Mattei, Vincenzo | Le voci di piazza Tahrir | Poiesis 2012

Mattei, Vincenzo | Le voci di piazza Tahrir | Poiesis 2012

Vincenzo Mattei racconta la primavera egiziana fra speranze e disillusione, attraverso le testimonianze di politici, scrittori, artisti e bloggers

Un quadro complesso e realistico viene dipinto dalle voci dalla gente di piazza Tahrir, scrittori, artisti, bloggers ma anche politici, i protagonisti della Primavera Araba, intervistati dall’autore durante l’evolversi politico delle vicende. Emblematica è l’intervista all’allora non ancora Presidente della Repubblica, Mohamed El Morsi, che mostra la mediazione e la sagacia politica dell’intera organizzazione dei Fratelli Musulmani. Il diario di quei giorni di euforia segue gli avvenimenti della fine del 2011 e il lettore ritrova lo stesso pathos con cui lo scrittore ha vissuto la svolta egiziana nella descrizione degli scontri cruenti di via Moahmed Mahmud, uno scorcio avvincente tra i bagliori degli spari e i fumi dei lacrimogeni. La post-rivoluzione con i suoi interrogativi e i suoi attori politici prende forma nell’analisi sviluppata da Vincenzo Mattei che, con estrema lucidità, trae le somme di una situazione ancora in bilico.

Autore: Vincenzo Mattei
Titolo: Le voci di piazza Tahrir
Editore: Poiesis
Anno: 2012; Pagg. 234
Prezzo: 15 euro

15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart...

RSS feed for comments on this post

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.