Proiezione del film “Soltanto il mare”, di Dagmawi Yimer, Giulio Cederna e Fabrizio Barraco

Domenica 21 giugno, alle 19.00. GRIOT proietterà il film “Soltanto il mare” di Dagmawi Yimer, Giulio Cederna e Fabrizio Barraco (2011)

 

Il 20 giugno ricorre la Giornata Mondiale per il Rifugiato. Per ricordarla, GRIOT propone per il giorno dopo (domenica 21)  la proiezione del film “Soltanto il mare” di Dagmawi Yimer, Giulio Cederna e Fabrizio Barraco (2011, prod. AMM – Archivio memorie migranti). Girato a Lampedusa nel corso del 2010, periodo nel quale l’isola aveva smesso di fare notizia, e completato all’inizio del 2011, quando i nuovi sbarchi l’hanno riportata su tutti i media, il film propone lo sguardo incrociato di due realtà che a Lampedusa raramente dialogano tra loro: quella di un migrante, in questo caso Dagmawi Yimer, sbarcato da clandestino sulle coste dell’isola nel 2006 e che a Lampedusa deve la sua stessa vita, e quella degli abitanti di Lampedusa. Se al migrante fresco di sbarco l’isola era apparsa come l’avanguardia del benessere – con i suoi alberghi, le sue barche, i suoi turisti – alla sua videocamera si svela ora piena di problemi; l’aveva immaginata come frontiera del progresso, la ritrova isolata dal mondo, con lo sguardo nostalgico rivolto al passato e una patina fresca di vernice già incrostata di salsedine. A questo link il trailer del film.

Vi aspettiamo domenica 21 giugno, alle 19.00.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.