Products Page

Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

#GeziPark Coordinate di una rivolta | AA. VV. | Alegre

Gezi Park, un nome che nell’estate 2013 ha dominato per settimane le cronache globali, associato a immagini che mescolavano imponenti schieramenti di polizia, nuvole di lacrimogeni, volti insanguinati ma soprattutto folle festanti e accampamenti colorati. Dopo quella di Erdoğan, del miracolo economico e della “cool Istanbul” meta privilegiata del turismo internazionale, con Gezi il mondo ha scoperto anche la Turchia che si ribella e l’energia di un paese che reclama nuove forme di partecipazione e spazi di libertà. Da allora Gezi Park si è trasformato in un marchio, un’icona capace di suscitare interpretazioni inverosimili ma anche entusiasmi spericolati e che è divenuta fonte di ispirazione per altre mobilitazioni di portata globale.

Additional DescriptionMore Details

Questo volume collettivo, frutto del lavoro di un gruppo di autori che studiano la Turchia e che l’erba di Gezi l’hanno calpestata per davvero, si propone di offrire una cassetta degli attrezzi per ricostruire e comprendere quanto successo per le strade di Istanbul e della Turchia. Una descrizione della rivolta da angolazioni differenti per comprendere anche le complessità spesso trascurate se non del tutto ignorate. Con la consapevolezza che dopo Gezi “nulla sarà più come prima”. In Turchia e altrove.

Titolo: #GeziPark Coordinate di una rivolta
Autore: Moira Bernardoni, Fazila Mat, Piero Maestri, Lea Nocera, Fabio Salomoni, Fabio Ruggiero
Editore: Alegre (collana Tempi Moderni)
Anno: 2013 pagg.192
ISBN: 9788889772966


14,00€Price:
Loading Updating cart…

2084. La fine del mondo | Boualem Sansal | Neri Pozza

Nell’Abistan – un impero così vasto da coprire buona parte del mondo – 2084 è una data presente ovunque, stampata nel cervello di ognuno, pronunciata in ogni discorso, impressa sui cartelli commemorativi affissi accanto alle vestigia dello Shar, la Grande Guerra santa contro i makuf, i propagandisti della “Grande Miscredenza”. Nessuno sa a che cosa corrisponda quella data. Qualcuno dice che ha a che fare con l’inizio del conflitto, altri con un suo episodio. Altri ancora che riguardi l’anno di nascita di Abi, il Delegato di Yölah, oppure il giorno in cui Abi fu illuminato dalla luce divina. In ogni caso, è da allora che il paese, che era detto semplicemente il “paese dei credenti”, fu chiamato Abistan, il mondo in cui ci si sottomette gioiosamente alla volontà di Yölah e del suo rappresentante in terra, il profeta Abi. La Grande Guerra santa è stata lunga e terribile, tuttavia l’armonia più totale regna ora nelle terre dell’Abistan. Nessuno dubita delle autorità, cosi come nessuno dubita che Yölah abbia offerto ad Abi di imprimere un nuovo inizio alla storia dell’umanità. L’abilang, una nuova lingua, ha soppiantato tutte le lingue precedenti, considerate stolti idiomi di non-credenti. Le date, il calendario, l’intera storia passata dell’umanità non hanno ormai più alcuna importanza e senso nella Nuova Era, e tutto è nella mano di Yölah. Agli uomini non resta che “morire per vivere felici”, come recita il motto dell’esercito abistano…

Additional DescriptionMore Details

Titolo: 2084. La fine del mondo
Autore: Boualem Sansal
Editore: Neri Pozza
Anno: 2016 pagg. 254
ISBN: 9788854512238


17,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Amori Bicolori | Editori Laterza 2008

Quattro scrittori italofoni fotografano con delicatezza e profondità l’universo dell’amore “misto”

Additional DescriptionMore Details

L’amore è cieco, o almeno così dovrebbe essere. I racconti contenuti in questa raccolta, scritti da quattro autori italofoni, si confrontano con le realtà complesse di quelle che, con termine quanto mai inappropriato, vengono definite “coppie miste”. Con delicatezza e ironia, passione e sagacia, i racconti illuminano gli ostacoli e le incomprensioni di chi si ama oltrepassando barriere culturali o religiose.

Titolo: Amori Bicolori
Autore: Muin Masri, Ingy Mubiayi, Zhu Qifeng, Igiaba Scego.
Editore: Editori Laterza (collana Contromano)
Anno: 2008 pag. 158
ISBN: 9788842085782


9,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Arts du nigeria dans les collections privèes françaises | Musée de la Civilisation, Québec

Uno sguardo all’immensa produzione artistica nigeriana.

Additional DescriptionMore Details

L’opera non è altro che il frutto del duro lavoro di Alain Lebas che ha selezionato le più belle opere di importanti collezioni francesi di arte nigeriana antica. Il libro ci mostra la straordinaria eterogeneità culturale e artistica della Nigeria attraverso delle fotografie uniche, un corposo apparato critico e le interviste ai collezionisti.

Toyin Falola, Hélène Joubert e Alain Lebas
Intervista collezionisti di Alexander Espenel
Fotografie: Alain Lebas e Hughes Dubois
Anno 2012, pag. 288
ISBN 9788874395798


55,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Come un uomo sulla terra (libro e dvd) | Infinito edizioni 2009

“Come un uomo sulla terra”, un documentario sulle tragedie e le speranze dei migranti che attraversano il Mediterraneo

 

Additional DescriptionMore Details

Un documentario che è nato da un progetto ambizioso, e si è diffuso a macchia d’olio in tutto il paese grazie a una rete di cinema indipendenti e associazioni culturali che l’hanno voluto proiettare: uno sguardo senza filtri se non l’infinita poesia del dolore sull’esperienza dell’attraversamento del Mediterraneo da parte di migliaia di migranti dal continente africano in fuga da guerre e persecuzioni. Il dvd è corredato da un libro che contiene gli interventi degli autori del documentario, oltre a quelli di Gabriele Del Grande, Stefano Liberti, Dario Zonta e Boris Sollazzo.

“Il 7 maggio 2009 dieci anni di politiche di cooperazione tra Italia e Libia sul contrasto dell’immigrazione irregolare, incondizionate sul piano dei diritti umani, hanno iniziato a produrre i prevedibili frutti: da quel giorno in poi a decine, a centinaia, donne, uomini e bambini sono stati trasferiti in Libia dalle autorità italiane, tramite consegne dirette alle autorità libiche o un trasporto forzato sino a Tripoli. Si tratta di persone intercettate nel Mar Mediterraneo mentre tentavano di raggiungere l’Europa in fuga da conflitti armati, povertà estrema, persecuzione, torture e altre violazioni dei diritti umani. Persone come i protagonisti di ‘Come un uomo sulla terra’, cui la Sezione Italiana di Amnesty International è orgogliosa di concedere il patrocinio” (Christine Weise, Amnesty International).


15,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Conflitti globali 4. Internamenti. Cpt e altri campi | Agenzia X 2007

Dai Cpt alla dimensione del “campo di internamento”

Additional DescriptionMore Details

Una serie di contributi di vari studiosi per riflettere sulla dimensione del “campo di internamento” a partire dalle logiche perverse che normano i Cpt nostrani

Autore: AAVV
Titolo: Internamenti. Cpt e altri campi
Editore: Agenzia X
Anno: 2007
Numero pagine: 192


15,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Conflitti globali 6. Israele come paradigma | Agenzia X 2008

Israele non più eccezione storica, ma paradigma di tendenze diffuse su scala globale

Additional DescriptionMore Details

I contributi degli autori di questo numero di Conflitto globali interrogano le vicende storico-politiche dello Stato di Israele leggendole nell’ottica non più della sua sempre ribadita eccezionalità, ma come paradigma di tendenze in atto su scala planetaria, che nel piccolo stato mediorientale emergono e conflagrano con maggiore vigore

Autore: AAVV
Titolo: Conflitti globali 6. Israele come paradigma
Editore: Agenzia X
Anno: 2008
Numero pagine: 192


15,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Conflitti globali 7. Palestina anno zero | Agenzia X 2010

Quali sono le strategie di sopravvivenza che caratterizzano una popolazione da decenni sotto occupazione

Additional DescriptionMore Details

Come si svolgono le vite quotidiane dei palestinesi in un territorio, quello di Gaza, divenuto un’enorme prigione a cielo aperto, attraversata da innumerevoli confini, visibili e invisibili

Autori: AAVV
Titolo: Conflitti globali 7. Palestina anno zero
Editore: Agenzia X
Anno: 2010
Numero pagine: 175


15,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Fétiches et objets ancestraux d’Afrique | Five Continents Editions | 2013

Una magnifica collezione privata di circa 70 oggetti intagliati provenienti dal Congo raccontata in uno splendido libro fotografico.

Additional DescriptionMore Details

Sotto lo sguardo di Hughes Dubois e attraverso la penna di François Neyt, viene presentata una collezione di settanta oggetti intagliati provenienti dal Congo, abitati da spiriti della natura e gli spiriti degli antenati; accuratamente selezionati e scelti con gusto, queste sculture sono state raccolte e presentate sotto la guida dell’antiquario Didier Claes.
Ciascuna opera è identificata, elencata e descritta accuratamente; le immagini mostrano la qualità e l’originalità dei segni scolpiti.

Titolo: Fétiches et objets ancestraux d’Afrique
Autore: AAVV
Editore: 5 Continents
Anno: 2013, pag. 288
ISBN: 9788874396542


59,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Gialli d’Oriente | Manni 2012

Una raccolta di ventotto racconti polizieschi scritti in epoca abbaside con testo in italiano e arabo

Additional DescriptionMore Details

Un interessante raccolta di racconti “polizieschi” scritti da autori vissuti in epoca abbaside (750-1258 d.C.) che offrono uno spaccato di vita quotidiana nella Baghdad di epoca medievale. Con testo arabo

Autore: AAVV
Titolo: Gialli d’Oriente
Editore: Manni
Anno: 2012
Numero pagine: 251


17,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Guida migrante. Itinerari di turismo responsabile | Compagnia delle Lettere 2011

TITOLO ESAURITO

Additional DescriptionMore Details

Un giro del mondo in cui si incrociano volti, storie, lingue, religioni, profumi e sapori di paesi lontani eppure vicini, dall’Albania alla Turchia, dal Marocco al Brasile, passando per Algeria, Argentina, Burkina Faso, Cina, Colombia, Egitto, Etiopia, Istria, Gambia, Libano, Perù, Romania, Senegal e, naturalmente, Italia. Per viaggiare consapevolmente, anche quando facciamo il giro del nostro quartiere

Autore: Rosina Chiurazzi, Maria Paola Palladino, Francesco Vietti (a cura di)
Titolo: Guida migrante. Itinerari di turismo responsabile
Editore: Compagnia delle Lettere
ISBN: 978-88-90-52-78-9-0, p. 322


18,00€Price:

This product has sold out.

AAVV | Guide to Aksum and Yeha | Arada Books

 

The first thorough guide to the monuments that make Aksum a city unique in the world and one of the UNESCO World Heritage sites.

Additional DescriptionMore Details

La guida porta il lettore tra i famosi obelischi, le chiese antiche, le tombe e i musei di Aksum e Yeha per rivelarne i misteri e le stupefacenti conquiste nelle arti e nell’architettura dello stato più potente nella storia antica dell’Africa e una delle più grandi civiltà africane.

Titolo: Guide to Aksum and Yeha
Autore: AAVV
Editore: Arada Books
Anno: 2009 pagg. 269, foto 317, mappe 18.
ISBN: 9789994482351


18,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | I diari della rivoluzione | Fandango 2011

“Siamo un popolo dispettoso, maleducato, ritardatario, cocciuto e rissoso. Eppure ce l’abbiamo fatta” (Mohamed el-Dahshan)

Additional DescriptionMore Details

Tra il 25 gennaio e l’11 febbraio del 2011 l’Egitto cambia volto. Sono i 18 giorni della rivoluzione di piazza Tahrir, durante i quali milioni di egiziani hanno all’improvviso trovato il coraggio e la forza di urlare a Mubarak, al potere da decenni, “Vattene!”. Questo libro ripropone una cronaca di quei giorni cruciali attraverso i diari di blogger, attivisti, giornalisti che hanno partecipato, descritto e dato voce alla piazza. Un racconto in presa diretta di quella che è stata la prima rivoluzione promossa, diffusa e sostenuta dalla rete.

Autore: Autori Vari
Titolo: I diari della rivoluzione
Editore: Fandango Libri
ISBN: 9788860442284, p. 206


15,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Il vestito di velluto rosso. Racconti di scrittrici sudafricane | Gorée 2006

Voci di narratrici dal Sudafrica

Additional DescriptionMore Details

Molti punti di vista, lontani, vicini, malinconici o felici, e a esprimerli sono le parole di narratrici sudafricane, che raccontano la loro vita, quella della loro terra e del loro popolo. Molti colori si mescolano fra loro per creare un intenso mosaico di storie, reali e illusorie. Alcune di esse già note in Italia, come Nadine Gordimer, Bessie Head, Gcina Mhlophe, Zoë Wicomb e Sindiwe Magona, perché tradotte o perché hanno partecipato a varie manifestazioni culturali nel nostro paese.

Titolo: Il vestito di velluto rosso. Racconti di scrittrici sudafricane
Curato da: M.P. Guarducci
Editore: Gorée
Collana: Diritti&Rovesci
Anno: 2006,182 pag.
ISBN: 9788889605288


15,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | La condizione femminile in Africa fra mercato globale ed emancipazione | L’Harmattan Italia 2003

Una raccolta di saggi sulla condizione femminile in Africa di Makthar Diouf, Danielle De Lame, Wim Van Binsbergen, Filip De Boeck, Marie-Claire Foblets

Additional DescriptionMore Details

Quali sono gli effetti della globalizzazione sulla condizione delle donne in Africa? E che ruolo giocano le donne nei progetti di sviluppo rivolti al continente, sia da potenziali agenti di crescita che da passive destinatarie di programmi di aiuti? Una raccolta di saggi di alcuni studiosi provenienti da varie parti del mondo ci aiutano a orientarci

Titolo: La condizione femminile in Africa fra mercato globale ed emancipazione
Autore: Autori Vari
Editore: L’Harmattan Italia
Anno: 2003, 146 pagg.
ISBN: 9788888684369


15,50€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Le swahili | Assimil

Corso di lingua swahili secondo il metodo Assimil. In francese.

Additional DescriptionMore Details

100 lezioni complete, 173 esercizi e relative correzioni, 4 cd.

