CORSI

La Libreria GRIOT ospita numerosi corsi di lingua – arabo, swahili, amarico, wolof, persiano e creolo haitiano – e laboratori di cultura arabo islamica, laboratori di scrittura e di traduzione.

Lingua araba

Insegnanti madrelingua (Algeria).

Organizzato in tre parti, il corso di arabo va dal livello principianti al livello avanzati. Il livello principianti offre gli elementi di base della lingua araba, il livello intermedio approfondisce lo studio della grammatica e della sintassi araba, approfondendo l’ascolto, il livello avanzato completa lo studio della grammatica e della sintassi approfondendo la conversazione.

Arabo Giornalistico

Il laboratorio di arabo giornalistico è strutturato in due parti. Il primo punta ad apprendere la terminologia utilizzata in ambito giornalistico e consentire l’autonoma elaborazione di brevi articoli, il secondo approfondisce lo studio di articoli della stampa e propone audio e video per orientarsi nel linguaggio giornalistico di televisione e radio.

Introduzione alla letteratura araba contemporanea

Il corso, a cura dell’arabista e blogger Chiara Comito, è rivolto ad un pubblico di lettori e interessati non specialisti ed intende fornire delle chiavi di lettura per conoscere meglio la letteratura contemporanea, contestualizzando dal punto di vista storico e letterario autori e temi.

Cosa non è l’Islam – ciclo di incontri con Lorenzo Declich 

Parlare di Islam oggi significa, per molti versi, constatare la misura di una distanza – quella fra “noi” e “loro” – che si fa di giorno in giorno più corta e, anzi, spesso si annulla. Sull’onda di eventi che ci coinvolgono fino quasi a toccarci, possiamo scegliere di rimanere dove siamo, ricevendo senz’altro la retorica allarmistica di chi predica chiusura e conflitto. Oppure possiamo fare un passo avanti, rileggere alcuni nostri consolidati giudizi e rivederli alla luce di nuovi elementi di riflessione.

Amarico e Swahili

Pensati per tutti coloro che lavorano nell’ambito della cooperazione internazionale ma anche per chi viaggia, i corsi di Amarico e Somalo  verranno proposti per il livello elementare. I corsi di Swahili invece proseguono articolati su due livelli, elementare e intermedio.

Persiano

Il persiano (chiamato “Farsi” in Iran, “Dari” in Afghanistan e “Tagik” in Asia Centrale) è una lingua della famiglia indoeuropea, ramo “satam”. Il persiano è una lingua viva parlata da oltre 110 milioni di persone (Iran, Afghanistan, Tagikistan, Uzbekistan), con la quale non è difficile poter interagire a livello base anche con popolazioni che parlano il curdo, il pashtun e l’urdu (appartenenti allo stesso ceppo linguistico). Il corso è a cura di Nima Baheli, analista, ricercatore e collaboratore della rivista Limes, dove ha una rubrica intitolata “Res Persica”.

Wolof 

Il wolof figura tra le lingue del gruppo atlantico occidentale della famiglia nigeriana-congolese. È lingua nazionale del Senegal ma è parlata anche in Gambia ed in Mauritania. In senegal il Wolof è una delle 6 lingue nazionali insieme al peul (o pulaar), il serère, il diola, il malinke e il soninke o saraoke, mentre la lingua ufficiale del paese è tuttora il francese, utilizzato dall’amministrazione nei giornali e nel sistema scolastico. Cio’ detto, per avvicinarsi alla cultura locale, la comprensione della lingua Wolof è fondamentale.

 

CORSI E LABORATORI CONCLUSI

Questi sono i corsi che abbiamo attivato in passato e che forse, prima o poi, rifaremo!

Laboratorio di cultura arabo-islamica

Un percorso nella cultura arabo-islamica, suddiviso in moduli, a cura di Francesca Di Fulvio. I moduli previsti sono i seguenti: Islamistica – Il Corano (analisi della struttura e letture) – Archeologia e arte islamica – Calligrafia araba.

