Presentazione del libro “Tracce migranti” di Mauro Biani

Sabato 20 febbraio alle 18 GRIOT presenta il libro “Tracce migranti” di Mauro Biani (Altrinformazione)

Ne discuteranno assieme all’autore Marco Massoni, esperto di filosofia africana e segretario generale dell’Institute for Global Studies, Valentina Brinis, sociologa e ricercatrice di A buon diritto e Ugo Melchionda, presidente di IDOS-Dossier statistico immigrazione.

Lbiani’immigrazione, il razzismo e i popoli in fuga raccontati dalle matite di Mauro Biani, autore di satira sociale a tutto tondo che unisce l’attività come vignettista per “Il Manifesto” all’impegno professionale come educatore in un centro specializzato per la disabilità mentale.
Lo sguardo disincantato e libero di Biani racchiude nello spazio di una vignetta umanità e tragedia, battute graffianti e poesia, arte e politica, bestialità e speranza. Un racconto illustrato dei complessi problemi legati all’integrazione dei migranti in Italia, realizzato anche con gli strumenti del “data journalism” e la rielaborazione grafica dei dati di realtà raccolti nel “Dossier Immigrazione” IDOS/UNAR e nelle statistiche ufficiali, dove si conta oggettivamente ciò che spesso viene misurato da pregiudizi soggettivi.
Tra le fonti utilizzate nel libro, la mappatura grafica delle morti di migranti nel mediterraneo realizzata nell’ambito del progetto di Data Journalism “The Migrant Files”, una ricerca internazionale che ha coinvolto dieci giornalisti da sei paesi europei, incrociando i due database più ampi sulle vittime delle immigrazioni verso l’Europa negli anni che vanno dal 2000 al 2013, per documentare più di 23mila vittime tra i migranti che hanno cercato di entrare nella Fortezza Europa.

L’AUTORE

Mauro Biani (Roma, 6 marzo 1967), ha pubblicato vignette in rete per anni per poi fare il salto verso il professionismo su quotidiani e settimanali nazionali, riviste del terzo settore e organi di informazione indipendente. Nel 2009 ha fondato la rivista di giornalismo a fumetti “Mamma!” che ha chiamato a raccolta un gruppo nutrito di giornalisti, vignettisti e fumettari in cerca di nuovi spazi espressivi. Collabora con il gruppo internazionale “Cartooning For Peace” sotto l’alto patrocinio dell’Onu. Ha già pubblicato i volumi “Come una specie di sorriso” (Stampa Alternativa 2009) con una antologia di illustrazioni ispirate alle canzoni di Fabrizio De Andrè, e “Chi semina racconta. Sussidiario di resistenza sociale” (Altrinformazione 2012), con una selezione della sua produzione di vignette dagli esordi al 2012.

L’ASSOCIAZIONE

“Satira Migrante” è una pubblicazione no-profit realizzata dall’associazione culturale Altrinformazione, fondata nel 2009 dallo stesso Biani e da un gruppo di autori che hanno deciso di scommettere sulla possibilità di fare editoria senza padroni, padrini, partiti, prestiti bancari e pubblicità. Tra le iniziative realizzate dall’associazione c’è “Mamma!”il primo magazine italiano di giornalismo a fumetti, e una collana di “saggistica a fumetti” (I libri di Mamma!) che utilizza le potenzialità del linguaggio grafico e dell’illustrazione per fornire idee, orientamenti, esperienze e strumenti utili a conoscere e cambiare la realtà che ci circonda. Tutte le pubblicazioni di Altrinformazione sono realizzate grazie al lavoro volontario di traduttori, fumettisti, vignettisti giornalisti e grafici, che hanno messo in gioco il loro tempo e i loro risparmi nella speranza che in Italia ci sia ancora spazio per un’editoria che punta al progresso e non al profitto.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.