Titolo: Le swahili
Autore: AAVV
Editore: Assimil, Collezione “Sans peine”
ISBN: 9782700517583


87,50€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Maroc intime | 5 continents edition 2013

Ogni immagine è l’eco di un incontro con le radici del Marocco.

Additional DescriptionMore Details

Abderrazzak Benchaabane, etnobotanico, designer di giardini e famoso profumiere di Marrakech pubblica le fotografie raccolte in tre decenni di viaggio nel suo paese natio. Riuscendo a mostrare il calore del Marocco con immagini in bianco e nero, il libro, oltre ad essere la documentazione di abitudini e costumi ormai scomparsi, è l’occasione di un viaggio emozionante nel mondo della vita dei villaggi, delle donne, dei bambini.

Fotografie: Abderrazzak Benchaabane
Testo: Nicole Pontcharra
Anno: 2011, 96 p.
ISBN: 9788874396108


25,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Miele e latte sotto la tua lingua. Sensuali latenze dell’eros multietnico | Compagnia delle lettere 2011

Un’antologia di racconti per narrare la magia dell’eros nell’incontro tra culture diverse – FUORI CATALOGO

Additional DescriptionMore Details

Sono sempre di più, secondo le statistiche, le coppie cosiddette “miste” in Italia. Numeri difficili da quantificare, e che rischiano di restare freddi e privi di vita se lasciati nelle mani di vari “esperti” del fenomeno migratorio. La casa editrice Compagnia delle Lettere ha scelto di percorrere una strada diversa, quella dei sentimenti, dei legami affettivi, delle potenti alchimie della seduzione erotica, e per questo ha affidato alla penna di tredici scrittori e scrittrici italiani/e e stranieri/e il compito di raccontare la magia dell’eros multietnico. “Latte e miele sotto la tua lingua” raccoglie i racconti di questi autori, le loro personalissime e intense traiettorie emotive ed erotiche, tra amori coniugali e fugaci avventure. Gli interrogativi sulle caratteristiche della “coppia mista”, su cosa la renda diversa o più ricca, si diluiscono negli abbracci che per un attimo fanno dimenticare il dolore dell’espatrio e l’alienazione di un’identità in frantumi, tutta da ricostruire.

Titolo: Miele e latte sotto la tua lingua. Sensuali latenze dell’eros multietnico
Autore: vari
Editore: Compagnia delle Lettere
Anno: 2011, pag. 192


12,00€Price:

This product has sold out.

AAVV | Oltre l’Africa- Primapersona n°26 | Forum Edizioni 2012

L’Africa raccontata attraverso le testimonianze autobiografiche dell’Archivio Diaristico Nazionale e i contributi critici di alcuni  tra i maggiori studiosi italiani del continente

Additional DescriptionMore Details

“Oltre l’Africa” è uno straordinario contributo della rivista Primapersona alla storia del rapporto tra il nostro paese e il continente africano, a partire dal punto di vista straordinario e particolarissimo dei materiali custoditi dall’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano. La rivista contiene i contributi di alcuni tra i maggiori esperti dell’Africa del panorama italiano, oltre ad estratti di testi autobiografici conservati nell’Archivio di Pieve Santo Stefano che racchiudono singolari esperienze del continente africano, racconta l’Africa nella prospettiva dell’incontro delle culture, che sorpassano i confini geografici e costruiscono mondi nuovi.

Autore: AAVV
Titolo: Oltre l’Africa- Prima persona n° 26
Editore: Forum Edizioni
Isbn: 1972-7410
Numero pagine: 221


8,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Pecore Nere | Editori Laterza 2009

Racconti di identità divise in quattro scrittrici di seconda generazione

Additional DescriptionMore Details

Una raccolta di otto racconti curata da Flavia Capitani e Emanuele Cohen per raccontare, attraverso le voci di quattro scrittrici di seconda generazione, storie di identità multiple, oblique, e dunque preziose e per contestare l’idea di un’omogeneità culturale che nel nostro paese non è mai esistita.

Le autrici: Gabriella Kuruvilla è nata a Milano da padre indiano e madre italiana; Ingy Mubiayi è nata al Cairo nel 1972 da madre egiziana e padre congolese e vive a Roma; Igiaba Scego, nata a Roma nel 1974 da genitori somali vive attualmente a Roma; Laila Wadia, genitori indiani di origine persiana, è nata a Bombay e vive a Trieste.

Titolo: Pecore Nere
Autore: Gabriella Kuruvilla, Ingy Mubiayi, Igiaba Scego, Laila Wadia.
Editore: Editori Laterza (collana Contromano)
Anno: 2009
ISBN: 9788842077978


9,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Qui finisce la terra. Antologia di scrittori palestinesi in Israele | Il Sirente 2012

Un’antologia di scrittori palestinesi contemporanei con cittadinanza israeliana

Additional DescriptionMore Details

Le voci di scrittori palestinesi che vivono in quel pezzo di Palestina sul quale, dal 1948, si è iniziato a edificare lo Stato di Israele. Una serie di racconti attraverso i quali gli autori fanno vivere una Palestina che, priva di un suo territorio ufficialmente riconosciuto, si configura come spazio esistenziale, sociale e culturale all’interno del quale si svolgono le esistenze dei palestinesi israeliani contemporanei

Autore: Autori vari
Titolo: Qui finisce la terra
Editore: Il Sirente
Anno: 2012
Numero pagine: 128


10,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Sostiene Sankara | Edizioni Beccogiallo 2014

Un racconto per immagini della vita e delle lotte del “Che Guevara africano”

Additional DescriptionMore Details

Chi era e cosa sognava Thomas Sankara, primo presidente dell’attuale Burkina Faso, “la terra degli uomini liberi”? Considerato uno dei leader più illuminati dell’Africa postcoloniale, nel periodo in cui guidò il suo paese, Sankarà diede prova di integrità personale e di un’altissima concezione della politica come servizio del suo popolo. Fu ucciso nel 1987 nel corso di un colpo di stato orchestrato dal suo ex compagno d’armi Blaise Compaoré, con le colpevoli complicità di Francia e Stati Uniti

Autore: Kanjano e Amanda (a cura di)
Titolo: Sostiene Sankara
Editore: Becco Giallo Edizioni
Anno: 2014
Numero pagine: 144


15,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV | Terres d’Islam – Les collections de céramique Moyen – Orientale du Musée Ariana de Genéve | 5 Continents 2014

La collezione di arte islamica del Museo Ariana di Ginevra in un volume pieno di bellissime fotografie.

Additional DescriptionMore Details

Il Museo Ariana di Ginevra raccoglie più di 700 pezzi provenienti da Persia, Turchia, Siria, Egitto, Spagna: dieci secoli (dal IX al XIX secolo) d’arte raccolti in un volume che illustra le innovazioni tecniche e artistiche del mondo islamico nel Mediterraneo e nel Medioriente.

Titolo: Terres d’Islam
Autore: AAVV
Editore: 5 Continents
Anno: 2014, 344 pag.
ISBN: 9788874395347


59,00€Price:
Loading Updating cart…

AAVV Highlife Time (Nigerian& Ghanaian) | CD musica

2CD

Paese: Nigeria-Ghana

Etichetta: VAMPISOUL

31,90€Price:
Loading Updating cart…

AAVV. | Nuove lettere persiane. Sguardi dall’Italia che cambia (a cura di Francesca Spinelli) | Ediesse 2011

Quattordici giornalisti di origine straniera che vivono in Italia ci sfidano a (ri)conoscere il nostro paese attraverso i loro sguardi

Additional DescriptionMore Details

Quattordici racconti di quattordici narratori d’eccezione compongono questo volume edito da Ediesse: sono giornalisti che vivono e lavorano in Italia, ma che sono di origine straniera. La professione del giornalista consente loro di avere uno sguardo attento, raffinato e approfondito sul nostro paese, sui suoi vizi e le sue virtù, i suoi tic culturali e le sue resistenze identitarie. Il titolo del libro, “Nuove lettere persiane”, vuole essere un omaggio a uno dei più geniali e virulenti testi di satira che siano mai stati scritti, ossia le “Lettere persiane” di Montesquieu: nella sua opera, l’illuminista francese affidava a due alter ego “stranieri”, persiani, il compito di raccontare la Francia dell’Ancien Régime, e di sottolineare le ingiustizie e l’oppressione su cui si fondava. In queste “Nuove lettere persiane” Barbara Spinelli lancia a quattordici colleghi la sfida di raccontare l’Italia: lo fanno parlando con amici e parenti, e partendo da episodi di vita quotidiana che illuminano storie diverse tra loro, ma tutte ambientate in un Paese – il nostro – che è anche il loro, e ci appare all’improvviso diverso, e al tempo stesso familiare.

Titolo: Nuove lettere persiane. Sguardi dall’Italia che cambia
Autore: Francesca Spinelli (a cura di)
Editore: Ediesse
Anno: 2011 pag. 120


10,00€Price:
Loading Updating cart…

Abani, Chris | Abigail. Una storia vera | Fanucci 2008

La storia vera di una giovanissima ragazza nigeriana

Fuori catalogo

Additional DescriptionMore Details

La storia di Abigail, una giovanissima adolescente nigeriana lacerata dal terribile senso di colpa di aver ucciso la madre con la sua nascita. Un senso di colpa che la spingerà a mettersi in secondo piano rispetto alle necessità di tutti, in primis di quelle del padre, depresso e pieno di problemi, che la giovinetta di sforza di accudire oltre ogni possibilità. Trapiantata a Londra dall’offerta di un cugino, che le prospetta la possibilità di una vita migliore, Abigail sperimenterà sulla sua pelle tutto il dolore del vivere.

L’autore: Chris Abani è uno scrittore e un poeta nigeriano. Insegna all’università americana di Riverside, legata alla californiana University of California, vincitore con Peter Minshall (Trinidad e Tobago) e Duong Thu Huong (Vietnam) del Prince Claus Awards nel 2001, del Lannan Literary Awards nel 2003 e del PEN Award della Hemingway Foundation nel 2004 (per citare i più prestigiosi) e selezionato tra i finalisti dell’International IMPAC Dublin Literary Award nel 2006. Una parte della sua opera è disponibile online, sul giornale Blackbird (Uccello nero).


13,00€Price:
Loading Updating cart…

Abani, Chris | Canzone per la notte | Fanucci editore, 2011

Titolo esaurito

Un viaggio silenzioso nell’incubo delle guerre attraverso gli occhi di un soldato bambino

Additional DescriptionMore Details

My Luck è un giovane soldato, poco più di un bambino: la sua specializzazione è cercare le mine antiuomo. Siamo in Africa Orientale, e My Luck racconta la sua storia, che si intreccia a quella, atroce, delle guerre di cui è stato testimone: è un racconto muto, perché al giovane soldato sono state recise le corde vocali, perché non urlasse saltando in aria su una mina, per non rivelare la presenza dei suoi compagni. Un viaggio in un mondo che sembra un film dell’orrore, alla ricerca, assieme al protagonista, di scampoli di umanità in una realtà desolante e in putrefazione

Titolo: Canzone per la notte
Autore: Abani, Chris
Editore: Fanucci editore (Collana Collezione Vintage)
Anno: 2010, pag. 224
ISBN: 9788834716441


16,00€Price:
Loading Updating cart…

Abani, Chris | L’ambigua follia di Mr. Black | Fanucci 2007

Le illusioni e le ambiguità dell’indimenticabile Mr. Black

Additional DescriptionMore Details

Chi è Mr. Black? Decisamente un personaggio bizzarro e lirico, un artista che si esprime con dei murales in uno dei quartieri più malfamati di Los Angeles. L’ambiguità identitaria lo contraddistingue: figlio di un nigeriano e di una salvadoregna, attratto da un trans spogliarellista dal nome lirico di Dolce Fanciulla, adora indossare abiti da sposa e ha persino un angelo custode, il piccione Gabriel. Attorno a lui si muove una galleria di personaggi indimenticabili, che costruiscono un mosaico assolutamente variopinto e poetico

L’autore: Chris Abani è uno scrittore e un poeta nigeriano. Insegna all’università americana di Riverside, legata alla californiana University of California, è vincitore con Peter Minshall (Trinidad e Tobago) e Duong Thu Huong (Vietnam) del Prince Claus Awards nel 2001, del Lannan Literary Awards nel 2003 e del PEN Award della Hemingway Foundation nel 2004 (per citare i più prestigiosi) e, infine, è stato selezionato tra i finalisti dell’International IMPAC Dublin Literary Award nel 2006. Una parte della sua opera è disponibile online, sul giornale Blackbird (Uccello nero).

Titolo: L’ambigua follia di Mr. Black
Autore: Chris Abani,
Editore: Fanucci Editore (collana Vintage)
Anno: 2007, 304 pag.
ISBN: 9788834712504


16,00€Price:
Loading Updating cart…

Abd al-Ilàh Abd al-Qadir | L’esodo dei gabbiani | Jouvence 2006

Un romanzo che ci porta nel terribile periodo della dittatura di Saddam Hussein in Iraq.

Additional DescriptionMore Details

La decisione di partire dal proprio paese come un gabbiano viene raccontata dal protagonista di questo romanzo dell’iracheno Abd al-Ilàh Abd al-Qadi attraverso episodi in cui la crudeltà del regime di Saddam Hussein è esposta senza più alibi per nessuno.

Titolo: L’esodo dei gabbiani
Autore: Abd al-Ilàh Abd al-Qadi
Anno: 2006, 122 pagine
ISBN: 9788878013552


10,80€Price:
Loading Updating cart…

Abd Al-Magid, Ibrahim | La casa del gelsomino | Jouvence 2007

Un romanzo dello scrittore egiziano Abd Al-Magid, ambientato ad Alessandria d’Egitto.

Additional DescriptionMore Details

La “casa del gelsomino” è una vecchia villetta di Alessandria d’Egitto, dove abita il protagonista del romanzo che racconta in prima persona la propria vita rassegnata e malinconica.


Price: 15,00€
13,50€Price:
Loading Updating cart…

Abdel, Aal Ghada | Che il velo sia da sposa! | Edizioni Epoché 2009

 

Una Bridget Jones versione araba: dirompente, arguta e fuori dagli schemi.

