Fausta, Fonju Ndemesah | La radio e il machete | Infinito Edizioni 2009

Fausta, Fonju Ndemesah | La radio e il machete | Infinito Edizioni 2009

Un raro saggio scritto da un ricercatore africano sul ruolo dei mass media, e in particolare della radio, nel genocidio di oltre 800.000 persone in Rwanda, nella primavera del 1994.

I mass media, nella loro natura di diffusori d’informazione, possono diventare armi a doppio taglio capaci di diffondere messaggi di odio. In questo saggio il ricercatore camerunense Fonju Ndemesah Fausta indaga sul ruolo che ebbero i giornali, la radio e la tv nel genocidio ruandese della primavera del 1994, in cui trovarono la morte oltre 800.000 tra tutsi e hutu moderati. Nella sentenza del media trial il giudice Navanathem Pilay riconobbe le responsabilità dei media nell’avere veicolato e strumentalizzato molte idee estremiste, mettendoli sullo stesso piano rispetto agli organizzatori materiali del genocidio.

Titolo: LA RADIO E IL MACHETE Il ruolo dei media nel genocidio in Rwanda
Autore: Fonju Ndemesah Fausta
Editore: Infinito Edizioni, collana iSAGGI
Anno di pubblicazione: 2009 Pag. 144
Isbn: 978-88-89602-52-2

12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.