Laboratori di scrittura “Parole d’inchiostro”

I laboratori, a cura di Cristina Biasini, sono rivolti a chiunque ami scrivere, per semplice passione o con intenti professionali, e desideri acquisire sia gli strumenti tecnici necessari per raccontare una storia, sia i metodi per alimentare la creatività.

Creolo Haitiano

La lingua creola haitiana è una lingua derivata dal francese, con forti influenze di alcune lingue dell’Africa occidentale (wolof, fon, yoruba ed ewe), zona dal quale provenivano gli africani deportati nelle Americhe. Il creolo haitiano è stato riconosciuta lingua ufficiale di Haiti nel 1987, insieme al francese, grazie alla mobilitazione di molti intellettuali e linguisti dell’isola; la sua grammatica e la sua ortografia sono state fissate negli anni ’70 nonostante non sia mai stata fondata l’accademia statale del creolo haitiano, come previsto nel’87 dalla Costituzione di Haiti.

Laboratorio Black-Italians

Otto incontri curati da Mauro Valeri, sociologo e psicoterapeuta da anni impegnato nella ricerca e nel monitoraggio sui fenomeni del razzismo e della xenofobia. Il laboratorio è stato pensato per coloro che, per curiosità o per interesse professionale, desiderano dotarsi degli strumenti necessari a riconoscere e contrastare efficacemente il fenomeno del razzismo.

Workshop di canto polifonico 

Facendo da tramite tra il mondo occidentale e il mondo africano, Anita Daulne offre un approccio diverso al canto. Le sottili variazioni vocali scaldano la voce e il corpo aprendo a innumerevoli combinazioni di suoni ed espressioni. Queste tecniche di canto stimolano, traducono ed esternano le emozioni, costringono ad ascoltare gli altri e rafforzano i legami propri di un gruppo di persone. L’interazione tra il solista e il coro fa di ogni membro sia una parte essenziale che un complemento al tutto polifonico.

Laboratorio intensivo di carnet de voyage

Il magnifico parco di Villa Pamphili è  il nostro viaggio “sotto casa” in compagnia del pittore e filosofo Stefano Faravelli, in un laboratorio di carnet de voyage, in collaborazione con la Scuola del viaggio. Per raccontare questo viaggio saremo quindi armati di taccuini e colori, matite, inchiostri, pennelli. Gli strumenti sensibili del carnet de voyage. Uno stage en plein air di acquerello e disegno, (e scrittura, collage…), per risvegliare e nutrire sensibilità paesaggistiche e sensoriali, in risonanza con un parco tra i più straordinari di Roma.

 

 

******************************************

Modalità di partecipazione

I corsi si svolgono presso la Libreria GRIOT in via di Santa Cecilia 1/A a Roma (Trastevere). Per maggiori informazioni sul programma dei corsi e le modalità di iscrizione, contattare: [email protected]it– tel. 06 58 33 41 16

 

5 commenti »

  1. Roberta said,

    settembre 5, 2013 at 12:08

    E l’amarico? Quando inizia?
    Grazie!

  2. RoGi Martino said,

    gennaio 23, 2016 at 20:59

    Swahili, quando inizia, a che ora, in che giorni, quando finirà e quanto costa? Grazie

  3. Claudio said,

    gennaio 24, 2016 at 00:56

    Buongiorno.
    Leggo che il primo incontro su editoriaaraba sarà domenica 27 Febbraio, solo che il 27 è di sabato.
    Qual’è la data giusta?
    Grazie

    Claudio

  4. Martina said,

    gennaio 24, 2016 at 13:43

    E’ sabato 27 febbraio! Abbiamo corretto :-)

  5. Martina said,

    gennaio 24, 2016 at 13:46

    Il corso di swahili inizia il 3 febbraio, sarà tutti i mercoledì, dalle 18 alle 20. Dura 30 ore complessive (15 incontri di 2 ore) fino a metà maggio
    Costo: 340€ Qui tutte le info http://www.libreriagriot.it/corsi_laboratori/ssa/

RSS feed for comments on this post

Lascia un commento

Creative Commons Attribuzione

I contenuti di questo sito sono rilasciati con la licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License
ad esclusione delle immagini di copertina.

VisaMastercard Carta prepagata PayPalPostepayAmerican Express Carta Aura