FUORI CATALOGO 

Modifica

Additional DescriptionMore Details

La protagonista del libro, Bride, «che sarebbe “sposa” ma in inglese fa più figo e la gente dirà che sono colta», non riesce a trovare marito e continua a ricevere in casa della sua famiglia visite di improbabili pretendenti. Dal cafone al microcriminale, dal bugiardo al logorroico so-tutto-io, dal megatifoso di calcio al «bello e impossibile» innamorato di una collega, l’Autrice ci regala in stile ironico e brillante una carrellata di personaggi, spassose caricature di uno stereotipo maschile che travalica le frontiere egiziane. Inoltre, Bride analizza in modo schietto e senza peli sulla lingua gli aspetti della società in cui vive e in cui va «a caccia di marito», un mondo orientale di cui ci offre uno spaccato giovane e attualissimo.
L’autrice: Ghada Abdel Aal ha trent’anni e vive al Cairo. Di professione farmacista, ha creato un blog chiamato “Voglio sposarmi” (http://wanna-b-a-bride.blogspot.com, in lingua araba), che ha ottenuto un tale successo da spingere l’importante casa editrice Dar El Shorouk a chiederle di adattarne i contenuti per un libro. Il romanzo oggi è un best seller da cui sarà tratta anche una serie per la televisione egiziana.

Titolo: Che il velo sia da sposa!
Autore: Abdel Aal Ghada
Editore: Epoché (collana Cauri)
Anno: 2009, 208 pag.
ISBN: 9788888983509


15,00€Price:

This product has sold out.

Abdi, Hawa | Tener viva la speranza | Vallardi 2014

La storia di una donna coraggiosa che ha salvato 90.000 vite in uno dei paesi più pericolosi del mondo

Additional DescriptionMore Details

Nella Somalia devastata da una guerra civile che va avanti da più di vent’anni, ci sono donne e uomini che cercano di tenere viva la speranza in un futuro migliore. Hawa Abdi è una di queste: è una ginecologa che, nonostante le condizioni impossibili, gestisce uno dei pochi ospedali attivi nel paese, riuscendo a salvare molte vite umane, soprattutto donne e bambini, il possibile futuro del martoriato paese dell’Africa Orientale

Autore: Hawa Abdi
Titolo: Tenere viva la speranza
Editore: Vallardi
Anno: 2014
Pagine: 303


14,90€Price:
Loading Updating cart…

Abdolah, Kader | Un pappagallo volò sull’Ijssel | Iperborea S.r.l.

Lungo le placide sponde del fiume Ijssel, quattro paesini dell’Olanda profonda si ritrovano ad accogliere un gruppo di rifugiati.

Additional DescriptionMore Details

Provenienti da diversi angoli del Medioriente ma uniti dalla comune cultura islamica, sono i primi stranieri ad arrivare negli anni ’80 in questi centri di rigorosa tradizione protestante, incontrando la spontanea solidarietà dei locali e un nuovo mondo che li obbliga a interrogarsi sulla propria identità. Dall’affascinante Memed, che allaccia una difficile relazione con un’olandese, all’interprete Lina, che si adopera per l’integrazione fino a essere eletta in Parlamento, a Khalid, discendente da una famiglia di miniatori del Corano, che si fa strada come restauratore museale e «pittore di gay». Dai fieri «dodici anziani» che tengono vive le antiche radici, alla ribelle Pari, che lascia il marito, studia l’olandese e comincia a scrivere per un giornale, pagando a caro prezzo la propria emancipazione. Ma le nuove ondate di profughi e populismi, l’11 settembre e l’omicidio di Theo van Gogh rompono i loro precari equilibri. In un imponente romanzo corale Kader Abdolah racconta dall’interno, con gli occhi degli immigrati, l’Olanda della proverbiale tolleranza che degenera in contrapposti radicalismi. E trasportando nell’Europa di oggi la poesia delle fiabe persiane, affida al pappagallo di una vecchia guaritrice olandese il ruolo di testimone delle umane vicende e mediatore, attraverso la letteratura, tra Oriente e Occidente. Mentre la Storia scorre inarrestabile come il fiume Ijssel, a cui i profughi, per antica usanza, continuano a confidare sogni, dolori e paure, attendendo speranzosi una risposta.

«Parlare con il fiume faceva parte della tradizione orientale. Ora Atefe si confidava con l’Ijssel, ma questo fiume olandese non rispondeva.»

Titolo: Un pappagallo volò sull’Ijssel
Autore: Abdolah, Kader
Editore: Iperborea S.r.l.
Anno: 2016
pp.: 530


19,50€Price:
Loading Updating cart…

Abdolah, Kader |La casa della moschea | Iperborea 2007

L’epopea di un’influente famiglia persiana i cui destini s’intrecciano alla storia del suo popolo

Additional DescriptionMore Details

Da secoli la famiglia di Aga Jan, ricco mercante di tappeti e capo del bazar, ha legato i suoi destini alla moschea di Senjan, nel cuore della Persia. La dimora adiacente alla moschea è pervasa da miti e antiche tradizioni, immagine armoniosa di una società che sta per essere attraversata dagli sconvolgimenti del presente, come fa presagire la massa di formiche che invade il cortile della casa nell’incipit del romanzo. Il piccolo centro religioso di Senjan rischia di rimanere lontano sia dalla modernizzazione filo-occidentale imposta dallo scià che dall’intransigente reazione oscurantista che si prepara nella roccaforte degli ayatollah di Qom. Proprio da Qom arriva un giorno il giovane imam Ghalghal, per prendere in moglie Seddiq, figlia dell’imam Alsaberi e, quando questi muore accidentalmente sarà lui a sostituirlo. Se dapprima sembra che la moschea abbia finalmente trovato una guida forte, all’entusiasmo succede presto lo sgomento: le sue parole si fanno sempre più arroganti e tentano di sfociare nell’azione violenta, quando Farah Diba, moglie dello scià e immagine dell’emancipazione femminile, arriva in città per inaugurare un cinema e si trova assediata da una folla sobillata da Ghalghal, che dopo la mancata sommossa, sfugge alla polizia e raggiunge Khomeini per preparare la rivoluzione dall’esilio. Sospesa tra un mitico passato e un drammatico presente, il romanzo è un cuore pulsante di vite e di storia, da cui si osservano gli eventi che cambieranno il volto dell’Iran.

Autore: Kader Abdolah
Titolo: La casa della moschea
Editore: Iperborea
Anno: 2007
Pagine: 472
ISBN: 9788870911633


18,50€Price:
Loading Updating cart…

Abdolah, Kader |Scrittura cuneiforme | Iperborea 2003

La Storia dei potenti si intreccia con la vita semplice, spesso sofferta, sempre intensa, degli umili

Additional DescriptionMore Details

Ismail, esule politico iraniano rifugiato in Olanda, riceve un giorno un misterioso taccuino, scritto in strani caratteri incomprensibili. È il quaderno che suo padre Aga Akbar, riparatore di tappeti sordomuto e analfabeta, portava sempre con sé. Peregrinando tra le montagne innevate al confine tra Iran e Urss, nei villaggi dove si tessevano tappeti volanti e i santi aspettavano il Messia leggendo libri in fondo ai pozzi, Aga Akbar registrava i suoi pensieri nell’unica scrittura che conosceva, i caratteri cuneiformi copiati da un’iscrizione rupestre. Ismail, che di suo padre era stato “la bocca e le orecchie”, si pone il compito di tradurlo, per perdonarsi di averlo abbandonato e riconciliarsi con il proprio destino. Ora, in quel paese nebbioso e grigio dove si è ritrovato anche lui sordomuto e analfabeta davanti a una lingua e a usi da imparare, è tempo di cercare di decifrare il passato, il suo e quello dell’Iran dell’ultimo secolo. La modernizzazione forzata degli scià, la lotta di liberazione, l’avvento e la fine di Khomeini sono tappe dell’epopea famigliare, le cause degli eventi e dell’esilio. In un continuo oscillare tra presente e passato, tra Olanda e Persia, tra poesia e realtà, nel riannodarsi del commovente rapporto tra padre e figlio, si tessono i grandi temi di oggi: l’incontro di culture, lo scontro fra tradizione e progresso, la capacità di ritrovare quel contatto tra gli esseri per cui l’unico vocabolario che serve è quello del cuore.

Autore: Kader Abdolah
Titolo: Scrittura cuneiforme
Editore: Iperborea
Anno: 2003
Pagine: 336
ISBN: 9788870911183


16,50€Price:
Loading Updating cart…

Abebe Berhanu e Lusini Gianfrancesco | Vocabolario Italiano Amarico | Arada Books 2014

Un importante strumento per chi si muove tra l’Italia e l’Etiopia

Additional DescriptionMore Details

Questo vocabolario nasce grazie alla collaborazione tra Berhanu Abebe, storico e studioso di diritto etiope, e Gianfrancesco Lusini, professore associato di Amarico e Geez presso l’Università di Napoli “L’Orientale”. Gli autori, determinati a creare uno strumento di consultazione moderno, che potesse sostituire l’ultimo dizionario pubblicato in Italia nel lontano 1937, hanno scelto di abbinare al rigoroso impianto scientifico un criterio di consultazione semplice e funzionale. Il vocabolario è inoltre particolarmente attento agli sviluppi contemporanei della lingua amarica, che negli ultimi decenni è profondamente cambiata a causa degli eventi storici che hanno riguardato l’Etiopia e l’intero continente africano.

Autori: Berhanu Abebe e Gianfrancesco Lusini
Titolo: Vocabolario Italiano Amarico
Editore: Arada Books
Anno: 2014
Pagine: 389


22,00€Price:
Loading Updating cart…

Abirached Zeina | Il piano orientale | BAO Publishing 2016

Chi sono io? E’ una domanda che lascio agli altri. Io sono la mia lingua.  Mahmoud Darwish

Additional DescriptionMore Details

Beirut, gli anni Sessanta. Il sogno di Abdallah Kamanja di costruire un Piano Orientale, che riavvicini la musica dell’ oriente a quella dell’occidente, è strettamente legato alla storia familiare di Zeina Abirached. Un racconto doppio, che esplora con ironia e tenerezza il rapporto dell’autrice con le sue due lingue madri, il francese e l’arabo.

L’autore: Zeina Abirached, nata a Beirut nel 1981, è un’illustratrice e fumettista libanese. Ha studiato design all’Accademia Libanese di Belle Arti e si è poi trasferita a Parigi. Prima di dedicarsi alla scrittura lavora come grafica indipendente. Pubblica il suo primo fumetto nel 2002, Catharsis, e ottiene il primo premio al Festival Comics di Beirut. Nel 2015, per Casterman, esce Il piano orientale. Selezionato ad Angouleme e vincitore del Prix Phenix de Litterature, è tradotto in Italia da BAO Publishing.

Titolo: Il piano orientale
Autore: Zeina Abirached
Editore: BAO Publishing
Anno: 2016, pag.197
ISBN: 9788865438268


21,00€Price:
Loading Updating cart…

Aboudrar Bruno Nassim | Come il velo è diventato musulmano | Raffaello Cortina 2015

Indagine comparativa su un simbolo tanto disprezzato quanto poco conosciuto da molti “occidentali”

Additional DescriptionMore Details

Il velo non nasce come abito religioso, né come segno distintivo della cultura islamica . Nella penisola arabica le donne si velavano già nel II secolo. Nel Corano il velo è menzionato una sola volta e non è altro che l’abito indossato dalle spose dei credenti per essere riconosciute e rispettate. Il velo diventa un indice gerarchico e un simbolo di sottomissione distintivo per la donna nella cultura cristiana, con San Paolo prima e Tertulliano, poi. Solo più tardi l’hijab sarà impiegato nelle culture di religione musulmana con un significato analogo. Nel cattolicesimo il velo è caduto in disuso soltanto in tempi recenti e, più in generale, nelle culture mediterranee, come gli antichi egiziani e i greci, esso prende spunto dal drappeggio, ossia da una forma artistica esteticamente molto apprezzata. Come mai, allora, questo indumento suscita tanta ripugnanza agli occhi degli osservatori occidentali, per i quali è diventato simbolo distintivo di società “retrograde” rispetto alla loro, all’apparenza indelebilmente laica e egualitaria? Come mai, rispetto allo sfruttamento minorile o alla fame nel mondo, si chiede l’autore, l’hijab, questo pezzo di stoffa, mobilita così tante coscienze? Quale tipologia, poi, stiamo considerando? Come mai l’hijab è diventato uno strumento di distrazione di massa, una comoda strategia che impedisce di soffermarsi seriamente sulla condizione femminile nell’Occidente laico e nelle società di cultura islamica? Bruno-Nassim, professore alla prestigiosa Sorbonne di Parigi, figlio di madre francese e padre marocchino, indaga in termini comparativi sull’hijab, illustrando le strategie che si celano dietro la vacuità del dibattito ideologico su di questo indumento. Analizzando il carattere voyeristico dell’ arte orientalista, attraverso le pagine del Corano, l’hijab si caratterizza come indumento attraverso cui le donne islamiche cercano di guadagnarsi l’attenzione della controparte maschile. Se nella cultura occidentale si è ormai persa traccia dell’uso del velo, le donne islamiche rievocano questa antica memoria, incrociando lo sguardo colpevolmente estraneo e inconsapevole degli osservatori occidentali e suscitando in loro turbamento e inquietudine.

Titolo: Come il velo è diventato musulmano
Autore: Aubrodar Bruno Nassim
Editore: Cortina Raffaello
Anno: 2015
Pagg.: 204


19,00€Price:
Loading Updating cart…

Abuhamdiya, F.I.A., Chiarantini, S. | POP Palestine | Stampa Alternativa 2016

Non solo ricettario, piuttosto un taccuino di viaggio e di cucina in cui si spiega come preparare gustose vivande, ma si racconta anche la vita e la storia di un popolo e le emozioni di quattro amici fiorentini in giro per la Palestina insieme a una guida speciale: Fidaa, giovane chef e blogger palestinese esperta di cucina.
 Un viaggio tra strade, pentole e fornelli, dal sud al nord della Palestina, partendo da Hebron e poi Betlemme, Ramallah, Gerusalemme, fino a Gerico, Nablus e Jenin. A ciascuna di queste città è dedicato un capitolo in cui sono riportate le ricette dei piatti assaggiati e di cui è stata seguita la preparazione in case, ristoranti o dai venditori di strada.
Un reportage denso e affascinante per avvicinarsi in maniera diversa alla cultura e alla storia del popolo palestinese attraverso i racconti di coloro che vi abitano e lo sguardo di un gruppo di amici in viaggio. Pop Palestine è la testimonianza di chi ha voluto raccontarsi e condividere la propria tradizione: delle donne e degli uomini che in Palestina mantengono viva la propria storia…e aperta la propria cucina.

Fotografie di Alessandra Cinquemani

25,00€Price:
Loading Updating cart…

Abulhawa, Susan | Nel blu tra il cielo e il mare | Feltrinelli 2015

Dopo “Ogni mattina a Jenin” l’autrice torna con una saga familiare, dove il realismo magico dal gusto arabo, a base di malocchio e antenati, si fonde magistralmente con la dolorosa violenza della Storia

Additional DescriptionMore Details

Il romanzo si apre con una voce narrante, quella di Khaled, bambino di dieci anni la cui morte è vicina. Prima di entrare definitivamente nel blu, lo spazio­tempo degli spiriti, racconta la sua storia e quella delle donne della sua famiglia. Una storia che si apre molti anni prima, a Beit Daras, sulla via diretta che dalla Palestina conduce verso il Cairo. Lì vivono Umm Mamdouh con le figlie Nazmiyeh e Mariam e il figlio Mamdouh. La donna è tristemente nota nella zona per non avere un marito e temuta per il suo essere in connessione col mondo degli spiriti. Poi il disastro, è il 1948, l’anno della Nakbah, e la famiglia, cacciata dal paesino dai bombardamenti israeliani, subisce le prime perdite: Mariam è uccisa, Nazmiyeh stuprata e Mamdouh ferito gravemente a una gamba. La madre scatena il djinn contro gli invasori, uccidendone molti prima di soccombere a sua volta. Per i sopravvissuti comincia la dura esistenza di profughi: Mamdouh si trasferisce all’estero in cerca di fortuna e finisce negli Usa con la moglie. Ha un figlio che morirà giovane, dopo aver rinnegato le sue origini arabe, e che gli lascerà un’amatissima nipotina, Nur. Nazmiyeh scopre di essere incinta e sa che il figlio è frutto dello stupro: con il sostegno del marito decide di tenerlo (Mazen diventerà un leader della lotta palestinese, torturato e incarcerato per oltre vent’anni); col tempo arrivano altri nove figli tra cui l’unica femmina Alwan, a sua volta l’erede della speciale capacità di sentire e vedere i djinn della famiglia.

Autore: Susan Abulhawa
Titolo: Nel blu tra il cielo e il mare
Editore: Feltrinelli
Anno: 2015
Pagine: 336
ISBN: 9788807031267


16,00€Price:
Loading Updating cart…

Abusalama, Shahd | Palestine from my eyes | Lorusso Editore 2013

La vita a Gaza attraverso gli occhi di una blogger

Additional DescriptionMore Details

Shahd Abusalama è una giovane disegnatrice palestinese, nata nel 1991 nel campo profughi di Jabalia, nella striscia di Gaza. Da circa tre anni cura un blog, Palestine from my eyes, ed è da questo blog che sono tratte le riflessioni tradotte in italiano e proposte in questo volume. Uno sguardo militante e appassionato sulle assurde condizioni della vita quotidiana a Gaza.

Autore: Shahd Abusalama
Titolo: Palestine from my eyes. Una blogger a Gaza
Editore: Lorusso
Anno: 2013
Pagine: 200


12,00€Price:
Loading Updating cart…

Acava Mmaka, Valentina | Cercando Lindiwe | Edizioni Epoché 2007

Per sfuggire al clima di violenza dell’apartheid, Lindiwe e suo marito Bongani decidono di espatriare, per salvarsi e continuare la lotta. Ma nell’esilio, Lindiwe perde la sua identità.

Additional DescriptionMore Details

In un mondo che non si sforza neppure di pronunciare il suo vero nome, perché “troppo difficile”, Lindiwe diventa Ruth, una figura anonima.
Dopo oltre trent’anni, giunge inattesa la notizia tanto sperata: “Il Sudafrica si sta affacciando all’era della democrazia”. È il 1994. Ruth è travolta dai ricordi: deve recuperare Lindiwe.
Al termine di un lungo e sofferto dialogo interiore tra queste due donne diverse che convivono nello stesso corpo, Lindiwe riemerge: tornerà in Sudafrica per affrontare la sua nuova vita.

L’autrice: nata a Roma nel 1971, è cresciuta e ha vissuto in Sudafrica e in Kenya. Reporter dall’Africa per numerose organizzazioni non governative, per anni si è occupata di cooperazione e sviluppo dei paesi del Terzo Mondo.
È autrice di favole per ragazzi e di testi didattici sulle tribù africane di Africa Orientale e Sudafrica. Svolge attività di mediazione interculturale a vari livelli ed è presidente e fondatore dell’associazione Soggetto nomade. Collabora con varie testate italiane e straniere. Vive tra l’Africa e l’Italia. Tra le sue pubblicazioni si segnalano: Io… Donna… Immigrata… volere dire scrivere (EMI 2004), L’ottava donna (Prospettive 2002) e I nomi della pace. Amani (EMI 2004).

Titolo: Cercando Lindiwe
Autore: Valentina Acava Mmaka
Editore: Epoché (collana Cauri)
Anno: 2007, 112 pag.
ISBN: 9788888983158


11,50€Price:
Loading Updating cart…

Achebe Chinua | Le cose crollano | La nave di Teseo, 2016

Le cose crollano è unanimemente considerato il capolavoro di Chinua Achebe, che è stato capace di capace di intrecciare nella stessa vicenda due storie diverse: quella personale di Okonkwo e quella più ampia dello scontro fra due religioni e civiltà.

Additional DescriptionMore Details

Okonkwo è un guerriero, un uomo ambizioso e rispettato che sogna di divenire leader indiscusso del suo clan. Dal suo villaggio Ibo, in Nigeria, la fama di Okonkwo si è diffusa come un incendio in tutto il continente. Ma Okonkwo ha anche un carattere fiero, ostinato: non vuole essere come suo padre, molle e sentimentale. Lui è deciso a non mostrare mai alcuna debolezza, alcuna emozione, se non attraverso l’uso della forza. Quando la sua comunità è costretta a fronteggiare l’irruzione degli europei, l’ordine delle cose in cui Okonkwo è nato e cresciuto comincia a crollare, e la sua reazione sarà solo il principio di una parabola che lo porterà nella polvere: da guerriero temuto e venerato, a eroe sconfitto, oltraggiato.

“La magia di un talento straordinario,
generoso, traboccante. Uno scrittore capace come pochi
di far risplendere i misteri dell’animo umano.”
Nadine Gordimer

Titolo: Le cose crollano
Autore: Chinua Achebe
Editore: La nave di Teseo
Anno: 2016
pp.: 202


18,00€Price:
Loading Updating cart…

Achebe, Chinua | Attento “Soul Brother”! | Jaca Book 1995

Una raccolta di poesie del grande autore nigeriano con testo originale a fronte

Additional DescriptionMore Details

Il dramma della vita e della guerra nei versi dell’unica raccolta di poesie di uno dei padri della letteratura nigeriana. In questa edizione, il testo originale a fronte

Autore: Chinua Achebe
Titolo: Attento “Soul Brother”!
Editore: Jaca Book
Anno: 1995
Pagine: 144


11,36€Price:
Loading Updating cart…

Achebe, Chinua | Il Crollo | Edizioni e/o 2002

Il primo romanzo in cui si affronta il colonialismo dal punto di vista degli africani usurpati.

Momentaneamente non disponibile (ristampa in corso)


Additional DescriptionMore Details

“Il Crollo” si riferisce alla capitolazione di un’intera cultura e di un intero popolo nell’est dell’attuale Nigeria. Una nazione annientata dai colonizzatori britannici e dai missionari cattolici, che anno dopo anno demolivano tutte quelle strutture sociali e familiari create in secoli di storia. Okonkwo è un guerriero che lotta per la sopravvivenza del suo popolo, gli Ibo. Attraverso il suo coraggio Achebe vuole rivendicare la legittimità di una civiltà ben strutturata che nel giro di pochi anni purtroppo rimane solo un labile ricordo. E’ il primo romanzo che parla del colonialismo dal punto di vista degli africani, usurpati della loro identità da quei colonizzatori occidentali che li fecero conoscere al mondo come dei primitivi incivili, ai quali l’uomo bianco aveva fornito una possibilità di riscatto.

L’autore: Chinua Achebe viene considerato il padre della letteratura africana moderna in lingua inglese. Il suo capolavoro, Il crollo (Things Fall Apart, 1958) è una pietra miliare del genere; viene studiato nelle scuole di numerosi paesi africani ed è stato tradotto in oltre 50 lingue. Gran parte dell’opera di Achebe è incentrata sulla denuncia della catastrofe culturale portata in Nigeria prima dal colonialismo e poi dai regimi corrotti succedutisi dopo l’indipendenza.

Titolo: Il Crollo
Autore: Chinua Achebe
Editore: E/O (collana I Leoni)
Anno: 2002, pag. 224
ISBN: 9788876415241


14,00€Price:

This product has sold out.

Achebe, Chinua | La freccia di Dio | Edizioni e/o 2004

Dopo “Il crollo”, Chinua Achebe scrive “La freccia di Dio”

Momentaneamente non disponibile (ristampa in corso)

Additional DescriptionMore Details

L’arrivo dei bianchi è ormai un’avventura senza ritorno per la comunità al centro del primo romanzo di Chinua Achebe, “Il crollo”. Ezeuli, sacerdote di una divinità venerata da diversi villaggi, ha un animo sensibile e preveggente: lui si pone il problema della possibile convivenza tra le divinità tradizionali e quella portata dai bianchi. Sarà un tentativo che Ezeulu pagherà caro, scontando anche la prigione, e guardando i suoi villaggi, inesorabilmente, perdere frammenti della loro anima

L’autore: Chinua Achebe viene considerato il padre della letteratura africana moderna in lingua inglese. Il suo capolavoro, Il crollo (Things Fall Apart, 1958) è una pietra miliare del genere; viene studiato nelle scuole di numerosi paesi africani ed è stato tradotto in oltre 50 lingue. Gran parte dell’opera di Achebe è incentrata sulla denuncia della catastrofe culturale portata in Nigeria prima dal colonialismo e poi dai regimi corrotti succedutisi dopo l’indipendenza.

Titolo: La freccia di Dio
Autore: Chinua Achebe
Editore: E/O (collana I Leoni)
Anno: 2004, 310 pag.
ISBN: 9788876416217


14,50€Price:

This product has sold out.

Achebe, Chinua | Speranze e ostacoli. Saggi scelti (1965-1987) | Jaca Book 1998

Prodotto momentaneamente non disponibile 

Additional DescriptionMore Details

L’autore: Chinua Achebe viene considerato il padre della letteratura africana moderna in lingua inglese. Il suo capolavoro, Il crollo (Things Fall Apart, 1958) è una pietra miliare del genere; viene studiato nelle scuole di numerosi paesi africani ed è stato tradotto in oltre 50 lingue. Gran parte dell’opera di Achebe è incentrata sulla denuncia della catastrofe culturale portata in Nigeria prima dal colonialismo e poi dai regimi corrotti succedutisi dopo l’indipendenza.

Titolo: Speranze e ostacoli. Saggi scelti (1965-1987)
Autore: Chinua Achebe
Editore: Jaca Book (collana Saggi di Letteratura)
Anno: 1998, 136 pag.
ISBN: 9788816404670


13,43€Price:
Loading Updating cart…

Achebe, Chinua | Things fall apart | Anchor Books 1994

Un classico della letteratura africana in versione originale

Additional DescriptionMore Details

“Il Crollo” si riferisce alla capitolazione di un’intera cultura e di un intero popolo nell’est dell’attuale Nigeria. Una nazione annientata dai colonizzatori britannici e dai missionari cattolici, che anno dopo anno demolivano tutte quelle strutture sociali e familiari create in secoli di storia. Okonkwo è un guerriero che lotta per la sopravvivenza del suo popolo, gli Ibo. Attraverso il suo coraggio Achebe vuole rivendicare la legittimità di una civiltà ben strutturata che nel giro di pochi anni purtroppo rimane solo un labile ricordo. E’ il primo romanzo che parla del colonialismo dal punto di vista degli africani, usurpati della loro identità da quei colonizzatori occidentali che li fecero conoscere al mondo come dei primitivi incivili, ai quali l’uomo bianco aveva fornito una possibilità di riscatto.

L’autore: Chinua Achebe viene considerato il padre della letteratura africana moderna in lingua inglese. Il suo capolavoro, Il crollo (Things Fall Apart, 1958) è una pietra miliare del genere; viene studiato nelle scuole di numerosi paesi africani ed è stato tradotto in oltre 50 lingue. Gran parte dell’opera di Achebe è incentrata sulla denuncia della catastrofe culturale portata in Nigeria prima dal colonialismo e poi dai regimi corrotti succedutisi dopo l’indipendenza.

Titolo: Things Fall Apart
Autore: Chinua Achebe
Editore: Anchor Books
Anno: 1994


12,00€Price:
Loading Updating cart…

Ad-Din al-Ma’n II Fakhr | Viaggio in Italia | Jouvence

Racconto del viaggio in Italia, stilato in pieno Seicento dall’emiro druso Fakhr ad-Din o da qualcuno che l’aveva accompagnato. Tra le più antiche e significative testimonianze sull’Occidente cristiano provenienti dall’altra sponda del Mediterraneo.

Additional DescriptionMore Details

Nella densa trama si uniscono episodi degni di un romanzo di avventura, capitati all’emiro presso i Granduchi di Toscana e presso il duca di Osuna, con riflessioni sulle “strane” usanze del paese dei Cristiani, sempre descritte con grande curiosità e attenzione.

Titolo: Viaggio in Italia. La Toscana dei Medici e il Mezzogiorno spagnolo nella descrizione di un viaggiatore orientale.
Autore: Ad-Din al-Ma’n II Fakhr
Editore: Jouvence
Anno: 2013
Pagg: 204


Price: 16,00€
14,40€Price:
Loading Updating cart…

Aden Sheikh, Mohamed | La Somalia non è un’isola dei Caraibi. Memorie di un pastore somalo in Italia | Diabasis Edizioni 2010

La straordinaria storia personale di una delle più importanti personalità intellettuali e politiche della Somalia contemporanea si intreccia con le vicende dei due paesi nei quali ha vissuto e che ha servito con eguale amore, la Somalia e l’Italia

Additional DescriptionMore Details

La storia della Somalia negli ultimi cinquant’anni, dall’indipendenza all’avvento di Siad Barre, dalla caduta della sua dittatura all’esplosione del paese frantumato da una guerra civile che dura ormai da più di vent’anni. A ripercorrerla è, sul filo dei ricordi personali e con grande rigore intellettuale, Mohamed Aden Sheikh, chirurgo somalo laureatosi e specializzatosi in Italia e tra i protagonisti della vita politica somala negli anni ’70. Nel suo racconto, Aden includerà anche accurate analisi dell’Italia, del suo ruolo nelle vicende somale e dei cambiamenti nel suo atteggiamento nei confronti dei migranti somali.

Titolo: La Somalia non è un’isola dei Caraibi – Memorie di un pastore somalo in Italia
Autore: Mohamed Aden Sheikh
Editore: Diabasis (Collana I muri bianchi)
Anno: 2010, pag. 324
ISBN: 9788881037063


19,00€Price:
Loading Updating cart…

Aden, Kaha Mohammed | Fra-intendimenti | Nottetempo 2010

Una raccolta di racconti in bilico tra due mondi le cui differenze sono spesso solo apparenti

Additional DescriptionMore Details

“Fra-Intendimenti” è una raccolta di racconti che vedono come protagonista Kaha Aden, figlia di uno dei più importanti uomini politici nella Somalia contemporanea. Ancora bambina si ritroverà circondata dall’atroce realtà della guerra che sconvolge la Somalia dal 1991. In questi testi molte sono le tematiche e le immagini che l’autrice ci offre. Non solo l’orrore quotidiano di una guerra, che porta via con sé non solo vite d’innocenti ma soprattutto la gioia di vivere, trasformandola in mero istinto alla sopravvivenza. Mogadiscio lascia il posto all’Italia, le famiglie somale, allargate e diasporiche, si districano tra la necessità di sopravvivere e le mille trappole burocratiche e culturali di contesti culturali in cui non sembra esserci posto per chi fugge da una guerra e desidera solo la pace.

L’autrice: Kaha Mohamed Aden nata a Mogadiscio, nel 1966. Immigrata in Italia durante gli anni della guerra in Somalia si è laureata in Economia. Attualmente si occupa di intercultura e mediazione culturale.

Titolo: Fra-intendimenti
Autore: Kaha Mohamed Aden
Editore: Nottetempo
Anno: 2010, pag. 144
ISBN: 9788874522323


13,00€Price:
Loading Updating cart…

Adichie, Chimamanda Ngozi | Metà di un sole giallo | Einaudi 2010

La giovane scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie racconta gli anni duri della dittatura nel suo paese d’origine

Additional DescriptionMore Details

Un romanzo corale che intreccia le vicende dei molti protagonisti alla tragedia della guerra del Biafra, regione scissionista della Nigeria le cui ambizioni indipendentiste furono soffocate nel sangue. Un’opera profonda e matura, nella quale le storie personali dei protagonisti – Ugwu, servitore del fervente anticolonialista Odenigbo, Olanna, la sua bellissima moglie, Kainene, gemella di Olanna e oggetto dell’amore di uno scrittore inglese – sono sorrette dalla forza di ideali minacciati e dalla lotta per salvaguardare i legami affettivi dallo sfacelo della guerra

L’autrice: Chimamanda Ngozi Adichie è nata nel 1977 nella regione nigeriana del Biafra. Il suo romanzo d’esordio, “L’ibisco viola”, pubblicato in Italia nel 2006, ha vinto il Commonwealth Writers’ Prize per il miglio esordio letterario nel 2005, ed è stato tradotto in numerose lingue. “Metà di un sole giallo” è il suo secondo romanzo

Titolo: Metà di un sole giallo
Autore: Chimamanda Ngozi Adichie
Editore: Einaudi (collana Super ET)
Anno: 2010, pag. 454
ISBN: 9788806203023


13,50€Price:
Loading Updating cart…

Adichie, Chimamanda Ngozi | Americanah | 2015 Einaudi

Il nuovo, attesissimo romanzo di una delle voci più originali della letteratura africana

Additional DescriptionMore Details

Ifemelu non aveva mai saputo di essere nera. Lo scopre in America, dove giunge per sfuggire dall’atmosfera asfittica che era costretta a respirare nel suo paese d’origine, la Nigeria. Una nuova vita, un nuovo mondo, nuove parole o vecchie parole con nuovi significati. Anni trascorsi a costruire una solidità che somigliasse a quella sognata, ma che non le consentirà mai di mettere radici e sentirsi a casa. Ifemelu è determinata a somigliare il più possibile a se stessa, anche se questo la condurrà a fare delle scelte radicali e sofferte. Il nuovo romanzo di Chimamanda Ngozi Adichie la consacra definitivamente come una delle voci più intense e profonde della letteratura non solo africana, ma mondiale.

Autore: Chimamanda Ngozi Adichie
Titolo: Americanah
Editore: Einaudi
Anno: 2014
Pagine: 458


15,00€Price:
Loading Updating cart…

Adichie, Chimamanda Ngozi | Dovremmo essere tutti femministi | Einaudi

«Io vorrei che tutti cominciassimo a sognare e progettare un mondo diverso. Un mondo piú giusto. Un mondo di uomini e donne più felici e piú fedeli a se stessi. Ecco da dove cominciare: dobbiamo cambiare quello che insegniamo alle nostre figlie. Dobbiamo cambiare anche quello che insegniamo ai nostri figli».

Additional DescriptionMore Details

In questo saggio molto personale, scritto con grande eloquenza – frutto dell’adattamento di una conferenza TEDx dal medesimo titolo di straordinario successo – Chimamanda Ngozi Adichie offre ai lettori una definizione originale del femminismo per il XXI secolo.

Titolo: Dovremmo essere tutti femminsti
Autore: Chimamanda Ngozi Adichie
Editore: Einaudi
Anno: 2015 pagg. 50
ISBN: 9788806227081


9,00€Price:
Loading Updating cart…

Adichie, Chimamanda Ngozi | L’ibisco viola |Einaudi 2016

Una cronaca familiare che restituisce una visione nostalgica di una Nigeria lacerata dalla storia.

Additional DescriptionMore Details

“L’ibisco viola” è una cronaca familiare raccontata da una ragazza poco più che adolescente, Kambili, introversa e silenziosa fino a quando qualcosa nella sua vita non cambierà per sempre. Il padre Eugene, direttore di un giornale dissidente in una Nigeria dominata da un regime militare, è un benefattore. Aiuta i poveri donando loro del denaro, è un uomo profondamente cattolico che ha fatto della religione la sua esaltazione, minando però le basi del rapporto con i suoi due figli. Kambili e il fratello Jaja non possono andare a trovare il nonno, perché è uno degli ultimi cultori rimasti dell’animinsmo tradizionale. Un colpo di stato costringe i due giovani ragazzi ad andare a vivere dalla zia, dove le limitazioni imposte loro fin dall’infanzia da un padre autoritario cessano improvvisamente di esistere. Si apre di fronte agli occhi della nostra dolce protagonista una strada nuova fatta d’indipendenza e libertà. Chimamanda Ngozi Adichie attraverso una prosa poetica e appassionante riesce sapientemente ad eludere le drammatiche vicende politiche ed economiche del suo paese natale per restituirne una nostalgica visione

Titolo: L’Ibisco Viola
Autore: Chimamanda Ngozi Adichie
Editore: Fusi orari
Anno: 2006, pag. 262
ISBN: 9788889674086


12,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n. 55 – Dossier SULLA STORIA DELL’ARTE AFRICANA CONTEMPORANEA, Edizioni Lai Momo 2006

Il dossier fa il punto sulla storia del processo di definizione del concetto di “arte contemporanea africana”.

Additional DescriptionMore Details

Gli ultimi decenni hanno visto in Africa un processo di conservazione e di riscoperta delle tradizioni artistiche e culturali che ha portato alla definizione del concetto di “arte contemporanea africana”. In questo panorama, si è intensificato uno scambio artistico e culturale tra artisti africani e il resto del mondo attraverso festival, esposizioni, workshop, pubblicazioni, suscitando un fecondo interesse fra la critica e il pubblico. Il dossier n. 55 di Africa e Mediterraneo contiene anche la versione aggiornata al 20 luglio 2006 della bibliografia sull’arte contemporanea africana, creatasi collettivamente su Wikipedia Italia.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 55
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2006, 96 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n. 60-61 – Dossier “OGGETTI D’ARTE” NEI MUSEI E NELLE COLLEZIONI PRIVATE NEL CONTINENTE AFRICANO, Edizioni Lai Momo 2007

A cura di Giovanna Parodi da Passano e Sandra Federici, questo numero costituisce la prima tappa di un percorso di riflessione sulla rappresentazione dell’Africa nei patrimoni museali

Additional DescriptionMore Details

Il dossier, curato da Giovanna Parodi e Sandra Federici, costituisce un’analisi sulla raccolta e la collezione di oggetti provenienti dall’Africa e presenti anche in Occidente, come simbolo di una conservazione culturale, nonché artistica inserita nel processo di decolonizzazione avvenuta negli ultimi decenni. Infatti la riscoperta nel continente di oggetti antichi e tradizionali incontra il bisogno di rappresentare identità mutevoli, scardinata dalle concezioni eurocentriche e occidentalizzanti, che nel periodo “buio” delle colonizzazioni ha eroso un panorama fecondo di idee e valori artistici. All’interno del numero, anche alcune storie a fumetti sulla complessa tematica dell’emigrazione verso l’Europa, ideati e realizzati da alcuni giovani illustratori senegalesi, emersi nell’ambito del workshop Africa Comics organizzato da Africa e Mediterraneo nell’ambito della Biennale di Dakar.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 60-61

Autore: Vari

Editore: Edizioni Lai Momo

Anno: 2007, 128 pag.

ISBN: 9771121894663


18,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.58 – Dossier ESPERIENZE PER LA CREAZIONE DI UNA SCUOLA INTERCULTURALE EUROPEA, Edizioni Lai Momo 2006

Numero dedicato alla scuola nell’ottica di una didattica interculturale

Additional DescriptionMore Details

I saggi che costituiscono il corpus principale del numero indagano il diversificato panorama della didattica interculturale in Italia. E’ nella scuola, infatti, che il modello interculturale, fondato non tanto sulla giustapposizione di culture intese come elementi a se stanti ma come frutto di prolifici contatti e contaminazioni, trova la sua applicazione per ampia

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 58
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2006, 80 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.62 – Dossier L’AFRICA NEI MUSEI E NELLE COLLEZIONI OCCIDENTALI, Edizioni Lai Momo 2007

Numero conclusivo del percorso sulle rappresentazioni museali concernenti l’Africa

Additional DescriptionMore Details

Le categorie di “oggetti d’arte” e “oggetti etnografici” vengono messe in discussione dai saggi presenti in questo numero di Africa e Mediterraneo. L’occhio si sposta sulla presenza di oggetti provenienti dal continente africano e custoditi ed esposti nei musei occidentali: come vengono categorizzati? Cosa rappresentano? Quali storie si portano dietro? Cosa non possono raccontare?

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 62
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2007, 80 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.63 – Dossier CITTÀ EDUCATIVA, MIGRAZIONE ED EDUCAZIONE ALLA PACE, Edizioni Lai Momo 2008

Additional DescriptionMore Details

L’interculturalità è un processo di incontro e di scambio sociale, culturale e artistico, fra culture diverse e distanti, per storia e tradizione. Un ruolo fondamentale in questo percorso è giocato città, centro nevralgico d’incontro e d’integrazione. Questo numero di Africa e Mediterraneo riflette sull’importanza che assumono le istituzioni nel ruolo di mediazione e di educazione, sullo sfondo del panorama multietnico diffuso ormai in tutte le grandi città del mondo. Educazione: perché è fondamentale insegnare, soprattutto alle nuove generazione ancora poco influenzate dal passato, l’importanza dello scambio come beneficio personale e sociale. Mediazione: perché in un contesto ancora troppo eurocentrico, è importante assumersi il ruolo di coordinatori fra realtà diverse, per permettere uno scambio equo e duraturo.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 63
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2008, 80 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.64 – Dossier MEDICINA E MIGRAZIONE, Edizione Lai Momo 2008

La salute fisica e mentale nel processo migratorio

Additional DescriptionMore Details

Il dossier affronta, toccando diversi punti, la difficoltà dell’integrazione come culmine del processo migratorio. Ponendo come tematica fondamentale la salute del corpo e della mente dei migranti che, provati dalla condizione di sradicamento e dalle difficoltà di inserimento in contesti socio-culturali diversi dai propri, trovano inevitabilmente delle grosse difficoltà. Un ruolo fondamentale è giocato dalle istituzioni che rappresentano lo Stato di destinazione, alle quali è affidato il compito e l’obbligo di incoraggiare e seguire l’inserimento vigilando anche sul piano sanitario e psicologico.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 64
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2008, 80 pag.
ISBN: 9771121849007


14,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.65-66 – Dossier AFRICA TURISMO E PATRIMONIO, Edizioni Lai Momo 2008

Il turismo in Africa: volano di crescita economica e culturale

Additional DescriptionMore Details

Il turismo in Africa è un panorama “nuovo”, che investe sulle tradizioni, gli splendidi panorami e le culture accoglienti e affascinanti. La rivalutazione del proprio patrimonio naturale e culturale è la sfida che si sono posti molti paesi africani: oltre ad un ovvio beneficio economico, il turismo permette di esportare all’estero valori, culturali e materiali, che possano proiettare un’immagine “aggiornata” del continente, distante dalle rappresentazioni coloniali dense di stereotipi.

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 65-66
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2008, 112 pag.
ISBN: 9771121849663


18,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa e Mediterraneo n.71 – Dossier STORIE E PRATICHE DEL FOOTBALL IN AFRICA, Edizioni Lai Momo 2010

Per un mese i media sono stati monopolizzati dal primo Campionato mondiale di Calcio mai organizzato in Africa, ma cosa ci hanno fatto realmente conoscere di questo “magico” sport nel continente africano?

Additional DescriptionMore Details

Il Campionato mondiale di Calcio del 2010, tenutosi in Sudafrica, ha segnato un’apertura e una riscoperta degli aspetti più positivi e dinamici del continente africano. Esistono però storie e aneddoti che raccontano di un diverso rapporto tra sport e Africa, meno mediatizzate ma non per questo meno significative. Come ad esempio quella di Dhlomo, calciatore, pugile e cantante jazz sudafricano emigrato in Olanda ai tempi dell’Apartheid, che nello sport e nella musica ha trovato la sua rivincita personale. In questo numero di Africa e Mediterraneo, la storia del calcio in Africa è raccontata attraverso storie che non abbiamo mai sentito, e diventa addirittura strumento di coesione politica nella visione del presidente Nkwame Nkrumah. Nel dossier, anche una serie di articoli dedicati ai progetti di sviluppo e sostegno portati avanti in Africa in vista del Mondiale e sulla loro sostenibilità e durata dopo che i riflettori del circo mediatico si sono spenti

Titolo: Africa e Mediterraneo n. 71
Autore: Vari
Editore: Edizioni Lai Momo
Anno: 2010, pag.80
ISBN: 9771121849007


18,00€Price:
Loading Updating cart…

Africa Remix, L’Exposition. Centre Georges Pompidou 2005

Il catalogo della storica mostra di arte contemporanea africana organizzata dal centro Pompidou a Parigi nel 2005.

