Del Grande, Gabriele | Il mare di mezzo | Infinito edizioni 2010

Del Grande, Gabriele | Il mare di mezzo | Infinito edizioni 2010

Il Mar Mediterraneo e le sue rotte, tra il passato e il presente

Gabriele Del Grande, viaggiatore, giornalista e scrittore, ripercorre in questo saggio-inchiesta le rotte dei viaggiatori del passato e quelli del presente, presentandoci i cambiamenti sociali e culturali avvenuti nel corso dei secoli. Con un occhio particolare al presente, “Il mare di mezzo” è una riflessione sulle difficoltà che molti incontrano nel lungo viaggio della speranza fra le due sponde del Mare Mediterraneo, dalla Libia all’Italia. Nel racconto di Del Grande, Sant’Agostino in quanto africano rappresenta perfettamente la figura del migrante che nel suo caso ha apportato alla cultura occidentale un bagaglio culturale e di sapere fondamentale per la costruzione della sua identità. Cosa sarebbe accaduto se a un viaggiatore come lui fosse stato impedito di viaggiare liberamente, come accade oggi a molti migranti che provengono dalla stessa area geografica?

L'autore: Gabriele Del Grande è nato a Lucca nel 1982, si è laureato a Bologna in Studi Orientali. Collabora con L’Unità, Il Redattore Sociale e Peace Reporter e con la fondazione Lettera27. Nel 2006 ha fondato l’osservatorio sulle vittime dell’emigrazione Fortress Europe, divenuto ormai un punto di riferimento autorevole e costantemente aggiornato. Tra i suoi libri, “Mamadou va a morire” e “Roma senza fissa dimora”

Titolo: Il mare di mezzo. Al tempo dei respingimenti
Autore: Gabriele Del Grande
Editore: Infinito edizioni
Anno: 2010, pag. 222
ISBN: 978888602720

15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.