio e il machete | Infinito Edizioni 2009

Un raro saggio scritto da un ricercatore africano sul ruolo dei mass media, e in particolare della radio, nel genocidio di oltre 800.000 persone in Rwanda, nella primavera del 1994.

Additional DescriptionMore Details

I mass media, nella loro natura di diffusori d’informazione, possono diventare armi a doppio taglio capaci di diffondere messaggi di odio. In questo saggio il ricercatore camerunense Fonju Ndemesah Fausta indaga sul ruolo che ebbero i giornali, la radio e la tv nel genocidio ruandese della primavera del 1994, in cui trovarono la morte oltre 800.000 tra tutsi e hutu moderati. Nella sentenza del media trial il giudice Navanathem Pilay riconobbe le responsabilità dei media nell’avere veicolato e strumentalizzato molte idee estremiste, mettendoli sullo stesso piano rispetto agli organizzatori materiali del genocidio.

Titolo: LA RADIO E IL MACHETE Il ruolo dei media nel genocidio in Rwanda
Autore: Fonju Ndemesah Fausta
Editore: Infinito Edizioni, collana iSAGGI
Anno di pubblicazione: 2009 Pag. 144
Isbn: 978-88-89602-52-2


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ferracuti; Frasca; Lattanzi (a cura) | Beyond Modernity | Espera 2013

Qual è il futuro dei musei etnografici?

Additional DescriptionMore Details

Il volume racchiude gli Atti del Colloquio Internazionale organizzato nell’ambito del Progetto Europeo RIME (Ethnography Museums and World Cultures) 2008-2013 dalla Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini” e si inserisce nel recente dibattito sul futuro dei musei etnografici, e sugli sforzi da parte degli studiosi e degli operatori museali di rappresentare ed ospitare le culture diverse ed un tempo lontane dal nostro mondo occidentale, ed ora compartecipi ed inserite in un mondo globale che tende ad annullare il particolare.

Autore: Sandra Ferracuti; Elisabetta Frasca; Vito Lattanzi
Titolo: Beyond Modernity. Do Ethnography Museums Need Ethnography?
Editore: Espera
Anno: 2013
Pagine: 343


49,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Fioravanti, Marco | Il pregiudizio del colore | Carocci 2012

Casi giudiziari dalle Antille francesi

Additional DescriptionMore Details

Attraverso lo studio di alcuni casi giudiziari che ebbero grande risonanza all’epoca, l’autore fa emergere uno spaccato dell’amministrazione della giustizia nelle Antille francesi in epoca coloniale

Autore: Marco Fioravanti
Titolo: Il pregiudizio del colore
Editore: Carocci
Anno: 2012
Pagine: 263


27,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Fiore, Barbara | Tuareg | Quodlibet 2012

Un saggio che racconta di uno dei popoli più affascinanti del continente africano

Additional DescriptionMore Details

“Non un suono, non un segno di esseri umani, in queste zone che i Tuareg” chiamano “tènere”, la solitudine, solo i complessi ghirigori lasciati sulla sabbia dagli insetti e dai roditori, le sinuose tracce dei serpenti e quelle degli uccelli simili a scritte in alfabeti sconosciuti”. Barbara Fiore ci restituisce in queste pagine il frutto di una ricerca appassionata e approfondita durata diversi anni, dedicata a uno dei popoli più affascinanti dell’Africa

Autore: Barbara Fiore
Titolo: Tuareg
Editore: Quodlibet
Anno: 2012, pp. 209


14,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Franceschini, Leonardo | Decolonizzare la cultura | Ombre Corte 2013

Le teorie della razza alla base del sapere occidentale sull’Altro

Additional DescriptionMore Details

Che influenza hanno avuto le teorie della razza sulla sistemazione del sapere occidentale e la sua suddivisione in discipline quali l’antropologia, la sociologia, la storia, la geografia, fino alla biologia? Questo volume si ripropone di decostruire le categorie alla base di queste discipline per svelarne l’essenza di armi formidabili in mano al potere imperialistico occidentale

Autore: Leonardo Franceschini
Titolo: Decolonizzare la cultura. Razza, sapere e potere: genealogie e resistenze
Editore: Ombre Corte
Anno: 2013
Pagine: 142


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Frobenius, Leo | Storia della civiltà africana | Adelphi 2013

Un classico degli studi di africanistica

Additional DescriptionMore Details

Leo Frobenius dedicò molte energie e tempo allo studio del continente africano, che percorse nel corso di numerose spedizioni di ricerca. Raccolse durante i suoi viaggi una quantità imponente di dati, storie, impressioni: questo testo, un classico degli studi di africanistica, rappresenta la summa del suo tentativo di delineare una morfologia culturale del continente africano

Autore: Leo Frobenius
Titolo: Storia della civiltà africana
Editore: Adelphi
Anno: 2013
Pagine: 482


35,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Furlanetto, Valentina | L’industria della carità | Chiarelettere 2013

Un’inchiesta sul mondo del non profit e delle Ong che lascia senza parole

Additional DescriptionMore Details

Quante volte ci siamo chiesti, nel fare una donazione a questa o quella organizzazione benefica, che fine facciano i soldi che doniamo? Valentina Furlanetto con questa inchiesta ci svela il volto nascosto del mondo del non profit, un settore che assume sempre di più i contorni del business e che oggi viene da più parti messo in discussione non solo per gli effettivi utilizzi del denaro ricevuto attraverso donazioni, ma anche per il ruolo svolto nel perpetuare e rendere più “accettabili” disparità e ineguaglianze prodotte dallo stesso sistema economico di cui fa parte la cosiddetta “industria della carità”

Autore: Valentina Furlanetto
Titolo: L’industria della carità
Editore: Chiarelettere
Anno: 2013
Numero pagine: 243


13,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.