Prodotto momentaneamente non disponibile

Additional DescriptionMore Details

“Africa Remix” raccoglie in un catalogo di enorme prestigio le opere esposte in una mostra itinerante dedicata all’arte contemporanea africana. Molti sono i musei che hanno ospitato le varie opere: Museum Kunst Palast, Hayward Gallery, Centre Pompidou, Mori Art Museum, Johannesburg Art Gallery. Una mostra in fieri che modifica la sua composizione ogni volta che viene riallestita, perché ogni museo ha caratteristiche proprie incontrovertibili che influenzano la scelta delle opere,e la loro collocazione. Si creano così nuove contaminazioni che danno vita di volta in volta a percorsi originali e sorprendenti. Ottanta sono gli artisti africani o di origine africana che prendono parte a questo progetto. Attraverso le loro opere saltano le distinzioni abituali tra Africa francofona e anglofona, tra Maghreb e Africa subsahariana. Il curatore della mostra, Simon Njami, spiega come a partire dagli anni ’70-’80 l’arte contemporanea africana sia entrata in una nuava epoca, non più caratterizzata da particolarismi derivanti dalla provenienza delle singole personalità, ma da macrotemi che influenzano l’intero continente. Proprio in virtù di questa nuova visione il catalogo è articolato in sezioni semantiche e territoriali.

TItolo: Africa Remix
Editore: Centre Pompidou
Anno: 2005
ISBN: 2-84426-2805


45,00€Price:

This product has sold out.

Afrika, Tatamkhulu | Paradiso Amaro | Playground 2006

Il poeta Tatamkhulu Afrika racconta l’esperienza di detenzione nei campi per prigionieri di guerra in Italia e Germania durante la Seconda Guerra Mondiale

Additional DescriptionMore Details

Una storia d’amore, quella tra Tom e Dany, che nasce nel “paradiso amaro” dei campi di prigionia per soldati in Italia e Germania durante la Seconda Guerra Mondiale. Un microcosmo che l’autore, Tatamkhulu Afrika, descrive con precisione e accuratezza per esperienza personale: un intrico di egoismi e solidarietà che si alternano nella quotidiana lotta per la sopravvivenza, un mondo che sembra finire con il confine segnato dal filo spinato, e che riesce tuttavia a racchiudere anche la forza di un sentimento di cura e di sollecitudine che sfocia in passione e amore.

L’autore: Tatamkhulu Afrika (1920-2002), nato in Egitto ma cresciuto in Sudafrica, debutta nella letteratura all’età di diciassette anni con il romanzo “Broken Earth”. Dopo una lunghissima parentesi durata cinquant’anni, tornerà alla scrittura dal 1990, pubblicando delle raccolte di poesie

Titolo: Paradiso amaro
Autore: Tatamkhulu Afrika
Editore: Playground
Anno: 2006, pag. 208
ISBN: 8889113332


13,00€Price:
Loading Updating cart…

Agasso, Domenico | Un profeta dell’Africa. Daniele Comboni | San Paolo edizioni 2012

Un volume che tratteggia il profilo umano, spirituale e sacerdotale di un grande vescovo, fondatore, missionario in Africa centrale (Sudan) nel secolo XIX

Additional DescriptionMore Details

L’Africa deve molto a questo grande pioniere, che per essa parlò sempre di rigenerazione tra fatiche e sofferenze, portando ovunque il Vangelo e promuovendo lo sviluppo umano nelle terre di missione ove instancabilmente operò.
«L’evangelizzazione del continente africano è un problema che ancora oggi si presenta con rinnovato richiamo. In tale contesto, l’idea di riproporre l’esperienza vissuta in prima persona e a contatto con la realtà africana da un’anima grande come Daniele Comboni rappresenta un contributo concreto alla sensibilizzazione di problemi e avvenimenti tanto attuali». (Dall’Introduzione del card. Carlo Maria Martini)

Autore: Domenico Agasso, Domenico jr. Agasso
Titolo: Un profeta dell’Africa. Daniele Comboni
Editore: San Paolo edizioni
Anno: 2012
Pagine: 352
ISBN: 9788821572555


11,00€Price:
Loading Updating cart…

Agualusa José Eduardo | Al posto del morto | Edizioni dell’Urogallo

Un volumetto di prosa breve, nel quale vari autori già deceduti (tra cui Bruce Chatwin, Jorge Amado, Pessoa, Jorge Luis Borges, Antoine de Saint-Exupéry, Nabokov e Bertrand Russel) si prendono la briga di scrivere, a partire dall’aldilà, un elzeviro su uno dei tanti aspetti della nostra attualità, da un punto di vista senz’altro originale e dal quale la distanza critica è innegabile.

 

Additional DescriptionMore Details

«Sarà sempre di più il compito dei piccoli editori – riesco a vederli anche da qui, giovani e appassionati – scoprire nuovi autori. Loro dovranno farsi carico del rischio, mentre i grandi ci mangiano sopra. Perderanno il poco che hanno, mentre i grandi accumuleranno. E quando finalmente centreranno il bersaglio e cominceranno ad ottenere dei guadagni verranno divorati. Eh sì, la bellezza è ingrata. Ma, in fondo, è bellezza!». [Jorge Luis Borges]

Titolo: Al posto del morto
Autore: José Eduardo Agualusa
Editore: Edizioni dell’Urogallo
Anno: 2012
pp.: 113


12,00€Price:
Loading Updating cart…

Agualusa José Eduardo | Borges all’inferno e altri racconti | Edizioni dell’Urogallo

Questa raccolta di racconti nasce dall’idea dell’autore di raccogliere il meglio delle sue storie brevi per un’edizione italiana.

Additional DescriptionMore Details

Una carrellata di racconti veloci. Un omaggio, un po’ irriverente, allo scrittore argentino Jorge Luis Borges. Un gioco pessoano; la storia dei discendenti di un disertore della spedizione di Vasco de Gama; la statua di Fernando Pessoa a Lisbona che si mette a parlare con un angelo caduto dal cielo; la solitudine di un’«ippopotama» nella pianura dell’Alentejo…

Titolo: Borges all’inferno e altri racconti
Autore: José Eduardo Agualusa
Editore: Edizioni dell’Urogallo
Anno: 2009
pp.: 104


12,00€Price:
Loading Updating cart…

Agualusa José Eduardo | La Regina Ginga. E come gli african inventarono il mondo | Edizioni Lindau

Angola, 1620: un prete poco più che ventenne, Francisco José da Santa Cruz, sbarca da una nave negriera su una spiaggia del Regno del Congo, per raggiungere la scuola dei gesuiti di São Salvador cui è stato assegnato.

Additional DescriptionMore Details

Originario del Pernambuco, è entrato nella Compagnia di Gesù come novizio a quindici anni e mette piede nel continente africano carico delle certezze ingenue che i lunghi studi nel Collegio Reale gli hanno inculcato. Dell’Africa e della sua cultura non sa nulla e guarda con orrore alla violenza che intorno a lui travolge tutto e tutti.
Dopo pochi mesi dal suo arrivo, diventa segretario di Ginga, la fiera sorella del re del Dongo, e la accompagna in una importante ambasceria presso il governatore portoghese. Lei però non si accontenta del ruolo subalterno che spetta alle donne nella società del tempo, e dopo una serie di lotte intestine diviene regina.
Francisco deve fare i conti con una realtà tumultuosa ed è costretto ad avviare un serrato confronto tra le sue idee e ciò che lo circonda, tra la fede cattolica e le credenze africane, iniziando un difficile cammino alla scoperta di sé stesso.

È un Francisco ormai ottantenne, libraio ad Amsterdam, a raccontarci la sua vita avventurosa e a narrare la storia della regina Ginga e del mondo angolano, con le sue storie e i suoi miti meravigliosi, i contrasti e le contraddizioni inconciliabili, l’ingerenza di portoghesi e fiamminghi sempre in lotta per il controllo del paese e delle sue ricchezze, e quella della Chiesa che vuole salvare i pagani portando loro l’unico vero Dio.

Titolo: La Regiba Ginga
Autore: José Eduardo Agualusa
Editore: Edizioni Lindau
Anno: 2016
pp.: 216


17,00€Price:
Loading Updating cart…

Agualusa, José Eduardo | Barocco Tropicale | La Nuova frontiera 2012

Amore e fantascienza si intrecciano nel nuovo romanzo dello scrittore angolano

Additional DescriptionMore Details

Luanda, 2020. Durante una tempesta tropicale, una donna cade all’improvviso dal cielo e muore davanti agli occhi stupefatti di Bartolomeu Falcato e dell’affascinante Kianda. Bartolomeu riconosce il corpo della donna, ex miss Angola ed escort di lusso di uomini politici e imprenditori che, dopo una crisi mistica, forse ha parlato troppo. Per capire chi l’ha uccisa e ora, probabilmente, vuole uccidere anche lui, Bartolomeu attraversa una città corrotta e feroce, incrociando il suo destino con una bizzarra galleria di personaggi che conferma come la realtà sia spesso più incredibile della letteratura. “Barocco tropicale” è una coraggiosa denuncia, ma anche una commovente storia d’amore ambientata in una megalopoli eccessiva, spietata e fatale.

Autore: Eduardo Agualusa
Titolo: Barocco tropicale
Editore: LaNuovafrontiera
Numero pagine: 344
Anno: 2012


17,50€Price:
Loading Updating cart…

Agualusa, José Eduardo | Le donne di mio padre | La Nuova Frontiera 2010

Una domanda che spinge a un viaggio lungo, che attraversa l’Africa percorrendo sentieri tortuosi alla ricerca di radici molto meno stabili e radicate di quanto immaginato

Additional DescriptionMore Details

Laurentina vuole sapere qualcosa di più su suo padre, il leggendario Faustino Manso, uomo amato da mille donne e devoto solo a una. Per scoprirne qualcosa in più, Faustina si mette in viaggio, attraverso l’Angola, la Zambesia, fino in Sudafrica, a caccia di frammenti di un puzzle che a volte sembra composto, altre un’impresa impossibile. Un viaggio punteggiato da incontri indimenticabili e segnato da una profonda crescita della protagonista, che alla fine avrà poche certezze in più, ma avrà imparato a conoscere il mondo di suo padre

L’autore: José Eduardo Agualusa è uno scrittore e un giornalista angolano. Noto per il suo nomadismo reale e culturale (vive tra Luanda, Lisbona e Rio de Janeiro, quando non è in giro per fiere del libro o conferenze), riversa nella sua opera tutta la frammentarietà della sua parabola esistenziale. Lo spazio culturale in cui si muove l’opera di Agualusa non è solo quello dell’Angola post-indipendenza: forse siamo davanti a uno dei primi autori autenticamente “lusofoni”. Agualusa, pur appartenendo alla letteratura angolana, non ha infatti molto di nazionale e tanto meno di nazionalista, proiettando il lettore in uno scandaglio più ampio che abbraccia, a pieno titolo, il Portogallo, il Brasile, gli altri paesi dell’Africa lusofona e i luoghi di presenza portoghese in Asia (Goa, ad esempio, è il set di uno dei suoi romanzi). Tra i suoi libri, “Quando Zumbi prese Rio” (La Nuova Frontiera, 2003), “La congiura” (Pironti, 1997), “Frontiere perdute” (Morlacchi, 2007), “Il venditore di passati” (La Nuova Frontiera, 2008), “Un estraneo a Goa” (Edizioni dell’Urogallo, 2009), “Borges all’inferno e altri racconti” (Edizioni dell’Urogallo, Perugia, 2009)

Titolo: Le donne di mio padre
Autore: José Eduardo Agualusa
Editore: La Nuova Frontiera (Collana Liberamente)
Anno: 2010, pag. 362
ISBN: 9788883731471


17,50€Price:
Loading Updating cart…

Agualusa, Josè Eduardo | Teoria generale dell’oblio | Neri Pozza Editore, 2017

“Agualusa è senza ombra di dubbio, lo scrittore in lingua portoghese più importante della sua generazione”.

Antonio Lobo Antunes

Additional DescriptionMore Details

Portogallo, 1975. Ludovica Fernandes Mano è terrorizzata dagli spazi aperti che la fanno sentire fragile e vulnerabile. Ludo vive con la sorella maggiore Odete senza mai uscire di casa. Odete si innamora di Orlando, ingegnere minerario angolano, e tutto cambia anche per Ludo. Orlando insiste perchè vada a viverre con loro in Angola in un palazzo lussuoso di Luanda. La città viene sconvolta dalla guerra per l’Indipendenza dal Portogallo con manifestazioni, scioperi e comizi. Il Palazzo lussuoso dove vive Ludo si svuota, mentre la sorella e il marito spariscono. Rimasta sola, Ludo si costruisce un muro in mezzo al corridoio del piano, separandosi dal resto del palazzo. Lì deve ingegnarsi per sopravvivere, per cui racoglie acqua piovana e pianta semi di frutti sul terrazzo. Annota i suoi pensieri sulle pareti delle stanze di casa per sentirsi ancora parte della realtà.

L’autore: Josè Eduardo Agualusa (1960) è uno scrittore, drammaturgo e giornalista angolano. I suoi libri sono stati pubblicati in oltre 25 paesi. Ha ricevuto borse di studio prestigiose e premi letterari internazionali. Ha una rubrica settimanale sul quotidiano brasiliano O Globo.

Autore: Josè Eduardo Agualusa
Titolo: Teoria generale dell’oblio
Editore: Neri Pozza Editore
Anno: 2017, pag. 221
ISBN: 9788854514164


16,50€Price:
Loading Updating cart…

Aime, Marco | Cultura | Bollati Boringhieri 2013

“La cultura non è solo un supporto della natura umana, ma è il fondamento della sopravvivenza stessa della nostra specie. Facciamone buon uso.”

Additional DescriptionMore Details

In poco più di cento pagine, Marco Aime, uno dei più noti antropologi italiani, si cimenta in una missione (quasi) impossibile: definire il concetto di cultura. Si tratta di una parola ambigua ed estremamente sfaccettata, ma allo stesso tempo indispensabile per comprendere il mondo, il posto che vi occupiamo ed il modo in cui lo guardiamo. Ma soprattutto si tratta di una parola indispensabile per convivere davvero con “l’altro”, piuttosto che limitarsi a “comprenderlo”, come sostiene Aime in questo testo rigoroso, chiaro e appassionato.

Autore: Marco Aime
Titolo: Cultura
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 2013; Pagg. 118
Prezzo: 9 euro


9,00€Price:
Loading Updating cart…

Aime, Marco | Diario dogon | Bollati Boringhieri 2008

Un antropologo in viaggio nel paese dei Dogon

Additional DescriptionMore Details

Pochi popoli sono noti agli studenti o ai semplici appassionati di antropologia come i Dogon del Mali. “Merito” di Marcel Griaule, grande antropologo francese che negli anni ’30 “scopre” questo popolo nella regione di Bandiagara, e dà il via a un’opera di idealizzazione dagli esiti complessi e imprevedibili. Marco Aime racconta in questo libro del continuo gioco di specchi tra i Dogon, i turisti e gli studiosi, un gioco in cui ciascuno crede di sapere già cosa voglia il suo interlocutore e vi si adatta non senza ambiguità.

Marco Aime è ricercatore di Antropologia Culturale presso l’Università di Genova. Tra i suoi campi di ricerca, il Benin, il Burkina Faso, il Mali. Scrittore prolifico, tra i suoi libri si ricordano “Taxi brousse” (1997), “Il mercato e la collina” (1997), “Fiabe nei barattoli” (1999), “Le radici nella sabbia” (1999)

Titolo: Diario dogon
Autore: Marco Aime
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 2000, 115 pagg.
ISBN: 978833912257


11,00€Price:
Loading Updating cart…

Aime, Marco | Gli uccelli della solitudine | Bollati Boringhieri 2010

Viaggio nella città di Timbuctu, dalla storia millenaria e dalla cultura complessa e raffinata

Additional DescriptionMore Details

In questo testo l’antropologo Marco Aime racconta del complesso tessuto sociale che caratterizza la città di Timbuctu, città carica di storia e di fascino, ancora oggi uno dei principali centri dell’Africa Subsahariana. Una rete di appartenenze segna la vita sociale degli abitanti della città: alla famiglia, ma anche all’etnia, alla corporazione e alle “kondey”, ossia le “compagnie di età” all’interno delle quali i membri godono di uno status assolutamente paritario sviluppando vincoli che dureranno per tutta la vita. Gli “uccelli della solitudine”, a cui fa riferimento il titolo di questo libro, sono gli anziani sopravvissuti di una kondey, tristi perché hanno visto morire a poco a poco tutti i loro pari.

Marco Aime è ricercatore di Antropologia Culturale presso l’Università di Genova. Tra i suoi campi di ricerca, il Benin, il Burkina Faso, il Mali. Scrittore prolifico, tra i suoi libri si ricordano “Taxi brousse” (1997), “Il mercato e la collina” (1997), “Fiabe nei barattoli” (1999), “Le radici nella sabbia” (1999)

Autore: Marco Aime
Editore: Bollati Boringhieri
Anno: 2010, 170 pagg.
ISBN: 9788833921617


16,00€Price:
Loading Updating cart…

Aime, Marco | La macchia della razza, Elèuthera 2013

L’antropologo Marco Aime cerca di spiegare al piccolo Dragan, un bambino rom, quale sia la ragione per la quale gli vengono richieste le impronte digitali

Additional DescriptionMore Details

Il razzismo non c’entra con la storia delle impronte digitali da prendere a tutti i bimbi rom presenti in Italia, e poi chissà, magari a tutti gli stranieri. Si tratta di soddisfare un bisogno di “sicurezza” che ormai sembra essere la parola d’ordine di tutti i politici italiani, un’onda cavalcata felicemente dalla stampa che si bea di specificare accuratamente la nazionalità o l’etnia di appartenenza di ciascun presunto responsabile di crimini. In questo libro Marco Aime parte dal suo dialogo con il piccolo rom Dragan per ricordare ancora una volta quali siano stati gli effetti della “macchia della razza” sull’emigrazione italiana, e augurarsi che questa macchia stinga progressivamente fino a sparire del tutto.

Marco Aime è ricercatore di Antropologia Culturale presso l’Università di Genova. Tra i suoi campi di ricerca, il Benin, il Burkina Faso, il Mali. Scrittore prolifico, tra i suoi libri si ricordano “Taxi brousse” (1997), “Il mercato e la collina” (1997), “Fiabe nei barattoli” (1999), “Le radici nella sabbia” (1999)

Titolo: La macchia della razza
Autore: Marco Aime
Editore: Ponte alle grazie
Anno: 2009, 96 pagg.
ISBN: 9788862200691


8,00€Price:
Loading Updating cart…

Aime, Marco | Radici nella sabbia. Viaggio in Mali e Burkina Faso | EDT 1999

Alla scoperta del Sahel, tra povertà e leggerezza

PRODOTTO FUORI CATALOGO

Additional DescriptionMore Details

Il Sahel è tra le regioni meno ospitali del mondo, e i popoli che ci vivono sono tra i più poveri. Viaggiare in queste regioni significa scontrarsi con un livello di povertà che fa sembrare ancora più fuori luogo l’opulenza della metà ricca del mondo. Ma significa anche, come fa Marco Aime in questo libro, imparare a riconoscere la “leggerezza” del vivere di chi non può permettersi di affondare radici permanenti, ma deve fare i conti con la sabbia che impedisce lo stanziamento in un luogo fisso. Una visione della vita e del mondo radicalmente opposta alla nostra.

Marco Aime è ricercatore di Antropologia Culturale presso l’Università di Genova. Tra i suoi campi di ricerca, il Benin, il Burkina Faso, il Mali. Scrittore prolifico, tra i suoi libri si ricordano “Taxi brousse” (1997), “Il mercato e la collina” (1997), “Fiabe nei barattoli” (1999), “Le radici nella sabbia” (1999)

Titolo: Radici nella sabbia. Viaggio in Mali e Burkina Faso
Autore: Marco Aime
Editore: EDT (collana Orme)
Anno: 1999, pag. 160
ISBN: 978-88-7063-423-5


12,00€Price:
Loading Updating cart…

Ajasse, Amarildo | C’era una volta/Era uma vez | Aviani & Aviani 2015

Libro di poesie per bambini in italiano e portoghese “mozambicano”

Additional DescriptionMore Details

“C’era una volta” è un libro bilingue (portoghese-italiano) di poesie per bambini, con illustrazioni di Alessia Panfili (Aviani & Aviani Ed.).
L’autore, Amarildo Ajasse, mozambicano trapiantato in Italia da diversi anni, è stato per cinque anni coordinatore del programma “Notte di poesia” presso il Goethe Zentrum di Maputo e animatore di diverse iniziative letterarie legate a progetti di scolarizzazione.


8,00€Price:
Loading Updating cart…

Akpan, Uwen | Dì che sei una di loro | Edizioni Mondadori 2009

Cinque storie raccontate da un sacerdote gesuita che hanno come protagonisti i bambini e le loro sofferenze nei conflitti che sconvolgono l’Africa

Additional DescriptionMore Details

Gli orrori della povertà e della guerra attraverso gli occhi dei bambini, in cinque racconti che svelano realtà dolorose. C’è la piccola prostituta di Nairobi che mantiene vendendo il proprio corpo la famiglia. Ci sono i fratellini che rischiano di essere venduti come schiavi dallo zio al quale i genitori malati li hanno affidati. Ci sono le due bimbe etiopi, amiche per la pelle ma separate dall’odio che contrappone i loro genitori, separati dalla religione. C’è il bambino nigeriano che cerca di fuggire dalle violenze religiose del suo villaggio natale. Ci sono, infine, i due fratellini ruandesi che vivono sulla loro pelle gli orrori del genocidio, figli di genitori hutu e tutsi.

Titolo: Dì che sei una di loro
Autore: Uwen Akpan
Editore: edizioni Mondadori (collana Strade Blu)
Anno: 2009, 354 pag.
ISBN: 9788804588306
18,00 Euro


18,00€Price:
Loading Updating cart…

Al Kharrat, Edwar | Le ragazze di Alessandria | Jouvence

L’Egitto tra la Seconda Guerra Mondiale e gli anni Sessanta rievocato sul filo della memoria e del sogno.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Le ragazze di Alessandria
Autore: Al Kharrat Edwar
Editore: Jouvence
Anno: 1993
Pagine: 170


Price: 15,00€
13,50€Price:
Loading Updating cart…

Al koni, Ibrahim | Pietra di sangue | Jouvence

Un pastore solitario e vegetariano diventa custode di pitture rupestri nel deserto libico e dovrà scontrarsi con la sua nemesi.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Pietra di sangue
Autore: Al Koni, Ibrahim
Editore: Jouvence
Anno: 2005
Pagine: 136


Price: 15,00€
13,50€Price:
Loading Updating cart…

Al Qaysi, Muhammad | Testimone Oculare. Il libro del figlio | Edizioni Lavoro 2000

Il racconto in prima persona di un’infanzia violentemente sottratta, la perdita di Hamda, la Madre, la propria Terra

Additional DescriptionMore Details

Romanzo d’esordio di Muhammad Al Qaysi, già noto come grande poeta in lingua araba, Testimone Oculare. Il libro del figlio è il primo capitolo della Trilogia di Hamda, ancora incompiuta. Un romanzo chiaramente autobiografico, ripercorre le peregrinazioni dell’autore e di molti profughi palestinesi a partire dall’esodo del 1948. Muhammad è nato proprio in quegli anni a Kafr’ Ana, un villaggio sulla Striscia di Gaza e si è spostato attraverso molti paesi a causa dell’esilio. Il suo racconto incarna il senso di perdita e lo smarrimento del suo popolo, privato dell’amore di Hamda, la Terra-Madre.

Titolo: Testimone Oculare. Il libro del figlio
Autore: Muhammad, Al Qaysi
Editore: Edizioni Lavoro
Anno: 2000


10,33€Price:
Loading Updating cart…

Al-Aswani, ‘Ala | Cairo Automobile Club | Feltrinelli 2016

Il terzo, bellissimo romanzo del grande autore egiziano

Additional DescriptionMore Details

Gli ultimi sussulti dell’Egitto pre-nasseriano vissuti attraverso le vicende che si snodano nei locali del Cairo Automobile Club, tra aristocratici in decadenza, un esercito di dipendenti e servitori pronti a soddisfarne tutte le esigenze, e un popolo in preda ai sussulti che precedono la rivoluzione.

Autore: ‘Ala Al-Aswani
Titolo: Cairo Automobile Club
Editore: Feltrinelli
Anno: 2014
Pagine: 488


11,00€Price:
Loading Updating cart…

Al-Aswani, ‘Ala | Palazzo Yacoubian |Feltrinelli 2006

La saga degli abitanti di un palazzo costruito al Cairo negli anni trenta. Storie parallele, vite che scorrono una accanto all’altra senza mai incrociarsi. Un palazzo che contiene in sé tutto ciò che l’Egitto era ed è diventato. La comédie humaine dell’Egitto contemporaneo

Additional DescriptionMore Details

Palazzo Yacoubian è la saga non di una famiglia, ma degli abitanti di un palazzo costruito al Cairo negli anni trenta da un miliardario armeno. Storie parallele, vite che scorrono una accanto all’altra senza mai incrociarsi. Un palazzo che contiene in sé tutto ciò che l’Egitto era ed è diventato da quando l’edificio è sorto in uno dei viali del centro. Dal devoto e ortodosso figlio del portiere che vuole entrare in polizia ma che finirà invece per immolarsi nel nome di Allah, alla sua fidanzata, vittima delle angherie dei suoi padroni; dai poveri che vivono sul tetto dell’edificio e sognano una vita più agiata, al signore aristocratico poco timorato di Dio e nostalgico dei tempi di re Faruk che indulge in piaceri assolutamente terreni; dall’intellettuale gay con la passione per gli uomini nubiani che vive i suoi amori proibiti, neanche così clandestinamente, all’uomo d’affari senza scrupoli del pianterreno che vuole entrare in politica.

Ciascuno di questi personaggi si ritroverà a fare delle scelte che, alla fine, porteranno alla rovina o alla redenzione. Quale sia l’esito, sarà il lettore a deciderlo. Ogni personaggio interpreta una sfaccettatura del moderno Egitto dove la corruzione politica, una certa ricchezza di dubbia origine e l’ipocrisia religiosa sono alleati naturali dell’arroganza dei potenti, dove l’idealismo giovanile si trasforma troppo rapidamente in estremismo e dove ancora prevale un’immagine antiquata della società. Oltre ai numerosi protagonisti, in questo romanzo campeggia la denuncia della società, della politica egiziana e dei movimenti islamisti, una denuncia particolarmente cara ad al-Aswani che oggi è uno degli esponenti di punta del movimento di opposizione egiziano Kifaya. Non a caso, un fervente sostenitore del libro è stato Saad ed-Din Ibrahim, celebre attivista egiziano per i diritti umani. Al-Aswani racconta magistralmente le piccole storie private, le tragedie e le gioie dell’Egitto che meno conosciamo, un Egitto plurale, un Egitto fatto di persone che si divertono, che vivono e che vanno ben al di là dell’immagine stereotipata che abbiamo dell’altra sponda del Mediterraneo.

Autore: ‘Ala al-Aswani
Titolo: Palazzo Yacoubian
Editore: Feltrinelli
Anno: 2006
Pagine: 215
ISBN: 9788807819889


8,00€Price:
Loading Updating cart…

Al-Aswani, ‘Ala | Se non fossi egiziano | Feltrinelli 2011

Una raccolta di storie rimaste inedite a causa del veto posto dalla cansura del governo di Mubarak.

Additional DescriptionMore Details

Un’antologia di racconti rimasti inediti per trentatrè anni, stampati e fatti circolare solo per una ristretta cerchia di amici. E’ solo uno dei tanti casi di censura in Egitto ad opera dell’Ente Nazionale del libro, che ha vietato la pubblicazione del volume giudicandolo “antiegiziano”. Undici sono le storie narrate, undici sono le vite descritte, che si sviluppano come rette parallele. L’unico punto d’intersezione in cui tutti i diversi protagonisti si incagliano è la società egiziana contemporanea, corrotta e servile, spregevole e crudele, che riesce a soffocare ogni velleità di riscatto, che rende afona ogni voce fuori dal coro. L’intezione è quella di fornire al lettore una rappresentazione ironica e sprezzante di quella parte d’Egitto poco nota al turista abbagliato dalle coste esotiche del paese e dai suoi tesori archeologici.

Titolo: Se non fossi egiziano
Autore: ‘Ala Al-Aswani
Editore: Feltrinelli
Anno: 2011, 224 pag.
ISBN: 9788807017865


16,00€Price:
Loading Updating cart…

Al-Barghuthi, Murid | Ho visto Ramallah | Ilisso 2005

I ricordi di giovinezza dell’autore a Ramallah

Additional DescriptionMore Details

Il racconto di un doloroso esilio iniziato da ragazzo, quando, come tanti altri, ha dovuto abbandonare la sua città di origine, Ramallah, senza sapere che non vi avrebbe più fatto ritorno. Pagine struggenti di ricordi rievocati attraverso la lente della lontananza e dell’esilio

Autore: Murid Al-Barghuthi
Titolo: Ho visto Ramallah
Editore: Ilisso
Anno: 2005
Pagine: 285


13,00€Price:
Loading Updating cart…

Al-Bishr, Badriya | Profumo di caffè e cardamomo | Atmosphere libri

È la storia di una giovane donna nell’Arabia Saudita dei nostri giorni, una voce femminile in un universo ancora governato dagli uomini e segnato dalla separazione dei sessi. In una società in bilico tra passato e futuro, tra Medioevo e modernità, si dipana la vicenda della protagonista che cresce e si forma in una famiglia rigidamente conservatrice: affamata di libertà, la protagonista, prima bambina, poi ragazza, quindi giovane donna, combatte per conquistare il proprio diritto a scrivere romanzi e scegliere il proprio destino. Dovrà affrontare un matrimonio combinato, un divorzio, un lavoro, un fratello terrorista per accedere, forse, a un futuro di indipendenza e serenità.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Profumo di caffè e cardamomo
Autore: Badriya al-Bishr
Editore: Atmosphere libri, biblioteca araba edizione
Anno: 2015 pagg. 168
ISBN: 9788865641569


15,00€Price:
Loading Updating cart…

al-Busati, Muhammad | Altre notti | Jouvence 2003

Muhammad al-Busati, romanziere egiziano, in questo libro del 2000 ci racconta della crisi degli intellettuali egiziani.
Additional DescriptionMore Details

La protagonista del breve romanzo di Al-Busati è una donna che frequenta gli ambienti intellettuali del Cairo, ormai stanchi e vuoti dopo lo slancio rinnovatore degli anni ’50 e ’60. Dopo aver raccontato l’Egitto delle zone rurali ed emarginate dalla grande capitale, lo scrittore egiziano si concentra nella descrizione della sconfitta della sua generazione.

Autore: Muhammad al-Busati
Titolo: Altre notti
Editore: Jouvence
Anno: 2003, 134 pag.
ISBN: 9788878013404


Price: 15,00€
13,50€Price:
Loading Updating cart…

Al-Ghitani Gamal | Schegge di fuoco. Racconti egiziani | Jouvence

Una città racchiusa in una dimensione spazio-temporale dai contorni non sempre definiti, dove il presente si intreccia al passato, la realtà al sogno, le speranze alle angosce, in un tenue dipanarsi di immagini fugaci. Così Ghitani dipinge gli affollati quartieri del Cairo in questi brevi ma appassionati racconti egiziani.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Schegge di fuoco. Racconti egiziani
Autore: Al-Ghitani Gamal
Editore: Jouvence
Anno: 2005
Pagine: 121


Price: 15,00€
13,50€Price:
Loading Updating cart…

Al-Hussein, Lubna Ahmad | Quaranta frustate | Piemme 2011

Un romanzo autobiografico che attraverso una storia personale racconta quella di molte altre donne.

Additional DescriptionMore Details

Lubna, autrice e protagonista di questo romanzo, ha un limite: è una donna. Vive in Sudan, dove ancora oggi sono molte le violenze, sia fisiche che morali, perpetrate sulle donne. E’ sufficiente che quattro uomini denuncino una donna come prostituta per farla condannare alla lapidazione. L’esperienza di Lubna Ahmad Al-Hussein non vuole essere il racconto di una storia personale, perché è una realtà comune a tante donne, centinaia di migliaia. L’autrice è stata condannata a quaranta frustate perché ha avuto la presunzione di indossare dei pantaloni in pubblico, non perché fosse una giornalista dissidente, ma in quanto donna. Non rimane in silenzio, vuole ottenere una possibilità di riscatto dando voce a tutte quelle donne maltrattate e abusate, sottolineando non solo la violenza fisica che queste sono costrette a subire ma anche quella morale, dalla quale sono condotte ad una morte sociale, la cui sola realtà è la vergogna.

Titolo: Quaranta frustate
Autore: Lubna Ahmad Al-Hussein
Editore: Piemme
Anno: 2011, 196 pagg.
ISBN: 9788856616446


14,50€Price:
Loading Updating cart…

Al-Rahman Munif | Storia di un città | Jouvence

La storia di Amman negli anni quaranta: città giordana e cosmopolita, musulmana e cristiana, abitata da arabi e circassi, turchi, curdi e armeni.

Additional DescriptionMore Details

Repentini cambiamenti socio-politici alterano il volto urbano e con esso le abitudini della gente.
Il libro, inserito nel progetto europeo “Memorie del Mediterraneo” è tradotto contemporaneamente in sette lingue
Abd al.Rahman Munif, nato a Amman ne 1933, è considerato uno dei maggiori scrittori arabi contemporanei.

Titolo: Storie di un città
Autore: Al-Rahman Munif
Editore: Jouvence
Anno: 2000
Pagine: 285


Price: 20,00€
18,00€Price:
Loading Updating cart…

Al-Sa’dawi, Nawal | L’amore ai tempi del petrolio | Il Sirente 2009

Il mistero della scomparsa di una donna in una misteriosa petrol-crazia

Additional DescriptionMore Details

Un paese non meglio precisato, governato dal petrolio. E’ lo scenario sullo sfondo del quale si dipana il mistero della scomparsa di una giovane archeologa. Chi la cerca si interroga sulle ragioni che possano aver spinto una donna ad abbandonare il marito e il talamo, in barba a tutte le convenzioni scritte e non scritte. L’amore sarà la spiegazione di quest’originale thriller che è al tempo stesso un percorso di educazione sentimentale per una donna araba che decide di ribellarsi alle convenzioni

L’autrice: Nawal al-Sa’dawi è una delle più note scrittrici egiziane, instancabile attivista per i diritti delle donne e per la diffusione della democrazia nei paesi arabi. Molti dei suoi libri sono stati censurati nel suo paese di origine.

Titolo: Amore ai tempi del petrolio (L’)
Autore: Nawal al-Sa’dawi
Editore: Sirente
Anno: 2009, 144 pag.
ISBN: 9788887847161


15,00€Price:
Loading Updating cart…

Al-Shaykh, Hanan | Donne nel deserto | Jouvence 1994

La scrittrice di origini libanesi Al-Shayk racconta la storia di quattro donne in Arabia Saudita.

Additional DescriptionMore Details

Storia di quattro donne, una saudita, una libanese, una americana e una turca narrata dalla giornalista e scrittrice Al-Shaykh-


Price: 20,00€
18,00€Price:
Loading Updating cart…

Al-Shaykh, Hanan | La sposa ribelle | Piemme 2011

La storia di Kamila, ribelle al suo destino di sposa bambina

Additional DescriptionMore Details

Kamila ha solo undici anni, sogna di proseguire gli studi, di vivere una vita serena e di trovare un grande amore. E invece viene promessa in sposa a un cognato rimasto vedovo, più vecchio di lei di diciotto anni. Un destino che appare segnato, ma al quale Kamila si ribella, trovando la forza nell’amore per Muhammad, un giovane colto e affettuoso che la riempie di premure e poesie. Kamila consumerà la sua ribellione pagando un prezzo altissimo

Autore: Hanan al-Shaykh
Titolo: La sposa ribelle
Editore: Piemme
Anno: 2011
Pagine: 310


10,50€Price:
Loading Updating cart…

Al-Takarli, Fu’ad | L’altro volto | Jouvence

In questo romanzo ambientato in Iraq, Fu’ad al-Takarli analizza la debolezza umana con l’intento di farci capire la fragilità dell’individuo di fronte a difficili scelte di vita: in questo caso l’attrazione di un giovane uomo maturo verso una giovanissima donna.

Additional DescriptionMore Details

Autore: Fu’ad Al-Takarli
Titolo: L’altro volto
Editore: Jouvence
Anno: 2005
Pagine: 118
ISBN: 9788878013568


Price: 12,00€
10,80€Price:
Loading Updating cart…

Alareer, Refat (cur.)| Gaza Writes Back | Lorusso 2015

“Questa raccolta di racconti di giovani palestinesi di Gaza si erge come testimonianza della resilienza, della forza morale e della bellezza dei popoli oppressi del mondo.” (S. Abulhawa)

Additional DescriptionMore Details

“Gaza Writes Backgaza” è una raccolta di ventitré racconti, tanti quanti i giorni dell’operazione Piombo Fuso dell’occupazione israeliana a Gaza, di quindici giovani palestinesi della striscia di Gaza. Una generazione tra i venti e i trenta anni che ha scoperto la scrittura e i social media, in particolare attraverso la lingua inglese, come strumento di resistenza per far arrivare la loro voce senza filtri né censure. In italiano, la prova che la cultura e la letteratura palestinese, nonostante l’apartheid israeliano, sono vive più che mai.

Susan Abulhawa, autrice di Ogni mattina a Jenin (Feltrinelli 2011) e Nel blu tra il cielo e il mare (Feltrinelli 2015) ne ha scritto:
“L’umanità cruda, la tenerezza, e il senso di sfida presenti in questa raccolta di racconti di giovani palestinesi di Gaza si erge come testimonianza della resilienza, della forza morale e della bellezza dei popoli oppressi del mondo. Gli autori e le autrici hanno poco più di vent’anni e anche se nelle loro vite riecheggiano bombe, proiettili e i programmi di Israele di annientarli, le loro storie ci insegnano cosa voglia dire avere uno spirito indomito e una volontà integra.”

Titolo: Gaza Writes Back
Autore: Refaat Alareer (cur.)
Editore: Lorusso
Anno: 2015


12,00€Price:
Loading Updating cart…

Albertino, Bruno – Alberghina, Anna | Mama Africa. La maternità nell’arte africana | Neos Edizioni

Un viaggio estetico e antropologico nell’arte africana, alla scoperta della maternità, concetto ispiratore di opere scultoree di grande originalità.

Additional DescriptionMore Details

In tutte le civiltà l’evento della maternità è sacralizzato, spesso divinizzato fino a diventare metafora della genesi. La ricerca di Bruno Albertino e Anna Alberghina parte dal tema scultoreo della maternità, conducendo l’attenzione del lettore in un viaggio esplorativo attraverso l’Africa subsahariana e occidentale. Il repertorio fotografico consente di osservare e scoprire i segreti delle sculture femminili e delle bamboline di fertilità, che evocano la donna e la madre.

Autori: Bruno Albertino, Anna Alberghina
Titolo: Mama Africa. La maternità nell’arte africana
Editore: Neos Edizioni
Anno: 2016, pag.171
ISBN: 9788866082392


27,00€Price:
Loading Updating cart…

Alexis, Jacques Stephen | Gli alberi musicanti | Edizioni Lavoro 2005

I potenti dèi del voodoo haitiano sullo sfondo dei rivolgimenti politici che attraverseranno l’isola caraibica negli anni ’40

Additional DescriptionMore Details

Un grande classico della letteratura postcoloniale, “Gli alberi musicanti” racconta di un universo magico che è riuscito a resistere nell’isola di Haiti, fatto di ibridazioni tra la cultura africana portata dagli schiavi e quella dei padroni bianchi impregnata di un cattolicesimo spesso simbolo di oppressione. Una storia epico-lirica ambientata negli anni Quaranta, sullo sfondo delle pesanti ingerenze politico-militari statunitensi nell’isola caraibica e la resistenza del popolo haitiano e dei loro enigmatici dèi voodoo.

L’autore: Jacques Stephen Alexis (Haiti 1922-1961) è stato un attivista politico haitiano, laureatosi in medicina e specializzato in neurologia. Ha sperimentato per la sua attività politica il carcere e l’esilio in Francia, dove sarà influenzato dalla rivista “Présence Africaine” e farà amicizia con Louis Aragon, Pablo Neruda, Jorge Amado. Sparisce dalla scena nel 1961, inghiottito dalle prigioni in cui lo rinchiuderanno i tremendi Tontons Macoutes al servizio del dittatore Duvalier

Titolo: Gli alberi musicanti
Autore: Jacques Stephen Alexis
Editore: Edizioni Lavoro (Collana L’altra riva)
Anno: 2004, pag. XXX-375
ISBN: 9788873131007


14,00€Price:
Loading Updating cart…

Ali Farah, Cristina Ubah | Il comandante del fiume | 66thand2nd 2014

Dopo “Madre piccola”, la scrittrice italo-somala ci regala un altro, splendido racconto

Additional DescriptionMore Details

Un ragazzo, alle soglie dell’età adulta, alla ricerca di un passato che assume i contorni dell’immagine sfocata e quasi mostruosa del padre che ha abbandonato lui e la madre molti anni prima, e di un paese, la Somalia, che continua a vivere in un angolo della sua storia. Un racconto delicato e potente di una scrittrice di grande talento

Autore: Ubah Cristina Ali Farah
Titolo: Il comandante del fiume
Editore: 66thand2nd
Anno: 2014
Pagine: 204


16,00€Price:
Loading Updating cart…

Ali Farah, Cristina Ubah| Madre Piccola | Frassinelli 2007

Un romanzo straordinario, quasi poetico: al centro, la diaspora somala in Italia

Additional DescriptionMore Details

Il romanzo d’esordio della scrittrice italo-somala Cristina Ali-Farah è davvero folgorante, per l’originalità della narrazione, la maturità nelle tecniche espressive, la capacità di coinvolgere il lettore dalla prima all’ultima riga. La storia non ha un unico narratore, ma procede di personaggio in personaggio, storie diverse che si arrovellano attorno a un tronco centrale, l’esistenza della diaspora somala, soprattutto in Italia, ma non solo. Barni e Domenica sono le voci principali, amiche inseparabili a Mogadiscio, destinate a essere separate dalla guerra civile che le condurrà attraverso sentieri divergenti.


17,00€Price:
Loading Updating cart…
Pages: Pagine:1 2 3 4 5Successivo >Ultimo »

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura