Sabato 20 Settembre: Ornella Genito, Rimbocchiamoci il cuore

Ornella Genito presenta

Rimbocchiamoci il cuore

la presentazione sarà accompagnata dalla musica della Kora di Madya Diebate

 

Un autentico messaggio di speranza di salvezza di quei popoli che ormai da troppo tempo subiscono il sopruso della manipolazione delle menti e lo sfruttamento delle proprie risorse. L’autrice nel modo più fantasioso, ed allo stesso tempo realistico, interpreta nel romanzo quello che dovrebbe essere l’atteggiamento tenuto dagli uomini nei confronti dei propri simili che, portatori delle proprie diversità socio- economiche ed etniche, rappresentano la ricchezza dell’umanità.

Attraverso un sogno, che spera possa essere realizzato, la stessa sostiene che chiunque con animo puro e sensibile e con sentimento di amore possa sconfiggere l’intolleranza e l’odio verso il prossimo, semplicemente “rimboccandosi il cuore” ponendosi con atteggiamento propositivo e soprattutto di accoglienza verso chi ha bisogno. Laddove i bisogni di ognuno vengono espressi nelle forme più diverse del dialogo, molte volte anche difficili da interpretare, senza l’utilizzo di codici universali, il più diffuso tra tutti, quello della musica.

I messaggi di pace portati dal linguaggio della musica hanno sempre suscitato armonia di buoni sentimenti e momenti di aggregazione fra i popoli,contrapponendosi al linguaggio dell’ipocrisia e degli interessi economici che favoriscono le contrapposizioni fino a sfociare nell’odio e nelle guerre. La decodificazione della chiave della neutralità che la protagonista del romanzo realizza nella sua avventura si sostanza appunto nella scoperta di un importante messaggio rivolto all’umanità: “porsi con atteggiamento di disponibilità ad ampliare la propria capacità di ascolto perché si possa arrivare tutti a provare il medesimo sentimento di amore verso ogni popolo facendo proprio ogni bisogno altrui come proprio”.

Ornella Genito vive a Roma. Ha pubblicato Una finestra sulla luna, (ed. Aletti), una raccolta di poesie il cui ricavato è stato interamente devoluto all’Associazione Labor Mundi, per la costruzione di una scuola elementare nel Gatare in Rwanda. RImbocchiamoci il cuore è il suo primo romanzo, un giallo ambientanto in Mozambico, il cui ricavato sarà in parte devoluto all’associazione Cuore, per il progetto Una mano lava l’altra, che si occupa i realizzare progetti per l’infanzia in Congo.

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.