Presentazione del libro “The Curse of Berlin: Africa after the Cold War”, di Adekeye Adebajo

Lunedì 11 marzo, alle 18.00, GRIOT presenta il libro “The Curse of Berlin: Africa after the Cold War” di Adekeye Adebajo

Oltre all’autore, interverranno il dott. Aldo Ajello e il professor Gian Paolo Calchi Novati

the-curse-of-berlinIl libro “The Curse of Berlin” (“La maledizione di Berlino”) fa riferimento alla Conferenza di Berlino del 1884-1885 durante la quale gli stati europei stabilirono di fatto le regole per la spartizione dell’Africa. Quegli eventi storici e strutturali, è la tesi sostenuta nel libro, continuano a influenzare e plasmare le relazioni internazionali dell’Africa contemporanea. Questa ricerca è frutto di un approccio storico, anche se si concentra soprattutto sulla contemporaneità. Le istituzioni preposte alla sicurezza del continente; il ruolo politico, socio-economico e di peace keeping svolto dalle Nazioni Unite; le politiche promosse dai due Segretari Generali delle Nazioni Unite espresse dall’Africa, l’egiziano Boutros-Ghali e il ghaniano Kofi Annan; i ruoli egemonici del Sudafrica, della Nigeria, degli Stati Uniti, della Cina e della Francia sul continente; la ricerca di un’unità continentale da parte di personaggi storici come Nelson Mandela, Thabo Mbeki, Kwame Nkrumah, Cecil Rhodes, Barack Obana e Mahatma Gandhi; una comparazione tra Unione Africana e Unione Europea. Questi i temi trattati nel volume, un contributo importante per comprendere le traiettorie politiche e socio-economiche dell’Africa contemporanea, a partire dalla storia dei suoi rapporti con le potenze europee ed extraeuropee.

Lunedì 11 marzo, alle 18.00, GRIOT ospiterà l’autore del libro “The Curse of Berlin”, Adekeye Adebajo. Assieme a lui, interverranno il dott. Aldo Ajello e il professor Gian Paolo Calchi Novati.

L’autore: Adekeye Adebajo è dal 2003 direttore esecutivo del Centre for Conflict Resolution di Cape Town. Ha insegnato alla Columbia University e alla Stanford University. Ha inoltre collaborato con missioni delle Nazioni Unite in Sudafrica, Sahara Occidentale e Iraq.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.