Presentazione de “Il silenzio del mare” di Asmae Dachan (2017, Castelvecchi)

Martedì 12 giugno alle 19.00, GRIOT ospita la presentazione del romanzo “Il silenzio del mare” di Asmae Dachan (2017, Castelvecchi editore). Con l’autrice interverrà Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia. 

Due fratelli siriani, Fadi e Ryma, nel 2011 si uniscono al movimento pacifista che nasce nelle università siriane e che chiede la fine del regime di Bashar Al-Assad. Quando le manifestazioni vengono represse nel sangue e la Siria sprofonda nel caos della guerra civile e del terrorismo, i due fratelli scappano e prendono una barca dalla Libia. In Italia arriverà solo uno dei due, Fadi, che piano piano riuscirà a ricostruirsi una vita nel nostro paese aiutato da un pescatore e una dottoressa. Ognuno cerca nell’altro le risposte ai suoi perché, e mentre in Siria si continua a morire, un evento inatteso sconvolge la nuova vita di Fadi e dei suoi amici. L’amor di patria e la nostalgia, il bisogno di sentirsi riconosciuti come esseri umani, la ricerca del senso della vita e della morte, intessono la trama di questo romanzo, che si ispira a storie vere.

Asmae Dachan, è una giornalista professionista e scrittrice italo-siriana. È stata direttrice responsabile del mensile marchigiano ML – Mondo Lavoro ed è creatrice e autrice del blog Diario di Siria. Esperta di Medio Oriente, Siria, Islam, terrorismo internazionale, immigrazione e dialogo interreligioso, dal 2016 lavora come freelance per diverse testate regionali e nazionali, tra cui Avvenire, The Post Internazionale e Panorama. Ha vinto numerosi premi per la sua attività giornalistica e a favore della pace e del dialogo.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura