Products Page

Generazione ISIS | Olivier Roy | Feltrinelli

Non è l’Islam a essere violento. Lo sono i ragazzi nichilisti e disperati che crescono nel cuore delle società occidentali.

Additional DescriptionMore Details

Dopo gli attentati terroristici che hanno colpito Parigi, Bruxelles e Londra ciascuno si è chiesto come mai dei giovani nati e cresciuti in Europa scelgano la violenza disumana del Califfato. Olivier Roy sostiene che non sia l’integralismo islamico la causa del terrorismo, ma un disagio giovanile, un’esigenza di rottura generazionale. Si parla di “islamizzazione del radicalismo”, un fenomeno che riguarda alcune migliaia di giovani musulmani. Il sociologo indaga le loro abitudini e dimostra che la loro ostilità non affonda le radici nello scontro di religione, ma piuttosto in una rottura con la generazione precedente.

Titolo: Generazione ISIS
Autore: Olivier Roy
Editore: Feltrinelli
Anno: 2017, pag 122
ISBN: 9788807173219


14,00€Price:
3,20€P&P:
Loading Updating cart…

Ghada, Samman | Un taxi per Beirut | Jouvence 2000

Un viaggio in taxi pieno di sogni e aspettative

Additional DescriptionMore Details

Due giovani in viaggio verso Beirut. Sono pieni di sogni e aspettative, che porteranno con loro in un taxi collettivo attraverso il paese, alla volta della capitale dove già si sentono gli echi della spaventosa guerra civile che devasterà il Libano

Autore: Samman Ghada
Titolo: Un taxi per Beirut
Editore: Jouvence
Anno: 2000
Pagine: 115


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ghallab, Abd al-Karim | Il libro della genesi | Jouvence 2002

Autobiografia dello scrittore marocchino Abd al-Karim Ghallab.

Additional DescriptionMore Details

Infanzia, adolescenza e giovinezza dell’uomo di lettere Ghallab, nel romanzo si narra della sua vita segnata dagli eventi politici del Marocco del XX secolo, il colonialismo francese, la liberazione e le speranze dell’indipendenza.


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ghandur, Nahla | Hiya huma hunna | Khayyat Al-Saghir

Un bellissimo libro illustrato a più voci (in arabo)

18,36€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ghermandi, Gabriella | Regina di fiori e di perle | Donzelli 2011

“Attraverso queste pagine potrete conoscermi, capire da dove sorge la mia scrittura, la mia esigenza di narrare, la storia della mia famiglia mista e conoscere la terra in cui sono nata.”

Gabriella Ghermandi

Additional DescriptionMore Details

Oltre cento anni di storia racchiusi tra le pagine di questo splendido romanzo di Gabriella Ghermandi, incentrato sul rapporto tenero e profondo tra il vecchio Yacob e la sua nipotina Mahlet. E’ dalle parole del nonno che la piccola apprenderà tante storie riguardanti il suo paese, l’Etiopia, e la resistenza opposta dai suoi fieri guerrieri agli invasori italiani. Quando la vita la porterà in Italia, in un periodo tra i più neri della storia del suo paese, Mahlet ricorderà le storie del nonno e le racconterà a sua volta.

L’autrice: Gabriella Ghermandi è una scrittrice italiana di origine etiope. Nata ad Addis Abeba nel 1965 e trasferitasi in Italia nel 1979, vive a Bologna. È tra le fondatrici della rivista di letteratura della migrazione “El Ghibli” ed è impegnata in un’intensa attività teatrale sul tema della multiidentità e della scrittura, ispirandosi all’arte della metafora tipica della tradizione culturale etiope. Scrive e interpreta spettacoli di narrazione che rappresenta sia in Italia sia all’estero e conduce laboratori di scrittura creativa nelle scuole sulla ricerca dell’identità. Ha pubblicato racconti in varie collane e riviste. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Regina di fiori e di perle” (Donzelli), un viaggio nel tempo e nello spazio, in cui scorrono le vicissitudini di una famiglia etiope nel periodo che va dal conflitto con l’Italia alla dittatura di Mengistu Hailé Malram ai giorni nostri. Quest’opera l’ha fatta conoscere anche negli Stati Uniti.

Titolo: Regina di fiori e di perle
Autore: Gabriella Ghermandi
Editore: Donzelli Editore
Anno: 2007, 268 pag.
ISBN: 8860361303


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gifford, Clive | Africa. Tutto quello che hai sempre voluto sapere | EDT 2014

Una simpatica raccolta di bizzarre domande e risposte serie ai tanti interrogativi sull’Africa

Additional DescriptionMore Details

I bambini, si sa, pongono tante domande, spesso bizzarre. Quando poi a stimolare la loro curiosità è un continente, l’Africa, che rimane tutt’ora sconosciuto anche a molti adulti, le risposte non possono che essere le benvenute. Ecco una simpatica serie di domande bizzarre e risposte semiserie, da leggere ai bambini (ma non solo!)

Autore: Clive Gifford
Titolo: Africa. Tutto quello che hai sempre voluto sapere
Editore: EDT
Anno: 2014
Numero pagine: 96


13,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gilroy, Paul| The Black Atlantic. L’identità nera tra modernità e doppia coscienza| Meltemi 2003

Esiste una cultura non africana, americana, caraibica o britannica, ma tutte queste insieme. Una cultura che si è costruita a partire dalla grande rottura storica determinata dalla Tratta Atlantica, al di là di etnicità e nazionalismi.

Additional DescriptionMore Details

Scritto da Paul Gilroy, docente anglo-caraibico di letteratura inglese, The Black Atlantic segna un punto di svolta negli studi sulla diaspora africana.
Rifiutandosi di rappresentare l’identità black a partire dalla separazione da un contesto culturale comune, l’autore ci offre un modello che privilegia la contaminazione culturale. A partire dagli spostamenti e dagli scambi, non solo economici, determinati dalla schiavitù, si è costruita nel tempo una duplice coscienza, stata informata dalla relazione imprescindibile con la propria terra nativa e insieme dalla rivendicazione di uno spazio politico sulle sponde opposte dell’Atlantico.

Autore: Paul Gilroy
Titolo: The Black Atlantic. L’identità nera tra modernità e doppia coscienza.
Editore: Meltemi
Anno:2003
Pagine : 384


25,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Giorgio Manganelli | Africa | Otto/Novecento

“Da un labirinto si esce solo per trapassare a un altro labirinto” scrisse Manganelli a commento della Mitobiografia di Ernst Bernhard. Questo inanellarsi delle esperienze, che a Manganelli spesso piacque, era stato in qualche modo suggerito dal mitico Bernhard. Dopo questo Ur-viaggio africano trapassò ad altri golosi viaggi, ormai esperto, meno commosso, ma sempre mitopoietico. Nel 1970 si era creata all’improvviso una catena di casi che alla fine lo inchiodò, riluttante, a quel mutamento drammatico, quasi un cambiamento di specie. Dalla simpatica ma anche umile condizione di scrittore sempre in poltrona, o sdraiato a letto dove passava pomeriggi con la matita in mano a leggere il libro preferito, trapassò di colpo a scrittore in cammino per il mondo. Occhio prensile che fissa mentalmente paesaggi e architetture – mai con la macchina fotografica – palato che gusta esotismi vari, naso che annusa incensi in chiese sparse ovunque.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Africa
Autore: Giorgio Manganelli
Editore: Otto/Novecento
Anno: 2015 pagg.128
ISBN: 9788887734522


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Girier, Christian | Parlons Soninké | L’Harmattan 1996

Una ricca grammatica della lingua Soninké

Additional DescriptionMore Details

Il Soninké è una lingua parlata in Sengal, Mali, Mauritania e Gambia. Questo libro ne illustra la grammatica, senza dimenticare di presentarne la storia e di descrivere approfonditamente il contesto in cui è parlata. Il manuale è corredato da un utile vocabolario Francese-Soninké e Soninké-Francese.


Price: 27,00€
24,30€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Glissant, Edouard | Il quarto secolo | Edizioni Lavoro 2003

Quattro secoli di storia delle Antille francesi raccontati dal maestro della creolità

Additional DescriptionMore Details

Glissant racconta in forma di prosa poetica quattro secoli di storia delle Antille francesi. E’ il racconto dell’anziano Longoué al giovane Mathieu che si dipana dal giorno in cui approda la prima nave negriera sulle coste della Martinica fino ai giorni nostri. Due generazioni di schiavi africani, una che vive nelle piantagioni e un’altra che fa la scelta di fuggire nelle montagne, e sullo sfondo la bellezza mozzafiato dei paesaggi dell’isola, insanguinata dall’abominio della schiavitù.

L’autore: Edouard Glissant è stato uno scrittore, un poeta e un saggista martinicano. Pubblica le sue prime opere dopo gli studi in etnografia al Musée de l’Homme di Parigi, in storia e in filosofia alla Sorbona. All’inizio aderisce alle tesi della Negritudine, in seguito elabora il concetto di antillanità e di creolizzazione. Alcune delle sue opere, come ad esempio il Discours Antillais, restano molto influenzate dal suo impegno politico. Gli ultimi anni ha vissuto a New York dove, dal 1995, è stato Distinguished Professor in Letteratura Francese presso la City University of New York.

Titolo: Il quarto secolo
Autore: Édouard Glissant
Editore: Edizioni Lavoro (Collana L’altra riva)
Anno: 2003, pag. 302
ISBN: 9788873130864


9,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Glissant, Edouard | Tutto-Mondo | Edizioni Lavoro 2009

Un viaggio nel tempo e nello spazio condotti per mano dalla penna magistrale di Edouard Glissant

Additional DescriptionMore Details

Un viaggio che spazia in una geografia onirica, che abbraccia il mondo dal Laos alla Martinica alle Cinque Terre, su un mare solcato da navi negriere ma anche da avventurieri e sognatori. E una galleria di personaggi indimenticabili, dal vecchio Longoué che ha ben quattro morti da raccontare a Mathieu, che girovaga di paese in paese, di sponda in sponda, in attesa che si compia il suo misterioso destino.

L’autore: Edouard Glissant è stato uno scrittore, un poeta e un saggista martinicano. Pubblica le sue prime opere dopo gli studi in etnografia al Musée de l’Homme di Parigi, in storia e in filosofia alla Sorbona. All’inizio aderisce alle tesi della Negritudine, in seguito elabora il concetto di antillanità e di creolizzazione. Alcune delle sue opere, come ad esempio il Discours Antillais, restano molto influenzate dal suo impegno politico. Gli ultimi anni ha vissuto a New York dove, dal 1995, è stato Distinguished Professor in Letteratura Francese presso la City University of New York.

Titolo: Tutto-Mondo
Autore: Édouard Glissant
Editore: Edizioni Lavoro
Anno: 2009, XXVI + 502 pagg.
ISBN: 9788873132141


24,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gnisci, Armando (cur.)|Poetiche Africane|Meltemi 2002

Una raccolta di saggi di alcuni dei maggiori intellettuali africani contemporanei

Additional DescriptionMore Details

Secondo Ngugi wa Thiong’o gli intellettuali africani sono stati principalmente interpreti della società africana per le potenze che l’hanno dominata, proprio per questo si sono sempre rifiutati di parlare veramente con la loro gente, usando le lingue europee. Per questa ragione ora bisogna “scorticare il colono intellettuale che è in noi euroccidentali” e accostarci in modo autentico al continente africano, ci dice Armando Gnisci, curatore di questa raccolta di saggi, in cui alcune delle sue maggiori voci – tra cui Joseph Ki-Zerbo, Ngugi wa Thiong’o e Fatoumata Ba- ci offrono una splendida occasione di conoscere le sue poetiche.

Autore: Armando Gnisci
Titolo: Poetiche africane
Editore: Meltemi
Anno: 2002
Pagine: 168


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Goli, Taraghi | la signora del melograno | Calabuig 2014

Storie di donne, uomini e ragazzi, in fuga dall’Iran dopo la Rivoluzione Islamista

Additional DescriptionMore Details

Azar Nafisi, la celebre letterata persiana, ha scritto che le storie raccontate da Taraghi Goli, in La signora Melograno, sono “originali e universali, piene di passione, di curiosità, di empatia.
E anche di tristezza”. Sono le storie di donne, uomini e ragazzi, in fuga dall’Iran dopo la Rivoluzione Islamista. Spaesati, ma ancora pieni di vita. Sono persone che si muovono da un esilio all’altro. Le pagine del romanzo sono dense di dettagli sulle loro peripezie quotidiane, in cui si riflette il percorso della stessa autrice ma, ognuna di queste storie, è in se stessa unica. Ognuna nasconde a suo modo il mistero della vita. Dice Nafisi:” Nelle sue pagine c’è un po’ dello spirito fragile e resistentissimo dell’Iran: vibrante e sensuale, ammiccante quando è serio, tormentato quando scherza, traboccante, sempre, di amore per la vita.”

Titolo: La signora Melograno
Autore: Goli, Taraghi
Editore: Calabuig
Anno: 2014


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | Beethoven era per un sedicesimo nero | Feltrinelli 2008

Tredici dialoghi, veri o virtuali, con altrettante personalità del ‘900, sul tema dei rapporti umani

Additional DescriptionMore Details

Tredici racconti che indagano, con raffinata profondità, le pieghe più nascoste dei sentimenti umani e delle relazioni, di coppia ma non solo. Storie d’amore ai quali si intrecciano incontri reali o virtuali con grandi scrittori del ‘900.

L’autrice: Nadine Gordimer è una delle voci più alte della letteratura contemporanea, ma anche una delle più appassionate e intransigenti attiviste per i diritti civili. Ha dedicato la sua vita e la sua attività di artista (spesso bandita in patria) alla causa della lotta contro l’apartheid. Ha vinto nel 1991 il Premio Nobel per la letteratura, e oggi ricopre la carica di Goodwill Ambassador of the United Nations.

Titolo: Beethoven era per un sedicesimo nero
Autore: Nadine Gordimer
Editore: Feltrinelli (I Narratori)
Anno: 2008, pag. 181
ISBN: 9788807017452


8,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | Il conservatore | Feltrinelli Editore 2009

Una vita di privilegi nel chiuso di una dorata fattoria nel paese dell’apartheid

Additional DescriptionMore Details

Spietato ritratto di un paese stretto nella morsa dell’apartheid, questo romanzo racconta le vicende di Mehring, un afrikaaner che insegue il mito della vita da gentiluomo di campagna isolato nella sua fattoria nei pressi di Johannesburg. Niente sembra scalfirlo, né gli episodi di violenza da cui è circondato, né la solitudine dovuta all’abbandono della moglie e del figlio, appena lenita dalla presenza evanescente di un’amante ambigua. Sono le sue ambizioni, grette e dall’orizzonte ristretto, ad alimentare uno dei regimi di segregazione razziale più duri e controversi del ‘900, contro cui la Gordimer si è battuta nell’arco della sua intera esistenza.

L’autrice: Nadine Gordimer è una delle voci più alte della letteratura contemporanea, ma anche una delle più appassionate e intransigenti attiviste per i diritti civili. Ha dedicato la sua vita e la sua attività di artista (spesso bandita in patria) alla causa della lotta contro l’apartheid. Ha vinto nel 1991 il Premio Nobel per la letteratura, e oggi ricopre la carica di Goodwill Ambassador of the United Nations.

Titolo: Il conservatore
Autore: Nadine Gordimer
Editore: Feltrinelli (Collana Universale Economca)
Anno: 2009, 267 pag.
ISBN: 9788807721038


9,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | Il salto | Feltrinelli 2007

Una raccolta di racconti che racchiudono i temi cari all’autrice sudafricana, premio Nobel per la letteratura

Additional DescriptionMore Details

Sono esseri umani dilaniati da conflitti e posti di fronte a situazioni difficili i protagonisti dei racconti contenuti nella raccolta “Il salto”. Sullo sfondo, un paese dilaniato dal regime dell’apartheid e dal portato di violenza, sopraffazione, diffidenza e terrore che esso ha generato, oppure attraversato da profughi in fuga dalla guerra tra Angola e Mozambico e sinistramente pedinati da avvoltoi che ne spiano lo spegnersi delle forze nel deserto del Kruger Park, o ancora fatto di bunker assassini in cui i bianchi ricchi sperano di poter sfuggire alle vendette dei neri spossessati

L’autrice: Nadine Gordimer è una delle voci più alte della letteratura contemporanea, ma anche una delle più appassionate e intransigenti attiviste per i diritti civili. Ha dedicato la sua vita e la sua attività di artista (spesso bandita in patria) alla causa della lotta contro l’apartheid. Ha vinto nel 1991 il Premio Nobel per la letteratura, e oggi ricopre la carica di Goodwill Ambassador of the United Nations.

Titolo: Il salto
Autore: Nadine Gordimer
Editore: Feltrinelli (Super Universale Economica)
Anno: 2007, pag. 174
ISBN: 9788807819407


7,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | L’aggancio | Feltrinelli 2002

Dall’attrazione sessuale all’amore in grado di superare ostacoli e barriere pur di affermarsi libero

Additional DescriptionMore Details

Può il sesso essere porta d’ingresso per l’amore, un amore talmente forte da superare le più alte barriere sociali, culturali ed economiche pur di realizzarsi? La storia di Julie e Abdu sembrerebbe dimostrare proprio questo: due ragazzi diversissimi tra loro, lei una ricca ragazza bianca di Cape Town, lui un arabo povero ma colto, si conoscono e sono fulminati da un’attrazione fisica che si trasformerà in amore capace di lottare con le unghie e con i denti quando la rigida burocrazia statale minaccerà di separare la coppia.

L’autrice: Nadine Gordimer è una delle voci più alte della letteratura contemporanea, ma anche una delle più appassionate e intransigenti attiviste per i diritti civili. Ha dedicato la sua vita e la sua attività di artista (spesso bandita in patria) alla causa della lotta contro l’apartheid. Ha vinto nel 1991 il Premio Nobel per la letteratura, e oggi ricopre la carica di Goodwill Ambassador of the United Nations.

Titolo: L’aggancio
Autore: Nadine Gordimer
Editore: Feltrinelli (I Narratori)
Anno: 2002, pag. 207
ISBN: 8807016168


8,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | Racconti di una vita | Feltrinelli 2014

Diciassette racconti che l’autrice Premio Nobel ha scritto tra il 1952 e il 2007, alcuni inediti in Italia

Additional DescriptionMore Details

Un magistrale saggio dell’arte eccelsa di un’autrice che ha raccontato il Sudafrica degli ultimi sessant’anni. Attraverso racconti che esplorano le intricate e complesse relazioni tra personaggi diversi, Gordimer riesce a far emergere gli spasimi di una società stretta nella morsa di un regime ingiusto che mutila le esistenze

Autore: Nadine Gordimer
Titolo: Racconti di una vita
Editore: Feltrinelli
Anno: 2014
Numero pagine: 305


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | Sveglia! | Feltrinelli 2006

Una vita sconvolta da una notizia dolorosa, sullo sfondo di un paese dilaniato dal malessere sociale, politico e culturale

Additional DescriptionMore Details

La vicenda umana del protagonista di questo romanzo, direttore di un’associazione ambientalista che scopre di avere un tumore, fa da sfondo alle traversie storiche del Sudafrica, di cui la Gordimer denuncia le ingiustizie dell’apartheid

L’autrice: Nadine Gordimer è una delle voci più alte della letteratura contemporanea, ma anche una delle più appassionate e intransigenti attiviste per i diritti civili. Ha dedicato la sua vita e la sua attività di artista (spesso bandita in patria) alla causa della lotta contro l’apartheid. Ha vinto nel 1991 il Premio Nobel per la letteratura, e oggi ricopre la carica di Goodwill Ambassador of the United Nations.

Titolo: Sveglia!
Autore: Nadine Gordimer
Editore: Feltrinelli (I Narratori)
Anno: 2006, pag. 184
ISBN: 9788807016950


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gordimer, Nadine | Tempi da raccontare | Feltrinelli 2014

Raccolta di articoli e racconti di una delle voci eticamente più appassionate del secolo scorso

Additional DescriptionMore Details

Nadine Gordimer, scrittrice sudafricana da pochi anni scomparsa, ha sempre orientato il suo vissuto e la sua attività letteraria in senso etico, considerando le due dimensioni, di fatto,inseparabili. Questa raccolta ci riporta alcuni dei suoi racconti e dei suoi interventi di maggior rilievo, tra cui il suo primo articolo, scritto per “ The New Yorker” nel 1954, in cui racconta come è diventata una scrittrice. Le sue coraggiose battaglie per la dignità umana non si esauriscono nella sua celebre lotta contro il regime di apartheid e la sua difesa dei menri dell’African Congress costretti alla prigionia, ma spaziano, nelle sue analisi, fino agli sviluppi recenti del Sud Africa post-apartheid, mortificato dalla conflittualità etnica e dalle nefaste conseguenza della globalizzazione economica.

Autore: Gordimer, Nadine
Titotlo: Tempi da raccontare
Editore:Feltrinelli
Anno: 2014


20,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Grossman, David | Applausi a scena vuota | Mondadori 2014

La Shoah, il senso di colpa. “Applausi a scena vuota”, il nuovo romanzo di David Grossman, racconta di un attore in una città di provincia israeliana

Additional DescriptionMore Details

In un oscuro locale nella zona industriale della cittadina costiera di Netanya un comico, Dova’le G. (Dov Greenstein) di cinquantasette anni, piccolo di statura e dall’aspetto malaticcio, tiene uno spettacolo di cabaret. Battute taglienti, ironia provocante, punzecchiature agli spettatori. Fra il pubblico c’è anche Avishay Lazar, giudice in pensione che Dova’le ha espressamente invitato. Da ragazzi avevano preso insieme ripetizioni di matematica e avevano avuto una breve, strana e liberatoria amicizia. Dova’le ha serbato gelosamente il ricordo di quel legame ma Avishay fa molta fatica a rammentarsi del vecchio amico, tanto che al telefono quasi non lo riconosce, è sospettoso.

Ma Dova’le ha una sola, semplicissima richiesta: desidera che Avishay assista allo spettacolo e gli dica cosa vede: “la cosa che un uomo irradia all’esterno senza volerlo, che solo lui possiede al mondo… Il segreto, il mistero, il fremito, l’unicità. Tutto ciò che va oltre le parole per descrivere un essere umano, oltre le cose che gli sono successe, oltre ciò che si è complicato e distorto”. Nel corso della serata lo spettacolo cambia di tono. Dova’le comincia a parlare di un episodio del suo passato che lo ha segnato profondamente.

Figlio unico profondamente legato alla madre, sopravvissuta alla Shoah e a un paio di tentativi di suicidio, Dova’le aveva un rapporto a dir poco problematico col padre. Il suo talento comico è dovuto al fatto di essere sempre stato fisicamente debole e, di conseguenza, facile bersaglio degli scherzi e della cattiveria dei compagni ai quali cercava di sfuggire ricorrendo all’umorismo.

Titolo: Applausi a scena vuota
Autore: David Grossman
Editore: Mondadori
Anno: 2014, 240 pag.
ISBN: 9788804648689


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Grossman, David | Caduto fuori dal tempo | Mondadori 2012

“Caduto fuori dal tempo” è un punto d’arrivo nella carriera letteraria di uno dei massimi scrittori contemporanei.

Additional DescriptionMore Details

Tutto comincia con un’immagine, un movimento di misteriosa, evocativa potenza: un uomo si alza all’improvviso da tavola, prende commiato dalla moglie ed esce per andare “laggiù”. Ha perso un figlio anni prima, e “laggiù” è dove il mondo nei vivi confina con la terra dei morti. Non sa dove sta andando, e soprattutto non sa cosa troverà. Lascia che siano le gambe a condurlo, per giorni e notti gira intorno alla sua città e a poco a poco si unisce a lui una variegata serie di personaggi che vivono nello stesso dramma e nello stesso dolore: il Duca signore di quelle terre, una riparatrice di reti da pesca, una levatrice, un ciabattino, un anziano insegnante che risolve problemi di matematica sui muri delle case. Insieme a loro c’è anche la la strana figura di un Centauro, con la parte inferiore del corpo che nel tempo si è trasformata in scrivania. E’ uno scrittore che da quindici anni vive circondato dagli oggetti del figlio che non c’è più, e il cui unico desiderio da allora è catturare quella morte con le parole. “Non riesco a capire qualcosa finché non la scrivo” dice. La marcia di quei genitori prosegue in giri sempre più ampi intorno alla città, monologando o dialogando ognuno di essi parla di sé, del desiderio di rivedere almeno una volta il proprio figlio, della vita che si è interrotta in quel tragico momento. Arriveranno “laggiù”? Sì, ci arriveranno, fusi a quel punto in un coro di pura profondità umana. E noi con loro in pagine di sconvolgente intensità e verità. Per capire insieme a Centauro, che il cammino di questi uomini e donne esiliati nella terra del dolore è stato una “lotta contro la distruzione, la cancellazione, l’oblio”il bisogno di dare un paesaggio a quella terra, la volontà di sottrarre la memoria alla tenebra per riconsegnarla alla vita.

Autore: Grossman David
Titolo: “Caduto fuori dal tempo”
editore: Mondadori
isbn: 9788804623915


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Guardi, Jolanda e Vanzan Anna ( a cura di) | Che genere di Islam. Omosessuali, queer e transessuali tra shar’ia e nuove interpretazioni | Ediesse 2012

Un testo provocatorio e approfondito che inclina i nostri stereotipi sul rapporto tra omosessualità e Islam

Additional DescriptionMore Details

L’immagine che abbiamo dell’omosessualità nelle società islamiche è spesso inficiata dai nostri pregiudizi e spesso, questi ultimi, riflettono nozioni omofobe ancora radicate nella nostra cultura.
Alcuni legano la comparsa dell’omosessualità nel mondo islamico al contatto con la “ modernità” occidentale, altri la considerano frutto una gestione segregazionista della sessualità, appiattendo dunque la sessualità ad una dimensione istintuale e biologizzata. Altri ancora palesano, nelle loro analisi, una certa simpatia per la morale islamica, contrapposta in maniera pretestuosa, quanto marcatamente etnocentrica, alla decadenza del mondo occidentale. Nella loro ricostruzione, che fa constante impiego dell’analisi linguistica e allo studio dei testi sacri, le autrici restituiscono a questa poco nota tematica la sua complessità storica, geografica e, ovviamente, anche individuale, arricchendo così, nel loro insieme, l’ analisi socio-teorica sulla sessualità umana.

Titolo: Che genere di Islam. Omosessuali, queer e transessuali tra shar’ia e nuove interpretazioni.
Autore: Guardi Jolanda, Vanzan Anna ( a cura di).
Editore: Ediesse
Anno: 2012


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Guglielmo, Matteo | Il Corno d’Africa. Eritrea, Etiopia, Somalia | Il Mulino 2013

Introduzione aggiornata alla geopolitica del Corno d’Africa

Additional DescriptionMore Details

Proteso tra due continenti, a cavallo fra Oceano Indiano e Mar Rosso, il Corno d’Africa è strategico per gli equilibri geopolitici del Medio Oriente e dell’intero scacchiere africano. Per questi motivi tutta l’area è divenuta oggetto di forti rivalità tra le potenze internazionali e culla di crescenti violenze, dal periodo coloniale alla guerra fredda, dalla battaglia contro il terrorismo alla nuova pirateria. Dipanando un groviglio di perduranti ambiguità e improvvisi capovolgimenti di fronte, il libro ricostruisce i principali snodi storici e politici della vicenda di paesi con cui l’Italia intrattiene rapporti particolari. In una regione perennemente martoriata da conflitti, carestie e guerre civili si svela il volto più crudo della politica globale


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Guglielmo, Matteo | Somalia. Le ragioni storiche del conflitto | Edizioni Altravista 2008

Un excursus storico-politico per comprendere la genesi di uno dei conflitti più lunghi e complessi del continente africano

Additional DescriptionMore Details

Il nodo della crisi somala, insoluto da più di vent’anni, è al centro di questo saggio di Matteo Guglielmo, che affronta alcuni passaggi storici essenziali per comprendere la situazione della Somalia contemporanea. Partendo dal complesso passaggio del paese dal controllo coloniale italiano a quello postcoloniale – passando per un periodo di protettorato affidato sempre all’Italia dalle Nazioni Unite dal 1950 al 1960 – e soffermandosi in particolare sugli anni del regime di Siad Barre e sulla sua caduta, il saggio vuole offrire un background storico e politico alla perdurante crisi politica, economica e sociale che attanaglia il paese dagli inizi degli anni ’90. Una crisi che nel corso di questo ventennio ha subito delle evoluzioni e delle virate, per comprendere le quali non si può prescindere da un’accurata conoscenza di dinamiche storiche, politiche e sociali che caratterizzano il contesto somalo.

L’autore: Matteo Guglielmo ha conseguito un dottorato di ricerca in African Studies con un lavoro sulla dimensione regionale della crisi somala. Dal 2006 collabora con alcuni centri di ricerca, tra cui il Centro Studi di Politica Internazionale (CeSPI) e l’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI), e ha pubblicato numerosi saggi ed analisi su diverse riviste di geopolitica e relazioni internazionali come Limes, Affari Internazionali, l’Interprete Internazionale, Risk e Peace Reporter.

Titolo: Somalia. Le ragioni storiche del conflitto
Autore: Guglielmo Matteo
Editore: Edizioni Altravista
Anno: 2008, 192 pag.
ISBN: 9788895458076


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Gyasi, Yaa | Non dimenticare chi sei | Garzanti 2017

Due sorelle separate dal destino, un legame più forte di tutto perché si torna sempre alle proprie radici.

“Una nuova, giovane voce di incommensurabile talento.”  The New York Times

Additional DescriptionMore Details

Effia è nata in una notte di fuoco, durante un incendio nel bosco in cui la madre è stata costretta a scappare. Anni dopo in un villaggio, nasce Esi, protetta e amata dalla famiglia. Effia ed Esi sono sorelle, legate dalla nascita senza saperlo. Non sapranno mai che l’unica cosa che le accomuna è un ciondolo di pietra nera che entrambe portano al collo, dono della madre. Il destino le trascina distanti l’una dall’altra, ma la loro unione va oltre il tempo: generazione dopo generazione, la loro eredità viene accolta da due ragazzi, Marcus e Marjorie. I due non sanno di avere il compito di ricongiungere il filo spezzato anni prima, ma capiscono che senza radici non si costruisce futuro, perché bisogna conoscere le proprie origini per ritrovare se stessi.

L’autore: Yaa Gyasi è nata nel Ghana e cresciuta negli Stati Uniti. Il suo romanzo d’esordio, Non dimenticare chi sei, pubblicato in tutto il mondo, rappresenta per lei l’inizio di una carriera letteraria interessante.

Titolo: Non dimenticare chi sei
Autore: Yaa Gyasi
Editore: Garzanti
Anno: 2017, pag. 334
ISBN: 9788811671671


17,60€Price:
320,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hachtroudi, Fariba | L’ uomo che schioccava le dita | Edizioni E/O 2015

«L’autrice ci accompagna dentro un’opera che è al tempo stesso romanzo d’amore e testimonianza politica di grande ricchezza»
L’Express

Additional DescriptionMore Details

Nella più sordida prigione di una non meglio identificata Repubblica teologica in cui non è difficile riconoscere l’Iran, terra d’origine dell’autrice Fariba Hachtroudi, la prigioniera 455 è un mito. Ogni giorno, bendata, viene torturata crudelmente, con sadismo, eppure non parla. Resiste. Troppo, per i suoi carnefici. Crede che sia giunta la sua ora quando un uomo misterioso la libera dall’incubo con un semplice schiocco delle dita. La prigioniera 455 non lo vede in faccia, ne intravede appena la camminata nei pochi millimetri di cono visivo lasciati fortunosamente liberi dalla benda. Anni dopo, al sicuro in un Paese europeo e impiegata come interprete nell’Ufficio per i rifugiati, riconoscerà la stessa inconfondibile camminata nell’uomo venuto a chiedere asilo politico, un ex colonnello della Repubblica teologica in fuga dal loro comune Paese d’origine.

È l’inizio di un’avvincente operazione di ricostruzione del passato sia dell’uomo che della donna, due storie su fronti opposti e spietati, entrambe imperniate su un grande amore spezzato, che a un certo punto si intersecano portando alla catartica liberazione sia della donna, dalla terribile detenzione politica, che dell’uomo, dalla complicità con il regime dei tiranni. Ma è una libertà amara, che comporta per tutti e due perdite e separazioni. Eppure il finale, sorprendente, ci farà riflettere sul fatto che non sempre è amore tutto quello che sembra amore.

Titolo: L’ uomo che schioccava le dita
Autore: Fariba Hachtroudi
Editore: E/O
Anno: 2015, 144 pag.
ISBN: 9788866325727


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Haddad, Joumana | Ho ucciso Shahrazad | Oscar Mondadori 2001

“Joumana appartiene alla sempre più rara specie di intellettuali che non si fanno intimidire. Questo libro è una lezione di coraggio”. Roberto Saviano

Additional DescriptionMore Details

La storia di Joumana Haddad è scandita da coraggio e voglia di rivalsa. Questo romanzo vuole destrutturare l’immagine tipica e superficiale della donna araba moderna, considerata ancora troppo spesso come vittima di una società retrograda e primitiva, alla quale non riesce ad opporre nessuna resistenza. Di questa immagine ampiamente diffusa ne esiste un’altra versione che vede molte donne parlare al mondo della loro cultura e delle loro tradizioni, e soprattutto della loro condizione di donna nei paesi islamici. L’autrice si fa portavoce di questa “specie” di eroine moderne che combattono i soprusi quotidiani e sociali il cui carattere maschilista travalica i confini del mondo arabo.

Titolo: Ho ucciso Shahrazad
Autore: Joumana Haddad
Editore: Oscar Mondadori
Anno: 2011, 154 pag.
ISBN: 978880460625


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Haddad, Joumana | Superman è arabo | Mondadori 2013

Un libro fresco, ironico, accattivante, che lancia uno sguardo maturo e consapevole sugli universi paralleli del maschile e del femminile

Additional DescriptionMore Details

Il mondo, e soprattutto le donne che lo abitano, non ha bisogno di uomini d’acciaio. Ha bisogno di uomini veri. Non di Superman, ma di Clark Kent: timido, onesto, dolce, capace di riconoscere le proprie debolezze. Invece il modello che va per la maggiore è quello del macho indistruttibile, stile “lascia-fare-a-me-che-ri-solvo-io-la-situazione”. E se questo è vero in Occidente, tanto più è valido per il mondo arabo: anzi, come si è accorta Joumana Haddad, Superman è arabo. Sostiene di salvare il mondo, ma in realtà è il mondo che deve essere salvato da lui. Che fare, allora? Joumana usa l’unico superpotere di cui dispone, il più efficace di tutti: le parole. E in questo libro, spietato e pungente come sempre, va al cuore della questione demolendo, con i suoi versi, le sue invettive e le sue narrazioni, i molti miti del supereroismo in salsa macha che avvelena le relazioni tra i sessi e la vita delle donne non solo nell’universo arabo: dal senso del peccato alla battaglia tra i sessi, dal matrimonio all’imperativo dell’eterna giovinezza.

Autore: Joumana Haddad
Titolo: Superman è arabo. Su Dio, il matrimonio, il machismo e altre invenzioni disastrose
Editore: Mondadori
Anno: 2013
Pagine: 242
ISBN: 978-8804626077


10,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Haji, Golan | L’autunno, qui, è magico e immenso | Il Sirente 2013

Gli splendidi versi di un poeta curdo siriano

Additional DescriptionMore Details

L’amore, la guerra, l’esistenza in tutte le sue sfaccettature nei versi del poeta curdo siriano, tradotto per la prima volta in italiano. Edizione con testo originale a fronte

Autore: Golan Haji
Titolo: L’autunno, qui, è magico e immenso
Editore: Il Sirente
Anno: 2013


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hakan, Günday | Ancòra | Marcos y Marcos 2016

“Il primo strumento utilizzato dall’uomo è un altro uomo”

Additional DescriptionMore Details

Ancòra, Daha, in lingua turca, è la parola che Gaza, il piccolo protagonista del racconto, sente più spesso: ancòra acqua, ancòra pane. Sono i migranti stipatii nella cantina di suo padre a pronunciarla. Persone sopravvissute attraversando il mare e i deserti, spesso a spese le une delle altre. La spietatezza, appunto, è il movente principale di Gaza, il piccolo tiranno che aiuta il padre trafficante di essere umani. Egli è venuto al mondo in seguito al dolore e alla morte di sua madre ed è cresciuto al servizio di un padre criminale.
La cantina è come un imbuto. Ingoia esseri umani per poi vomitarli fuori , come fosse una metonimia del loro paese di transito: la Turchia.
Gaza è anche un bambino intelligente, il migliore della sua classe e gli è rimasto un briciolo di sensibilità, così, su di lui impattano anche le speranze, il dolore e l’umanità dei clandestini che guardano oltre l’orizzonte, sognando la Grecia, un altrove che anche questo bambino scruta.
Questa umanità ancora latente in lui, pur sporcata di continuo, verrà definitivamente spazzata via da un incidente che lo priva di tutto, del padre, degli stessi migranti e anche della sua anima, solo una cosa gli resta. Una rana di carta, lasciatagli da Cuma, Venerdì, un suo amico afghano, dal quale vorrà tornare. Ancòra non è la storia di un’espiazione, ma un romanzo che costringe il lettore a distaccarsi dalla sua patina di moralità quotidiana e a concentrarsi, persino morbosamente, sul suo opposto: un luogo dove tantissimi esseri umani, ogni giorno, devono pagare un prezzo per conservare le briciole dell’umanità che ancora gli resta. Quanta della nostra umanità siamo disposti a svendere, quanto benessere siamo disposti a pagare con la vita di altri?

Titolo: Ancòra
Autore: Hakan, Günday
Editore: Marcos y Marcos
Anno: 2016

Titolo: Ancòra
Autore: Hakan, Günday
Editore: Marcos y Marcos
Anno: 2016


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hamadi, Shady | La felicità araba. Storia della mia famiglia e della rivoluzione siriana | Add 2013

Un manifesto della rivoluzione siriana attraverso le testimonianze di dolore, lotta e coraggio di tre generazioni

Additional DescriptionMore Details

Shady Hamady è figlio di madre italiana e padre siriano ed è uno dei principali punti di riferimento dell’opposizione al regime di Assad in italia. Fino al 1997 gli è stato vietato di entrare in Siria, poiché suo padre, membro del Movimento nazionalista arabo, fu esiliato dopo aver subito torture ed arresti a causa della sua attività politica. In questo libro Hamady racconta la sua storia e quella della sua famiglia, una storia fatta di dolore, di speranze e di coraggio che si intreccia con quella dei tanti ragazzi che hanno raccontato al mondo la rivolta siriana e la loro lotta per la libertà. Quelle a cui dà voce Hamady sono testimonianze che ci richiamano con forza ad una realtà che, con colpevole distrazione o indifferenza, continuiamo ad ignorare.

Autore: Shady Hamadi
Titolo: La felicità araba
Editore: Add Editore, 2013


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hamid, Mohsin | Exit West | Einaudi

” E’ come se Hamid avesse saputo in anticipo quello che stava per succedere all’America e al mondo.”

“The New York Times Book Review”

Additional DescriptionMore Details

Nadia e Saeed cercano di sopravvivere alla guerra civile che divora tutto, tenendo in vita il loro amore giovane. Anche se la guerra aleggia come una forza oscura, si narra che ci siano porte misteriose che conducono in altri posti del mondo, verso la speranza…
Mohsin Hamid ha scritto un romanzo dolce e atroce allo stesso tempo, per dare un senso a quest’epoca di follia e disorientamento totale della società.

Autore: Mohsin Hamid
Titolo: Exit West
Editore: Einaudi
Anno: 2017, pag. 152
ISBN: 9788806233884


17,50€Price:
3,20€P&P:
Loading Updating cart…

Hampâté Bâ, Amadou | Amkoullel il bambino fulbe | Edizioni Ibis 2007

“Quando in Africa muore un vecchio, è una biblioteca che brucia”: Amadou Hampâté Bâ.

Disponibile anche nell’edizione francese: Amkoullel, l’enfant Peul, Babel, Actes Sud, 1992

Additional DescriptionMore Details

Amadou Hampâté Bâ rivela dei lineamenti dell’Africa, e in particolare del Mali, dov’è nato, diversi da quelli mostrati in visioni stereotipate. Amkoullel è il soprannome con cui si fa chiamare, rendendo così omaggio ad uno dei “maestri della parola” che hanno contribuito allo sviluppo di un’intera civiltà. In questo romanzo l’autore racconta la storia della sua vita, ma il libro non è una semplice autbiografia perché non scade mai in un’evocazione nostalgica di un passato ormai trascorso. Attraverso una lingua nuova imposta dai bianchi “pelli Infiammate”, i quali sradicarono molti giovani dal loro contesto sociale d’origine, Amadou Hampâté Bâ mette per iscritto una serie di storie, racconti, credenze e tradizioni che prima di allora venivano tramandate oralmente dai vecchi saggi. L’attenzione per il dettaglio che sta alla base dello sviluppo del racconto orale è riproposto con cura e rende il romanzo stesso di grande interesse non solo da un punto di vista letterario, ma anche da un punto di vista etnografico.

Titolo: Amkoullel il bambino fulbe
Autore: Amadou Hampâté Bâ
Editore: Edizioni Ibis (collana Tusitala)
Anno: 2001, 432 pag.
ISBN: 9788871640983


20,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hampatè Bâ, Amadou | Il saggio di Bandiagara | Neri Pozza 2001

L’insegnamento di Tierno Bokar il più santo e saggio degli uomini africani.

momentaneamente non disponibile

Additional DescriptionMore Details

Questo libro mostra il continente africano attraverso un approccio storico che descrive nel dettaglio la quotidianità del popolo maliano e le controversie religiose interne. Il primo personaggio al quale si fa riferimento è il più saggio e santo uomo africano, Tierno Bokar, del quale lo stesso autore da ragazzo fu discepolo. Amadu Hampatè Bâ ci permette di vedere dall’interno, quasi toccando con mano, i riti e le credenze del suo popolo che non vengono comprese dai colonizzatori, che confondono le attività rituali con un’organizzazione di stampo antifrancese. I francesi, notando la fama di cui godeva il protagonista Tierno Bokar e il suo disinteresse per le vicende politiche, si convincono che lui sia a capo di una colossale rivolta che a tutti i costi deve essere sedata. Le controversie religiose in realtà si riveleranno solo dei dibattiti tesi alla pratica delle virtù e al mantenimento una giustizia condivisa.

Titolo: Il saggio di Bandiagara
Autore: Amadou Hampâté Bâ
Editore: Neri Pozza
Anno: 2001, 246 pag.
ISBN: 8873057840


14,46€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hampâté Bâ, Amadou | Kaydara | Edizioni Ibis 2007

Un mito che racconta un rito iniziatico della tradizione fulbe che determina il passaggio dalla fanciullezza all’età adulta.

Momentaneamente non disponibile

Additional DescriptionMore Details

Amadou Hampâté Bâ presenta un mito che racconta il rito di passaggio che affrontavano i giovani pastori fulbe quando ormai l’infazia era un dolce ricordo, ma non erano ancora entrati di diritto tra gli adulti. Hammadi, il protagonista, è accompagnato da altri due personaggi alla scoperta di quel territorio sotterraneo dove dimora il dio della conoscenza Kaydara. Soltanto uno di loro riuscirà a raggiungere una profonda conoscenza di se stesso e delle sue peculiarità, che lo porteranno a ricoprire un ruolo di estrema importanza nella società di appartenenza. Illuminte è l’interpretazione di questo mito elaborata dallo stesso autore nelle conclusioni. Le tradizioni africane vengono descritte da un diverso punto di vista, che mettene in evidenza le influenze storiche provenienti dall’esterno. Una tradizione orale in continuo sviluppo, che allo stesso tempo mantiene sempre un saldo filo di connessione con il suo antico e prezioso passato.

Titolo: Kaydara
Autore: Amadou Hampâté Bâ
Editore: Edizioni Ibis (collana Tusitala e Narrativa)
Anno: 2007, 141 pag.
ISBN: 9788871642352


12,00€Price:
0,00€P&P:

This product has sold out.

Hampâté Bâ, Amadou | L’interprete briccone, ovvero lo strano destino di Wangrin | Edizioni Lavoro 2002

Wangrin un eroe di altri tempi che per combattere le ingiustizie usa l’ironia.

Additional DescriptionMore Details

Amadou Hampâté Bâ narra la storia di Wangrin, un insolito eroe. Un personaggio che nel mito insegna a ridere “Perché chi non ride è malato o malvagio”. Attraverso questo motto risulta chiara la direzione che prendono le sue invettive, che si scagliano contro ogni forma di potere imposto arbitrariamente, sia quando esso assume le fattezze dell’ostentazione di lusso e ricchezze dei regimi tradizionali, che quando si manifesta attraverso la violenza e l’arroganza del colonialismo francese. Mescolando sapientemente generi narrativi diversi, Amadou Hampâté Bâ riesce a ricreare quel clima burlesco e goliardico caratteristico del racconto leggendario tramandato oralmente. Wangrin è un eroe sfacciato che diventa paladino della giustizia utilizzando come unica arma l’ironia.

Titolo: L’interprete briccone, ovvero lo strano destino di Wangrin
Autore: Amadou Hampâté Bâ
Editore: Edizioni Lavoro (collana L’altra riva)
Anno: 2002, 323 pag.
ISBN: 9788873130048


12,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hampate Ba, Amadou | Racconti dei saggi d’Africa | L’Ippocampo 2010

“In Africa, quando un vecchio muore è una biblioteca che brucia”.

NON DISPONIBILE

Additional DescriptionMore Details

Quindici racconti inediti della tradizione africana. Ancora una volta Amadou Hampate Ba salva la memoria delle storie mitiche e leggendarie trasmesse oralmente dagli anziani saggi africani.

NON DISPONIBILE

Titolo: Racconti dei saggi d’Africa
Autore: Amadou Hampaté Bà
Editore: Ippocampo (Collana)
Anno: 2010, pag.
ISBN: 9788895363851


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hampâté Bâ, Amadou | Signorsì, Comandante | Edizioni Ibis 2007

Un’importante autobiografia che si fa collettiva nell’interpretare la voce di un’intero popolo.

Additional DescriptionMore Details

Questo romanzo si presenta come il continuum di “Amkoullel il bambino fulbe”, nel quale Amadou Hampâté Bâ racconta i primi anni della sua vita nel suo paese, l’odierno Mali, in cui si osservano i primi effetti del colonialismo. “Signorsì, Comandante” si configura come la seconda puntata di un’autobiografia di ampio respiro, collettiva poiché l’autore adotta una scrittura tanto vicina alla lingua parlata da farsi interprete della voce di un intero popolo. Amkoullel non frequenta la Scuola normale di Goreé in Senegal, a causa del divieto impostogli dalla madre, così il suo governo lo spedisce d’ufficio lontano dal suo paese, in Alto Volta, l’attuale Burkina Faso. Trascorrerà molti anni passando da un luogo all’altro, si sposerà, ma alla fine riuscirà a far ritorno nella sua cara Bandiagara.

Titolo: Signorsì, Comandante
Autore: Amadou Hampâté Bâ
Editore: Edizioni Ibis (collana Tusitala)
Anno: 2006, 421 pag.
ISBN: 9788871641874


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Harper, Lee | Va’, metti una sentinella | Feltrinelli

Il romanzo che ha generato il celeberrimo Il buio oltre la siepe, scritto da Harper Lee qualche anno prima dell’opera che l’ha resa famosa ma dove incontriamo per la prima volta alcuni degli stessi protagonisti, tra cui l’indomita Scout (Jean Louise Finch) e suo padre, l’avvocato Atticus Finch.

“Il testo è stato dimenticato per più di sessant’anni e oggi ritrovato in una cassetta di sicurezza dove era stato sbadatamente archiviato come appendice. Siamo stati a Londra a leggere il manoscritto gelosamente custodito dall’agente. Abbiamo trattato i diritti. E oggi siamo felici di annunciare che i lettori italiani potranno leggere a Natale, per la traduzione di Vincenzo Mantovani (grande traduttore di Philip Roth, Saul Bellow e Richard Ford…)…

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Va’, metti una sentinella
Autore: Harper, Lee
Editore: Feltrinelli (collana I narratori)
Anno: 2015, pagg. 272
ISBN: 9788807031595


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hassan Yaël | Albert il toubab | Lapis

Il vecchio e scorbutico vedovo Albert (chiamato nel quartiere “il Toubab”, il bianco) conduce una vita solitaria con l’unica compagnia del suo gatto Hector. Fino a quando irrompe nella sua tranquilla routine la piccola e turbolenta Naki. Da questo incontro inizialmente burrascoso di due mondi lontani e apparentemente inconciliabili, nascerà un profondo legame che cambierà per sempre la loro vita.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Albert il toubab
Autore: Hassan Yaël
Editore: Lapis
Anno: 2014 pagg. 141
ISBN: 9788878743465


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Head, Bessie | La donna dei tesori | Edizioni Lavoro 2003

Racconti brevi ambientati in un villaggio del Botswana, in un mondo fatto di ricordi del passato e frammenti di vita quotidiana

Additional DescriptionMore Details

Bessie Head, una delle scrittrici più importanti della letteratura sudafricana, è morta esule e povera in Botswana, scontando per tutta la vita il peso della “colpa” della madre, bianca e ricca, che era rimasta incinta di un nero e aveva finito i suoi giorni in manicomio. Nei suoi racconti, Bessie Head narra la difficile esistenza di uomini e donne – soprattutto donne – nel regime dell’apartheid. I tredici racconti inclusi in questa raccolta mettono assieme ricordi del passato e frammenti di vita quotidiana: sullo sfondo, il difficilissimo equilibrio tra i valori della tradizione e le spinte disgregatrici della colonizzazione.
 
Titolo: La donna dei tesori
Autore: Bessie Head
Editore: Edizioni Lavoro
Collana: Romanzi e racconti
Anno: 2003,185 pag.
ISBN:9788873130314


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Head, Bessie| Una questione di potere| Edizioni Lavoro 1994

Attraverso l’esemplarità della sua storia di vita, Bessie Head, una delle maggiori interpreti della letteratura sudafricana, ci offre un mosaico crudo e complesso della cultura nera africana in cui si è formata

Additional DescriptionMore Details

Né bianca, né nera. Meticcia. Head Bessie è una delle figure letterarie più complesse e controverse del continente nero. Nella sua autobiografia, il personaggio di Elizabeth ripropone la vicenda esistenziale dell’autrice, segnata da una serie di rifiuti, a partire dalla nascita, per parte di una donna internata in manicomio, e dalla violenza del potere politico razzista in Sudafrica e, in seguito, doppiamente esule in Botswana, in una società tradizionale a lei sconosciuta culturalmente e linguisticamente: ancora una volta straniera in terra straniera. I due principali antagonisti che popolano la comunità di Motabeng, Sello e Dan, figure al contempo oniriche e demoniache, incarnano la violenza del potere maschile, insieme privato e politico, sessuale e spirituale, razziale e di genere. Ad essi si contrappone il personaggio di Kenosi, la cooperatrice agricola grazie alla quale la protagonista scopre la sua dedizione alla terra e, a partire da questa, la sua africanità.


12,91€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Herreman, Frank; D’Amato, Mark | Liberated Voices: Contemporary Art from South Africa | Museum for African Art – Prestel 1999

Una panoramica dell’arte contemporanea sudafricana nella pittura, nella scultura e nelle installazioni tra il 1994 e il 1999

Libro non disponibile

Additional DescriptionMore Details

Il catalogo di una delle più importanti mostre di arte contemporanea in Sudafrica, dedicata alla creatività artistica del paese arcobaleno tra il 1994 (l’anno in cui il regime di apartheid fu dichiarato concluso) e il 1999. Identità, diversità culturale e responsabilità sociale sono al centro dei percorsi espressivi dietro gli oltre 50 pezzi esposti nella mostra. Il catalogo comprende foto, interviste con gli artisti e le biografie di ciascun artista.

Gli artisti inclusi nella mostra sono: Bridget Baker, Willie Bester, Mbongeni Richman, Buthelezi, David Koloane, Samson Mnisi, Brett Murray, Zwelethu Mthethwa, Thabiso Phokompe, Claudette Schreuders, Penny Siopis, Paul Stopforth, Sue Williamson, Sandile Zulu.

Titolo: Liberated Voices: Contemporary Art from South Africa
Autore: Frank Herreman, Mark D’Amato
Editore: Museum for African Art -Prestel
Anno: 1999, 192 pag.
ISBN: 9780945802235


35,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hikmet, Nazim | Gran bella cosa è vivere, miei cari | Mondadori 2010

Un romanzo autobiografico in cui il grande poeta turco ripercorre la sua vita, il suo attivismo politico, gli anni dell’esilio e l’amore sconfinato per Anushka

Additional DescriptionMore Details

Un romanzo che è al tempo stesso un’autobiografia, “Gran bella cosa è vivere, miei cari” ha accompagnato gran parte dell’esistenza del grande poeta turco Nazim Hikmet, acclamato in patria e poi costretto all’esilio per la sua opposizione al regime di Ataturk. Tra le pagine del libro scorrono immagini dell’infanzia e dell’adolescenza del poeta, la passione del suo attivismo politico, il dolore dell’esilio e l’insopprimibile amore per la sfuggente e adorata Anushka

Titolo: Gran bella cosa è vivere, miei cari
Autore: Nazim Hikmet
Editore: Mondadori
Anno: 2010, 264 pag.
ISBN: 9788804603221


19,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Himmish, Bensalem | Il romanzo di Ibn Khaldun | Jouvence

Un romanzo storico sulla vita di Ibn Khaldun, raccontato come uomo pubblico, fine diplomatico, personaggio di fiducia dei maggiori sovrani del nord Africa, diventato infine ambasciatore del sultano d’Egitto.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Il romanzo di Ibn Khaldun
Autore: Himmish, Bensalem
Editore: Jouvence
Anno: 2007
Pagine: 275


Price: 20,00€
18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hirsi Ali, Ayaan | Eretica. Cambiare l’Islam si può | Rizzoli

Infedele. Nomade. Eretica. La voce più sincera del mondo musulmano ci spiega perché oggi l’Islam può cambiare. E perché ha bisogno dell’Occidente

Additional DescriptionMore Details

L’Islam ha bisogno di una riforma che ne sovverta i principi, anche religiosi: i fatti di Parigi sono solo l’ultimo atto di una guerra che sembra non finire. L’Europa è chiamata come mai prima a riconoscere i limiti di una religione che nega, per esempio, l’uguaglianza sessuale. L’Islam, questa è da sempre la tesi di Hirsi Ali, non può migliorare: anche a contatto con la democrazia rimane una religione oppressiva e mortifera. In questo suo nuovo libro documenta e ribadisce l’opinione radicale che le è già valsa una fatwa, ma per la prima volta intravede una via d’uscita: le primavere arabe non sono state una sconfitta ma il segno tangibile di una potentissima volontà di cambiamento.

Titolo: Eretica. Cambiare l’Islam si può
Autore: Ayaan Hirsi Ali
Editore: Rizzoli
Anno: 2015, 300 pag.
ISBN: 9788817083133


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hisham Matar | Il Ritorno. Padri, figli e la terra fra di loro | Einaudi

Premio Pulitzer 2017 per l’autobiografia, è il “racconto struggente e potente di un ritorno in patria, quello dell’autore stesso, dopo un esilio durato più di trent’anni, e della ricerca di un padre scomparso, il suo. Ma è anche un’autobiografia, un diario, una cronaca giornalistica, un giallo, un lungo poema in prosa e un volume di storia recente sulla Libia.” (Chiara Comito “Internazionale”).

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Il Ritorno. Padri, figli e la terra fra di loro
Autore: Hisham Matar
Editore: Einaudi
Anno: 2017 pagg. 256
ISBN: 9788806216641


19,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hobsbawm Eric J. | Storia sociale del jazz | Res Gestae

Questo testo viene pubblicato, per la prima volta, sotto lo pseudonimo di Francis Newton, lo stesso autore di una fortunatissima rubrica di jazz sul New Statesman. Dietro a lui si cela Eric J. Hobsbawm, l’intellettuale che ha segnato la cultura europea con la sua riflessione sul Novecento come secolo breve. In questo libro si coglie tutta la sua passione, insieme a una tesi forte sul ruolo sociale di questo genere musicale. Il jazz è rivoluzione, dei suoni, dei costumi, della socialità. Hobsbawm è interessato alla società che si muove attorno al jazz, un universo notturno di anime inquiete, mosse dal desiderio di cambiamento, dalla forza di un’innovazione che non si ferma al campo musicale. Una storia emozionante e originale raccontata da un personaggio d’eccezione.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Storia sociale del jazz. Una rivoluzione di suoni
Autore: Hobsbawm Eric J.
Editore: Res Gestae
Anno: 2013 pagg. 473
ISBN: 9788866970514


28,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Holding, Ian | Uomini e bestie | E/O

In un paese africano in preda a sconvolgimenti politici e umani alcuni miliziani sequestrano un uomo alla periferia di una città saccheggiata. Il prigioniero finisce poi nelle mani di un altro gruppo ed è costretto a trasportare una donna incinta su una carriola nel corso di un viaggio da incubo. Nel frattempo un insegnante, amareggiato dal pessimo stato del suo paese, si prepara a emigrare.

Additional DescriptionMore Details

In questo scottante e attualissimo romanzo, gli effetti devastanti del collasso morale ed economico dello Zimbabwe fanno da sfondo a una storia di forza e coscienza individuale.

Titolo: Uomini e bestie
Autore: Ian Holding
Editore: E/O
Anno: 2011 pagg. 237
ISBN: 9788866320302


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Homayounpour, Gohar | Una psicoanalista a Teheran | Raffaello Cortina 2013

E’ possibile praticare la psicoanalisi nella repubblica islamica dell’Iran?

Additional DescriptionMore Details

È possibile praticare la psicoanalisi nella repubblica islamica dell’Iran? Gohar Homayounpour, psicoanalista iraniana formatasi in Occidente, risponde di sì. Tutta la cultura iraniana ruota attorno al racconto. Perché mai, se gli iraniani avvertono con tale forza la necessità di parlare, non dovrebbero essere capaci di libere associazioni? Inizia così una narrazione affascinante, in cui il racconto autobiografico si intreccia con le storie dei pazienti. L’autrice evoca il piacere e il dolore di ritornare nella terra natale e le angosce che assillano lei, per prima, e altri iraniani.

Autore: Gohar Homayounpour
Titolo: Una psicoanalista a Teheran
Editore: Raffaello Cortina
Anno: 2013, pagg.: 147


13,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hora de Bai. Antropologia e letteratura delle isole del Capo Verde | Alberto Sobrero | Argo

Quando partii per le isole di Capo Verde mi proponevo di trovare una qualche pratica tradizionale e di comporre su ciò una monografia antropologica. In quest’ottica la prima parte della mia ricerca fu un fallimento: mi resi presto conto di quanto sarebbe stato falso offrire al lettore italiano l’immagine delle isole a partire da qualche tratto della tradizione africana o portoghese. Per la loro natura e per la loro storia, queste isole hanno prodotto una società complessa…

Additional DescriptionMore Details

…Nei secoli le isole di Capo Verde sono state attraversate da tante storie diverse –l’espansione portoghese, il commercio degli schiavi lungo le rotte del Brasile e delle Antille, le scorrerie dei pirati, l’abbandono degli europei negli anni delle carestie, la fuga degli schiavi verso le zone interne, il formarsi di un mondo creolo, l’emigrazione- e ognuna di queste storie ha lasciato presenze, testimonianze.
Dovette passare del tempo prima che la macchina dell’interpretazione cominciasse a girare. Il punto di avvio del mio lavoro mi sembrò obbligato ed era la riflessione che gli stessi capoverdiani avevano fatto sulla propria cultura, il modo in cui, fra tante storie spezzate, riuscivano a raccontarsi: la letteratura e l’etnologia delle isole. Poi sarei tornato a capire il senso che in questa società ha assunto nei secoli l’impronta africana, le tracce di quella cultura che si formò lungo la rotta degli schiavi, quel che una volta legava la tabanca capovrdiana al candomblé brasiliano o al vodu haitiano.

Titolo: Hora de Bai. Antropologia e letteratura delle isole del Capo Verde
Autore: Alberto Sobrero
Editore: Argo ( collana Mnemosyne)
Anno: 1995 pagg.302
ISBN: 9788886211536


20,66€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Hourani, Albert | Storia dei popoli arabi | Mondadori 1999

Da Maometto fino ai nostri giorni, dodici secoli di storia raccontati da uno dei massimi islamologi contemporanei

TITOLO NON DISPONIBILE

Additional DescriptionMore Details

Dodici secoli di storia e civiltà, dalla predicazione di Maometto fino agli ultimi avvenimenti, in un saggio di vasto respiro che si sofferma sia sulle vicende che sulle istituzioni politiche e culturali del vasto mondo arabo-musulmano. Un testo già considerato un classico.

Albert Hourani, uno dei massimi islamisti contemporanei, muovendosi con grande sicurezza in un campo sterminato in cui le istituzioni sociali e la cultura si fondono con la politica e l’economia, ci offre in questo libro una ricostruzione nel contempo dettagliatissima e di ampio respiro di dodici secoli di storia e di civiltà araba, da Maometto ai nostri giorni. Un’esperienza storica irripetibile, in cui si contrappongono fedeltà all’autorità e alla tradizione e sete di rinnovamento, spinte all’unità e dirompenti crisi conflittuali.

Titolo: Storia dei popoli arabi
Autore: Albert Hourani
Editore: Oscar Mondadori
Anno: 1999, 564 pag.
ISBN: 9788804431893


14,00€Price:
0,00€P&P:

This product has sold out.

Hurston, Zora Neale | I loro occhi guardavano Dio | Edizioni Cargo 2009

“…uno dei più grandi romanzi americani del ventesimo secolo… un’opera abbagliante che riesce a essere al contempo emozionante, coinvolgente e di grande impatto. Non esiste altro romanzo che io ami di più.” (Zadie Smith)
Additional DescriptionMore Details

Janie sembrerebbe una sopravvissuta. Stanca, lacera, torna al suo villaggio sotto lo sguardo curioso e malevolo degli abitanti. Ha solo voglia di riposarsi, e di raccontare alla sua amica di sempre le sue peripezie. Scopriamo una Janie che lotta contro le convenzioni sociali, contro i pregiudizi contro il colore della sua pelle, contro il maschilismo delle comunità nere. Conoscerà la povertà e la ricchezza, l’ottusità e l’amore, e alla fine, ormai matura, si scoprirà donna, che ha vissuto e ha una storia da narrare alle sue discendenti.

L’autrice: Zora Neale Hurston viene considerata la madre spirituale dalle scrittrici afroamericane del ‘900. Nata il Alabama tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, è stata una delle animatrici del Rinascimento di Harlem e il movimento del New Negro, ha studiato antropologia con Franz Boas e ha compiuto ricerche sul folklore afroamericano del Sud degli Stati Uniti e sul voodoo haitiano. E’ morta nel 1960 in povertà, in una casa di cura in Florida.

Titolo: I loro occhi guardavano Dio
Autore: Zora Neale Hurston
Editore: Edizioni Cargo (collana Biblioteca di Cargo)
Anno: 2009, pag. 267
ISBN: 9788860050267


17,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

I Pescatori | Obioma Chigozie | Bompiani, 2016

Nigeria, 1996. Quattro fratelli maschi, in scala, dai quindici ai nove anni. Un padre severo trasferito in una città lontana dalla banca per cui lavora. Una madre presa dai due bambini più piccoli e dal suo banco al mercato. Per Ikenna, Boja, Obe e Ben tutto questo vuol dire libertà. La libertà di andare al fiume, pericoloso e proibito, a farsi pescatori di pesci e di occasioni; la libertà di sfidarsi, litigare, misurare i propri limiti. È proprio al fiume che incontrano il pazzo Abulu, un mendicante noto per i suoi vaneggiamenti ridicoli quanto terribili. Ed è su Ikenna, il maggiore, che si abbatte la profezia di Abulu, annunciando un destino spaventoso per tutta la famiglia. I fratelli impareranno presto che quando il male invade la vita è come un fiume grande che ti porta via. Opporsi è inutile; si può solo cercare di raccontare la propria storia con onestà, come fa Ben dando voce anche a chi non c’è più. Il fato, l’infanzia che se ne va, la famiglia: sono i temi dell’esordio di Chigozie Obioma, un romanzo di formazione sospeso tra il mito e l’epica, ma anche concreto e sporco come un gioco nel fango, una storia su ciò che si perde e ciò che del passato resta per sempre con noi.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: I pescatori
Autore: Obioma Chigozie
Editore: Bompiani
Anno: 2016 pagg. 300
ISBN: 9788845280832


19,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Iannucci, Marisa | Contro l’Isis. Le fatwa delle autorità religiose musulmane contro il califfato di Al-Baghdadi | Giorgio Pozzi Editore

Il 29 giugno 2014 Abū Bakr al-Baghdādī proclama la restaurazione del califfato e chiede ai musulmani di tutto il mondo fedeltà al nascente Stato Islamico dell’Iraq e del Levante.

Additional DescriptionMore Details

Da allora una spirale di violenza ha inghiottito Iraq e Siria, e il terrorismo dell’Isis ha coinvolto Europa, Nord Africa, Vicino Oriente e Asia. L’espansione dell’organizzazione terroristica, ben armata e non priva di risorse, ha provocato un numero enorme di profughi, favorendo il reclutamento di decine di migliaia di combattenti e diffondendo la sua ideologia violenta anche in Occidente. Cosa ne pensano i musulmani, e qual è la posizione delle istituzioni religiose?
Il libro presenta alcune delle più importanti dichiarazioni (fatwa) emanate dalle autorità musulmane di tutto il mondo contro il sedicente califfato, a partire dalla sua proclamazione. Si tratta di opinioni giuridiche articolate e di ferme condanne che in Occidente non hanno avuto l’attenzione dei media, con il risultato di aumentare la confusione e l’ignoranza su ciò che avviene nel mondo musulmano, e di favorire la paura dell’Islam.
I testi introduttivi e le dichiarazioni dei religiosi musulmani aiutano il lettore a comprendere il fenomeno e offrono un punto di vista senz’altro inedito per il pubblico italiano.

Titolo: Contro l’Isis. Le fatwa delle autorità religiose musulmane contro il califfato di Al-Baghdadi
Autore: Marisa Iannucci (a cura di)
Editore: Giorgio Pozzi Editore
Anno: 2016
pp.: 128
ISBN: 9788896117620


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Iannuzzi, Roberto | Geopolitica del collasso | Castelvecchi 2014

Iran, Siria e Medio Oriente nel contesto della crisi globale

Additional DescriptionMore Details

Dopo i conflitti degli ultimi decenni e le sollevazioni popolari della Primavera Araba, una regione smisurata, che va dal Maghreb all’Asia centrale, sta scivolando progressivamente verso un’instabilità caratterizzata da incertezze politiche e crescenti agitazioni sociali. In realtà, la fragilità dei regimi mediorientali, il declino americano e il tracollo economico dell’Occidente sono fenomeni legati tra loro, poiché rappresentano le diverse manifestazioni di un’unica «crisi di sistema» che riguarda tutti. In questa fase di indebolimento dell’influenza degli Stati Uniti in Medio Oriente, la guerra civile in Siria e la partita iraniana– di cui la questione nucleare costituisce solo un aspetto – emergono allora come elementi chiave di una competizione più ampia per la ridefinizione degli equilibri mondiali e l’accaparramento delle risorse del pianeta.

Autore: Roberto Iannuzzi
Titolo: Geopolitica del collasso. Iran, Siria e Medio Oriente nel contesto della crisi globale
Editore: Castelvecchi
Anno: 2014
Pagine: 380


27,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ibrahim Sonallah | Le stagioni di Zath | 2015, Calabuig

Nell’appartamento piccolo borghese di un condominio del Cairo, Zhat vive una vita affollata di eventi piccoli e grandi (il matrimonio, le gravidanze, una malattia), e popolata di amiche, vicini di casa, negozianti del quartiere, le cui esistenze si intrecciano con la sua. Cronaca, piena di vivacità e di ironia, delle giornate di una donna qualunque, il romanzo alterna le avventure quotidiane di Zhat con il resoconto degli eventi politici e sociali dell’Egitto negli anni di Nasser, di Sadat e di Mubarak. Emerge così il ritratto di un paese dove convivono senza armonizzarsi influenze occidentali e tradizione islamica, modernità e antiche corruzioni.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Le stagioni di Zath
Autore: Ibrahim Sonallah
Editore: Calabuig
Anno: 2015 pagg. 402
ISBN: 9788899066062


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ibrahim, Sonallah | La commissione | Jouvence 2003

Romanzo di ispirazione kafkiana dello scrittore egiziano Sonallah Ibrahim

Titolo momentaneamente non disponibile

Additional DescriptionMore Details

Sonallah Ibrahim, uno degli scrittori egiziani della “generazione degli anni ’60”, incarcerato e torturato durante il regime di Nasser, descrive in questo romanzo un paese in cui una misteriosa commissione ha il totale potere sui cittadini e sugli intellettuali.


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Il respiro della notte | Richard Mason | Codice Edizioni

” Un libro originale e coinvolgente, in cui si intrecciano storia e leggenda. Vi prenderà l’anima.”

The Times

Additional DescriptionMore Details

Sudafrica, 1914. In Europa sta per iniziare la prima guerra mondiale, ma Piet Barol abbandona il mondo caotico civilizzato per fuggire nella foresta africana. Ha bisogno di legname prezioso gratis per la sua attività di mobilio. Le guide bantu lo conducono in terre dove si crede vivano gli spiriti dei loro antenati. Quello che Piet vivrà lì, lo cambierà per sempre…

Titolo: Il respiro della notte
Autore: Richard Mason
Editore: Codice Edizioni
Anno: 2017, pag 467
ISBN: 9788875786793


19,90€Price:
3,20€P&P:
Loading Updating cart…

Il viaggio del piccolo Gandhi | Elias Khoury | Jouvence 2001

Un romanzo dello scrittore libanese Elias Khoury ambientato a Beirut durante la guerra civile.

Additional DescriptionMore Details

“Il piccolo Gandhi” è il ragazzino protagonista di questo romanzo di Khoury, narrato in prima persona da Alice, vecchia prostituta della Beirut in piena guerra.

Titolo: Il viaggio del piccolo Gandhi
Autore: Elias Khoury
Editore: Jouvence
Anno: 2001, 164 pag.
ISBN: 9788878013048


Price: 12,75€
11,45€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Il Wolof in tasca | Assimil, 2008

Libro tascabile di 160 pagine. Livello: principianti / intermedi

Titolo fuori catalogo 

Additional DescriptionMore Details

Il wolof è una delle lingue più importanti dell’Africa Occidentale. Oltre al Senegal, è parlata anche in Gambia e nel sud della Mauritania. Questa è una piccola guida per potersi esprimere in wolof in alcune situazioni tipo: il modo migliore per poter essere considerati non solo turisti, ma amici da accogliere!


9,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Incorpora, Giovanni Maria | Narrare l’arte africana | L’Harmattan Italia 2011

L’arte dell’Africa occidentale e centrale, tra materia e narrazione

Additional DescriptionMore Details

Un viaggio nell’arte dell’Africa centrale e occidentale, in particolare nella scultura, raccontato con la passione e la profondità di un viaggiatore innamorato di forme e materiali, ma soprattutto delle culture che hanno dato vita, nel corso dei secoli, a un universo artistico e spirituale profondo e suggestivo.

Autore: Giovanni Maria Incorpora
Titolo: Narrare l’arte africana. Emozioni di antiche etnie
Anno: 2011
Pagine: 230


38,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Incorpora, Giovanni Maria | Sculture d’Africa | Polaris 2007

Una guida all’arte dell’Africa occidentale, in cui le foto di splendidi oggetti sono affiancate dal racconto dei miti che danno loro un senso

Additional DescriptionMore Details

Un’arte “immaginosa e vivifica”, nelle parole dell’autore, è quella che ha caratterizzato le culture dell’Africa Occidentale e che riesce a parlare un linguaggio universale, a patto di avere le “chiavi di lettura” giuste: miti e leggende, racconti e poemi che danno senso a forme e strutture e le riempiono di echi di culture ricche di fascino.

Autore: Giovanni Maria Incorpora
Titolo: Sculture d’Africa. Guida all’arte tra miti e culture
Editore: Polaris 2007
Pagine: 191


24,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ingrao, Chiara | Habiba la Magica | Coccole Books 2014

La storia di una bambina come tante, che esplora il mondo e cerca di capirlo

Additional DescriptionMore Details

Una lettura dedicata ai ragazzi, e agli adulti che si impegnano ogni giorno per rafforzare e allargare i loro diritti. Un contributo alla campagna “L’Italia sono anch’io”, finalizzata all’ampliamento dei diritti di cittadinanza per chi nasce e vive nel nostro paese

Autore: Chiara Ingrao
Titolo: Habiba la Magica
Editore: Coccole Books
Anno: 2014
Pagine: 148


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Irwin, Robert | Lumi dall’Oriente. L’orientalismo e i suoi nemici | Donzelli 2008

Un racconto storico del lungo e antico tentativo di comprendere gli altri

Additional DescriptionMore Details

Negli ultimi anni la vicenda del confronto tra Oriente e Occidente sembra essersi appiattita sulla sterilità di due visioni contrapposte, che si rafforzano reciprocamente. Da un lato, la retorica dello scontro di civiltà, dall’altro l’accusa mossa agli studiosi dell’Oriente, specialmente dopo la pubblicazione di Orientalismo di Edward Said, di produrre una visione distorta dei popoli orientali, funzionale alla giustificazione e alla preservazione del dominio imperialista occidentale. L’autore documenta come, in realtà, ben prima di questo dibattito, e ben oltre il mondo accademico, l’ossessione del dialogo e della comprensione reciproca sia stata una ragione di vita per tanti uomini fin dall’antichità, passando per il Rinascimento e il Secolo dei Lumi, e come questo sia avvenuto in tutti i campi dell’esperienza umana, dalla letteratura, alla scienza e alla religione. Uno sforzo antico, di cui ormai sembriamo esserci dimenticati, ma che è fondamentale ricostruire e riproporre.

Titolo: Lumi dall’Oriente. L’orientalismo e i suoi nemici
Autore: Irwin Robert
Editore: Donzelli
Anno: 2008


30,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Ivan Grozny Compasso | Kobane dentro | Agenzia X

Ormai da qualche mese molti critici e oppositori al sistema liberista, guardano con estremo interesse l’utopia realizzata nel Kurdistan siriano, analizzando le prospettive del “contratto sociale del Rojava”. Ma quella frontiera è presidiata dai militari di Ankara ed è quasi impossibile varcarla. Nel dicembre 2014 Ivan Grozny Compasso è stato tra i pochi a entrare nella città assediata, riuscendo a divulgare nel web informazioni reali e dirette su quanto stava succedendo a Kobane, dove le donne e gli uomini della resistenza curda combattono contro l’avanzata dell’esercito dell’Isis. Kobane dentro è il diario dettagliato di sette giorni di permanenza a stretto contatto con i combattenti e il loro sistema di autogoverno influenzato dagli studi in carcere di Abdullah Ocalan sul pensiero libertario di Murray Bookchin. A completare il volume una serie di interventi di approfondimento.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Kobane dentro. Diario di guerra sulla difesa del Rojava
Autore: Ivan Grozny Compasso
Editore: Agenzia x
Anno: 2015 pagg. 200
ISBN: 9788898922086


14,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Jacobs, Harriet A. | Vita di una ragazza schiava | Donzelli 2004

Un romanzo commovente e scioccante che è divenuto un classico americano.

Additional DescriptionMore Details

“Vita di una ragazza schiava” trova la sua prima pubblicazione nel 1861 sotto lo pseudonimo di Linda Brent, una donna bianca. Questo romanzo costruito a tavolino viene analizzato nei particolari dalla Harvard University nel 1987 e i risultati della ricerca sono sorprendenti. La narrazione che si dipana lungo le pagine del libro cessa di essere considerata il frutto della fantasia di un’abile scrittrice, per essere finalmente riconsegnata alla storia, quella di una schiava nera che racconta la sua autobiografia. Linda è una donna forte e coraggiosa che non si piegherà alle richieste libidinose del padrone bianco Flint, un medico del North Carolina, che è sempre alla ricerca di qualcuno da sottomettere. Proprio questa sua audacia le causerà tremende e indescrivibili sofferenze fino al giorno in cui ha la fortuna di essere affrancata. Giunge in Inghilterra dove troverà un’altra tipologia di schiavi, quelli viziati e deviati dal consumismo imperante. Un romanzo commovente e scioccante, che è divenuto un classico americano.

Titolo: Vita di una ragazza schiava
Autore: Harriet A. Jacobs
Editore: Donzelli
Anno: 2004, pag. 252
ISBN: 9788879899024


22,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Jal, Emmanuel | Figlio della guerra | TEA 2009

La storia di un soldato bambino arruolato a soli sette anni nel conflitto civile in Sudan, e del suo riscatto attraverso la musica

Additional DescriptionMore Details

Quella del soldato bambino è una figura dolorosamente nota nel panorama delle guerre africane. In questo libro Jal Emmanuel racconta la sua storia di dolore e di riscatto attraverso la musica. Arruolato a soli sette anni, Emmanuel conoscerà gli orrori e le devastazioni di una delle guerre più devastanti del continente, quella che ha afflitto il Sudan per due decadi. Sarà solo grazie all’aiuto di una cooperante inglese Emmanuel sarà capace di riappropriarsi della sua vita, scoprendo la sua vocazione per la musica e lottando per affermare il suo amore per la vita.

Titolo: Figlio della guerra
Autore: Jal Emmanuel
Editore: TEA
Collana: Esperienze
Anno di pubblicazione: 2009 Pag. 302
Isbn: 9788850218172


10,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

James Baldwin, Raoul Peck | I’m not your negro | Feltrinelli

Ispirandosi a uno scritto di James Baldwin sul progetto di un libro sulla vita di Medgar Evers, Malcolm X e Martin Luther King jr., Raoul Peck crea un documentario che è uno schiaffo agli spettatori. Partendo dal passato del movimento per i diritti civili degli americani neri arrivando fino al presente di #BlackLivesMatter, Peck mette in relazione le parole di Baldwin di 50 anni fa con quello che gli Stati Uniti e il mondo occidentale sono diventati oggi.

Libro e DVD.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: I’m not your negro
Autore: James Baldwin, Raoul Peck
Editore: Feltrinelli
Anno: 2017 Libro e DVD
EAN: 9788807741456


14,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

James Marlon | Breve storia di sette omicidi | Sperling & Kupfer

Vicina al reggae, eppure così distante dalla rivoluzione pacifista auspicata dalla religione rastafari, nel 1976 la Giamaica trabocca di proiettili, miseria, stupri, droga, mafia, servizi segreti e poliziotti corrotti.

Additional DescriptionMore Details

Il 3 dicembre, alla vigilia delle elezioni politiche e a due soli giorni dal grande «concerto per la pacificazione», organizzato da Bob Marley per attenuare le tensioni che dilaniano l’isola, sette uomini armati irrompono nella villa del cantante e feriscono lui, la moglie, il manager e molte altre persone. È un episodio storicamente accertato, del quale pubblicamente si è detto pochissimo, mentre moltissimo è stato raccontato, sussurrato e cantato per le strade di West Kingston. Chi erano gli attentatori? Che fine hanno fatto? Chi li aveva mandati? Breve storia di sette omicidi è il racconto epico di questa vicenda, un ambizioso ritratto del lato oscuro della Giamaica, un poema lungo vent’anni, nel quale si intrecciano i destini di decine di personaggi le cui vite sono state irrimediabilmente segnate dagli eventi del 1976.

Titolo: Breve storia di sette omicidi
Autore: Marlon James
Editore: Sperling & Kupfer
Anno: 2015
pp.: 687


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Jebreal, Rula | Miral | Rizzoli 2010

Una storia intrisa di passione e amore, sofferenza e ostinazione, che declina al femminile le tragedie e le speranze del Medio Oriente

Additional DescriptionMore Details

Un romanzo che corre sul filo dei ricordi personali della giornalista Rula Jebreal, araba palestinese con passaporto israeliano. Il suo luogo natale, Gerusalemme, pongono la protagonista del romanzo, Miral, al centro di eventi storici di grande e dolorosa portata che si intrecciano con le vicende personali e familiari. Una storia al femminile che ha al centro il coraggio, la passione, l’ostinazione e la perseveranza di donne che non si rassegnano alla guerra permanente e che cercano nella dolcezza di ricordi passati i semi di un futuro migliore e possibile di pace.

Titolo: Miral
Autore: Rula Jebreal
Editore: Rizzoli
Anno: 2010, 322 pag.
ISBN: 17041607


8,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Johnson Sirleaf, Ellen | Un giorno sarai grande | Add 2012

La straordinaria autobiografia di Ellen Johnson Sirleaf, presidente della Liberia e premio Nobel per la pace

Additional DescriptionMore Details

Nel 2011 Ellen Johnson Sirleaf ha vinto il premio Nobel per la pace per la sua “battaglia non violenta a favore della sicurezza delle donne e del loro diritto alla piena partecipazione nell’opera di costruzione della pace”, nello stesso anno le elezioni l’hanno riconfermata alla guida della Liberia, prima presidente donna di uno Stato africano già nel 2005. In questo libro, “Mama Ellen” racconta il percorso che l’ha portata a raggiungere questi traguardi e a contribuire in modo determinante alla ripresa della Liberia dopo i disastrosi anni di guerra civile.

Titolo: Un giorno sarai grande
Autore: Ellen Johnson Sirleaf
Editore: Add
Anno: 2012, 447 pagg.


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Juzik, Julija | Le fidanzate di Allah | Manifestolibri, 2004

Additional DescriptionMore Details

Titolo: Le fidanzate di Allah
Autore: Juzik, Julija
Editore: Manifestolibri (Collana Società narrata)
Anno: 2004, pag. 174
ISBN: 9788872853184


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kamara, Mariatu | Quali mani asciugheranno le mie lacrime | Sperling & Kupfer 2009

“La storia unica, raccontata con voce fresca e onesta, di una ragazzina di 12 anni vittima di una delle guerre più brutali del XX secolo”. Ishmael Beah

Libro fuori catalogo.

Additional DescriptionMore Details

Ha vissuto un’infanzia felice nel piccolo villaggio di Magborou in Sierra Leone, fino a quando i ribelli del Fronte Rivoluzionario Unito hanno disseminato terrore, distruzione e sofferenza. Sono gli anni novanta del XX secolo, la guerra civile è appena scoppiata e la giovane Mariatu ha solo dodici anni. Con la famiglia si era nascosta nella foresta, ma un giorno viene sorpresa da un gruppo di bambini soldato, hanno la sua età ma sono crudeli e feroci quanto gli adulti. Durante la prigionia subisce innumerevoli violenze e abusi fino a quando il “capo” le propone una penitenza in cambio della libertà. E’ un assurdo gioco per il divertimento di giovani senza più un’anima. Mariatu si inginocchia tendendo le mani in avanti, sta per scegliere quale mano farsi amputare per poter essere liberata, quando un accettata cade su entrambi i suoi due polsi. Viene miracolosamente salvata in un ospedale dove scopre di portare in grembo il frutto di una violenza sessuale. Ora Mariatu Kamara ha ventitrè anni, vive a Toronto studia per diventare assistente sociale, e si dedica all’attività teatrale, un altro modo per cercare di andare avanti e decidere che nonostante tutto non vale la pena di “farla finita”.

Titolo: Quali mani asciugheranno le mie lacrime?
Autore: Kamara Mariatu; McClelland Susan
Editore: Sperling & Kupfer
Anno: 2009, 205 p., rilegato


17,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kamkwamba William, Mealer Bryan | Il ragazzo che catturò il vento | Rizzoli

La storia di un ragazzo che per tornare sui libri deve risolvere nientemeno chel’emergenza principale del Paese: la siccità

Additional DescriptionMore Details

“Prima che scoprissi i miracoli della scienza, era la magia a governare il mondo.” A sei anni William scampa a una maledizione, a quindici vuole diventare ingegnere: gli piace studiare, quasi quanto andare a caccia e in giro per la foresta con l’amico Gilbert. Ma nel Malawi, dove è nato, l’istruzione è un lusso, la tecnologia è una forma inaffidabile di stregoneria, e comunque prima viene il lavoro nei campi, la lotta quotidiana per sopravvivere. Quando il villaggio viene colpito dall’ennesima carestia, William conosce la fame più nera; e mentre lottano per sfamare le bocche di casa, i genitori non possono più permettersi una retta di 80 dollari all’anno né un figlio improduttivo. Il ragazzo sa che per tornare sui libri deve risolvere nientemeno che l’emergenza principale del Paese: la siccità. Ebbene, le uniche cose che non mancano mai nel Malawi sono il vento e i rifiuti? Armato di un mucchietto di vecchi manuali, di una mezza bicicletta, ingranaggi di trattore e pezzi di metallo raccolti in una discarica, William si impegnerà per realizzare la sua personale magia: imbrigliare la forza del vento e trasformarla in luce, acqua, vita.

Titolo: Il ragazzo che catturò il vento
Autore: Kamkwamba William; Mealer Bryan
Editore: Rizzoli, collana “Prima Persona”
Anno: 2010, 302 pag.
ISBN: 8817038458


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kanafani Ghassan| Ritorno ad Haifa- Umm Saad. Due storie palestinesi|Edizioni Lavoro 2014

Due romanzi del grande narratore della diaspora palestinese.

 

 

 

 

 

Additional DescriptionMore Details

Ghassan Kanafani è il più importante rappresentante di quel gruppo di scrittori palestinesi che, in esilio, attraverso romanzi brevi o racconti, con un linguaggio facilmente comprensibile e immediato, hanno descritto il tentativo di riscatto del loro popolo. Questo volume ripropone il suo maggior capolavoro, “Ritorno ad Haifa”, scritto all’indomani della guerra dei Sei Giorni, che ci parla in realtà di due diaspore, quella palestinese e quella ebraica, tragicamente intrecciate, raccontando la storia di Said che, tornando con la moglie nella sua città natale, ritrova la vecchia casa occupata da ebrei polacchi fuggiti dal genocidio. ” Umm Saad” è invece un racconto meno noto, ma non per questo meno significativo, dell’opera di Kanafani, incentrato sulla figura mitica della Madre di Saad, incarnazione vivente della tragedia palestinese.


13,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kane, Cheikh Hamidou | L’ambigua avventura | Edizioni e/o, 2003

“Non abbiamo avuto lo stesso passato, noi e voi, ma avremo lo stesso futuro”

Libro momentaneamente non disponibile

Additional DescriptionMore Details

Cheikh Hamidou Kane realizza, con questo splendido romanzo giustamente annoverato tra i gioielli narrativi provenienti dall’Africa, un obbiettivo ambizioso: tradurre in un linguaggio narrativo, dagli stilemi quasi orali, contenuti di profondo livello filosofico – la disputa tra l’Africa islamica e l’Europa cristiana (ma anche cartesiana) – e soprattutto politico. E’ l’incontro/scontro tra Europa e Africa il cuore pulsante del libro, che si interroga, attraverso le vicende di personaggi indimenticabili, sui possibili vantaggi e le enormi perdite aperte dall’abbandono dell’educazione tradizionale a favore di quella europea, improntata al positivismo scientifico, ma anche all’etnocentrismo più profondo. Un libro che non può assolutamente mancare nella vostra biblioteca

Cheikh Hamidou Kane, è uno dei massimi scrittori senegalesi, che ha diviso la sua esistenza tra l’arte narrativa e la politica. Con il suo primo romanzo, “L’ambigua avventura”, scritto all’inizio degli anni ’50 e pubblicato nel 1961, ottiene un enorme successo e numerosi premi letterari. Per oltre quarant’anni non tornerà alla letteratura, impegnato nella politica del suo paese in cui ha ricoperto diverse cariche amministrative. Nel 1995 vedrà la luce il suo secondo romanzo, “Les gardiens du Temple”, ideale prosieguo del primo lavoro.

Titolo: L’ambigua avventura
Autore: Cheikh Hamidou Kane
Editore: E/O (collana I Leoni)
Anno: 2003, 176 pag.
ISBN: 9788876415364


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kane; Cozzarini | Il deserto negli occhi | Nuova Dimensione 2013

La storia vera del tuareg Ibrahim Kane Annour

Additional DescriptionMore Details

La storia di Ibrahim, tuareg del deserto, dalla sua infanzia trascorsa da nomade al lavoro come guida turistica, fino alla fuga dal Niger, sospettato di appoggio ai ribelli, e all’arrivo in Friuli Venezia Giulia

Autore: Ibrahim Kane Annour, Elisa Cozzarini
Titolo: Il deserto negli occhi
Editore: Nuova Dimensione
Anno: 2013
Pagine: 176


14,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kankindi; Scaglione | Rwanda, la cattiva memoria | Infinito Edizioni 2014

Cosa rimane oggi del genocidio che ha sconvolto il piccolo paese africano dall’aprile al giugno del 1994?

