Eyoum, Ngangué | Capo di buona speranza | EMI 2015

Eyoum, Ngangué | Capo di buona speranza | EMI 2015

Una carrellata di notizie buone e inaspettate dall'Africa

Il motore che funziona… a pipì, brevettato da quattro adolescenti nigeriane; la città di Ifrane (Marocco), secondo centro urbano più pulito al mondo; Vuya, il tablet made in Sudafrica che si ricarica con la luce del sole; il pepe bianco di Penja, la spezia camerunese più pregiata della terra; il primo corso per donne imam lanciato in Mauritania, antidoto all’estremismo religioso; Natnael Berhane, ciclista eritreo in fuga dalla dittatura e nuova stella del ciclismo afro…
Con la sua vivace penna di cronista Eyoum Nganguè ci fa conoscere un’altra Africa rispetto a quella dei soliti cliché. Una terra di donne e uomini che costruiscono una società migliore grazie a fantasia, talento e inventiva. L’Africa vanta mille vicende di bene spesso (e purtroppo) a noi sconosciute. In questa carrellata spiccano numerose storie al femminile che raccontano un continente intriso di speranza e capace di futuro: scrittrici e fumettiste, modelle e attrici, esploratrici e cuoche di fama internazionale. Grazie a Nganguè vediamo l’Africa da una prospettiva diversa. E ci nutriamo di un «afrottimismo» che ribalta tanti (e ormai vecchi) luoghi comuni.

Titolo: Capo di buona speranza
Autore: Nganguè Eyoum
Editore: EMI
Anno: 2015 pagg.

0,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.