ROMA SUNU SENEGAL – Roma il nostro Senegal: il Residence Roma di via di Bravetta si racconta

Venerdi 3 Aprile, da GRIOT si percorre il viaggio dall’esperienza del ghetto a quella dell’interculturalità: un percorso umano e politico della comunità senegalese a Bravetta e a Monteverde, insieme ai protagonisti dell’esperienza nata nel XVI Municipio.

L’incontro prenderà spunto dalla Proiezione di fotografie realizzate da Roberto Cavallini lungo un arco temporale che va dal 2006 al 2009, dove si descrive un percorso di riscatto umano ed artistico di alcuni senegalesi che per la loro storia di migranti si sono incontrati in un momento della loro vita al Residence Roma in via di Bravetta ed hanno proseguito il loro progetto migratorio diventando ambasciatori della cultura africana a Roma, nel resto d’Italia.

Interverranno: Badarà Seck (griot – Residence), Ousmane Ndiaje (mediatore culturale e Presidente della Consulta dei Migranti del Municipio XVI – Residence), Cire Gaye (Volontario Associazione Roma XVI con l’Africa – Residence), Vito Conteduca (vice preside del Liceo Montale – Bravetta), Fabrizio Fantera (professore del Liceo Morgagni – Monteverde), Annalisa Giannetti (presidente dell’associazione Roma XVI con l’Africa), Roberto Cavallini (fotografo – Monteverde).

Ospiti della serata: Fabio Bellini (presidente XVI Municipio), Paolo Masini (consigliere comunale di Roma PD)

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.