Additional DescriptionMore Details

Françoise Kakindi e Daniele Scaglione pongono in questo intenso libro una serie di interrogativi laceranti sull’orribile genocidio che, tra l’aprile e il giugno del 1994, ha causato la morte di 800.000 persone in Rwanda. In particolare, interroga la comunità internazionale, colpevole di aver guardato da un’altra parte mentre nel piccolo paese nel cuore dell’Africa si consumavano crimini contro l’umanità di proporzioni abissali, nonostante le promesse di “Mai più” proclamate all’indomani dell’Olocausto.

Autore: Françoise Kakindi, Daniele Scaglione
Titolo: Rwanda, lacattiva memoria
Editore: Infinito Edizioni
Anno: 2014
Numero pagine: 132


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Ancora un giorno | Feltrinelli 2008

Il racconto dell’assedio di Luanda nelle parole del grande reporter polacco

Additional DescriptionMore Details

Lo sguardo lucido, appassionato e mai banale del grande reporter di viaggio ci porta in Angola, nel 1975, l’anno in cui il paese si libera dal giogo portoghese. La sua cronaca, che culmina nell’assedio di Luanda, resta viva e significativa anche a distanza di anni: la guerra in Angola non cessa con l’indipendenza, e la cronaca dei fatti politici di quei giorni serve anche a dare ragione delle complesse vicende postcoloniali del paese africano

L’autore: nato nel 1932 a Pinsk, oggi Bielorussia ma all’epoca Polonia, Ryszard Kapuscinski è stato uno dei più importanti reporter di viaggio del ‘900. Nel corso della sua straordinaria carriera, ha viaggiato in tutto il mondo, contribuendo con i suoi scritti alla nascita di un nuovo genere di scrittura, il reportage letterario. Tra i suoi libri, “Cristo con il fucile in spalla” (2011), “Ancora un giorno” (2008), “La prima guerra del football e altre guerre di poveri” (2002), “Il Negus: splendori e miserie di un autocrate” (1983), “Shah-in-shah” (2001), “Imperium” (1994), “Ebano” (2000), “In viaggio con Erodoto” (2005).

Titolo: Ancora un giorno
Autore: Ryszard Kapuscinsky
Editore: Edizioni Feltrinelli
Anno: 2008 142 pag. (collana I narratori)
ISBN: 9788807721885


6,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Autoritratto di un reporter | Feltrinelli 2006

Il grande reporter polacco si racconta, tracciando un accorato vademecum della sua professione

Additional DescriptionMore Details

Una selezione di scritti e riflessioni di Kapuscinski sulla sua professione. Dalle ragioni per le quali ha scelto di dedicarvisi con tutto se stesso al suo modo di affrontare un evento, una notizia, un personaggio, dallo stile di scrittura al pubblico, fino ai cambiamenti intervenuti nella professione del reporter con la diffusione di nuovi mezzi di comunicazione.

L’autore: nato nel 1932 a Pinsk, oggi Bielorussia ma all’epoca Polonia, Ryszard Kapuscinski è stato uno dei più importanti reporter di viaggio del ‘900. Nel corso della sua straordinaria carriera, ha viaggiato in tutto il mondo, contribuendo con i suoi scritti alla nascita di un nuovo genere di scrittura, il reportage letterario. Tra i suoi libri, “Cristo con il fucile in spalla” (2011), “Ancora un giorno” (2008), “La prima guerra del football e altre guerre di poveri” (2002), “Il Negus: splendori e miserie di un autocrate” (1983), “Shah-in-shah” (2001), “Imperium” (1994), “Ebano” (2000), “In viaggio con Erodoto” (2005).

Titolo: Autoritratto di un reporter
Autore: Ryszard Kapuscinsky
Editore: Edizioni Feltrinelli
Anno: 2006, 116 pag.
ISBN: 9788807490507


7,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Cristo con il fucile in spalla | Feltrinelli 2011

Palestinesi, siriani, libanesi, ebrei, partigiani del Mozambico e del Salvador, nelle inchieste del grande reporter Ryszard Kapuscinski.

Additional DescriptionMore Details

Kapuscinski è annoverato tra i più grandi giornalisti d’assalto del XX secolo. I suoi reportage hanno dato voce alle rivoluzioni in Africa, America Latina e Medio Oriente. Questo libro, una raccolta di servizi e inchieste degli anni sessanta e settanta, è stato pubblicato per la prima volta nel 1975. In Italia lo spazio che merita solo ora, pubblicato dopo la morte del reporter avvenuta nel gennaio 2007. Molti sono i protagonisti: palestinesi, siriani, libanesi, ebrei, partigiani del Mozambico e del Salvador, che combattono per la dignità dell’essere umano attraverso il loro personale sacrificio. Un giornalista d’altri tempi Kapuscinski, adotta un metodo d’indagine che si distingue per sensibilità, empatia, comunicazione attraverso il dialogo, lontano dall’attuale scientismo di cui i comunicati stampa sono permeati. Lo scopo, raggiunto con successo, è quello di mostrare a tutti lo sguardo con cui bisognerebbe osservare il mondo che si concretizza come uno strumento critico in grado di esprimere giudizi sui fatti più scottanti e controversi dell’attualità.

Titolo: Cristo con il fucile in spalla
Autore: Ryszard Kapuscinski
Editore: Feltrinelli
Anno: 2011, 192 pagg.
ISBN: 9788807018404


8,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Dall’Africa | Mondadori 2002

Un suggestivo album di fotografie dello strordinario scrittore e giornalista polacco.

Additional DescriptionMore Details

Foto che narrano della straordinaria varietà umana e naturale del continente africano, nelle parole dell’autore “un pianeta a parte, un cosmo eterogeneo e ricchissimo”, che le parole faticano a cogliere nel suo insieme.

L’autore: nato nel 1932 a Pinsk, oggi Bielorussia ma all’epoca Polonia, Ryszard Kapuscinski è stato uno dei più importanti reporter di viaggio del ‘900. Nel corso della sua straordinaria carriera, ha viaggiato in tutto il mondo, contribuendo con i suoi scritti alla nascita di un nuovo genere di scrittura, il reportage letterario. Tra i suoi libri, “Cristo con il fucile in spalla” (2011), “Ancora un giorno” (2008), “La prima guerra del football e altre guerre di poveri” (2002), “Il Negus: splendori e miserie di un autocrate” (1983), “Shah-in-shah” (2001), “Imperium” (1994), “Ebano” (2000), “In viaggio con Erodoto” (2005).

Titolo: Dall’Africa
Autore: Ryszard Kapuscinsky
Editore: Bruno Mondadori (collana Biblioteca di Fotografia)
Anno: 2002 127 pag.
ISBN: 9788842498230


16,90€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Ebano | Feltrinelli 2002

Il più celebre e diffuso libro del reporter polacco.

Additional DescriptionMore Details

La cronaca di un viaggio del reporter polacco in Africa, tra i sobborghi più umili, una discesa negli inferi in cui Kapuscinski si ammala di tubercolosi, rischia di morire ucciso da un guerrigliero, teme per la sua vita, senza mai dimenticare il suo dovere di riportare i fatti.

L’autore: nato nel 1932 a Pinsk, oggi Bielorussia ma all’epoca Polonia, Ryszard Kapuscinski è stato uno dei più importanti reporter di viaggio del ‘900. Nel corso della sua straordinaria carriera, ha viaggiato in tutto il mondo, contribuendo con i suoi scritti alla nascita di un nuovo genere di scrittura, il reportage letterario. Tra i suoi libri, “Cristo con il fucile in spalla” (2011), “Ancora un giorno” (2008), “La prima guerra del football e altre guerre di poveri” (2002), “Il Negus: splendori e miserie di un autocrate” (1983), “Shah-in-shah” (2001), “Imperium” (1994), “Ebano” (2000), “In viaggio con Erodoto” (2005).

Titolo: Ebano
Autore: Ryszard Kapuscinsky
Editore: Edizioni Feltrinelli (collana Universale Economica)
Anno: 2002, 277pag.
ISBN: 9788807817069


9,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Il Negus. Splendori e miserie di un autocrate | Feltrinelli 2014

Ritratto dell’ultimo negus d’Etiopia, l’imperatore Heile Selassie

Additional DescriptionMore Details

Il Negus che emerge dal ritratto composto da Kapuscinski dopo la sua morte, nel 1975, è diverso dai molti altri tracciati da storici, giornalisti o scrittori. Heile Selassie emerge dalle pagine del reporter polacco come un crocevia di tradizione e modernità, e il suo regno, una monarchia per diritto divino in cui l’imperatore era un discendente del re Salomone, un ambiguo sovrapporsi di usi e credenze arcaiche e fughe in avanti verso la modernità. Per il suo ritratto, Kapuscinski intervisterà numerose persone che, a titolo diverso, avevano avuto la possibilità di frequentare la corte del Negus: politici e diplomatici, servitori e spie, tutti hanno un particolare da aggiungere e il quadro che ne emerge alla fine è quanto mai complesso.

L’autore: nato nel 1932 a Pinsk, oggi Bielorussia ma all’epoca Polonia, Ryszard Kapuscinski è stato uno dei più importanti reporter di viaggio del ‘900. Nel corso della sua straordinaria carriera, ha viaggiato in tutto il mondo, contribuendo con i suoi scritti alla nascita di un nuovo genere di scrittura, il reportage letterario. Tra i suoi libri, “Cristo con il fucile in spalla” (2011), “Ancora un giorno” (2008), “La prima guerra del football e altre guerre di poveri” (2002), “Il Negus: splendori e miserie di un autocrate” (1983), “Shah-in-shah” (2001), “Imperium” (1994), “Ebano” (2000), “In viaggio con Erodoto” (2005).

Titolo: Il Negus. Splendori e miserie di un autocrate
Autore: Ryszard Kapuscinki
Editore: Feltrinelli (Collana Universale Economica Feltrinelli)
Anno: 2007
ISBN: 9788807817427


8,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | La prima guerra del football e altre guerre di poveri | Feltrinelli 2005

I primi reportage di viaggio di Kapuscinski

Additional DescriptionMore Details

I primi reportage di viaggio del giornalista polacco dall’Africa e dall’America Latina. Ancora venticinquenne, Kapuscinski si sforza di riportare con sensibilità e acume impressioni da luoghi ritenuti esotici e lontani.

L’autore: nato nel 1932 a Pinsk, oggi Bielorussia ma all’epoca Polonia, Ryszard Kapuscinski è stato uno dei più importanti reporter di viaggio del ‘900. Nel corso della sua straordinaria carriera, ha viaggiato in tutto il mondo, contribuendo con i suoi scritti alla nascita di un nuovo genere di scrittura, il reportage letterario. Tra i suoi libri, “Cristo con il fucile in spalla” (2011), “Ancora un giorno” (2008), “La prima guerra del football e altre guerre di poveri” (2002), “Il Negus: splendori e miserie di un autocrate” (1983), “Shah-in-shah” (2001), “Imperium” (1994), “Ebano” (2000), “In viaggio con Erodoto” (2005).

Titolo: La prima guerra del football e altre guerre di poveri
Autore: Ryszard Kapuscinsky
Editore: Feltrinelli (collana Universale Economica)
Anno: 2005, 237 pag.
ISBN: 9788807818486


9,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Lapidarium. In viaggio tra i frammenti della storia | Feltrinelli 2001

Frammenti di incontri, viaggi, suggestioni di libri o film: la penna di Kapuscinski non è mai banale o scontata

Additional DescriptionMore Details

Frammenti di viaggi compiuti dal reporter polacco in giro per il mondo, apparentemente irrelati ma tutti intensamente vivi. Incontri con personaggi importanti o con gente comune, testimonianze da luoghi di guerra o da una natura addormentata, suggestioni tratte da libri letti o da film visti al cinema: le riflessioni di Kapuscinski non sono mai banali e scontate.

L’autore: nato nel 1932 a Pinsk, oggi Bielorussia ma all’epoca Polonia, Ryszard Kapuscinski è stato uno dei più importanti reporter di viaggio del ‘900. Nel corso della sua straordinaria carriera, ha viaggiato in tutto il mondo, contribuendo con i suoi scritti alla nascita di un nuovo genere di scrittura, il reportage letterario. Tra i suoi libri, “Cristo con il fucile in spalla” (2011), “Ancora un giorno” (2008), “La prima guerra del football e altre guerre di poveri” (2002), “Il Negus: splendori e miserie di un autocrate” (1983), “Shah-in-shah” (2001), “Imperium” (1994), “Ebano” (2000), “In viaggio con Erodoto” (2005).

Titolo: Lapidarium. In viaggio tra i frammenti della storia
Autore: Ryszard Kapuscinsky
Editore: Feltrinelli (collana Universale Economica)
Anno: 2001, 120 pag.
ISBN: 9788807816338


7,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Shah-in-Shah | Feltrinelli 2013

Una lezione di storia per ricostruire la caduta dell’ultimo monarca persiano, Reza Pahlavi, e l’ascesa dell’ayatollah Khomeini

Additional DescriptionMore Details

Nell’anno drammatico della rivoluzione, Kapuscinski è in Iran per uno dei suoi più brillanti e memorabili reportage, in cerca di risposte. E riesce a temperare, con impeccabile stile, la complessa ricostruzione storico-giornalistica con un’appassionante capacità narrativa. Non fa lezione, non sale in cattedra. Al lavoro nella sua stanza d’albergo, ingombra di giornali, di ritagli, di foto, filmati e nastri registrati, ricostruisce il quadro degli eventi, delle premesse che li hanno provocati e delle situazioni che si preparano.

Ricostruisce il lento ma inesorabile procedere degli avvenimenti che hanno portato alla rivoluzione khomeinista: l’incerta ascesa al potere dello scià, la sua euforica prepotenza in seguito alle scoperte petrolifere, il clima di terrore e repressione instaurato dalle brutali forze di polizia della Savak e il progressivo rifugiarsi del popolo nelle moschee, tra le braccia dei mullah e dell’islam, unica istituzione ritenuta in grado di proteggere dalla violenza cieca del potere centrale di Teheran. Il suo puzzle rigoroso è sempre filtrato dalla sensibilità e da un’umanità profonda.

Titolo: Shah-in-Shah
Autore: Ryszard Kapuscinski
Editore: Universale Economica Feltrinelli
Anno: 1982 (prima edizione), 2013, 188 pag.
ISBN: 8807817780


7,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard | Stelle nere | Feltrinelli Editore

Kapuscinski descrive l’Africa e gli africani dei primi anni ’60, dal punto di vista dei leoni e non dei cacciatori

Additional DescriptionMore Details

Otto reportage giovanili e inediti, concisi ed estremamente vivaci, che ruotano intorno alle due “stelle nere” dell’epoca: Kwame Nkrumah (Ghana) e Patrice Lumumba (Congo-Zaire). Chinua Achebe, famoso scrittore africano recentemente scomparso, diceva che, finché i leoni non avessero avuto i loro storiografi, la storia della caccia sarebbe stata solo una celebrazione del cacciatore. Ebbene, in questi reportage dei primi anni sessanta, Kapuscinski descrive l’Africa e gli africani dal punto di vista dei leoni e non dei cacciatori. E lo fa con la freschezza e l’entusiasmo di chi è agli inizi della carriera, ma già con l’occhio e il talento dello scrittore che anni dopo si misurerà con la prosa de “Il Negus”. Questa edizione è arricchita da alcune note a piè pagina e da una postfazione di Bogumil Jewsiewicki, indispensabili a chiarire il contesto storico del Ghana e del Congo all’epoca del soggiorno dello scrittore polacco. Il testo è corredato da dieci foto scattate da Kapuscinski ad Accra tra il 1959 e il 1960.

Titolo: Stelle nere
Autore: Ryszard Kapuscinski
Editore: Feltrinelli Editore
Anno: 2015, 120 pag.
ISBN: 9788807031328


12,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard, In viaggio con Erodoto, Feltrinelli 2007

Un viaggio lungo la linea della storia e intorno al mondo, accompagnati da due grandi uomini della storia Ryszard Kapuscinski e lo storico greco Erotodo.

Additional DescriptionMore Details

Kapuscinski, giornalista polacco scomparso nel 2007, durante i suoi innumerevoli viaggi-inchiesta, ha dato voce a storie rimaste avvolte nel silenzio, le grandi vicende dell’India, dell’Africa, dell’Iran e della Cina, e non solo.
Questo testo autobiografico segue una linea ben precisa, quella intrapresa da Erotodo, il grande storico greco del IV secolo a.C. che raccontò con occhio critico e attento la storia dei greci e delle popolazioni vicine. Il testo ci racconta di un giovane Kapuscinski, appena laureato, che viene mandato come inviato, prima in India poi in Cina: un percorso a ritroso in cui il giornalista racconta le difficoltà incontrate e superate nel trovarsi allimprovviso immerso in culture e società diverse. L’elemento che riscontrerà essenziale per riuscire ad immergersi in una dimensione – altra, sarà la conoscenza come fondamento della comprensione.“In viaggio con Erotodo” è un omaggio, ma anche una riflessione, su come un uomo, Erotodo appunto, vissuto secoli prima, quando ancora non esisteva la“globalizzazione”, abbia potuto scavare così in profondità nell’animo umano per capire i fondamenti su cui si basano le civiltà, anche quelle che appaiono più lontane e diverse. Erotodo non fu solo uno storico o un filosofo, fu il primo vero reporter della storia. Un testo che può essere letto in modi diversi, come trattato storico o reportage di viaggio, ma anche e soprattutto come un manuale per la vita e per la scoperta. L’elemento che non deve mancare secondo questi due grandi protagonisti della storia, è l’esperienza, intesa come prova tangibile e raccontabile di ciò che si vede, si ascolta, si tocca e si odora. Per imparare a vivere bisogna viaggiare, perché come afferma un famoso aforisma di Sant’Agostino, il mondo è come un libro, e chi non viaggia legge solo una pagina.

Ryszard Kapuscinski, è nato a Pinsk, in Polonia orientale, nel 1932, è morto a Varsavia nel 2007.
Dopo gli studi a Varsavia ha lavorato fino al 1981 come corrispondente estero dell’agenzia di stampa polacca PAP.

Titolo: In viaggio con Erodoto
Autore: Ryszard Kapuscinsky
Editore: Feltrinelli (collana Universale Economica)
Anno: 2007, 256 pag.
ISBN: 9788807819469


8,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kapuscinski, Ryszard| Stelle Nere| Feltrinelli 2015

Otto reportage del grande inviato polacco sulle figure centrali della Sinistra africana

Additional DescriptionMore Details

Stelle Nere racchiude otto reportage giovanili, accompagnati da fotografie, raccolti dall’importante importante giornalista polacco che simpatizzava per i movimenti legati alla decolonizzazione, con l’obiettivo di descrivere la storia dell’Africa nera dal punto di vista del leone, e non da quello del cacciatore, parafrasando Chinua Achebe. Bersaglio dello stile ironico e caricaturale dello scrittore non sono, però, soltanto gli esponenti della borghesia coloniale europea, sprezzante nei confronti dei suoi “ sudditi” neri, ma anche la versione africana del marxismo, ideologia ufficiale del suo paese natio, anch’essa caratterizzata da un marcato culto dell’autorità.

Autore: Ryszard Kapuscinski
Titolo: Stelle nere
Editore: Feltrinelli
Anno: 2015


0,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Karami Leila, Scarcia Amoretti Biancamaria ( a cura di) | Il protagonismo delle donne in terra d’Islam | Ediesse 2015

Un saggio approfondito e coinvolgente sul movimento emancipatorio delle donne nei paesi islamici

Additional DescriptionMore Details

«La voce dell’altra va presa sul serio, quale premessa alla richiesta che la propria voce venga ascoltata».
In Europa ci siamo siamo ormai abituati a guardare il mondo islamico attraverso i nostri stereotipi, alimentati dall’ignoranza. Si parla spesso dell’Islam come se ci fosse effettivamente un unico mondo islamico e non si hanno quasi mai le conoscenze necessarie per dare profondità storica ai fenomeni di cui si vorrebbe trattare. Le invettive contro il maschilismo che caratterizzerebbe, quasi per una natura intrinseca, la società islamica, si ammantano poi di venature paternalistiche, che portano a considerare le donne di fede musulmana come votate, loro malgrado, alla sottomissione. Le autrici del volume affrontano la tematica, colpevolmente ignorata, del movimento emancipatorio delle donne nei paesi islamici, un fenomeno vasto, diversificato, così come i molteplici contesti di cui si tratta, dal Maghreb alla Palestina, dall’Arabia alla Somalia, fino in Indonesia, nei tratti unificanti e nelle diversità che li caratterizzano. Un’analisi che parte dai concreti racconti di vita e dalle vicende personali come dalla cultura e dall’Islam, che va appunto conosciuto, nei suoi testi, nelle sue manifestazioni e divisioni, per poter ascoltare queste donne e narrare le loro storie.


16,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kassir, Samir | L’nfelicità araba | Einaudi 2008

L’ultima testimonianza del pensiero critico di Samir Kassir, “il manifesto del dissenso arabo”

Additional DescriptionMore Details

Samir Kassir è stato uno storico e un giornalista libanese. Dopo aver c collaborato con giornali del calibro di Le Monde Diplomatique e aver conseguito, in Francia, il dottorato in Storia Moderna e Contemporanea, negli anni Novanta torna al suo paese di origine per insegnare all’università San Joseph, continuando la sua attività di giornalista e portando avanti il suo impegno politico a sinistra, sostenendo la democratizzazione della Siria e la causa del popolo palestinese. Nel 2005, a Beirut, dove lavorava per il quotidiano An Nahar, Samir Kassir viene assassinato da un commando terrorista.
In questo suo testamento-manifesto, Samir Kassir unisce la conoscenza del passato, propria dello storico, allo sguardo vivo sul presente, tipica del giornalista, ma anche l’immaginazione visionaria che ogni attivista politico dovrebbe avere, per farsi portavoce di un nuovo inizio per le società arabe. A suo parere, come è hanno saputo fare un tempo, quando erano grandiose, le società arabe devono essere in grado di guardare al futuro, esaminando il presente con uno sguardo critico rinnovato, che sappia rielaborare quella modernità in cui alcuni vedono soltanto una minaccia. “L’infelicità araba” testimonia un pensiero critico, libero da qualsiasi costrizione ideologica, che non sia la difesa della libertà e della democrazia, a favore delle quali l’autore si è sempre battuto, fino al suo sacrificio.

Titolo: L’infelicità araba
Autore: Kassir Samir
Editore: Einaudi
Anno: 2006
pp.: 92


8,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kenny, John | L’afrique en face | 5 Continents |

Una selezione di ritratti di John Kenny per scoprire l’intimità delle culture indigene dell’Africa sub-sahariana.
Additional DescriptionMore Details

Questo libro presenta una selezione di quarantaquattro ritratti di John Kenny che scopre l’intimità delle culture indigene dell’Africa sub-sahariana. Il fotografo britannico ha viaggiato per sette anni incontrando migliaia di comunità tradizionali in Africa orientale, occidentale e meridionale. Le fotografie degli incontri sono le testimonianze di questa avventura, attraverso tutte le forme di espressione artistica presente nella vita tradizionale africana come body art, gioielli, acconciature e vestiti. L’opera offre una visione accattivante che riflette una profonda sensibilità verso queste culture.

21 x 32,2 centimetri, 112 p.
45 illus. tricromatiche
collegato
ISBN 978-88-7439-636-8
€ 35,00


35,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kepel, Gilles | Il profeta e il faraone | Laterza 2006

I Fratelli musulmani alle origini del movimento islamista

Additional DescriptionMore Details

«Gli islamisti egiziani rappresentano ancora, settant’anni dopo la fondazione dei Fratelli musulmani e vent’anni dopo l’uccisione del ‘Faraone’ Sadat, uno dei cardini del movimento islamista mondiale. Anche se hanno dovuto far fronte alla concorrenza ideologica delle loro controparti dell’Asia sudorientale o della penisola arabica, sono un gruppo con cui fare i conti: le lezioni che si possono ricavare sulle rive del Nilo possono aiutarci a decifrare che cosa succede nel nome dell’islam nel mondo di inizio XXI secolo, cominciato a New York una luminosa mattina di settembre.» Questa la tesi forte di Gilles Kepel che con mano sapiente traccia la storia delle radici ideologiche e religiose dell’odierno radicalismo islamico.

Titolo: Il profeta e il faraone
Autore: Gilles Kepel
Editore: Laterza (collana Storia e Società)
Anno: 2006, 264 pag.
ISBN: 9788842078418


18,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kepel, Gilles | Jihad. Ascesa e declino | Carocci 2015

Un’ascesa che sembra inarrestabile, ma che per l’autore sembra oggi aver perso buona parte della sua forza

Additional DescriptionMore Details

L’ascesa del fondamentalismo islamico nel secondo dopoguerra rappresenta senza dubbio uno dei fenomeni più significativi del secolo appena concluso, nonché una delle incognite maggiori nel secolo che si apre. Questa sintesi originale a firma di uno dei maggiori esperti dell’argomento ne fornisce per la prima volta una ricostruzione complessiva, analizzandone le diverse dimensioni storiche, culturali e sociali e fornendo le chiavi per comprendere l’ampiezza di un movimento politico-religioso che si è esteso dall’Algeria all’Afghanistan, dalla Turchia all’Indonesia. Di fronte alle sfide della modernità e della democrazia, sostiene Gilles Kepel sulla base di una ricca documentazione, l’ideale della guerra santa sembra oggi avere perso buona parte della sua forza e tutto indica che i movimenti integralisti sono destinati a svolgere un ruolo marginale nel futuro delle società musulmane.

Autore: Gilles Kepel
Titolo: Jihad. Ascesa e declino. Storia del fondamentalismo islamico
Editore: Carocci
Anno: 2004 (ristampa 2015)
Pagine: 440
ISBN: 9788843030897


17,50€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Kepel, Gilles | Oltre il terrore e il martirio | Feltrinelli 2009

Dopo il fallimento della guerra americana contro il Terrore e dell’ideologia del Martirio dell’islamismo radicale, solo una nuova strategia dell’Europa può mettere fine alla barbarie di questi anni

Additional DescriptionMore Details

Due grandi narrazioni si sono contese l’intelligenza del mondo in questi ultimi anni: l’americana “guerra al terrorismo” e l’esaltazione del martirio da parte degli jihadisti. Il panorama che ne risulta è desolante: ostaggi sgozzati in Iraq, prigionieri abusati ad Abu Ghraib e a Guantànamo, un’infinita scia di sangue da Gerusalemme a Mumbai. Nei fatti entrambi gli schieramenti hanno perso la loro battaglia. Anzi, aprendo la strada al loro nemico comune, l’Iran, hanno ravvivato un conflitto tra sciiti e sunniti che pareva sedato, sulle rive petrolifere di un Golfo sempre più crocevia degli equilibri mondiali. Con il successo di Hezbollah in Libano e la conquista politico-militare di Gaza a opera di Hamas, d’altro canto, i due obiettivi del piano di conquista americano – mettere in sicurezza lo stato d’Israele e controllare i mercati petroliferi – risultano più che mai una chimera.

Come rompere il circolo vizioso del Terrore e del Martirio? L’unica possibilità, argomenta Kepel, risiede nell’Europa e nella sua azione politica. È vero: nel post-11 settembre il Vecchio continente ha rivestito un ruolo secondario, pur essendo preso di mira dagli attentati di Madrid e di Londra. Ma l’Europa, sul cui territorio vivono già milioni di cittadini di religione musulmana, può ancora diventare protagonista nella sfida a questa barbarie generalizzata, se riuscirà a costruire uno spazio di prosperità che raccolga sotto la sua luce tutto il Mediterraneo.

Titolo: Oltre il terrore e il martirio
Autore: Gilles Kepel
Editore: Feltrinelli
Anno: 2009, 222 pag.
ISBN: 9788807171666


17,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Keret, Etgar | All’improvviso bussano alla porta | Feltrinelli 2012

La nuova brillante raccolta di racconti di uno dei più popolari autori israeliani contemporanei

Additional DescriptionMore Details

Il nuovo lavoro di Etgar Keret è una raccolta di 38 brevi racconti da gustare uno per uno. In quello che dà il titolo al libro il protagonista è lo stesso Keret, che si ritrova faccia a faccia con uno sconosciuto svedese armato di revolver. L’uomo minaccia di sparargli se lo scrittore non gli racconta immediatamente una storia, perché “in questo torrido soffocante Medio Oriente” la violenza sembra essere l’unico modo per essere ascoltati. Keret, messo alle strette, comincia a raccontare “ma all’improvviso bussano alla porta”…
Ed è solo l’inizio di questo brillante libro che riesce ad essere esilarante e allo stesso tempo commovente, senza rinunciare a stimolare la riflessione nel lettore.

Titolo: All’improvviso bussano alla porta
Autore: Etgar Keret
Editore: Feltrinelli
Anno: 2012, 187 pagg.


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Khadra Yasmina | L’ultima notte del Rais | Sellerio, 2015

Il colonnello Gheddafi trascorre nel tormento le sue ultime ore. Abbandonato da tutti, assalito dai dubbi, si è reso conto troppo tardi della devastazione in cui versa il suo paese, e adesso la solitudine lo costringe a guardarsi dentro e a ripercorrere la propria vita. La megalomania l’ha spinto a credere di poter incarnare la sua nazione, il suo popolo. Questo libro racconta di un uomo nato sotto il segno dell’ingiustizia, che sognava un riscatto individuale e collettivo. Nelle ore fatali del declino il Rais ritorna a quei momenti in cui ha avuto fede nella sua nazione e in se stesso e ha cercato di sollevarla dalla povertà, dallo sfruttamento. Fin quando l’immensità di quella visione, e di quel potere, si è trasformata in terrore e autoritarismo.

Additional DescriptionMore Details

Titolo: L’ultima notte del Rais
Autore: Yasmina Khadra
Editore: Sellerio
Anno: 2015 pagg. 172
ISBN: 9788838933967


15,00€Price:
0,00€P&P:
Loading Updating cart…

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura