Gilroy, Paul| The Black Atlantic. L’identità nera tra modernità e doppia coscienza| Meltemi 2003

Gilroy, Paul| The Black Atlantic. L’identità nera tra modernità e doppia coscienza| Meltemi 2003

Esiste una cultura non africana, americana, caraibica o britannica, ma tutte queste insieme. Una cultura che si è costruita a partire dalla grande rottura storica determinata dalla Tratta Atlantica, al di là di etnicità e nazionalismi.

Scritto da Paul Gilroy, docente anglo-caraibico di letteratura inglese, The Black Atlantic segna un punto di svolta negli studi sulla diaspora africana.
Rifiutandosi di rappresentare l’identità black a partire dalla separazione da un contesto culturale comune, l’autore ci offre un modello che privilegia la contaminazione culturale. A partire dagli spostamenti e dagli scambi, non solo economici, determinati dalla schiavitù, si è costruita nel tempo una duplice coscienza, stata informata dalla relazione imprescindibile con la propria terra nativa e insieme dalla rivendicazione di uno spazio politico sulle sponde opposte dell’Atlantico.

Autore: Paul Gilroy
Titolo: The Black Atlantic. L’identità nera tra modernità e doppia coscienza.
Editore: Meltemi
Anno:2003
Pagine : 384

25,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

RSS feed for comments on this post

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.